Vai al contenuto
  • Benvenuto!

     

TRONXY X5SA PRO


alfbu1983
 Condividi

Messaggi raccomandati

  • 3 settimane dopo...

Ciao e buon giorno, sono di nuovo qui a chiedere un pò di consigli, sto testando del pla mat di 3djake in pratica:

- da calibrazione estrusore mi è uscito 99 mm su 100mm quindi ho lasciato così

- da temp tower la temperatura di stampa migliore mi sembra essere compresa tra i 195 e 200 °C 

- dal thin wall test ho abbassato l'extrusion wild a 0.9

fatto ciò ho effettuato una stampa di un pezzo di prova abbastanza lungo (circa 36cm posizionato quindi in diagonale sul piano) per un lavoro che sto facendo e ho ottenuto quanto mostrato nella terza e quarta foto; la stampa è venuta discretamente si è staccata un pò dal piano alle estremità probabilmente per colpa di una calibrazione fatta male ma noto che in generale gli angoli retti sono molto arrotondati come si vede all'inizio del pezzo a sinistra, ma sopratutto dalle sporgenze verticali che si ripetono visbili nella quarta foto. Credo che questo sia un problema di jerk, cosa ne pensate? avete consigli?

Inoltre la stampa è uscita con un pò di fili e non avendo mai toccato fin ora la retraction ho iniziato ad eseguire il test inizialmente il valore era a 1.5mm (bloccata da firmware poi grazie alla dritta di @SandroPrint l ho sbloccata nel firmware) la quinta foto mostra la prima prova effettuata senza intervenire sul valore della retraction e dopo vari test sono arrivato a 15mm come da ultima foto.

Come potete vedere le stampe mi vengono sempre con i bordi ondulati, queste linee orizzontali sporgenti e in alcune parti problemi di estrusione e non riesco ad eliminarli.

Ho bisogno di qualche consiglio su come muovermi perchè ho l'impressione di dover agire su tanti di quei parametri che non so quali influiscano su un problema e quali su un altro, oltretutto non ho ancora capito se posso collegare la stampante ad un pc per fare i test in maniera più diretta senza dover andare avanti e indietro con la schedina cosa che mi sta facendo impazzire.

Grazie in anticipo 

Alfonso   

20200910_120412 (1).jpg

20200910_120658.jpg

20200910_123632.jpg

20200910_122304.jpg

20200910_121029.jpg

20200910_121041.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Buona sera dopo diverse prove sono riuscito a trovare una combinazione di parametri per ottenere delle stampe abbastanza buone per questo pla mat, anche se credo che una parte dei problemi derivino dall'hotend, dico questo perchè fin ora ho testato in ordine cronologico:

- pla sharebot che avevo in ufficio da un pò di tempo e con quello ho fatto le prime prove dopo aver montato la stampante.

- pla mat bianco (3dcolors) e in quel caso ho avuto per la prima volta problemi nel caricamento del filo, in pratica durante il caricamento il filo entrava  nell hotend ma si bloccava e quindi non estrudeva nulla dal nozzle, se non piccole goccie, ma con l'aghetto da 0,4 sono riuscito a liberarlo e ho fatto qualche stampa senza avere più problemi di estrusione.

- pla mat grigio (3djake-eco), quello delle foto del post precedente, anche in questo caso mi si è ripresentato il problema del caricamento, più di una volta in questo caso, e un paio di stampe sono andate a vuoto poichè non estrudeva nulla.

- ieri ho caricato lo z-pla di zortrax che avevo, poichè mi serviva quel colore per delle stampe, e mi si è bloccato tutto l' hotend definitivamente, non sono riuscito in nessun modo a caricarlo.

Quindi ho smontato l'hotend dal carrello per pulirlo e l'ho trovato completamente intasato, sia il cilindretto metallico che collega il dissipatore al blocchetto riscaldante di alluminio che il nozzle ovviamente; dopo la pulizia sono riuscito a ricaricare il filo e ho fatto la temptower ma la prima stampa è andata a vuoto, o meglio ha estruso i primi 10mm in altezza (malissimo tra l'altro) e poi nulla più; la seconda l'ha portata a termine ma con evidenti problemi di estrusione.

