Jump to content

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation since 08/24/2021 in all areas

  1. Buongiorno a tutti. Volevo imparare a stampare ed allora ho fatto un pochino di "palestra" con questo gioco. Scopiazzato pari pari da thingiverse con alcune modifiche, dettate più che altro da esigenze realizzative; Circa 56 giorni di stampa. il progetto originale era destinato alla stampa con due estrusori, per via degli innumerevoli supporti; io invece ho stampato con un' alfawise u 30; che non ha battuto ciglio anche con i pezzi più lunghi che arrivavano a 40 ore circa. Che dire , un' esperienza che consiglierei a tutti i neofiti, ho imparato moltissimo anche grazie al forum, con cui condivido questo lavoro. Per l'ascensore delle biglie costituito una cinghia dentata in tpu, co/stampata con palette in abs, ho "violentato" una vecchia 3Drag montando un secondo estrusore. Ho fatto anche dei filmatini, ma non riesco a postarli per via delle dimensioni. Ci sarebbero mille cose da dire, ma non so da dove iniziare, chi vuol saperne di più chieda pure Ciao Giacomo
    11 points
  2. Vi presento il mio disordinatissimo laboratorio: Partiamo dalla madre di tutto, la piccola Weistek WT280A (Foto 1), che mi ha permesso di avvicinarmi a questo mondo con molta semplicità e senza troppi problemi, cosa che spesso capita a molti neofiti, come possiamo constatare quotidianamente sul forum. Grazie a lei ho potuto costruire Miss Mendel, che a sua volta ha contribuito a dare vita a Madame Prusa i3 (Foto 2). Poi è arrivato il turno della Prusa con frame maggiorato in alluminio e doppio estrusore (Foto 3), che a livello di qualità di stampa mi sta dando davvero grandi soddisfazioni. A giugno ho deciso di avvicinarmi al mondo della stampa a resina e mi sono regalato una Photon Mono X con Wash&Cure annesso e, visto che su Aliexpress c'erano le offerte, con i soldini risparmiati mi sono comprato anche una delta, la Flsun QQS PRO (Foto 3). Nel frattempo sto cercando di consumare un po' di roba che ho accumulato costruendo un'altra cartesiana, stavolta utilizzando il profilato in alluminio (Foto 4) E, per il momento, dalla mia Fabbrica del Duomo è tutto.
    7 points
  3. Ho stampato un modellino di Dodge Challenger con la Elegoo Mars utilizzando PrusaSlicer e poi convertendo il file .sl1 in .cbddlp utilizzando UVtools. Solitamente con Chitubox non riesco ad ottenere supporti adeguati mentre PrusaSlicer ha meno opzioni ma ho ottenuto supporti migliori. Come primo utilizzo mi sembra che PrusaSlicer sia più adatto a chi non è molto bravo con i supporti. Non sarà il massimo ma rispetto ad altre stampe fatte questa mi sembra migliore quindi ho deciso di postare alcune foto. I supporti realizzati con PrusaSlicer si sono staccati senza sessun probema e senza lasciare nessuna traccia sulla stampa.
    7 points
  4. infatti è solo per pigrizia ma non avendo reali contro indicazioni tanto vale essere pigri 😅
    7 points
  5. Perdonate la regia!
    7 points
  6. @Drvo Ricorda.... il PLA non e' mai sprecato... bensi' sacrificato per una nobile causa ed un bene superiore..... la conoscenza!!!!
