Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation since 09/17/2021 in all areas

  1. @Drvo Ricorda.... il PLA non e' mai sprecato... bensi' sacrificato per una nobile causa ed un bene superiore..... la conoscenza!!!!
    6 points
  2. Macro di una parte di stampa per far vedere come lavora sulla superficie superiore il monotonico, SENZA stiratura.
    5 points
  3. Guarda che se la tratti così la mia Titan 1 mi si offende 😄
    5 points
  4. E' una soluzione perggiore del problema, ti sparpaglia quei punti di giuntura su tutta la superficie. Ti conviene cercare di ottimizzare quella che hai e poi dare un botto con un cutter o una lima in quel punto solo.
    5 points
  5. 4 points
  6. 🤗Salve a tutti, mi sono iscritto al Forum perché intenzionato a intraprendere la stampa 3d,sto cercando di decidere quale mia prima stampante acquistare e mi sto Impratichendo nel disegno 3d,avrò molte domande da porre in quanto per me è un mondo completamente nuovo!
    4 points
  7. Quanta saggezza avete in Svizzera....
    4 points
  8. "massima precisione" è un valore utopico perche' la massima precisione è " l' infinita " precisione...potresti dire alla stampante di fare infiniti segmenti per 1 grado di inclinazione...(ovviamente non sarebbe "Infinita" comunque c'è un limite dato dalla potenza della macchina\software\computer etc...) bisogna parlare di precisione sensata...insomma quella precisione tale da essere ancora considerabile utile sotto tutti i punti di vista (tempo di esportazione,tempo di slicing,dimensione del file, capacita' della macchina etc...) la risposta breve è che la precisione base dei cad è comunque piu' alta di quella del file .stl standard. ci sono molti altri parametri da prendere in considerazione ma i principali sono: "deviazione angolare" che dovrebbe essere "deflection angular" ossia l'angolo dei segmenti che compongono la curva(definizione totalmente fatta a braccio) una curva viene semplificata come una serie di segmenti, questo parametro dichiara quale deve essere l'angolo di questi segmenti se prendiamo un cerchio(quindi 380 gradi) ed impostiamo un valore di deviazione angolare di 30* il cerchio diventera' nel nostro stl. un "dodecaedro" (12 lati da 30 gradi ogniuno) se impostiamo 15* avra' 24 lati etc... poi c'è la qualita' della mesh, anche qui quella standard va piu' che bene, puoi aumentarla fintanto che ti senti a tuo agio con la dimensione del file che cresce esponenzialmente con l'aumentare della precisione ovviamente aumentare la precisione ha senso solo su stampa in resina per il primo parametro valori intorno a 0,1 mm per il secondo 1 grado o poco meno sono valori piu' o meno standard e se li modifichi anche di poco i file diventano giganti e poco pratici da utilizzare nonche' insensatamente precisi
    4 points
  9. Allora tutti gli amici del forum da @dnasinia provare i nuovi calici!!!
    4 points
  10. Ho appena vinto la mia piccola sfida contro il filamento Wood 😄 Qui di seguito il mio piccolo trofeo ho ancora qualche rogna con lo stringing quindi mi riprometto di rifare temp tower e retraction test. ma ho gia' notato che, a differenza del PLA, i supporti sono una vera rogna da staccare 😞 @eaman l'idea del trattamento post produzione mi piace, anche perche' questa miniatura, vista finita dal sito dove l'ho scaricata, e' eccezionale. Per il momento, il mio obiettivo era riuscire a stampare sto maledetto filamento, passo successivo sara' il valorizzarlo 😉
    4 points
  11. Salve a tutti, mi sono appena inscritto al forum che a prima vista mi è sembrato interessante. Che dire di me, stampo ormai a filo da un paio d'anni e a resina da uno. Come arsenale ho la mia prima Anycubic Mega S ormai parcheggiata, una Artillery Sidewinder X1 e una Elegoo Saturn. Ho la passione di modellare in 3D, soprattutto cose ceh riguardano i cartoni animati della mia infanzia, Se volete vedere qualcosa mi linko un paio di mie pagine Facebook. https://www.facebook.com/Mazinger3D https://www.facebook.com/profile.php?id=100070948111315 Saluti
    3 points
  12. mi presento: mi chiamo Gianni e ho la mia bella età; ai molti hobby che cerco si seguire nel poco tempo libero (MTB, fotografia, elimodellismo) ho aggiunto anche la stampa 3D. Principalmente la colpa è degli amici del campo volo che hanno cominciato a stampare modelli di aerei e a farli volare, li ho visti, mi ha preso la scimmia ed eccomi qua. ho preso una FB ghost 5, da qualche parte dovevo cominciare. Non mi trovo male, forse col senno di poi forse avrei preso una ender perchè diffusissima oppure una con piatto autolivellante... vedremo per ora i limiti sono miei e non della macchina ho fatto i primi compitini, sono arrivato ad un accettabile livellamento del piatto (dopo averci fatto qualche righetta...) e anche l'adesione del primo strato comincia a darmi soddisfazioni ho qualche problema ma questo lo vediamo in una discussione che vado ad aprire!
