Vai al contenuto
  • Benvenuto!

     

TRONXY X5SA PRO


alfbu1983
 Condividi

Messaggi raccomandati

Per essere senza ventola il risultato è pure buono. 

Fai il test come si deve, per la ritrazione ci pensi poi.... 😉 La ritrazione dipende anche dalla temperatura a cui stampi, più è caldo l'hotend e più tende a filare e più devi aumentare la ritrazione.... 

Per tutti questi motivi ed altri, i test si fanno con una certa sequenza. La ritrazione è l'ultima cosa da guardare. Si imposta un valore accettabile, si fanno i test e poi si pensa alla ritrazione. 

Link al commento
Condividi su altri siti

5 ore fa, Whitedavil dice:

.... i test si fanno con una certa sequenza......

Interessante.. potrebbe essere questa una sequenza accettabile?

1) Controllo telaio/meccanica

2) Step/mm assi (cubo da 20 mm)

3) Step/mm estrusore

4) Flusso (thin wall test)

5) Temp tower

6) Stringing test

7) Accendere un cero proporzionale alle imprecazioni dette nei punti precedenti 😁

8 ) Stampa

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Test temp tower  terminato, mi sembra che i migliori risultati si hanno nella parte bassa quindi tra 195 e 200 °C.

Ho capito perchè mi lascia quel grumo di materiale vicino ai fori sul lato delle temperature, in pratica per questo test ho utilizzato il gcode originale trovato nella descrizione del file stl su thingiverse, poichè aveva già settati tutt i valori di z dei layer per il cambio temp, ma in ogni riga del g-code oltre al M104 per il cambio di temperatura è presente anche M109 che se ho capito bene ferma l'estrusore in attesa di arrivare alla temp prefissata e in quella pausa che dura forse un paio di secondi mi continua a fuoriuscire materiale.

Una cosa che ancora non capisco è perchè Prusa Slicer mi dice che ci vogliono 3 ore e 45 ma ci mette 5 ore su questo file e  2 ore per quello che mi ha girato  @Whitedavil  che dovrebbe impiegarci 1 ora e 10 o e 20 massimo.

A questo punto posso passare al thin wall test, appena ho due min vedo di capire come impostare la stampa

PS: @SandroPrint ahahahahahahah .........il 7 è quello mi riesce meglio senza chiedere consigli

Grazie come sempre

 

20200610_162404.jpg

20200610_162350.jpg

20200610_162337.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

4 ore fa, SandroPrint dice:

Interessante.. potrebbe essere questa una sequenza accettabile?

1) Controllo telaio/meccanica

2) Step/mm assi (cubo da 20 mm)

3) Step/mm estrusore

4) Flusso (thin wall test)

5) Temp tower

6) Stringing test

7) Accendere un cero proporzionale alle imprecazioni dette nei punti precedenti 😁

8 ) Stampa

 

Se leggi qualche post indietro ho specificato i test e la sequenza. 

 

La temp tower non mi sembra male, io starei piu su 190/195 gradi

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho fatto anche il thin wall test e la larghezza di estrusione varia tra 0,42/0,46, quindi per il momento non lo modifico il moltiplicatore credo che cmq sia accettabile come valore considerando anche la precisione del calibro che di sicuro non è il massimo, ma lo cambierò a breve.

L'unica cosa che noto sono queste ondulazioni sugli spigoli che si ripetono in maniera regolare su tutta l'altezza, da cosa possono essere dovute secondo voi? anche se la foto è fatta come macro quindi abbastanza ingrandita ma cmq si notano.

Per quanto riguarda la precisione dimensionale il cubo è venuto 30.09x30.03mm e l'altezza 29.99 mm quindi credo che anche qui ci siamo tranquillamente.

20200613_153952.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

@Whitedavil

Spero che cosi si riesca a vedere meglio cosa intendo.

Queste sono le velocità che ho nelle impostazioni di stampa, e le pareti del cubo dovrebbe farle come Perimetri Esterni quindi a 30mm/s se non ho capito male.

I Limiti Macchina li ho impostati per il momento come la foto che mi mandasti della tua configurazione quindi Jerk e Accelerazioni li ho come i tuoi;  ovviamente andranno adattati alla mia macchina e devo capire meglio come modificarli e come influiscono le modifiche.

 

 

20200614_160124.jpg

7.JPG

Link al commento
Condividi su altri siti

@WhitedavilSi intendo proprio quei rigonfiamenti lungo lo spigolo, anche se cmq non sono proprio evidenti ma ci sono e quindi eliminabili.