    6 points
  7. Abbandonata l'idea dei power tools con la sega circolare questa settimana sono entrato nel trip degli strumenti manuali: oggi la pialla, se non vi basta dover limare a mano questa e' la nuova frontiera dell'ignoranza! Comunque, pialla per piallare ho fatto un paio di taglieri da cucina e visto che c'e' una bella superficie sempre esposta che non sta a far nulla mi son detto: facciamo almeno qualche fregio! tagliere cucina.lbrn
    6 points
  8. Dopo una pausa, abbiamo continuato il nostro progetto. Abbiamo raccolto le informazioni e verificato la cinematica dei sistemi di movimento: Asse Z , asse Y , asse X
    6 points
  9. Ho installato gli endstop ottici perchè quelli meccanici creavano un macello con gli elastici antibacklash messi sugli assi X ed Y. In pratica ogni home veniva completamente diversa e siccome sulle stampanti SCARA l'home errato comporta una stampa distorta era un problema. Ed ho fatto una prova di stampa che sicuramente farà ridere se confrontata con quelle fatte da altre stampanti ma che a me mi ha dato soddisfazione visto la semplicità del progetto di questa stampante. Questo è il risultato finale.
    6 points
  10. Mi è venuta troppo bene per non condividere l'opera 🙂 Un portapenne inciso e tagliato. Ora chiedo a @Alessandro Tassinari se apre una sezione per il taglio e Incisione laser, cominciamo ad essere un po' a lavorarci.
    6 points
  11. ... condividere con voi il risultato ottenuto dopo settimane a cercare di capire che cappero non mi funzionava a dovere, ordunque.... il modulo laser è il Neje da 50W (che ha in output 7.5W) governato dalla scheda Eleksmaker Mana SE con cinematica corexy, gli manca ancora l'air assit ma ci sto lavorando, perdonatemi il fatto che il video sia in orizzontale... non ho capito perché lo ha fatto così anche se io lo avevo messo in verticale. Questo è il time lapse con un po di informazioni, la tavola è di pino da 7.5mm di spessore, velocità 300mm/m, potenza 100%, ho fatto 7 passate. E questo è il risultato
    6 points
  12. Macro di una parte di stampa per far vedere come lavora sulla superficie superiore il monotonico, SENZA stiratura.
    5 points
  13. Guarda che se la tratti così la mia Titan 1 mi si offende 😄
    5 points
  14. E' una soluzione perggiore del problema, ti sparpaglia quei punti di giuntura su tutta la superficie. Ti conviene cercare di ottimizzare quella che hai e poi dare un botto con un cutter o una lima in quel punto solo.
    5 points
  15. ciao a tutti sono davide e sono un programmatore informatico appassionato di elettronica, domotica e stampanti 3d! possiedo una flyingbear ghost 5 aggiornata e modificata da me! vorrei qualche consiglio su alcuni difetti di stampa che sto riscontrando! aprirò un topic domani! ciao a tutti!
    5 points
  16. Il POM non l'ho mai stampato. Per stampare il policarbonato, stampo uno rettangolo di PETG alto 0.6mm e poi sopra ci stampo il policarbonato (ovviamente settando sullo slicer un offset Z di 0.6mm). Non ho trovato nessun altro metodo per fare aderire il policarbonato. Puoi provare se il POM aderisce sul PETG.