    3 points
  13. in linea di principio si.... ad ogni modo nn e' che ci siano poi tanti nozzle, quelli piu' comuni sono 0.2, 0.4, 0.6 , 0.8 e x chi non si vuole far mancare nulla anche 1.0 😄 nella peggiore delle ipotesi, x 1 filamento ti calcoli 5 flowrate e poi ti segni i valori....
    3 points
  14. raga problema risolto. non capisco il senso ma se metti il raspberry a 800mhz da config piuttosto che 700, da questo problema. evidentemente tempo fa feci la stessa prova e ottenni questo inconveniente ma non me lo sono ricordato e sono incappato nuovamente in questo problema. quindi overclock raspberry = assi che non ragionano più! bha non ha senso ma l'importante è che posso tornare a usare octoprint.
    3 points
  15. Ah lo so, io compro pacchi da 3 del PLA+ di enotepad grigio e finisce che ho 6 profili per i vari slicers, poi ci sarebbero le mini fatte con nozzle da 0.3 e i vasi con 0.6mm! ...alla fine e' uno dei motivi per cui stampo slicero con S3D: e' ben organizzato e semplice e faccio presto a impostare quattro cose al volo, poi senza dover salvare e gestire nuovi profili mi tiene quello in uso per le prossime cose, se devo cambiare una virgola o modificare il modello sono gia' pronto senza tanti sbattimenti.
    3 points
  16. Provare con un octoprint pulito senza plugin? Poi se funziona mettere un plugin alla volta per vedere se ritorna il problema Ciaoo
    3 points
  17. Qui ho scoperto essere un'alchimia dello slicer. Ideamaker usa come parametro l'altezza layer che significa che se hai Layer Height 0.2mm e configuri i layer di separazione a 2, il risultato e' 2 x layer height= 0.4mm Se non ricordo male, invece, Cura, quando specifichi i layer di separazione, utilizza i mm, quindi se specifichi 2, per Cura il risultato e' 2mm Anche io, nei miei esperimenti, ho provato a giocare con questo parametro ma nn sono arrivato a nulla. Il compromesso migliore che ho trovato e' stato quello di abbassare il flowrate per i Dense Support (ultimi strati prima del pezzo). Rendendo piu' "ampie" le righe degli ultimi strati prima della stampa del pezzo, ho notato che la superficie del pezzo risulta accettabilmente liscia ed il supporto si stacca con una certa facilita'. Purtroppo non vale per tutti i pezzi, funziona bene per le parti stondate, meno bene per quelle parallele al piano se sono ampie. Come dicevo in un post precedente, io non ho trovato una regola, quanto un compromesso accettabile dopo prove empiriche
    3 points
  18. Hai aperto una nuova frontiera: adesso possiamo cominciare ad attaccare le engraver con telaio aperto ai muri della cucina e del bagno e incidere 🙂
    3 points
  19. Ok ok La piastrella di test
    3 points
  20. ecco.... mi hai beccato.... è l'unico modo che ho per non farmi trovare tramite la calligrafia.....
    3 points
  21. Per una stampa di prova 8 ore sono proprio poche....il buon senso direbbe almeno 12 ore!!! Poi prova a togliere altri 5 gradi, secondo me sei molto alto di t
    3 points
  22. Nella voce Pareti di cura con angolo giunzione
    3 points
  23. ...visto che non mi so stare con le mani ferme, ho appena lanciato un'ulteriore stampa settando 5 gradi in meno come temperatura di lavoro ed alzando Z di 0,2 mm.. Quest'ultimo parametro, trovato sperimentalmente... Al momento sembrerebbe stia funzionando bene e non sta lasciando sfilacciamenti... fra 8 ore, giusto il tempo di una stampa di prova 🙃😂 vi saprò dire!
    3 points
  24. no no... tutto "filamento" Wood del mio sacco questo 😄 per la retrazione io ho trovato di ogni e in tutta sincerita' nessun test che mi abbia al momento veramente soddisfatto. Io uso una retraction tower che impiega pero' 2h a terminare, il che mi sembra assurdo ma al momento e' il test che mi ha dato migliori risultati. parto dal basso con retrazione a 0.5mm fino ad arrivare all'ultimo livello a 5mm
    3 points
  25. Marlin incorpora la lettura del sensore come "impulsi di movimento" da qualche anno. Oltre ai normali settaggi va abiltata la definizione #ifdef FILAMENT_RUNOUT_DISTANCE_MM // Enable this option to use an encoder disc that toggles the runout pin // as the filament moves. (Be sure to set FILAMENT_RUNOUT_DISTANCE_MM // large enough to avoid false positives.) #define FILAMENT_MOTION_SENSOR #endif Non l'ho ancora provato ma un buon esempio di implementazione la puoi trovare in questa discussione:
