Vai al contenuto

dnasini

Membri
  • Numero contenuti

    3.760
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    130

dnasini ha vinto l'ultima volta il giorno 8 Luglio

dnasini ha avuto il contenuto più apprezzato!

2 Seguaci

Profilo

  • Città
    : Svizzera

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

Obiettivi di dnasini

Grand Master

Grand Master (14/14)

  • Problem Solver Rare
  • One Year In
  • Posting Machine Rare
  • Reacting Well Rare
  • Dedicated Rare

Badge recenti

2,8k

Reputazione Forum

66

Risposte alla community

  1. tutta la parte a sbalzo la stampi in bridge mode e ci sta che non sia "liscia" come le altre superfici. Adesso nn so come era orientato il pezzo, ma un minimo di miglioramento lo potresti avere cambiando la direzione nella stesura di quel layer facendo in modo che le parti a sbalzo siano piu' brevi possibile. Altra possibilita' sarebbe mettendo dei supporti, ma li poi la rigna sarebbe staccarli essendo cosi' piccola
  2. io nn vedo nulla, ne in allegato ne al link che hai postato.....
  3. Le pareti nn centrano nulla. Quella finitura e' dovuta ai settaggi dei supporti sull'ultimo layer prima di arrivare al pezzo. Per migliorarlo devi fare qualche prova agendo su diversi parametri (ovviamente variandone uno alla volta) fino ad arrivare alla finitura migliore. I parametri piu' rilevanti sono la quantita' di solid layer prima di arrivare alla superficie che tocchera' il pezzo, il flowrate dell'ultimo layer del supporto (piu' lo aumenti, meglio uscira' il layer supportato ma sara' piu' difficile da staccare) ed infine la trama che avra' l'ultimo layer del supporto. Altro parametro e' il gap tra ultimo layer del supporto e pezzo da supportare, questo solitamente e' para all'altezza layer impostata. Devi fare un po' di prove per trovare la combinazione giusta, ti conviene creati due bridge per fare i test, uno a campata parallela al piatto e uno a campata tonda cosi' da confrontare le due rese
  4. se opti x questa soluzione, prevedi di fare l'incasso leggermente piu' largo delle lettere (es 0.1mm di tolleranza intorno ad ogni lettera) altrimenti rischi che le lettere non entrino
  5. Orca Slicer e' uno slicer, pertanto nn ti puo' dare un errore in quanto non fa nulla se nn creare il gcode. Mi aspetto che sia Klipper a darti un errore, ma fino a quando ti tieni per te l'errore, noi possiamo solo prenderne atto
  6. non e' nulla di complicato, necessita solo un po' di pazienza e tuning. Su thingiverse ci sono un sacco di modelli per verificare l'agolazione max che riesci a stampare senza supporti (overhang). Una volta trovato il valore, puoi fare 2 cose, 1 - fare test modificando i settaggi (es raffreddamento, velocita', flow...) x aumentare quell'angolo 2 - configurare lo slicer x impostare i supporti (automatici) da quell'angolo in poi....
  7. Hmmm quei fili nn sembra ozing da mancanza di retrazione, quanto filamento che non ha aderito allo strato sottostante ed è stato trascinato Io guarderei 2 cose, in primis se sono ben configurati gli overhang. Ma forse prima proverei (se nn e già configurato in questo modo) a stampare prima le pareti interne e poi quelle esterne. Facendo in questo modo, dovrebbe essere più facile stampare gli overhang Per il brim, Io cerco sempre di stamparlo con le dita per poi rifinirlo con questo
  8. Se dovessi stampare io quel pezzo, metterei il brim anche all'esterno. Lavori un po' più in post produzione ma hai più garanzia di finirlo
  9. nn ha molto senso inserire un gap tra oggetto e brim. L'obiettivo del brim e' quello di aumentare la superficie di contatto dell'oggetto con il piatto, se ci metti un gap, e' come fossero 2 oggetti distinti 🙂
  10. mmmm questa discussione e' vecchia di 3 anni. Apri una nuova discussione specificando il tuo setup ed il problema
  11. e' una macro, che usa la variabile associata alla temperatura del piatto e dell'hotend impostata nel profilo dello slicer
  12. la butto li..... un RAFT? a me di principio non piace e la soluzione di @eaman mi sembra meno invasiva, ad ogni modo, giusto per esplorarla, tielila in considerazione 🙂
  13. Hai verificato che il blocchetto riscaldante dell'hotend sia integro? Magari, a seguito dell'urto si è staccato uno dei due connettori lato estrusore. Io verificherei anche il cablaggio completo dell'estrusore Inoltre, che messaggio di errore ti dà?
  14. il processo di aggiornamento e' strettamente legato alla scheda che monti sulla stampante. Sulle ultime schede, si rende il compilato .bin, lo si rinomina in firmware.bin, lo si mette nella root della SD, si inserisce nella stampante e si fa fare il boot. Le schede piu' "vecchie" usano i file con nome firmware.hex e devono essere flashate da PC o arduino
  15. con che estensione lo carichi in SD? quale scheda monti sulla macchina?
×
×
  • Crea Nuovo...