Voglio prima  capire bene cos'è o meglio come funziona questo jerk (so che è la velocità del motore da 0 ad un valore X intermedio, che devo impostare, prima che il motore raggiunga la velocità costante impostata per lo spostamento) per sapere come modificarlo, nel mio firmware dovrebbe essere l M8007 che tengo impostato di default a 20mm/s per X e Y e Z, anche se nei Limiti Macchina di Prusa ho i tuoi valori 10mm/s per X ed Y, 06mm/s per Z e 5mm/s per l'estrusore. 

Voi le anteprime degli STL le riuscite a vedere nelle cartelle? fino ad un pò di tempo fa me le mostrava ma ora non più, devo per forza aprire direttamente il file nello slicer o nel cad che utilizzo per poterlo vedere. Avete qualche consiglio per risolvere.

Grazie ancora 

Link al commento
Condividi su altri siti

@Whitedavil ciao, se intendi il file della eeprom da quello che leggo le accelerazioni le tengo impostate a 100mm/s2 (sarebbe l' M8008), che cmq è un valore molto basso, da quello che sto vedendo in rete dovrebbe essere almeno a 1000mm/s2.

Vorrei sapere per curiosità @SandroPrint a quanto le tiene le accelerazioni.

Ma nelle Impostazioni di Stampa nella voce Velocità i Perimetri Esterni mi conviene lasciarli al 50% o portarli al 100% in modo che la velocità impostata, che per ora ho a 60mm/s sui Perimetri, resti sempre costante?

 

Link al commento
Condividi su altri siti

33 minuti fa, AlfonsoBuonora dice:

Vorrei sapere per curiosità @SandroPrint a quanto le tiene le accelerazioni.

 

Ciao @AlfonsoBuonora,

calcola che io ho fatto poche stampe fino ad ora, comunque le ho fatte con i valori di default, quindi 100. 

Prossimamente volevo provare ad impostare i valori di Jerk e accelerazioni direttamente nello start gcode usando però la sintassi M8... e vedere se li prende al volo anche senza salvarli.

Sulle velocità, io uso Cura che è un po' diverso, comunque di solito tengo la stessa velocità per tutto, tranne spostamenti e riempimento più veloci.

Link al commento
Condividi su altri siti

@SandroPrint ha ok, quindi anche tu da default li tieni a 100mm/s2, era una curiosità perchè se non ricordo male all'inizio quando avevo il problema sulla stampante che non andava (prima che mi fosse inviata la configurazione dalla tronxy che ho ora) le avevo a 200 e su quel link di youtube che postai si diceva che molto probabilmente il problema era dovuto a quelle accelerazioni e velocità troppo alte.

Per i Jerk hai per caso già provato a modificarli con i g-code standard, mi sembra sia l M205, perchè anche io volevo provare a fare il test che mostra Help3d ma non riesco a scaricare il loro file perchè devo registrarmi e quindi dovrei disegnarmelo io e aggiungere i g-code per il cambio dei valori di jerk.

Mi confermi che nel nostro firmware il Jerk è l'M8007?

Link al commento
Condividi su altri siti

Ma guarda sto imparando come te ad usare lo slicer.

All'inizio non avevo ben chiaro le peculiarità del nostro firmware per cui provavo a cambiarlo nella casella dedicata in Cura e poi anche nello start gcode con M205, e in effetti la stampa mi sembrava lenta uguale. Ma essendo ancora in fase di test mi andava bene andar lento.

Adesso credo di aver capito che i parametri che estrapoliamo dalla eprom, quelli con M8..., vanno impostati nel nostro modo, tutti gli altri sono in comune con Marlin, per esempio i movimenti del carrello o dell'estrusore li possiamo fare con i comandi soliti.

Come dicevo poco sopra, non ho ancora provato ad usare la nostra sintassi con M8.. all'interno dello start gcode, per vedere se posso impostare al volo quelle variabili prima della stampa, anche se poi non gli do M8500 per salvare.

Secondo me l' M8007 rappresenta proprio il Jerk guarda qui

Link al commento
Condividi su altri siti

Io vi posso dire che la mia x5s in origine aveva jerk 10 e accelerazioni a 3000.

Purtroppo con la vs elettronica bisogna vedere come il fw interpreta i parametri. 

Ma accelerazioni a 100 fanno ridere, ho io 1000 con un estrusore diretto, per cui con il motore agganciato.... Voi che avete il bowden, essendo X molto più leggero, almeno a 1500/2000 potreste andare. 

Non spingete troppo su questi parametri altrimenti compare ghosting e la stampante balla troppo. 