A questo punto vorrei sostituire il nozzle e prenderne qualcuno di scorta, mi confermate che è un MK10? Come lo si capisce?

Inoltre ho notato che l'hotend è un All-Metal, mi conviene sostituire il cilindretto All-Metal con quello che ha al suo interno il tubo in ptfe?

Scusate per le tante domande e se mi dilungo un pò troppo nei post ma è solo per cercare di descrivere bene la situazione.

Grazie Alfonso 

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Dopo essersi bloccato un altra volta ho ricontrollato l hotend è mi sono sbagliato la gola non è all metal ma ci va il tubicino in ptfe in battuta. Il problema di intasamento resta e il fatto è che quando mi si intasa e estraggo il filamento, mi ritrovo sempre con la parte finale del tubicino in ptfe quella che è  in battuta nella gola otturata.

Dopo averlo ripulito sia gola che nozzle ho lanciato di nuovo la temp tower e la prima volta dopo aver fatto 5-6mm di altezza z ha iniziato di nuovo a non estrudere così ho fermato la stampa, pulito ancora il nozzle con l'aghetto da 0,4 e fatta ripartire questa volta l ha terminata anche se con evidenti problemi di estrusione. Vi lascio qualche foto 

20200916_173311.jpg

20200916_173329.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Salve mi aggiungo pure io..

Un amico ha acquistato questa stampante Tronxy X5sa 400 Pro che sto settando

Come inizio non è andata troppo male dai ha stampato +/- bene con  qualche soffiatura di materiale ma risolvibile...

La COSA STRANA oggi dovevo fare altre prove prima di consegnarla al mio amico ed ecco il disastro

Allora accesso stampante riscaldato estrusore  come sempre fatto calibrazione del piatto con auto livellamento e poi corretto il piatto sistemando lo 0 con il classico foglio di carta e 0.1 al colpo sino a dare la misura perfetta ... fatto il tutto avvio la stampante  quando è partita e arrivata allo 0 e si è spenta e riavviata ho sospeso la stampa e dato stop.e quando sono andato a rifare calibrazione mi ha dato errore parametri  praticamente è sparito la calibrazione automatica e resta quella manuale e quando vai per calibrare il piatto al posto di salire scende sino a pacco(spenta prima) Che diamine è successo e come diamine a ripristinarla ???😱🥴

 

Premetto che io ho una stampante clone iprusa : ma mai capitata una cosa cosi svanire le impostazioni !

Link al commento
Condividi su altri siti

Guarda l'unica cosa che posso consigliarti di fare è contattare il supporto della Tronxy via mail,  spiegando il problema e casomai allegandogli anche qualche video sono molto disponibili e ti rispondono in giornata (considerando il fuso orario ovviamente), a me all'inizio hanno risolto un problema nel giro di un paio di mail e di un paio di giorni inviandomi il firmware giusto perchè non stampava.

Ciao e in bocca al lupo

Alfonso  

Link al commento
Condividi su altri siti

Ma qualcuno ha mai provato il clone E3D V6 di trianglelab su aliexpress questo è il link:

https://it.aliexpress.com/item/32844028127.html?spm=a2g0o.cart.0.0.577b3c00BZqg1t&mp=1

oppure quelli presenti su Amazon, sempre cloni intendo, che si trovano più o meno allo stesso prezzo di quello precedente solo che sono con prime e non bisogna aspettare più di un mese per averlo.

Grazie 

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...
Il 24/9/2020 at 13:46, AlfonsoBuonora dice:

Ma qualcuno ha mai provato il clone E3D V6 di trianglelab su aliexpress questo è il link:

https://it.aliexpress.com/item/32844028127.html?spm=a2g0o.cart.0.0.577b3c00BZqg1t&mp=1

oppure quelli presenti su Amazon, sempre cloni intendo, che si trovano più o meno allo stesso prezzo di quello precedente solo che sono con prime e non bisogna aspettare più di un mese per averlo.

