Vai al contenuto

Le mie disavventure con i filamenti opachi


 Condividi

Messaggi raccomandati

Dopo aver provato i filamenti "Matt" di form futura diverso tempo fa con il risultato di aver intasato tutto l'intasabile ho deciso di riprovare a stampare filamenti opachi....

Provato XPETG di extrudr, nessun particolare difetto di stampa ma ha lo stesso warping dell'abs o anche di piu', è vero che tento di farci una stampa molto particolare ma anche incollandola con il super attack al vetro warpa lo stesso.

bobina abbandonata al 80% ma a parte il warping tutto ok, se volgiamo è una finitura lucida\opaca un po' strana....

Prendo su amazon il primo "matt pla nero" che mi capita sotto mano (tanto c'è il reso)

marca "prinsfil" 28,99eur. colore fantastico (veramente opaco) e si stampa alla grande... dopo aver stampato un buon 85% della bobina con zero problemi di colpo diventa instampabile!!!!

ma perche' i filamenti opachi mi odiano? non ha nemmeno 10giorni quindi escluderei l'umidita' (che poi non causa inceppamenti)

stampo per 20\30 minuti poi si intasa...anche se non "stappo" l'estrusore la stampa successiva parte senza problemi per poi bloccarsi di nuovo dopo 20 minuti...è letteralmente lo stesso gcode (stesso pezzo) che 3 giorni prima ha stampato senza problemi...

il filamento difettoso? e che caspita ci mettono dentro, una manciata di sabbia random tanto per far bestemmiare i clienti?!

 

p.s. l'estrusore non è intasato di suo perche' stampe in altri materiali o colori se le fa' tranquillamente

 

Modificato da FoNzY
  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Non è che sei un po' basso di temperatura? Avevo lo stesso problema poi ho scoperto che il sensore del hotend misurava molto male. 

Ora, non credo sia questo il tuo problema ma magari, con 5/10 gradi in più risolvi.

Non ho mai utilizzato filamenti opachi, ma da quello che ho visto, tendono ad essere stampati a temperature maggiori

Ps: il problema si manifesta di più su stampe complesse con molte ritrazioni? 

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, Whitedavil ha scritto:

Ora, non credo sia questo il tuo problema ma magari, con 5/10 gradi in più risolvi.

ci ho provato ma non cambia tanto, magari mi faccio un pid tanto non costa niente

 

1 ora fa, Whitedavil ha scritto:

il problema si manifesta di più su stampe complesse con molte ritrazioni? 

è lo stesso gcode che pochi giorni prima ha stampato senza alcun problema

ritrazioni essendo una stampa in vase mode dovrebbe essere solo una sul cambio layer ma comunque è la stessa che prima gli andava bene...

 

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

30 minuti fa, Cubo ha scritto:

In teoria in vase mode non ci sono proprio ritrazioni 🤔 (tranne giusto sulla base) 

non ho nemmeno la base 😅

secondo me ne fa solo una al cambio layer

 

nel frattempo è arrivata una nuova bobina e fa lo stesso problema, stringendo il trascinafilo, alzando la temperatura a 245 il motore perde passi,ritocco la vref, faccio un pid e se ancora non va' lascio perdere...

Link al commento
Condividi su altri siti

13 minuti fa, FoNzY ha scritto:

non ho nemmeno la base 😅

secondo me ne fa solo una al cambio layer

 

nel frattempo è arrivata una nuova bobina e fa lo stesso problema, stringendo il trascinafilo, alzando la temperatura a 245 il motore perde passi,ritocco la vref, faccio un pid e se ancora non va' lascio perdere...

Hemm ok, ma il pid a che ti serve? Scusami è, ma il pid serve a tenere stabile la temperatura. Non ha nulla a che fare con la lettura eseguita dal sensore. Poi se vuoi entrare nello specifico di una regolazione PID, basta chiedere! 😉

Forse ti sarebbe utile un termometro esterno per comparazione,in modo da verificare che la sonda del hotend legga "correttamente". 

Link al commento
Condividi su altri siti

14 ore fa, FoNzY ha scritto:

stampo per 20\30 minuti poi si intasa...anche se non "stappo" l'estrusore la stampa successiva parte senza problemi per poi bloccarsi di nuovo dopo 20 minuti...è letteralmente lo stesso gcode (stesso pezzo) che 3 giorni prima ha stampato senza problemi...

una domanda tanto per..

come sei messo con la dissipazione dell'hotend? non dico il raffreddamento del filamento che esce, proprio la ventolina davanti al dissipatore passivo.

Io avevo un problema analogo di intasamento dopo un tot: praticamente il calore risaliva modificando la consistenza del filamento e rendendo lo stesso intampabile BENCHE' non intasasse nulla.

  • Like 2
Link al commento
Condividi su altri siti

22 minuti fa, Whitedavil ha scritto:

Hemm ok, ma il pid a che ti serve?

ho cambiato il cappuccio in silicone, ma si son d'accordo con te che non serve ad un tubo, infatti i valori sono sempre quelli....

ho sempre in posizione un secondo sensore esterno e le letture hanno sempre un errore di 3 gradi.

17 minuti fa, NicoNico ha scritto:

come sei messo con la dissipazione dell'hotend?

è un titan aero e la ventola è ben visibile e sempre in mezzo alle scatole, non ho dubbi che funzioni bene

 

forse la colpa è del nema pancake che si è cotto, è sempre andato a 1amp ed a fine stampa era sempre sui 70-80 gradi...forse dopo tante ore si è cotto definitivamente ed ha perso un po' di coppia, coppia che magari è necessaria per questo filamento e non per gli altri....

 

Link al commento
Condividi su altri siti

29 minuti fa, FoNzY ha scritto:

ho cambiato il cappuccio in silicone, ma si son d'accordo con te che non serve ad un tubo, infatti i valori sono sempre quelli....

ho sempre in posizione un secondo sensore esterno e le letture hanno sempre un errore di 3 gradi.

è un titan aero e la ventola è ben visibile e sempre in mezzo alle scatole, non ho dubbi che funzioni bene

 

forse la colpa è del nema pancake che si è cotto, è sempre andato a 1amp ed a fine stampa era sempre sui 70-80 gradi...forse dopo tante ore si è cotto definitivamente ed ha perso un po' di coppia, coppia che magari è necessaria per questo filamento e non per gli altri....

 

No, il problema è il titan... Io ho quello normale, originale pagato 70€... Uno schifo... È molto suscettibile alla tensione del precarico del cuscinetto spingi filo. Mi sono stufato, ho speso 25€ per un bmg dual drive clone della trianglelab e non ho mai più avuto problemi di nessun genere e te lo consiglio vivamente. 

Il mio titan è li che mi guarda nel cassetto e ogni volta che lo vedo mi girano le balle a pensare quanto ci ho speso... 😭

  • Like 1
  • Sad 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...