Vai al contenuto
  • Benvenuto!

     

Calici da "giardino" per aperitivi


Messaggi raccomandati

Ciao, mia moglie mi ha commissionato di realizzare dei calici da aperitivo da utilizzare in giardino che ha visto su una rivista. Io al momento stampo in PLA e volevo cominciare con i primi prototipi ma poi mi e' sorto un dubbio: come materiale il PLA e' idoneo a contenere bevande tendenzialmente alcoliche? e se si dal punto di vista del materiale, ha contro indicazioni dal punto di vista di contatto con alimenti?

Grazie

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 6
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Che sono "food compatibili" solo finche restano nella loro forma originale, nel momento in cui li fai passare per un estrusore non lo sono piu'. Sempre il discorso delle superfici che accolgono micro

Ci sono due problemi da prendere in considerazione: La stampa 3D è porosa e può trattenere residui di alimenti fancendo proliferare batteri e muffe. Le plastiche possono contenere metalli

ti hanno gia' risposto ma vorrei sottolineare il fatto che oltre tutto il resto mettere del pla in bocca non è per niente una cosa buona! neanche un pochino...non è tossico ma nessuno ha mai detto che

Immagini Pubblicate

2 ore fa, dnasini ha scritto:

Ciao, mia moglie mi ha commissionato di realizzare dei calici da aperitivo da utilizzare in giardino che ha visto su una rivista. Io al momento stampo in PLA e volevo cominciare con i primi prototipi ma poi mi e' sorto un dubbio: come materiale il PLA e' idoneo a contenere bevande tendenzialmente alcoliche? e se si dal punto di vista del materiale, ha contro indicazioni dal punto di vista di contatto con alimenti?

Grazie

Ci sono due problemi da prendere in considerazione:

  • La stampa 3D è porosa e può trattenere residui di alimenti fancendo proliferare batteri e muffe.
  • Le plastiche possono contenere metalli pesanti o altre sostanze pericolose che possono rilasciare.

Comunque esistono filamenti appositi, puoi cercare con Google "filamenti per alimenti", "filamenti atossici" o "filamenti biocompatibili".

  • Like 4
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, dnasini ha scritto:

come materiale il PLA e' idoneo a contenere bevande tendenzialmente alcoliche?

ti hanno gia' risposto ma vorrei sottolineare il fatto che oltre tutto il resto mettere del pla in bocca non è per niente una cosa buona! neanche un pochino...non è tossico ma nessuno ha mai detto che possa essere messo in bocca quindi è da considerarsi tossico per questo scopo

  • Like 3
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
45 minuti fa, Salvogi ha scritto:

Comunque esistono filamenti appositi, puoi cercare con Google "filamenti per alimenti", "filamenti atossici" o "filamenti biocompatibili".

Che sono "food compatibili" solo finche restano nella loro forma originale, nel momento in cui li fai passare per un estrusore non lo sono piu'. Sempre il discorso delle superfici che accolgono micro organismi.

Quello che faccio io e' prendere tipo i vasetti dello yogurt e recuperarli stampando un involucro esterno_storage_emulated_0_Android_data_com_miui.gallery_cache_SecurityShare_1616782727761.thumb.jpg.372407f361c209410e69772150452996.jpg

Il pomodoro e' a contatto con il vaso bianco dello yogurt che si puo' lavare normalmente.

  • Like 8
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bellissima idea @eamancomplimenti 🙂 

percio mi state dicendo che con i filmaneti rimanenti delle bobine devo smettere di farci gli spaghetti con le vongole?

ecco perche mi stanno cadendo i capelli allora 😞 

  • Haha 3
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 5/4/2021 at 15:07, eaman ha scritto:

Che sono "food compatibili" solo finche restano nella loro forma originale, nel momento in cui li fai passare per un estrusore non lo sono piu'. Sempre il discorso delle superfici che accolgono micro organismi.

E' esattamente quello che ho letto io, il problema non è nel filamento ma nel fatto che quando lo stampi inevitabilmente si creano delle microporosità dove possono proliferare i batteri, contaminando il cibo. Dovrebbero esserci in commercio delle resine (tipo silicone liquido) per renderli lisci ed "impermeabili" ed evitare il problema, ma per uso alimentare personalmente eviterei.

  • Like 3
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...