Vai al contenuto

Classifica

  1. Killrob

    Killrob

    Moderatori


    • Punti

      149

    • Numero contenuti

      7.852


  2. eaman

    eaman

    Membri


    • Punti

      123

    • Numero contenuti

      319


  3. FoNzY

    FoNzY

    Membri


    • Punti

      100

    • Numero contenuti

      3.499


  4. Whitedavil

    Whitedavil

    Membri


    • Punti

      93

    • Numero contenuti

      1.706


Contenuto Popolare

Mostra il contenuto con la massima reputazione da 11/03/2021 in tutte le aree

  1. Che sono "food compatibili" solo finche restano nella loro forma originale, nel momento in cui li fai passare per un estrusore non lo sono piu'. Sempre il discorso delle superfici che accolgono micro organismi. Quello che faccio io e' prendere tipo i vasetti dello yogurt e recuperarli stampando un involucro esterno Il pomodoro e' a contatto con il vaso bianco dello yogurt che si puo' lavare normalmente.
    8 punti
  2. A tutti gli stampatori 😁 🥚
    8 punti
  3. beh se la signorina Fa chengcheng si è scomodata a venire su questo forum @Alessandro Tassinari si può sentire lusingato... Clap Clap Clap
    6 punti
  4. Giudicate voi 🙂 Fatta in spiral Mode Nozzle 0.4 layer 0.12 ventola materiale al 75% Il modello è alto 117mm
    6 punti
  5. Cura attualmente è in versione 4.8 stabile e in continuo aggiornamento. La stima del tempo è inferiore alla realtà perché Cura tiene conto di valori di accelerazione e jerk standard e piuttosto elevati rispetto alla media delle stampanti da noi utilizzate. Per migliorare la stima del tempo basta abilitare i controlli di accelerazione e jerk, inserendo quelli della nostra stampante, oppure quelli che vorremmo utilizzare; in questo modo la stima del tempo sarà molto più precisa. Le differenze di quantità di materiale utilizzato possono essere differenti solo se i passi/mm del tuo estru
    5 punti
  6. ciao a tutti.... metto un video porno in questo sito troppo serio... sopratutto per far vedere che un primo layer bello si può avere e Miranda lo ha anche fatto... direi ... abbastanza ampio 🙂
    5 punti
  7. Posto qualcosa di mio. Inizio da qualche lampada.
    5 punti
  8. @Marco-67 hai proprio ragione! Solitamente non accetto post commerciali, ma @Fa chengcheng mi è sembrata cordiale nel segnalare il prodotto. Ricordo che non sono ammessi link o segnalazioni puramente commerciali.
    4 punti
  9. Un laser diodo blu non incide / taglia cose trasparenti, anzi preferibilmente taglia solo cose scure. Quindi niente acrilico trasparente o depron. Un laser a CO2 invece taglia un po' di tutto, 1cm di legno, anche il policarbonato, ed e' tranquillamente 10 volte piu' potente di un diodo. Un laser piccolo (~2.5w) costa poco, dura molto, si puo' alimentare facilmente, ha un tratto sottile. Va' bene per incisioni, taglia fino a ~3mm di legno con molti passaggi, cartoncino in una paio di passate. Un laser piu' potente (5-7w, reclamizzati come 20-40w di input) e' spesso rettangolare c
    4 punti
  10. Solitamente in rete si trovano modelli a bassa risoluzione per due motivi: 1. Si facilita lo scambio del modello. È più leggero, si carica e scarica velocemente; 2. A meno che il modello non sia veramente a bassissima risoluzione (low-poly), la suddivisione in poligoni si stenta a vederla una volta realizzato l'oggetto. Questo dipende chiaramente dalla dimensione con cui lo si realizza e dall'ugello utilizzato. La stampa 3D è una questione di compromessi, ma spesso non ce ne accorgiamo neanche!
    4 punti
  11. Ci sono due problemi da prendere in considerazione: La stampa 3D è porosa e può trattenere residui di alimenti fancendo proliferare batteri e muffe. Le plastiche possono contenere metalli pesanti o altre sostanze pericolose che possono rilasciare. Comunque esistono filamenti appositi, puoi cercare con Google "filamenti per alimenti", "filamenti atossici" o "filamenti biocompatibili".