Io di solito il pla lo stampo a 75mm/s e i perimetri alla metà. 

Io proverei a partire da un jerk 10,accelerazioni a 2000 e velocità 50mmsec e i perimetri al 75% della velocità. 

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi date una mano a capire da cosa può dipendere questo problema, il pezzo è stampato a layer 0.3, perimetri 3, riempimento a 20%, la velocità la tengo a 75mm/s e ho alzato la temperatura da 195 a 200°C.

Il thin wall test dopo averlo fatto con layer a 0,2 l'ho rifatto anche con layer 0,3 per essere sicuro prima di fare la stampa e lo spessore della parete mi risulta in media sempre intorno a 0,45 (preciso varia tra 0,47 e 0,43).

Mi è capitato già su due pezzi simili questo problema e i parametri di stampa sono sempre gli stessi.

Inoltre noto che gli angoli sono un pò troppo arrotondati ma questo credo sia un problema di jerk, quindi domani lo porto a 10 e vedo se migliora.

Grazie come sempre  

 

20200619_210505.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Sembra che non abbia fatto in tempo a fondersi con la passata adiacente, forse sei troppo veloce.

Sottoestrusione non dovrebbe essere visto che le pareti ti vengono più grosse del dovuto, anche la temperatura mi sembra ragionevole.

Son curioso anch'io di capire il problema, vediamo che dicono gli esperti.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao @SandroPrint, da temp tower e come consigliatomi anche da @Whitedavil i risultati migliori li ho ottenuti con 190  a 60mm/s di velocità, l'ho aumentata a 200 avendo aumentato la velocità a 75mm/s, poichè ho letto che aumentando la velocità il materiale deve essere più fluido e quindi di conseguenza è necessario aumentare la temp. Questo problema mi si è presentato, come ho già detto, anche su un'altro pezzo stampato con gli stessi parametri e solo un pò più grosso, ma in entrambi i casi si è presentato solo in una parte dei due pezzi mentre gli altri perimetri sono venuti bene e si sono saldati bene.

La sottoestrusione l ho esclusa avendo ripetuto più volte il thin test sia con layer 0,2 che con 0,3 e il risultato è stato soddisfacente dal punto di vista dello spessore, l'unica cosa che con layer 0,3 sulle pareti sono comparsi come dei puntini, come si vede in foto, in alto è a 75mm/s e in basso a 60mm/s.

Ho visto che ti è arrivato il tappetino magnetico, come ti stai trovando? Perchè avevo intenzione di acquistare un altro tappetino originale poichè con le prime stampe l'ho rigato un bel pò ma se ti trovi bene ci faccio un pensierino anche io invece di prendere l'originale.

20200620_132654.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

In effetti sta storia che il problema ce l'hai solo da una parte è strana, non saprei, vediamo se qualcuno di più esperto ha qualche spunto.

Il tappettino te lo consiglio, anch'io per staccare le prime stampe avevo rovinato quello originale, l'adesione è la stessa ma è molto più comodo staccare i pezzi, in più non servono le mollette. Certo bisogna vedere quanto dura e come si comporta ad alte temperature ma per adesso mi trovo bene.

Link al commento
Condividi su altri siti

Io ho il tappetino magnetico ma uso una lastra di acciaio con sopra un foglio PEI. Va alla grande con tutti i materiali e quando perde adesione, una passatina di carta vetrata da 2000 e poi va meglio di prima. 

Per il problema delle foto, non è che sono i punti di ritrazione o di dove comincia il layer? Prova a guardare dallo slicer. Perché dalla foto sembrano piccoli buchetti. 

Ps: si nota che sui primi layer sei un pelo basso con il nozzle. Prova a diminuire lo Z offset di 0.05mm.

Link al commento
Condividi su altri siti

Finalmente sono riuscito a trovare un pò di tempo e ho modificato tramite gcode jerk e accelerazioni nel firmware della stampante, in particolare ho impostato Jerk a 10 e Accellerazioni a 1000mm/s2.

Ho iniziato a fare un pò di prove ma onestamente la situazione mi sembra peggiorata, come sempre le foto parlano meglio di mille parole, spero!

Le due stampe che si vedono in foto sono state stampate insieme, quella più grande era davanti e la più piccola alle spalle, tranne ovviamente l'ultima che ho stampato solo la più piccola.

Lo spessore delle parti stampate è di 1mm (in pratica devo simulare una lamiera ondulata) e come parametri di stampa ho impostato:

layer 0.3 - riempimento 100% rettilineo - perimetri 3 

nei limiti macchina ho le accelerazioni a 1000

In tutti i casi da quando ho cambiato Jerk e Accelerazioni la stampante la vedo molto più rabbiosa, anche se dovrebbe essere il contrario avendo diminuito il Jerk, quindi credo che forse l'accelerazione è troppo alta.