    3 points
  26. Era ora!!!! Complimenti @dnasini!!chi l'ha dura la vince!!
    3 points
  27. Giusto per dovere di cronaca, dall'apertura di questa discussione ad oggi, ho apportato qualche modifica al mio Hotend anche in previsione di stampare la mia bobina seminuova di Wood (peste mi colga se la ricompero ancora... mi e' costata un rene ed un paio di rosari snocciolati 🤬) In dettaglio, ho sostituito la gola bore di serie con una bi-metal della trianglelab ed ho sostituito il nozzle da 0.4mm con uno 0.6mm. In questa configurazione, mi sono cimentato in un oggettino piuttosto lineare: un vaso come da foto allegata Siamo a circa 2 ore e 20 di stampa ed il risultato e' piu' che buono, qualche piccolo ritocco magari a temperatura e retrazione, ma nel complesso buono. Ora mi sto cimentando in qualche cosa di piu' complesso e mi auguro di potervela postare tra poco piu' di 3 ore....
    3 points
  28. E' andata a finire che ho comperato dei calici da giardino 😄
    3 points
  29. Grazie. Lascerò tutto com'è e, al cambio motore, farò prove pratiche. Segno come risolto e tagliamo la testa al toro. Grazie!
    3 points
  30. fai prima a scambiare i cavi nel connettore, con uno spillo sfili i cavi e li rimetti nell'ordine corretto ma nella maggior parte dei casi nemmeno questo servira', monti il nuovo motore e non ci pensi piu'. il connettore a 6 poli viene usato per comodita' perche' i motori piu' grandi li usano tutti, su questi piccoli due pin non sono connessi ma piuttosto che usare un connettore apposito si usa sempre lo stesso nel motore ci sono due avvolgimenti quindi 4 poli. A - nc - B - B - nc - A A e B sono le coppie di avvolgimenti, nel caso peggiore troverai A-nc-B-A-nc-B e dovrai scambiare i cavi motore economico da amazon: https://www.amazon.it/STEPPERONLINE-passo-passo-42x42x39mm-connettore-fresatrice/dp/B092ZFKR49/ref=sr_1_50?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=nema+17&qid=1631971935&sr=8-50
    3 points
  31. tutti i motori "nema 17" che trovi facendo una ricerca sono compatibili, nel peggiore dei casi dovrai scambiare i cavi del connettore ma questi motori sono tutti uguali
    3 points
  32. Ciao raga, mi sono appena iscritto, è da 2 anni che mi diletto con le stampanti 3d, al momento ho una Ender 3 pro e una CR6 Se, grazie mille per i consigli che trovo sul sito!! 😉
    2 points
  33. Scusa la domanda ma l'Hemera è un estrusore diretto come ce ne sono tanti altri. Si differenzia dal bowden originale della Ender per step/mm e forse per senso di rotazione, entrambe modifiche che volendo non richiedono il cambio di firmware. C'è qualche altra ragione che ti ha spinto all'impresa? Comunque specifica quale sono i problemi che vediamo come risolvere.
    2 points
  34. Ciao a tutti, ho una u20 e sono sicuro che grazie a voi riuscirò a risolvere tutti i piccoli e grandi problemi.... ciao
    2 points
  35. Si infatti, Fusion lo uso anche io per parti meccaniche, e va molto bene per l'uso che ne faccio. Infatti cercavo qualcosa di modellabile per creare che so, un'action figure, oppure un determinato oggetto non geometrico. Sto seguendo i tutorial di Blender Guru dove aiuta a creare una donut, che a quanto pare corrisponde a "Hello world" della programmazione. Magari appena finita la pubblico 😁
    2 points
  36. Se non sai come ricompilare i file sorgenti, cerca su youtube i due filmati di Dazero su come compilare Marlin, sono una buona base di partenza
    2 points
  37. Salve a tutti! Mi chiamo Roberto e da qualche mese, insieme a mio padre, mi sono lanciato nel mondo della stampa 3D. Possiedo una Flyingbear Ghost 5 e una Ender 3 Pro alla quale vorrei aggiornare il firmware ma ho qualche dubbio che spero possiate risolvermi. Grazie in anticipo 😃
    2 points
  38. Conta anche che se fai degli STL troppo definiti quindi grandi puoi mettere in crisi certe schede stampanti a 8bit se usi una connessione seriale per stampare. Forse potresti perfino arrivare a rendere la stampa meno fluida (quindi influire sui tempi di stampa e sulla consistenza dell'estrusione) di quanto potrebbe essere. Delle volte ho letto in giro che le schede a 8bit potrebbero proprio avere un limite di elaborazione per tot istruzioni / tempo, limitando quindi la velocita' ottenibile a seconda della complessita' del GCODE.