    4 punti
  12. Ciao sono Enzo, 27 anni da Modena. Ho da poco comprato una anycubic 4 max pro 2.0 usata. Lavoro nel 3D ormai da parecchi anni (progetto e disegno case e impianti in 3D) ed essendo una mia passione mi sono lanciato anche in questo campo come hobby diciamo, non per lavoro. Spero di fare presto la vostra conoscenza. saluti Enzo
    4 punti
  13. non è un problema di pid, è un problema hardware. thermal run away è una protezione per non farti bruciare la casa, si attiva se in un determinato lasso di tempo la temperatura dell'hotend non sale di X gradi. ci sono due cause per questo: la prima è che il sensore o la cartuccia siano lenti nella loro sede la seconda e piu' probabile è che ci sia qualche problema con la connessione del sensore o della cartuccia
    4 punti
  14. Ciao a tutti, sono un felice possessore di una Creality CR-10 ormai da tempo, soddisfazioni e scleri a parte, sono felice di fare parte di questa community italiana di maker Ossequi
    4 punti
  15. Ciao a Tutti! sono un espatriato che vi scrive da giu' al nord,piu' precisamente dal North Queensland in Australia,avendo l'hobby del modellismo e amante del fai da té questa tecnologia é un po' che mi interessa e ora che i prizzi si sono fatti piu' cristiani mi sono deciso al grande salto,invece di combrare pezzi stampati da altri stamparmeli da mé nel mio garage,purtroppo so poco o nulla della stampa 3D e del mondo correlato se non quelle poche cose che ho letto e vari video che mi sto sparando negli ultimi mesetti,sto giocando un po' con i vari slicer e CAD e vedremo quel che combino.
    4 punti
  16. E siccome è una cosa un po' lunghetta l'ho scritta solo sul mio blog, se qualcuno è interessato o curioso..... https://www.gr3d-lab.it/2021/03/20/lupgrade-della-mia-ender-3/
    4 punti
  17. ero stufo di vedere brutte repliche in fiera, così sotto consiglio della mia compagna ho provato a progettarla io. ci ho messo circa un'anno ma alla fine il risultato è tanta roba. i teschi sono fatti con blender usando come base modelli di thingivers, tutto il resto l'ho fatto con autocad.
    4 punti
  18. Buongiorno community! Come sicuramente i più attenti avranno notato, da qualche giorno è comparsa una nuova voce nel menu del sito, intitolata "Prodotti consigliati". Nelle prossime righe vi dirò velocemente di cosa si tratta. Una guida all'acquisto per Stampa 3D forum Forse qualcuno ricorderà: nel 2018, sollecitato da alcuni utenti della community, pubblicai un articolo dove consigliavo una serie di strumenti utili a stampare in 3D. Non solo stampanti e materiali, ma anche strumenti da utilizzare in laboratorio. Alcuni mi presero in giro, perché avevo inserito nella lista a
    4 punti
  19. io se dovessi comperarla una seria macchina semiprofessionale sarebbe una bella CNC Stepcraft M-700 https://shop.stepcraft-systems.com/M-Series se parliamo di puro e semplice hobby vanno bene aree di lavoro almeno 40x60 senno fai solo i sottobicchieri o cose del genere e se proprio dovessi scegliere un telaio in alluminio mi assicurerei che il ponte (bada bene il PONTE non IL PIANO) si muovesse non su barrre lisce sospese ma ben fissate domenticavo io come software di comnado cnc uso linuxcnc o emc2 come dir si voglia semplicemente perche è open è molto semplificato a prov
    3 punti
  20. Ma si' poi sai mai che venga utile avere un contatto in Creality, metti che mi ci molli l'estrusore...
    3 punti
  21. E' esattamente quello che ho letto io, il problema non è nel filamento ma nel fatto che quando lo stampi inevitabilmente si creano delle microporosità dove possono proliferare i batteri, contaminando il cibo. Dovrebbero esserci in commercio delle resine (tipo silicone liquido) per renderli lisci ed "impermeabili" ed evitare il problema, ma per uso alimentare personalmente eviterei.
    3 punti