    5 points
  17. Il nuovo modulo da 50W della neje è uno spettacolo...
    5 points
  18. ho deciso di fare un nuovo post perche' essendoci diversi modellisti magari potrebbe risultare interessante per qualcuno e magari demonizziamo anche un po' questa tecnologia di stampa che alla fine dei conti non è cosi esosa....ed anche perche' sono arrugginito con i droni e magari trovo qualche buon consiglio😄 il telaio è realizzato in nylon pa12+fibra di vetro con riempimento al 80% ed avrebbe un prezzo di vendita presso un service di 80-90 euro cupolino compreso, se si considera che si potrebbe fare anche in altri modi meno "estremi" il prezzo diventa assolutamente competitivo rispetto ad un telaio classico (l'originale in carbonio pesa 72 grammi e costa 200$, questo 95 grammi) Grazie ad @Eddy72 che ha modificato il file per me aggiungendo i fori che secondo me danno un tocco in piu' ad un telaio bellissimo e molto particolare Il telaio è stato disegnato sulla base del telaio "diatone gt x549 exorcist" u l'unico punto un po' venuto male, mi aspettavo qualcosa del genere perche' la geometrica in quel punto è molto critica volevo inserire un tubo in carbonio nei fori poi tagliarlo per avere un estetica ottima anche nel punto di uscita del foro e dare al telaio un po' di rigidita' in piu' ma non credo servira' infatti è gia' super rigido. non credo che mettero' il tubo come avevo pensato perche' tagliarlo risulta molto piu' complicato di quanto pensassi e come ho detto servirebbe a ben poco, con il senno di poi sarebbe bastato fare i fori da 5mm invece che da 6mm.(6m è la dimensione del tubo di carbonio che ho pensato come "minima" per poi poter inserire i cavi) sono in attesa dei motori che ho comprato su bangood...speriamo che non ci prendo la solita fregatura 😅 https://it.banggood.com/4-PCS-iFlight-XING-E-2306-2450KV-2-4S-Brushless-Motor-for-RC-Drone-FPV-Racing-p-1709976.html?rmmds=myorder&cur_warehouse=CN volevo dipingerlo usando l'idrografia ma adesso che lo tocco con mano forse è troppo piccolo e non otterrei un buon risultato.... avevo gia' deciso di farlo con "pellicola" dei Simpsons ma non so' che potrebbe uscirne...d'altro canto tinta unita non mi entusiasma...e va anche considerato che è gia' sovrappeso
    5 points
  19. Lampada molto semplice basata su due striscie di LED a 12v da posizionare sotto a uno scaffale a cui viene avvitata. Il parallelogrammo e' ripiegabile in modo da poter scomparire sotto allo scaffale cosi' da non prenderci contro quando non serve, e estraibile di ~20cm per quando serve. Io ad esempio l'ho montata sopra al mio tavolo da taglio, la estraggo per avere una luce ampia e riposizionabile quando devo segare. Da tagliare al laser su legno da 3-5mm, lo spessore comunque non e' determinante. Per i giunti ho utilizzato rondelle metalliche e viti quindi per copiarne lo spessore ho previsto un paio di spessori per le due braccia da incollare sotto a questi in modo che non sia necessario piegarli per farlo andare sotto allo scaffale. Se vi interessa qualche dettaglio delle parti metalliche / elettroniche chiedete pure. lampada ripiano v4.f3d burn.lbrn2 lamp.dxf spessore.dxf arm.dxf
    5 points
  20. Lampada da lettura da tavolo tagliata in laser con fogli di pioppo da 3-4mm, snodo centrale stampato in PLA+, striscia LED a 12v fissata con epossidica leggera. Prima versione semplice, pioppo da 3mm e paglierino. sulla slitta estraibile e' incollata una vaschetta porta minuterie. Versione da 4mm rifinita a olio paglierino, hydrolac e parti scurite in noce: Versione colorata con vinilici: Prima versione dello stampo per epossidica per il supporto per la striscia di LED: Tutta quella resina si e' rivelata non necessaria, anche senza fare uno stampo si puo' semplicemente spalmare uno strato sottile di epox leggera sulla striscia di LED (tolta la parte adesiva) e appoggiare su questo il braccio in legno: Lo snodo girabile in PLA era stato menzionato in un altro thread se volete vederlo da vicino. Nota: lo snodo ha gli scassi della misura del legno, in questo caso 4mm. La cornice "maggiorata" e' tale in modo da permettere un po' di vernice e resina per lo smooting, altrimenti puo' essere abbassata per un maggiore tight fit (dovrei avere anche questa versione se interessa). lamp big.lbrn2 Altri file in STL: http://store.piffa.net/laser/desk_lamp/ , lo scasso e' per un classico bottone statico da 8mm
