Vai al contenuto

Salvogi

Membri
  • Numero contenuti

    654
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    3

Salvogi ha vinto la giornata in 7 Marzo

Salvogi ha avuto il contenuto più apprezzato!

Reputazione Forum

433 Excellent

1 Seguace

Su Salvogi

  • Grado
    Evangelista
  • Compleanno 10/03/1975

Contact Methods

  • Website URL
    https://www.thingiverse.com/salvogi/designs

Profile Information

  • Sesso
    Male
  • Città
    Aci Sant'Antonio (CT)

Visite recenti

1.196 visite nel profilo
  1. Come già detto da @MayTs, layer shifting così elevati sono strani, effettivamente potrebbe essere un surriscaldamento del driver. Intanto bisogna verificare se si verifica lungo l'asse X, Y o entrambi. I layer shifting possono dipendere da molti fattori. Surriscaldamento del driver che per un breve tempe va in protezione fermando il motore. vref errata, se troppo bassa il motore non ha sufficiente forza, se elevata causa il surriscaldamento del driver. Aletta di raffreddamento non incollata bene sul driver. Driver malfunzionante. Urto del nozzle o del fan-duc
  2. Salvogi

    informazioni su CNC

    Non è necessario cambiare utensile più volte. Ad esempio, prima fai le fresature e poi le forature. Io non ho endstop, quindi per riposizionare il pezzo ho fatto dei fori di riferimento posizionati in coordinate X ed Y note mentre per la Z una piccola zona spianata su una parte di materiale non interessata alle lavorazioni. La posizione esatta la senti ad orecchio perchè quando taglia, l'utensile emette un ronzio più forte, ovviamente ti devi spostare di 0,1mm a volta e abbassarti a passi di 0,01mm altrimenti rovini i riferimenti. Poi però lo devi importare su Fusion o su un altro CAM,
  3. Salvogi

    informazioni su CNC

    Ho una piccola CNC e poca esperienza, sicuramente qualcuno più avanti come @jagger75 ti potrà dare maggiori delucidazioni. Comunque ti dico ciò che ho capito dalla mia breve esperienza. Il disegno lo fai sempre con un CAD tipo Fusion, Thinkercad, etc. Al posto di uno slicer devi usare un CAM, esempio Fusion che è il migliore gratuito. I parametri del CAM sono di più rispetto a quello dello slicer, ad esempio devi impostare la forma iniziale del blocco da fresare e la forma dell'utensile. La cosa si complica per le macchine a 4 o 5 assi perchè penso che dovrai settare su Fusion anch
  4. Non è mia l'idea, ho letto in questo forum qualcuno che ce l'aveva già ed allora l'ho comprata. Se hai il filamento caricato, è una figata, anche da fuori casa accendi la stampante e avvii la stampa.
  5. Quando ho installato Raspberry ed Octoprint nella stampante ero preoccupato di mettere pulsanti di accensione e spegnimento e, quindi, avevo comprato i relativi interruttori. Poi ho deciso per il momento di non mettere gli interruttori. Avevo comprato anche un alimentatore separato ma poi ho collegato il tutto all'alimentatore della stampante tramite un riduttore di tensione. Posso fare le seguenti considerazioni personali da utilizzatore di Octoprint. Da quanto ho installato Octoprint, non mi è mai neanche passato dall'anticamera del cervello di utilizzare la scheda SD per lan
  6. Il coperchio mi sembra OK. Bisogna vedere cosa non piace a te del coperchio, dipende tutto da ciò che vuoi ottenere. Se intendi la scalinatura nelle parti curve, bisogna ridurre l'altezza del layer (e quindi aumentare la risoluzione) mentre non dipende dal diametro del nozzle perchè le superfici sono grandi. Se invece è il riempimento solido che non ti piace, puoi attivare la stiratura.
  7. Diaciamo che sono parzialmente d'accordo con te e parzialmente con @Marco-67 e @MayTs, se gli assi X, Y e Z sono scalibrati, l'oggetto viene più grande o più piccolo quindi andrebbe aggiustato il flusso, tuttavia sono solitamente pochi decimi e non dovrebbe influire molto. Solo per superfici piccole, per le superfici grandi è indifferente. Se metti un nozzle più piccolo ti aumenta molto il tempo di stampa, ad esempio se passi da 0.4 a 0.2 il tempo diventa quasi il quadruplo. Secondo me Cura è il miglior slicer ma la gestione della ventola non è il massimo. Altri slicer consentono d
  8. Questo mi sembra un po' di warping unito a scarsa aderenza tra i layer, potrebbe dipendere da errato livellamento del piatto, insufficiente aderenza al piano, temperatura del piatto o dell'estrusore errata, filamento preso di umidita o filamento scadente.
  9. Diciamo che già non ti puoi lamentare, mi sembrano ben fatti. Io non ho avuto problemi ad ottennere i bridging in senso longitudinale, comunque tu come hai risolto?
  10. Ok, ora ci siamo 10Hz per un SSR potrebbe andare, quindi se installo un SSR utilizzerò il tuo codice "Bed Heater".
  11. Che, a parte la rete snubber, è il circuito della prima immagine a sinistra che ho allegato. Come tu stesso dici, il triac si mette in conduzione appena riceve l'impulso. Se lo triggeri a frequenza molto elevata, riceverà un impulso subito poco dopo il passaggio dallo zero quindi rimarrà quasi sempre in conduzione anche se il duty-cicle si riduce a valori bassi. Quindi se vuoi un controllo di potenza, o riduci la frequenza di trigger a pochi Hz, o usi un circuito dimmer (che accetti all'ingresso il pwm della scheda madre) o implementi su Marlin la rilevazione del zero-crossing.
  12. Volevo comprare l'occorrente per provare, purtroppo ho visto dai datasheet che le fotoresistenze hanno tensioni di lavoro non sufficienti, ad esempio GL12528 ha una tensione di lavoro di 250V. Occorrerebbe una fotoresistenza da 400V, conoscete qualche sigla?
  13. A me funziona, senza mettere nessun angolo mi basta solo deselezionare "Attiva angolo ponte fisso". Comunque rimane sempre il problema che PrusaSlicer e Cura agganciano meglio il bridging sulla superficie solida, Ideamaker piglia si e no 2 perimetri Ho visto ora, la stampa differisce dalla preview? Ho analizzato il gcode con Gcode Analyzer (gcode.ws) e mi dice che il riempimento lo fa come da anteprima, non ho provato a stampare ma è improbabile che Gcode Analyzer o la tua stampante possano ruotare il riempimento.
  14. Trovato Avvia lo slicing --> Modifica profilo --> Scheda Altro --> Attiva controllo ponti --> Togli spunta in Attiva angolo fisso
  15. Poco fa ho fatto una prova ad affettare un modello con diversi slicer. Cura, PrusaSlicer e Slic3r mi hanno fatto i bridging per intero in modo longitudinale mentre Ideamaker mi fa il riempimento del bridging a 45°. Ho risolto ruotando il modello di 45° ma ciò non va bene perchè se hai più bridging non sapresti da che parte ruotarlo. Si dovrebbe segnalare ai programmatori. Io non ho trovato nulla ma se le torri te le affetta giuste, la cosa è strana forse c'è l'impostazione corretta da settare. Usi sempre Ideamaker per le affettare le torri di temperatura?
×
×
  • Crea Nuovo...