  22. Buon giorno a. tutti. Nuovo ingresso nel mondo della stampa 3D con una Artillery Genius. Avrò sicuramente qualche quesito da porvi e spero presto, di essere d'aiuto a qualcuno.
    3 punti
  23. guarda, per esperienza ti dico che ha preso umidità. Durante la stampa senti anche "cick" ogni tanto. Se non lo sai non ci fai caso. Questo succede perchè La parte interna della bobina è sempre esposta all'aria quando la usi, e nel lasso di tempo, quello è il filo più vecchio che rimane. Ho avuto gli stessi problemi con il petg, solo che la bobina era quasi nuova ed in offerta su amazon, al prezzo della bobina, ho preso un deumidificatore alimentare. Ho lasciato dentro la bobina 24 ore a 50 gradi circa ed è tornata come appena tirata fuori dalla scatola. Il PLA è più bastardo, p
    3 punti
  24. ti hanno gia' risposto ma vorrei sottolineare il fatto che oltre tutto il resto mettere del pla in bocca non è per niente una cosa buona! neanche un pochino...non è tossico ma nessuno ha mai detto che possa essere messo in bocca quindi è da considerarsi tossico per questo scopo
    3 punti
  25. ti ho mandato un link in pm. non volermene, ma benvenuto nel mondo delle stampanti 3d: dove smadonni ogni giorno... però così si impara...
    3 punti
  26. Auguri di buona Pasqua
    3 punti
  27. Auguri a tutti
    3 punti
  28. BUONA PASQUA!!!
    3 punti
  29. Sembra di essere su Giallo Zafferano! 🤣 Se ho capito bene, questo processo dovrebbe irrigidire il materiale - nel video Petg. Forse non hai ottenuto un buon risultato perché hai usato PLA. In effetti il PLA è più soggetto al degrado, il sale è abbastanza aggressivo. Pensi che proverai? Per capirci qualcosa dovremmo vedere che reazione chimica si attiva (se si attiva...).
    3 punti
  30. Ciao sono Luca e dal 2018 ho una Anycubic Photon. A livello hobbistico modello e stampo personaggi più o meno di fantasia e quasi la totalità sono creati da me sebbene non ne abbia fatti moltissimi. I primi due anni sono stati molto di passione visto che non avendo molto spazio in casa, l' usare una stampante 3d a resina era abbastanza complicato, compreso il fatto della pulizia. Adesso invece avendo sistemato la postazione in un luogo più consono (garage) e avendo preso la nuova wash and cure2 sempre Anycubic mi scontro più frequentemente con i vari problemi di questa tecnica, stampe no
    3 punti
  31. Mi riferivo proprio alla casellina del "Custom Gcode", Relative extrusion ti avrebbe dato problemi da subito. Felice di essere stato d'aiuto 🙂
    3 punti
  32. Io l'ho preso da qua: https://www.myminifactory.com/object/3d-print-woman-body-optimised-for-vase-mode-84682 , Yep, io in genere stampo vasi grossi ed e' pacifico che a una rivoluzione dell'estrusore il layer pracedente si sia composto, ma se la circonferenza e' cosi' ridotta come in questa nella scala 100% mi sa che bisogna dargli un po' per fare raffreddare il giro precedente. (again: io l'ho poi stamapato con un layer height di 0.12 per compararlo alla versione upgradata di Killrob, io col mio profilo lo stamperei in una scala superiore e layer h. di almeno il doppio 😛 )
    3 punti
  33. Ciao mi chiamo Luigi mi sono avvicinato da poco alla stampa 3d ed ho molto da imparare spero di riuscirci grazie al vostro aiuto
    3 punti
  34. Buongiorno a tutti, mi presento sono Carlo di Roma, mi occupo da tempo di informatica ( fin dai tempi del Commodore 64 ) sia per hobby che per professione. Per hobby mi interessa anche realizzare piccoli progetti per uso personale con il fai da te ( legno, ferro, ... ). Per poter però ampliare le possibilità di realizzare "cose" ho recentemente acquistato una Ender 3 Pro ed ho già realizzato piccoli oggetti che mi hanno fatto già apprezzare le opportunità che offre questa tecnica. Ho però già capito che per ottenere stampe di qualità c'è molto da studiare, sia a livello di progettazione 3
    3 punti
