Jump to content

eaman

Membri
  • Posts

    1,585
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    47

eaman last won the day on September 17

eaman had the most liked content!

2 Followers

Profile Information

  • Location
    : Modena

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

eaman's Achievements

  1. Io ti consiglio di fare un investimento su un 3dconnect space mouse, io ogni volta che passavo da Fusion e simili a Blender scleravo all'inverosimile per la particolare e diversa gestione del 3D. Tra ebay e amazon deals potresti beccarne uno a ~100e.
  2. Ma anche no, puoi lasciare la resina rimanente nella vaschetta senza stare a pulire e rischiare di danneggiare il FEP ogni volta. Basta che poi quando torni a stampare passi con una spatolina per assicurarti che non ci siano detriti di precedenti stampe, rabbocchi e mischi per bene. La copertura di plastica giallona sopra alla stampante protegge dai raggi UVA al 99%, io comunque metto un tappo di cartone sulla mia vaschetta per sicurezza e tengo un panno sulla stampante che sta in una stanza areata quando stampo perche' puzza. Fai conto che i pezzi stampati talvolta si rompono quando cadono da 1 metro, quindi meccanicamente la resina normale (quella per alchol, nn la ABS like) e' per quanto mi riguarda ben poco funzionale.
  3. 0.3mm: meno stronzo dello 0.2 ma comunque piu' dettaglio, permette di disegnare oggetti funzionali con pareti di 1mm con 3 perimetri.
  4. Ah lo so, io compro pacchi da 3 del PLA+ di enotepad grigio e finisce che ho 6 profili per i vari slicers, poi ci sarebbero le mini fatte con nozzle da 0.3 e i vasi con 0.6mm! ...alla fine e' uno dei motivi per cui stampo slicero con S3D: e' ben organizzato e semplice e faccio presto a impostare quattro cose al volo, poi senza dover salvare e gestire nuovi profili mi tiene quello in uso per le prossime cose, se devo cambiare una virgola o modificare il modello sono gia' pronto senza tanti sbattimenti.
  5. Quello e altre cose simili ora le puoi fare anche in vase mode: ora puoi fare un solo perimetro anche molto spesso, se proprio devi puoi sempre fare la base con piu' strati impostando il vase mode solo dopo tot layers. A fare un "contenitore" in vase mode ci metti 1/3 del tempo e puoi impostare velocita' imbarazzanti se non fai angoli molto retti 😛 e tieni le superfici abbastanza lineari.
  6. Conta anche che se fai degli STL troppo definiti quindi grandi puoi mettere in crisi certe schede stampanti a 8bit se usi una connessione seriale per stampare. Forse potresti perfino arrivare a rendere la stampa meno fluida (quindi influire sui tempi di stampa e sulla consistenza dell'estrusione) di quanto potrebbe essere. Delle volte ho letto in giro che le schede a 8bit potrebbero proprio avere un limite di elaborazione per tot istruzioni / tempo, limitando quindi la velocita' ottenibile a seconda della complessita' del GCODE.
  7. Quindi ti da' problemi sui chiaro-scuri / sfumature? Potrebbe proprio essere la superficie. Se invece tu dovessi fare delle linee intere con molto contrasto forse basterebbe dare prima un finischer protettivo, poi la vernice, incidere, togliere la vernice. Cosi' magari il finischer protegge dalle sbavature del solvente e dalla cottura della vernice.
  8. Io suggerirei di provare con slicer diversi, ad es. io ci sono cose come le cuciture che riesco a fare bene solo con S3D, altre come stampe multiple che faccio con Cura, zone di stampa con Prusa. Poi per pezzi che sono molto articolati e hanno molte parti sospese come i figurini trovo proprio essenziale usare uno slicer da resina come Chitubox, al di la' del processo produttivo. Cura ti fa i tree support ma e' un casino totale posizionarli e customizzarli, in certi casi preferisco i supporti quadrati ma facilmente riposizionabili di S3D.
  9. Be ti cambia un po' tutto, dalla retraction alle temperatura (piu' alta perche devi scaldare piu' materiale piu' in fretta) a seconda della velocita' di stampa che mantieni, quindi anche i raffreddamenti. Pero' ora che ci penso tu hai montato quel nozzle da 6 per stampare un materiale stronzo (wood) piuttosto che per "far cose grandi" quindi nel tuo caso penso che' ci sia piu' da ragionare sulla viscosita' del materiale e relativi problemi di estrusione, perche' te lo stampi con il 6 probabilmente perche' con uno piu' piccolo non ci si salta proprio fuori!
  10. Giusto un po' di porno - supporto: Per venire e' venuto con FDM e PLA+, per quanto un calvario da pulire. Se c'e' da fare roba con tanti supporti molto meglio farlo con la resina. Almeno quei supporti si puliscono molto facilmente.
  11. Magari un problema con l'asse Z o il fep non pulito? Parti della stampa che sono andate a sbattere e pigiare contro il display? Oppure l'opposto? Suzione talmente forte in certi punti che ha tirato su il displa? Vedresti il danneggiamento dalla parte inferiore dello vetro dello schermo.
  12. Hai aperto una nuova frontiera: adesso possiamo cominciare ad attaccare le engraver con telaio aperto ai muri della cucina e del bagno e incidere 🙂
  13. Sembrano pure verdastri... Potrebbe essere che hai dei buchi nel FEP ed e' passata un po' di resina che si e' cosi' bene schiacciata? A distanza posso solo spararle grosse, dicci tu che lo hai davanti al naso 😛
  14. Che siano le ventole diverse? Oppure simile: con le Voron stampi decisamente piu' veloce e le superfici di contatto "restano calde"?
  15. In legno ho gia' pronti i modelli, ma quelli in ardesia mi piacerebbe certo vederli! 😛
×
×
  • Create New...