Come si nota dalla seconda foto sul pezzo più piccolo mi sono comparsi quei difetti che si ripetono per tutta l'altezza del pezzo (50mm) ma solo sulle prime due curve per capirci e poi scompaiono, ma la cosa strana è che sul pezzo più grande che stava avanti non sono presenti come si vede dalla foto.

Nell'ultima foto invece ho ristampato il pezzo piccolo abbassando la velocità a 60mm/s ed è migliorato anche se ci sono cmq.

Avete qualche consiglio su come migliorare la situazione

Grazie 

 

 

20200626_160705.jpg

20200626_160603.jpg

20200626_160643.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

5 ore fa, AlfonsoBuonora dice:

Finalmente sono riuscito a trovare un pò di tempo e ho modificato tramite gcode jerk e accelerazioni nel firmware della stampante, in particolare ho impostato Jerk a 10 e Accellerazioni a 1000mm/s2.

Ho iniziato a fare un pò di prove ma onestamente la situazione mi sembra peggiorata, come sempre le foto parlano meglio di mille parole, spero!

Le due stampe che si vedono in foto sono state stampate insieme, quella più grande era davanti e la più piccola alle spalle, tranne ovviamente l'ultima che ho stampato solo la più piccola.

Lo spessore delle parti stampate è di 1mm (in pratica devo simulare una lamiera ondulata) e come parametri di stampa ho impostato:

layer 0.3 - riempimento 100% rettilineo - perimetri 3 

nei limiti macchina ho le accelerazioni a 1000

In tutti i casi da quando ho cambiato Jerk e Accelerazioni la stampante la vedo molto più rabbiosa, anche se dovrebbe essere il contrario avendo diminuito il Jerk, quindi credo che forse l'accelerazione è troppo alta.

Come si nota dalla seconda foto sul pezzo più piccolo mi sono comparsi quei difetti che si ripetono per tutta l'altezza del pezzo (50mm) ma solo sulle prime due curve per capirci e poi scompaiono, ma la cosa strana è che sul pezzo più grande che stava avanti non sono presenti come si vede dalla foto.

Nell'ultima foto invece ho ristampato il pezzo piccolo abbassando la velocità a 60mm/s ed è migliorato anche se ci sono cmq.

Avete qualche consiglio su come migliorare la situazione

Grazie 

 

 

20200626_160705.jpg

20200626_160603.jpg

20200626_160643.jpg

Ma quelle prime due onde squamate sono solo da un lato del pezzo piccolo?

Io come altezza layer userei un classico 0.2.

Link al commento
Condividi su altri siti

@SandroPrint si solo il lato frontale del pezzo piccolo, che sarebbe quello lato frontale della stamante, il retro è perfetto ma la cosa strana è che il pezzo più grande non presenta nessun difetto e si trovava praticamente di fronte al piccolo a distanza di un centimetro.

Cmq probabilmente sarà una questione di dimensioni in relazione alle velocità e accelerazioni così alte, anche perchè con i valori di default i due pezzi sono venuti bene; considera che nel pezzo piccolo il raggio dell'onda è 3.1mm mentre il grande è 4.9mm.

In tutti i casi ho notato che da quando ho cambiato i valori di jerk (10) e accelerazione (1000) la stampante balla un bel pò appena riesco faccio un piccolo video.

Grazie     

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 mese dopo...

Ciao a tutti e buona sera, eccomi di ritorno dopo un periodo di pausa con la stampante a causa del lavoro e successive ferie.

Da un paio di giorni ho ripreso a fare i test con la tronxy e ho acquistato i materiali da 3dcolors, al momento sto testando il PLA MAT BIANCO, sto eseguendo i test di routine:

- Calibrazione estrusore fatta

- temp tower fatta e come temperatura dovrei stare sui 200

- thin wall test sto facendo un paio di prove per raggiungere i 0.45 di larghezza di estrusione, modificando il moltiplicatore

di seguito posto un paio di foto dei test eseguiti, così da avere anche un vostro consiglio.

Ma dalla foto del cubetto del thin wall test potete vedere il difetto che mi fa sulle pareti verticali, che dovrebbe essere wobble, avete qualche consiglio da darmi su come risolverlo.

Grazie come sempre in anticipo

Alfonso  

20200823_181515.jpg

20200823_181533.jpg

20200823_181554.jpg

20200823_181616.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...