Grazie 

Alla fine ho ordinato quello di Trianglelab con gola con ptfe lining visto che al momento non mi serve stampare materiali ultra tecnici.

Inoltre mi ispira la possibilità in futuro di passare al Volcano per stampare oggetti grossi in tempi umani.

Per l'adattatore ho cominciato a modellarmene uno mio perchè vorrei includere anche l'alloggiamento per i led.

Link al commento
Condividi su altri siti

@SandroPrint bene, penso che a giorni lo ordino anche io (sono ancora indeciso se prenderlo originale) in tutti casi anche io con ptfe interno, ma cmq visto il costo irrisorio penso di prendere anche un pò di gole di ricambio.

Per il supporto del e3d ce ne sono diversi in rete io tempo fa ne avevo iniziato a modificare uno ma poi mi sono fermato. 

L'idea di poter mettere i led sotto l'estrusore mi piace anche a me per illuminare la zona di stampa, ma come pensi di collegarli? esternamente e li accendi con un interruttore quando ti serve? Perchè non credo che l elettronica stock permetta di collegarli direttamente su di essa e gestirli da pannello touch.

Gia che ci sono vorrei prendere anche qualche termistore di ricambio e qualche cartuccia riscaldante, non si sa mai; dovrebbero essere questi:

https://it.aliexpress.com/item/33030012339.html?spm=a2g0o.cart.0.0.b2e83c00wFCpYf&mp=1

https://it.aliexpress.com/item/32815934251.html?spm=a2g0y.12010612.8148356.33.549e21f6uCsXDW 

o sbaglio?

Grazie 

Link al commento
Condividi su altri siti

13 ore fa, AlfonsoBuonora dice:

Gia che ci sono vorrei prendere anche qualche termistore di ricambio e qualche cartuccia riscaldante, non si sa mai; dovrebbero essere questi:

https://it.aliexpress.com/item/33030012339.html?spm=a2g0o.cart.0.0.b2e83c00wFCpYf&mp=1

https://it.aliexpress.com/item/32815934251.html?spm=a2g0y.12010612.8148356.33.549e21f6uCsXDW 

Mannaggia, non avevo pensato ai pezzi di ricambio! dovrebbero essere quelli in effetti.

Per quanto riguarda i Led pensavo di prendere una striscia di led RGBW che mi serve per un altro progetto e metterne un po' anche sulla Tronxy, per il collegamento non dico niente per scaramanzia😁 ma mi sto imbarcando in una modifica esagerata quanto inutile che coinvolge anche un Arduino mega...quindi avrò un secondo display touch da dove comando (anche) i led. 

Comunque controlla la scheda madre potrebbe avere un connettore apposito, avevo scritto un post all'epoca qui

 

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 mese dopo...

Buon giorno, dopo continui intasamenti dell hotend fino al punto di non estrudere più e strani ticchettii del gruppo estrusore durante il funzionamento ho cambiato il gruppo di trascinamento dell estrusore originale della tronxy (titan) prendendo un clone bmg Dual Drive, consigliatomi da @Whitedavil dopo averlo montato e fatto un gcode specifico per il caricamento del filo (che funziona in parte, nel senso che fa il caricamento della lunghezza del bowden che ho impostato 900 e poi si ferma non facendo il secondo passaggio dei 100mm a velocità f200😞

 

CARICAMENTO PLA:

M109 S210 ; Riscaldamento HotEnd a 210C
M0 Inserire Filamento ; Pausa della stampante per inserire il filamento 
G92 E0 ; Reset Estrusore
G1 E900 F2000 ; Estrusione Filamento E=Lunghezza Bowden , F=Velocità di Avanzamento Estrusione
G92 E0 ; Reset Estrusore
G1 E100 F200 ; Spurgo Estrusore 
G92 E0 ; Reset Estrusore
M400 ; Fine dei Movimenti