    5 points
  21. Salve a tutti volevo condividere con tutti i possessori di flying bear ghost 5 che è estremamente semplice connettere ed utilizzare la stampante con il suo wifi, basta semplicemente installare cura (dalla 4.6 alla 4.10 senza problemi ) andare nel suo store cercare il plugin Mks wifi installarlo fare il reboot di cura e andare nelle impostazione della stampante selezionare il plugin mks, configuratelo inserendo ip della stampante(si può vedere direttamente dal display della stampante,andando su wifi) dopo aver inserito ip fate connetti e attendere,non succederà nulla,per vedere la stampante correttamente connessa chiudete cura, spengete e riaccendete la stampante appena ha finito il boot aprire cura e cosi facendo cura vi dira che la vostra flying bear ghost 5 è connessa, buona stampa 3d
    5 points
  22. il buco è il risultato non perfetto della divisione dello spazio per il numero di perimetri ad esempio hai un quadrato da 1 mm di lato. imposti 1 perimetro con ugello d 0,4mm dopo aver stampato il perimetro avrai uno spazio centrale vuoto di 0,2mm il quale verra' ignorato perche' non puoi metterci un "punto" grande 0,4mm(ugello) e quindi avrai un buco... questo "problema" è inevitabile e sempre presente ma su grosse superfici molto meno visibile, quando invece stampi oggetti molto piccoli con impostazioni molto rifinite sono ben visibili, puoi migliorare la situazione mettendo un ugello piu' piccolo.
    5 points
  23. Oggi Google mi ha ricordato un evento romantico di 5 anni fa. La mia prima stampante 3D, una Zonestar P802N. L'unica stampante che ho avuto che non ha mai fallito una stampa.
    5 points
  24. 4 points
  25. 🤗Salve a tutti, mi sono iscritto al Forum perché intenzionato a intraprendere la stampa 3d,sto cercando di decidere quale mia prima stampante acquistare e mi sto Impratichendo nel disegno 3d,avrò molte domande da porre in quanto per me è un mondo completamente nuovo!
    4 points
  26. Quanta saggezza avete in Svizzera....
    4 points
  27. "massima precisione" è un valore utopico perche' la massima precisione è " l' infinita " precisione...potresti dire alla stampante di fare infiniti segmenti per 1 grado di inclinazione...(ovviamente non sarebbe "Infinita" comunque c'è un limite dato dalla potenza della macchina\software\computer etc...) bisogna parlare di precisione sensata...insomma quella precisione tale da essere ancora considerabile utile sotto tutti i punti di vista (tempo di esportazione,tempo di slicing,dimensione del file, capacita' della macchina etc...) la risposta breve è che la precisione base dei cad è comunque piu' alta di quella del file .stl standard. ci sono molti altri parametri da prendere in considerazione ma i principali sono: "deviazione angolare" che dovrebbe essere "deflection angular" ossia l'angolo dei segmenti che compongono la curva(definizione totalmente fatta a braccio) una curva viene semplificata come una serie di segmenti, questo parametro dichiara quale deve essere l'angolo di questi segmenti se prendiamo un cerchio(quindi 380 gradi) ed impostiamo un valore di deviazione angolare di 30* il cerchio diventera' nel nostro stl. un "dodecaedro" (12 lati da 30 gradi ogniuno) se impostiamo 15* avra' 24 lati etc... poi c'è la qualita' della mesh, anche qui quella standard va piu' che bene, puoi aumentarla fintanto che ti senti a tuo agio con la dimensione del file che cresce esponenzialmente con l'aumentare della precisione ovviamente aumentare la precisione ha senso solo su stampa in resina per il primo parametro valori intorno a 0,1 mm per il secondo 1 grado o poco meno sono valori piu' o meno standard e se li modifichi anche di poco i file diventano giganti e poco pratici da utilizzare nonche' insensatamente precisi