  35. certo che si ma su questa nuova scheda dovrai caricare il firmware marlin il quale dovrai editare "ad hoc" per la tua stampante.
    3 punti
  36. Ottimo consiglio, aggiungo anche che mi spiace che perdi tempo a rispondere ad un utente che non ascolta i consigli e non ha voglia di metterci il minimo impegno. All'autore, spendi 2000€ e compra una zortrax, con le sue bobine da 80€ al pezzo. Cosi accendi e stampi, quasi come fosse una epson...
    3 punti
  37. una stampa da 7giorni mi sembra ideale per iniziare 😂
    3 punti
  38. Se vuoi spendere poco e sei un neofita pigliati una stampante piu' piccola. Per altro lo sai che per stampare a quelle dimensioni ci vogliono giorni? Quanto spesso lo faresti realisticamente? Se invece sai che devi poter stampare solo ed esclusivamente cose piu' grandi dei soliti 220 allora come non detto 🙂
    3 punti
  39. La tronxy che hai linkato è completamente da montare, ma non è difficile. Attenzione come firmware non usa marlin ma un suo firmware per cui tutte le regolazioni (step etc.etc) che con marlin fai da display con la tronxy devi andare a compilare. Per iniziare forse una stampante con dimensioni inferiori........
    3 punti
  40. Buonasera a tutti, sono Giulio, quasi cinquantenne e vivo a Roma. Vorrei tanto avere una stampante 3D, è una settimana che cerco di capirci qualcosa, ma ancora non c'ho capito una mazza, in compenso ho trovato questo posto pieno di persone preparate ed educate, complimenti.
    3 punti
  41. L'ho usata per tanto tempo, ma per fare lavori di grafica su Photoshop e Illustrator. Per la modellazione 3D te la sconsiglio, ma c'è chi la usa ed è felice. La mia era una Wacom Bamboo, sarà stata un A5 di dimensione, con 4 tasti se ricordo bene. Ce l'ho ancora da qualche parte! Io mi sono convertito ai mouse 3DConnexion, in particolare allo SpaceMouse. Dopo un impatto iniziare un po' brusco, ora non ne posso fare a meno!
    3 punti
  42. è possibile.... ma molto rischioso e difficile perchè devi gestire la riaccensione, il riscaldamento etc etc.... inoltre è probabile che in tutto quel tempo il pezzo si stacchi da solo dal piatto.... lascerei perdere.
    3 punti
  43. Nuovo utente del forum. Stampante Flasforge dreamer NX e Flying bear ghost 5.
    3 punti
  44. @Tanbruk capita, spesso quando si va sul tecnico partono gli inglesismi. Abbi pazienza. @eaman si possi abilitare un database in formato wiki. Lo metterei in risalto nell'apposita sezione. Mi sembra una buona soluzione da provare.
    3 punti
  45. Io uso il pid quasi tutti i giorni in ambito lavorativo da 16 anni ormai e lo conosco bene. Ricordo che il pid va eseguito rigorosamente a ventola raffreddamento pezzo al 100%
    3 punti
  46. eh si se riesci a farti rimborsare qualcosa sarebbe top, alla fine se sono fluide vanno comunque benone. io ci ho trovato dentro un po' di tutto, le sto pulendo in questo momento, notare lo spazzolino lurido
    3 punti
  47. Lo sanno tutti che l'ABS va stampato pianissimo, in camera chiusa e indossando la tuta antiradiazioni. Io pero' non lo sapevo. VID_20210313_123155-1.mp4
    3 punti
  48. Per incollare usa del nastro VHB o un prodotto simile, dubito che si scolli dato che ci attaccano le vetrate dei grattaceli che devono tenere durante i tornado! Per evitare che si spezzi
    3 punti
  49. un saluto a tutti, sono Andrea e da poco, dopo aver guardato varie recensioni, ho deciso di acquistare una Flying bear ghost5. L'intenzione è quella di utilizzarla a livello Hobbistico, o meglio "domenicale" tanto per stampare piccoli componenti. Quello che più mi affascina non sono gli oggetti in se, ma tutto il mondo che sta dietro ovvero capire i processi, le dinamiche, le regole e tutto quando serve per poter effettuare le stampe. Attualmente ho visionato tutti i video possibili e immaginabili che si possano trovare in rete e sono alla ricerca di altri spunti. Ho notato c
    3 punti
×
×
  • Crea Nuovo...