 

e un altro gcode per scaricare il filo (questo non funziona proprio anzi dopo aver raggiunto la temperatura impostata nel gcode mi spegne la stampante e si riavvia):

 

RIMOZIONE PLA:

M109 S210 ; Riscaldamento HotEnd a 210C
G92 E0 ; Reset Estrusore
G1 E10 F100 ; Estrusione 10mm di filo per evitare intasamento
G92 E0 ; Reset Estrusore
G1 E-900 F2000 ; Rimozione Filamento
G92 E0 ; Reset Estrusore
M400 ; Fine dei Movimenti

 

A parte qualche evidente errore nella creazione dei due gcode per i quali vi chiedo una mano ciò che volevo mostrarvi attraverso il video che segue è il comportamento del estrusore e il rumore che fa.

Nel video in pratica ho lanciato la stampa del gcode CARICAMENTO PLA, come detto prima carica i 900mm di filo (lunghezza del mio bowden) e poi si ferma quindi ho provato a fare il caricamento da lcd sia lasciando la temperatura del hotend a 210°C che aumentandola come si vede nel video a 220 e questo è il risultato. 

 

Avete qualche consiglio da darmi?

 

PS: tra l'altro mi sembra di ricordare che quando facevo il caricamento del filo con il titan originale della tronxy per estrudere dovevo premere la freccia diretta verso il basso (quindi quella a sinistra) mentre per espellere il filo premevo quella rivolta verso l'alto ora è il contrario. Scusate questa piccola parentesi ma non ho potuto usare la stampante per oltre un mese e mezzo e quindi è probabile che mi stia confondendo.

 

Grazie Alfonso   

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao @AlfonsoBuonora,

onestamente io non avrei cambiato l’estrusore perché secondo me il ticchettio dipendeva dall’intasamento dell’hotend, certo quello che hai ora probabilmente è un gradino sopra (ti confermo che per estrudere la freccia era verso il basso)

Io l’unica volta che ho sentito l’estrusore saltare era perché avevo l’uggello otturato, e calcola che ho l’estrusore più semplice non il Titan.

Non so se hai ancora l’hotend originale(sembra di si), nel caso cercherei di risolvere prima quello. Io ho capito una cosa di quell’hotend bisogna raffreddarlo bene, e con la configurazione stock non sempre si può.

Soprattutto mai spegnere la stampante prima che la temperatura sia  sotto i 50 gradi (cappella che ho fatto 😔).

Io comunque quando inserisco il filo lo spingo a mano fino all’hotend per fare prima.

Per quanto riguarda il gocde, guardati il file di configurazione, da qualche parte ci sono delle variabili che indicano la lunghezza massima di spostamento ed estrusione, se superi quelle cifre la Tronxy va in palla e si riavvia.

 

Edit: Guardando meglio il file di configurazione non sembra esserci un limite di lunghezza di estrusione (controlla anche tu) ma solo di velocità di estrusione. Comunque fai una prova anziché G1 E900 F2000 metti 9 righe con G1 E100 F2000.

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Vedo solo ora qua, ti ho risposto in privato ma direi di continuare qua la discussione. 

 

Non per spezzare una lancia a favore del bmg, ma nel cassetto ho un titan originale, pagato 70€, che per funzionare funziona ben, ma se non è calibrato a dovere diventi pazzo. O ti mangia il filo con lo scatto che si sente, oppure sei magro. 

Io l'ho abbandonato a favore del bmg clone da 20€. Non mi ha MAI mangiato il filo e non ho mai fallito una stampa a causa sua. 

 

A parte ciò, secondo me sei troppo veloce, io quando caricavo il bowden da 700mm andavo più piano. Io proverei con F1000. 

 

Inoltre come ti ho gia detto in pvt, quel gcode fa casino. In teoria ti spinge dentro 900 e poi ritrae di 800.