    2 points
  39. Nulla solo il file gcode per la stampante
    2 points
  40. La costruzione della Prusa orso maggiorata procede, nonostante il TFT35 bruciato, oppure la scheda, ancora non so. Il sensorless homing funziona a meraviglia, ma bisogna smanettare un po’ con la regolazione della sensibilità. L’accoppiata skr turbo e tmc2209 rende i motori talmente silenziosi che le altre stampanti mi sembrano trattori con le marmitte bucate. Soddisfattissimo anche dell’area di stampa ottenuta, che grazie all’eliminazione dei fine corsa è di 280X270, mentre la Z arriverà a circa 340, dovrò verificare bene una volta montato l’heated bed.
    2 points
  41. Le ultime volta che usato il tree support di cura non ho avuto alcun tipo di problema nel pulire il modello (lk4 pro). Non so se ora è cambiato qualcosa con le nuove versioni ma in cura 4.8 (se non erro) andavano molto bene. Dovrei riprovare.
    2 points
  42. Le nostre amate cinesi sono piene di sorprese, vedrai quante altre volte ripeterai questa frase. Io ho avuto il tuo stesso problema e l' ho risolto livellando bene, abbassando lo z offset e per sicurezza spruzzando un pò di lacca. Basta che ti si stacchi un po di materiale che poi resta sul nozzle e fa da raschietto per quello che estrudi.
    2 points
  43. Aggiornamento... Rieccomi, sembra, condizionale d'obbligo, che il problema sia risolto.. Non ho idea di cosa procurava il problema ma ho preso la strada della revisione totale o quasi.. Ho ristampato i supporti dell'asse X, ho cambiato i cuscinetti dell'asse Z, ho cambiato la cinghia delle due viti T8 dell'asse Z, ho cambiato i dadi di sollevamento dell'asse Z con due dadi in materia plastica, forse nylon.. Controllato la Vref di tutti i TMC Ho rifatto tutti i controlli dei passi di X Y Z.... Dopo tutto questo lavorare finalmente si è rimessa a stampare come prima.. Ecco un esempio..Di nuovo grazie a tutti per il supporto!!!
    2 points
  44. prima o poi li vedrai , non appena li faccio 😄
    2 points
  45. Scusate il ritardo ma avevo bisogno del weekend per mettermi al lavoro sulla stampante. Sono riuscito a riportare tutto allo stato originario cambiando anche l'hotend e devo dire che ora ha ripreso bene. Ho stampato una barchetta che mi pare essere venuta proprio bene. Prossimo passo sarà riprovare a calibrare bene tutti gli step/mm. Grazie a tutti per il supporto fino ad adesso!
    2 points
  46. Yep! Io mi offro di fare i sottobicchieri 😄
    2 points
  47. Prova ad abbassare di 5 gradi la temperatura e vedi se migliora
    2 points
  48. La discussione ha piu di un anno e l'utente @Cromo è piu di 3 mesi che non visita il forum Credo ti convenga aprire una tua nuova discussione dove specifichi il tuo problema Ciaoo
    2 points
  49. risposta breve non puoi. sul motore è indicato l'assorbimento massimo teorico ma poi nella realta' è sempre diverso..un po' piu' un po' meno...chi lo sa' 😅...comunque non è importante il valore esatto i nema 17 salvo diversa indicazione sono tra 0,8 e 1,5 ampere...(il valore che indicano è praticamente a caso) no, l'assorbimento sara' indicativamente uguale e quindi i driver andranno bene lo stesso, ammesso che tu voglia prendere un motore piu' grande o piu' potente i driver originali supportano fino a 2 ampere. nessuno ti vieta di prendere un motore piu' grande e pilotarlo con meno potenza riducendone le prestazioni (non che sia una cosa intelligente da fare) (esempio scemo: se il motore ha 4kg di coppia a 2 ampere e gli dai 1 A avra' al massimo 2kg di coppia) come limiti la corrente al motore? con la vref dove al posto della potenza massima richiesta del motore metti "quella che vuoi dargli" La Vref: è uno dei mille parametri della stampa 3d, valori troppo alti scaldano il motore ed il driver, valori troppo bassi riducono le prestazioni del motore...non impazzirti a regolarla dopo il cambio motore, se perdi passi alzala, se il motore è un forno abbassala
    2 points
  50. oppure potresti pensare di cambiare il solo telaio della tua stampante utilizzando, per esempio, estrusi di alluminio, oppure un telaio come il tuo ma in metallo tipo le mie Titan3D che sono praticamente delle Anet A8, anche se delle Anet non hanno più manco la puzza. Titan 1 Titan2
    2 points
×
×
  • Create New...