Vai al contenuto

E3D Volcano (clone)


invernomuto
 Condividi

Messaggi raccomandati

Buongiorno a tutti,
qualcuno usa o ha esperienza per questo tipo di hotend? Come vi trovate rispetto al classico E3DV6?
Peraltro ho scoperto quasi per caso, sul sito della trianglelab, che gli hotend all metal, tipo anche alcuni e3Dv6 non sono indicati per il PLA e sono proni al clogging / problemi sulla ritrazione in caso di utilizzo con quel materiale. Se si stampa PLA e materiali fino a 240°, conviene andare sul classico hotend con gola in PTFE. Ero l'unico pirla a non saperlo?

Link al commento
Condividi su altri siti

4 minuti fa, invernomuto dice:

Ero l'unico pirla a non saperlo?

Per quanto possa valere il mio parere non penso proprio fossi l'unico.

Sono molto curioso di sentire anch'io dei pareri in merito, perché io ho comprato un microswiss clone all metal da pochi euro (e con poche speranze), e con il PLA non c'è stato modo di farlo funzionare, clogging quasi istantaneo.

Ho provato a ripassare la gola con una punta da 2 mm, ma si vedeva che era già abbastanza liscia in partenza e quindi non è cambiato nulla.

Allora sono andato a leggere sul sito ufficiale di microswiss i commenti e mi hanno confermato quanto pensavo.

Il PLA, come penso altri filamenti, ma magari meno, tendono a rigonfiarsi nelle vicinanze dell'ugello e se hai la gola in PTFE non è un grosso problema perché probabilmente il PTFE fa scivolare comunque il filamento, invece il metallo no.

Questo problema può probabilmente essere evidente in tutti gli all metal, infatti dipende secondo il mio modesto parere, più dalla capacità di raffreddamento dell'heat sink, rispetto alla costruzione dell'hot end stesso (stesso problema anche con il microswiss originale). Infatti se la parte alta della gola si scalda troppo, si blocca inevitabilmente tutto, cosa che con il PTFE è meno probabile.

So che questo non risponde alla prima parte della domanda, ma spero possa essere utile per la seconda ed eventualmente per la discussione in generale.

  • Like 3
Link al commento
Condividi su altri siti

che gli all metal non sono consigliati epr il pla si sapeva, forse ne avevamo già discusso con il @iLMario se non erro. 
Io avevo allmetal e stampavo pla petg e asa senza alcun problema, mi sembra anche lui...  io poi ho cambiato perchè avevo spaccato la gola e sono passato dalla all-metal alla all-ptfe (artigianale, punta di trapano del 4 e tubo ptfe fino al nozzle) e non ho alcun problema di nuovo (anzi a me va meglio perchè le stampe multimateriale si inpuntano molto meno)...

  • Like 2
Link al commento
Condividi su altri siti

io ho utilizzato la all metal e mi è andata come per @marcottt ma non da subito perchè mi si bloccava. La mettevo su un clone e3d v6 ma era da 2.8 oltre che diametro si bloccano tutte. Se di utilizza un bowden  bisogna fare attenzione alla retraction . Se si mette 5mm di retraction bisogna essere sicuri che il filo si ritragga nella gola non più di 2mm ....i 3mm rimanenti (5-2) sono dovuti al gioco presente nel tubo... c'ho messo 3 o 4 intasamenti a capire quale era il valore massimo da poter  utilizzare....mi ero impuntato su questa cosa e se non ricordo male e stato @Joker78 a farmi notare che la gola all metal era utilizzabile con il pla.

Adesso ho quella con ptfe perchè ne avevo parecchie e poi una volta montata ....l'ho lasciata alla fine con il pet funziona

Se non ricordo male @Adryzz ha un e3d vs originale ...è all metal ..

e3d sul sito spiega come utilizzare la retraction

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Io uso un clone v6 con gola in titatino. Bisogna solo stare attenti a non ritrarre troppo il filo. 

Il problema non è tanto la reale distanza di ritrazione quanto il fatto che il pla sciolto sull'acciaio attacca, mentre sul ptfe(teflon) no. Per questo è sconsigliato l'uso della gola in acciaio, ma con un po' di accortezza va bene comunque. 

Avevo la gola in ptfe e, non pensandoci, ho alzato troppo la temperatura del nozzle squagliando tutto. Ora solo in titanio e non penso più a nulla e stampo ciò che voglio. 

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Io ho un bowden da 700mm e retraction sempre lasciata a 5, probabilmente non ho avuto problemi perché alla fine ritraevo poco (senza saperlo)

Inviato dal mio tablet utilizzando Tapatalk

Io uso un clone v6 con gola in titatino. Bisogna solo stare attenti a non ritrarre troppo il filo. 
Il problema non è tanto la reale distanza di ritrazione quanto il fatto che il pla sciolto sull'acciaio attacca, mentre sul ptfe(teflon) no. Per questo è sconsigliato l'uso della gola in acciaio, ma con un po' di accortezza va bene comunque. 
Avevo la gola in ptfe e, non pensandoci, ho alzato troppo la temperatura del nozzle squagliando tutto. Ora solo in titanio e non penso più a nulla e stampo ciò che voglio. 
Ma non ho capito... La hai in titanio o in acciaio? Se titanio cambia qualcosa?

Inviato dal mio tablet utilizzando Tapatalk

Link al commento
Condividi su altri siti

Più il bowden è lungo e più il filo ha gioco all'interno del tubo, quindi in effetti dall'ugello ritrai meno. 5mm per un bowden da 700mm non è tanto... 

Dipende anche dal tubo che usi, quando avevo il bowden, passando dal normale 4x2 al capricorn 4x1.9 ho dovuto calare la ritrazione pena clogging. 

Le ho entrambi, ma di standard monto quella in titanio. Al di là della leggerezza, il titanio conduce molto meno il calore rispetto all'acciaio. 

È più di 2 anni che stampo e le ho provate un po' tutte 😅

Mi manca solo il nozzle con la punta in rubino.... 

  • Like 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Io ho un bowden cinese perché mi infastidisce molto non vedere la posizione del materiale anche (ma non solo) perché con il dual material tramite sdoppiatore Y le tarature di posizionamento sono rilevanti

Inviato dal mio tablet utilizzando Tapatalk

Perché non trovo un buon bowden trasparente

Inviato dal mio tablet utilizzando Tapatalk

Link al commento
Condividi su altri siti

Quindi dite che la capacità della ventola dell'heat sink non ha molta importanza nel prevenire il clogging con un hot end all metal?

Cioé il mio ragionamento era dovuto al fatto che se il filamento inizia ad ammorbidirsi/rigonfiarsi al limite basso dell'heat sink, uno è spacciato in partenza.

(Poi sicuramente avrei potuto fare qualche prova in più per settare la ritrazione in modo opportuno, ma non è detto che in futuro non ci riproverò).

Link al commento
Condividi su altri siti

Mah... Io penso che la ventola sia fondamentale però la zona bassa della gola raffreddarla è dura... Io peraltro non stampo mai abs al massimo petg che digerisce 225 gradi facilmente quindi da mesi ho la configurazione "all-ptfe" artigianale senza problemi

Inviato dal mio tablet utilizzando Tapatalk

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...