Devi giocartela con il G90 e G91. 

 

Io farei:

- scaldo il nozzle

- modo relativo 

- estrudo i 900

- estrudo i 100

-modo assoluto

- reset estrusore g92 e0

 

Per la ritrazione farei una cosa simile. 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

grazie come sempre per gli utili consigli che mi date.

 

@SandroPrint Ho deciso di cambiare il gruppo di trascinamento perchè dopo un casino di prove fatte non riuscivo ad estrudere nulla, anche dopo aver pulito l'ugello o sostituito con uno nuovo, scattava in continuazione e mi mangiava il filo sempre, avrò una ventina di metri buttati nel cestino. 

L'hotend è l'originale non l'ho sostituito per ora, ho solo cambiato  l'ugello sostituendolo con un microswiss  MK8 rivestito.

Per il caricamento del filo sicuramente era più semplice con il titan, tiravi la levetta e spingevi a mano fino a sopra l'hot end con il bmg è un pò diverso nel senso che si può sempre fare a mano ma mi sembra di capire che la maniera corretta sia tramite gcode.

Ricordavo bene allora che per estrudere la freccia è verso il basso allora, cosa può essere successo allora se ora è il contrario? 

 

@Whitedavil ora provo ad abbassare la velocità a 1000, anche se come si vede nel video il rumore lo fa caricando il filo da lcd, quindi come se lo avessi inserito manualmente fino all'hotend e poi tramite lcd eseguo la procedura di caricamento del filamento, cioè riscaldo l'estrusore e lo faccio avanzare con la freccia che però ora mi trovo invertita rispetto a prima. Ma non è che avendo montato il bmg devo invertire la rotazione del motore dell'estrusore?   

 

Così dovrebbe andare:

PLA IN:

M109 S210 ; riscaldamento hotend

M0 ; pausa stampante per inserire il filamento e premere ok

G91 ; posizionamento in modo relativo

G1 E900 F1000 ; estrusione 900mm 

G1 E100 F100 ; estrusione 100mm 

G90

G92 E0

M400

 

PLA OUT:

M109 S210

G91

G1 E10 F100

G92 E0

G1 E-1000 F1000

G90

G92 E0

M400

 

Un ultima cosa, sto cercando di collegare la stampante a RepiterHost ma nulla da fare il pc non riconosce la stampante, ora provo con un altro pc ma nella finestra Connessione la porta la rilevo dal pc, mi confermate il che il Baud Rate è 250000 oppure 115200 non riesco a trovarlo nel firmware inoltre gli altri parametri li lascio di defult

 

Grazie ancora per l'aiuto

Alfonso

 

 

 

 

Cattura.JPG

Link al commento
Condividi su altri siti

Se si sono invertite le frecce, devi in teoria invertire il senso di rotazione. 

 

Installa i driver, collegati alla stampante ed estrudi... Vedi subito se va al contrario. 

 

M0 e M400 non servono a nulla, non ostinarti a mettere codice che può solo far casino. 

Inoltre g92 e0, puoi lasciare solo l'ultimo... 

 

Se nel video estrudi da lcd, sei troppo veloce! 

Link al commento
Condividi su altri siti

Buon giorno, sono riuscito a collegare la stampante con RepetierHost e sto verificando i movimenti.

Agendo sulla scheda di  controllo manuale di Repetier:

- destra e sinistra corrispondono; freccia in giù si sposta verso il fronte, freccia in alto verso il fondo della stampante. Questi mi sembrano ok

-movimento dell'asse Z: Se clicco la freccia in basso, -10 ad esempio il piano sale verso l'hotend.

-movimento dell'estrusore: se clicco la freccia in basso, 10 ad esempio, ho una rotazione antioraria e quindi mi espelle il filamento, al contrario con la freccia in alto, -10 ho una rotazione oraria e quindi carica il filamento

 

Se agisco dal lcd della stampante i movimenti degli assi e del piano di stampa corrispondono a quelli mostrati dalle frecce sul lcd, per l'estrusore invece se clicco la freccia in basso ruota in senso antiorario quindi mi espelle il filo, se clicco la freccia in alto ruota in senso orario quindi carica il filo.