    4 points
  28. Allora tutti gli amici del forum da @dnasinia provare i nuovi calici!!!
    4 points
  29. Ho appena vinto la mia piccola sfida contro il filamento Wood 😄 Qui di seguito il mio piccolo trofeo ho ancora qualche rogna con lo stringing quindi mi riprometto di rifare temp tower e retraction test. ma ho gia' notato che, a differenza del PLA, i supporti sono una vera rogna da staccare 😞 @eaman l'idea del trattamento post produzione mi piace, anche perche' questa miniatura, vista finita dal sito dove l'ho scaricata, e' eccezionale. Per il momento, il mio obiettivo era riuscire a stampare sto maledetto filamento, passo successivo sara' il valorizzarlo 😉
    4 points
  30. Buongiorno a tutti, sono appassionato di elettronica/informatica/fotografia, diplomato ipsia ex installatore di impianti elettrici e antintrusione. Da pochi giorno sono entrato a far parte del mondo della stampta 3d, felice io anche se vedo che la pazienza che ci vuole, è tanta! Ho acquistato da pochi giorni una FLYING BEAR GHOST 5.
    4 points
  31. La sparo: fare il contrario? Metterci proprio un mezzo cm di resina sopra, con magari un paio di punte per tirarla poi su. Un po' come si fa per togliere quella che resta sul FEP curando uno strato intero. Oppure se non te la senti metterlo in freezer e vedere se la contrazione del vetro lo cricca pari, da fare anche dopo aver aggiunto resine.
    4 points
  32. Non so se ci sono centri di assistenza Anycubic, o se te la devi cavare da solo, forse @FoNzY sa se ci sono centri di assistenza. Qui https://www.fastparts.it/materiali/resine-sla ho trovato un elenco di solventi, probabilmente qualcuno corroderà anche il display quindi è l'ultimo tentativo da fare prima di pensare alla sostituzione del display. Mi sa che ormai puoi mettere in conto la sostituzione del display quindi tanto vale smontarlo prima di danneggiare altre parti della stampante con solventi o manovre pericolose. Un display varia tra le 30 euro (per la mia stampante che è una ciofeca) e le diverse centinaia di euro per i 4K mono.
    4 points
  33. Hai fatto l'homing corretto e tieni l'ugello a 0,1mm dal piatto? Per le ventole dipende quali sono... non tutte si avviano subito. Magari quella che raffredda la stampa si avvia dopo tot layers stampati.
    4 points
  34. Ciao a tutti, mi presento sono Jader abito a Chioggia (VE) ed ho conosciuto il forum perchè sono Patreon del Piraz di Help3d di Padova. Possiedo una Artillery X1 e sono appassionato di meccanica in generale e del Fai da te. Possiedo una discreta conoscenza di SolidWorks e spero di essere di aiuto al forum.
    4 points
  35. sulla ender 3 v2 con un piatto da 230x230 il bltouch fa veramente pochissima differenza, comincia a stampare così che intanto familiarizzi con la stampante e con lo slicer, comincia a livellare a mano che impari dalle basi, si comincia sempre prima a camminare poi a correre. 😉
    4 points
  36. Mi vergogno un po' a dirlo però ho "risolto". Ci sto da un giorno a cercare di capire il perché del centro piatto cosi più vicino al nozzle in fase di livellamento e alla fine è stata una sciocchezza. Sicuramente cambiava poco sulla stampa però ora è praticamente uguale anche al centro.... forse proprio un pelo ultra mega sottile più vicino ma difficile da percepire. Praticamente, il piatto era già pulito ecc, però per curiosità sono andato a grattarlo e tutto si è risolto cosi..... non so davvero cosa c'era perché ad occhio non si vedeva nulla ma si vede che c'era un no nulla che gli dava noia. Ennesima discussione che apro velocemente senza prima testare ogni cosa.... però diamine, dopo 1 giorno di sbattito mi stavo innervosendo 😅
    4 points
  37. Salve a tutti, nonostante la veneranda età mi sono appassionato alla stampa 3D avendo la possibilità di utilizzare alcune stampanti che rivendiamo. Al momento ho in uso una banale Hamlet 3DX100, con la quale ho voluto iniziare per non creare "danni". Poi avrei disponibili XYZ DaVinci 2.0 e WASP 2040 Industrial X.. ma andiamo un passo alla volta. Spero di trovare molti consigli ed aiuto qui nel forum.
    4 points
  38. Io lo scarico sempre, quindi da ora in poi lo considererò ginnastica. (comunque ho sempre la paranoia che l'umidità lo danneggi, e non stampando ogni giorno preferisco toglierlo)
    4 points
  39. ..... scusate.... quindi mi volete dire che esiste un'alternativa alla pigrizia? non e' che avete aperto questo tread solo per convincermi che esiste un'alternativa e poi dirmi che e' tutta una burla???? 😳
    4 points
  40. 4 points
  41. non lo scarico perche' non ci vedo niente di utile e poi a caricare e scaricare ogni volta ne butti via un bel po' alla fine
    4 points
  42. Alla fine non ho usato lo sverniciatore...ho dato un aggiustata al colore e credo che il risultato sia molto particolare...cosi particolare che la telecamera ci litiga...nelle foto è molto chiaro quando invece nella realta' è molto piu' scuro.... nel cerchio "rosa" si coglie una sfumatura (solo li anche se in realta' è tutto in quel modo) nel cerchio rosso invece "sbavatura da sporcizia" 😂
    4 points
  43. Datemi un taglio laser e vi illuminero' il mondo!!!!
    4 points
  44. Ma chi era Archimede???????????????
    4 points
  45. Ho completo l'assemblaggio della stampante, non ho trovato un alimentatore decente e ne ho usato uno ATX. Il vetro l'ho tagliato io, come si può facilmente notare dalla precisione ed accuratezza del taglio. Questo è il sistema antibacklash dell'asse Z. Ho avuto un po' di problemi e sfortune. Ho tarato la corrente dei motori troppo alta, i motori si sono surriscaldati e si sono fusi i braccetti in PLA nei punti di contatto con i perni dei motori. Infatti li ho ristampati con il PLA bianco. Ho iniziato a fare prove con PLA scadente che mi ha cusato un po' disastri perchè si è spezzettato dentro l'hotend e dentro il tubo in PTFE. Non mi raccapezzo con gli step/grado quindi devo fare un altro po' di prove. Comunque ho fatto un test di stampa. Questo è il risultato. Le misure sono 20x20x20mm esatte ma è venuto storto perchè devo regolare meglio gli endstop.
    4 points
  46. Ciao a tutti, mi chiamo Enrico e da più di un anno che mi appassiona la tecnologia di stampa 3D, che sia FDM o SLA poco importa, l'importante è divertirsi ed imparare. Spero che posso essere utile a tutto il forum
    4 points
  47. Ciao a tutti! Mi chiamo Luca, scrivo da Milano. Stampazione è il mio nuovo hobby che uso come la parte del modellismo, cioè faccio i modelli di Gundam Custom per me stesso. Buona giornata a tutti.
    4 points
  48. Ciao Eaman, non se la cava male per i prezzi di precisione preferisco la FDM ma devo dire che dopo qualche test i risultati sono buoni, tieni presente che non ama sulle superfici piane gli spessori troppo sottili e soprattutto quello che fa la differenza è la resina che deve essere a bassa distorsione... Sono solo le mie impressioni, su questa tipologia di stampanti sono un superdilettante. Ciao e buona stampa
    4 points
  49. FUN FACTS: ora si trovano delle Cam termografiche sotto ai ~50e. Per la serie: non ho ancora abbastanza giocattoli in laboratorio.
    4 points
  50. il fep si buca per un "detrito" non per usura, da questo punto di vista serve a poco cambiarlo spesso....
    3 points
×
×
  • Create New...