 

La cosa strana è che in entrambi i casi (sia da Repetier che da lcd a bordo macchina) in maniera identica, la rotazione antioraria (espulsione filamento) la fa ad una velocità bassa, mentre la rotazione oraria (di caricamento filamento) la fa ad una velocità molto molto più alta, da questo dipenderà lo slittamento e quei rumori che si sentono nel video;

infatti nel video il caricamento l'ho fatto da lcd perchè con il gcode che avevo inviato in stampa mi aveva caricato solo i 900mm di filo senza arrivare ad estrudere nulla, quindi avendo il filamento caricato nel bowden fin sopra l'hotend ho continuato il caricamento attraverso l'lcd, come si vede, cliccando la freccia in alto.

 

Quindi quando espelle il filo lo fa piano, quando lo carica va velocissimo.

 

A questo punto dovrei solo invertire la rotazione dell'estrusore?

 

Grazie ancora e scusate la banalità, per la maggior parte di voi, delle mie problematiche.

Alfonso

Link al commento
Condividi su altri siti

dopo aver invertito la rotazione del motore dell estrusore ho risolto il problema del caricamento del filo e finalmente dopo un bel pò di tempo riesco ad estrudere.

 

Dopo aver fatto la calibrazione degli step/mm e la temp tower sono giunto alla maledetta (almeno per me) calibrazione del flusso.

Ho stampato il primo cubo 30x30x30 (nella foto a sinistra) impostando il diametro del filamento a 1,7 (dopo aver misurato vari punti e fatto una media) e lasciato il moltiplicatore ad 1, alla temp di 210°C. La larghezza di estrusione impostata in prusa slicer è 0,45.

Ma mi ritrovo come si vede dall'immagine le pareti verticali del cubo con quelle ondulazioni ripetute su tutta l'altezza, quindi mi fermo e mi metto un pò su internet per cercare di capire in maniera definitiva questo benedetto problema (che tra l'altro ho sempre avuto fino ad ora come si può vedere nelle immagini di qualche post precedente)  da cosa possa dipendere.

Su un articolo di italia3dprint leggo che questo fenomeno di wobble può dipendere oltre che dai classici problemi meccanici in casi rari anche dal fatto che l'estrusore non riesce a mantenere una temperatura costante quindi inizio a fare ricerche sul Pid AutoTune.

Nel mio firmware i valori del PID sono M301 P22.2000 I1.0800 D 114.0000

A questo punto da repitier host lancio il comando M303 E0 S200 C8 e faccio fare gli otto cicli di cui vi allego l 'immagine catturata a fine test a seguito del quale ottengo questi valori che da inesperto mi sembrano molto diversi:

Kp: 15.546926

Ki: 0.835721

Kd: 72.304863

quindi per paura di fare casino non li cambio nel firmware ed eseguo di nuovo il thin wall test e ottengo il secondo cubo della foto a destra con le pareti perfettamente liscie.

Poi ho dovuto spegnere la stampante per qualche ora e quando ho ripreso di nuovo a fare le prove ho rifatto un altro cubo di test e mi si è ripresentato il problema delle ondulazioni ho rilanciato il comando M303.... sempre senza salvare nulla sul firmware e questa volta i valori erano diversi dal ciclo fatto in precendeza:

KP: 16.564032

ki: 0.900072

Kd: 76.206970 

 

E' normale che mi escono valori diversi ogni volta che lancio il comando M303?

Nel grafico della temperatura quando fa gli 8 cicli le ondulazioni della curva non dovrebbero ridursi fino a diventare una curva lineare?

Rifaccio il test degli otto cicli e salvo i valori che mi escono nel firmware?

 

Grazie 

 

  

 

20201216_225233.jpg

PID AUTOTUNE 16-12-20.JPG

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...