Vai al contenuto
  • Benvenuto!

     

Problemi di retrazione


Messaggi raccomandati

7 minuti fa, VanVan200 ha scritto:

Rieccomi dunque qui, a parlare di problemi di retrazione dopo aver chiuso la discussione su un problema di filamento.    

Si, io e la mia retrazione non andiamo più  d'accordo, mi critica sempre e per lei non faccio mai abbastanza. All' inizio non era cosi, poi qualcosa tra noi è  cambiato. Credo non sia quella giusta per me ma non riesco a chiudere la storia.

  • Haha 2
Link al commento
Condividi su altri siti

15 minuti fa, muffo ha scritto:

Si, io e la mia retrazione non andiamo più  d'accordo, mi critica sempre e per lei non faccio mai abbastanza. All' inizio non era cosi, poi qualcosa tra noi è  cambiato. Credo non sia quella giusta per me ma non riesco a chiudere la storia.

Pure io, lo fa con tutti.

  • Haha 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Ho seguito il tutorial di Dnasini, ho installato su U.Cura lo script (estensioni/part of calibration/copy scripts), dopodiché con post-elaborazione/modifica codice G, una volta comparsi gli scripts di post-elaborazione, tra questi però non compare ne Retract Tower, e neanche TempFanTower. Dunque, al momento sono incartato nel poter fissare i parametri alle due torri (di temperatura e retrazione).

Link al commento
Condividi su altri siti

5 ore fa, VanVan200 ha scritto:

Ho seguito il tutorial di Dnasini, ho installato su U.Cura lo script (estensioni/part of calibration/copy scripts), dopodiché con post-elaborazione/modifica codice G, una volta comparsi gli scripts di post-elaborazione, tra questi però non compare ne Retract Tower, e neanche TempFanTower.

ma seriamente? ma un bel test classico sulla retrazione no? 

estensioni,script,tutorial...ma per cosa? un bel test classico sulla retrazione e passa la paura, la retrazione non mi sembra un parametro cosi "universale" da farci un test "impossibile" ed è anche fortemente condizionata dalla temperatura e dal tipo di stampa quindi per i maniaci della ritrazione si potrebbe dire che è piu' un valore oscillante che fisso (nel senso che andrebbe cambiato in base al materiale,la temperatura ed il tipo di stampa) 

 

 

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

7 ore fa, FoNzY ha scritto:

ma seriamente? ma un bel test classico sulla retrazione no? 

estensioni,script,tutorial...ma per cosa? un bel test classico sulla retrazione e passa la paura, la retrazione non mi sembra un parametro cosi "universale" da farci un test "impossibile" ed è anche fortemente condizionata dalla temperatura e dal tipo di stampa quindi per i maniaci della ritrazione si potrebbe dire che è piu' un valore oscillante che fisso (nel senso che andrebbe cambiato in base al materiale,la temperatura ed il tipo di stampa) 

 

 

Aiuto !!  sono più incartato di prima !!!!...come lo faccio "un bel test classico sulla retrazione"...?

Link al commento
Condividi su altri siti

12 minuti fa, VanVan200 ha scritto:

Aiuto !!  sono più incartato di prima !!!!...come lo faccio "un bel test classico sulla retrazione"...?

Metti un valore “sensato” e poi fai una stampa. Gli oggetti più’ sensibili alla ritrazione sono i singoli perimetri ed i coni.prima devi aver fatto una temp tower perfetta. 
 

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

6 ore fa, FoNzY ha scritto:

Metti un valore “sensato” e poi fai una stampa. Gli oggetti più’ sensibili alla ritrazione sono i singoli perimetri ed i coni.prima devi aver fatto una temp tower perfetta. 
 

Ma allora è come il cane che si morde la coda: e come faccio a fare una tower perfetta ? e come lo trovo il valore sensato ?  se lo sapevo, non avrei neanche chiesto qualche consiglio sul forum.....

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, VanVan200 ha scritto:

Ma allora è come il cane che si morde la coda: e come faccio a fare una tower perfetta ? e come lo trovo il valore sensato ?  se lo sapevo, non avrei neanche chiesto qualche consiglio sul forum.....

dall'elenco delle stampanti presenti su cura che hanno un profilo esistente ne selezioni una simile alla tua (o la tua se c'è)

il valore che avrai come ritrazione sara' sensato, fai una prova se no va' lo aggiusti.

la normale procedura è:

calibrazione step\mm estrusore.

calibrazione flusso.

temp tower

cubetto di prova

calibrazione step\mm assi

altri cubetti....

benchi boat

 

tra la temp tower ed il primo cubetto puoi mettere il test di ritrazione

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Comunque poi sono riuscito ad installare i due scripts di Dnasini su RetractTower e TempTower, in quanto probabilmente per via di un aggiornamento del software, queste due opzioni erano sparite; ho tolto l'aggiornamento, e sono ricomparse (Changeatz consigliato da Killrob ho provato, non andava bene).      In questo modo, con Cura sono riuscito a progettare le due torri con tanto di parametri collegati.  Ora le ho mandate in stampa.

  • Like 1
  • Thanks 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Cita

 

Ho installato su portatile il programma Pronterface (con tanto di software cinese CRH410 di supporto), l'ho collegato alla Ender. Ho lanciato comando per la fuoriuscita di 100 mm di filamento da comando Gcode, ne sono usciti 96 mm (precedentemente il comando lo avevo lanciato dal monitor tramite comando Extruder, ne erano usciti 97 mm). 

Dovrei quindi dividere 100 per 97 (o 96) e moltiplicarlo per gli attuali step/mm per poi reimpostare questi ultimi.

Successivamente, sempre da Pronterface, ho lanciato il comando in GCode per calcolare gli attuali step/mm (velocità filamento) tramite il comando M503, posto la risposta inquanto non mi è molto comprensibile:

Cita

SENDING:M503
echo:  G21    ; Units in mm (mm)
echo:  M149 C ; Units in Celsius
echo:Filament settings: Disabled
echo:  M200 D1.75
echo:  M200 D0
echo:Steps per unit:
echo: M92 X80.00 Y80.00 Z400.00 E93.00
echo:Maximum feedrates (units/s):
echo:  M203 X500.00 Y500.00 Z5.00 E25.00
echo:Maximum Acceleration (units/s2):
echo:  M201 X500.00 Y500.00 Z100.00 E1000.00
echo:Acceleration (units/s2): P<print_accel> R<retract_accel> T<travel_accel>
echo:  M204 P500.00 R1000.00 T1000.00
echo:Advanced: B<min_segment_time_us> S<min_feedrate> T<min_travel_feedrate> X<max_x_jerk> Y<max_y_jerk> Z<max_z_jerk> E<max_e_jerk>
echo:  M205 B20000.00 S0.00 T0.00 X10.00 Y10.00 Z0.30 E5.00
echo:Home offset:
echo:  M206 X0.00 Y0.00 Z0.00
echo:Material heatup parameters:
echo:  M145 S0 H200 B60 F255
echo:  M145 S1 H240 B70 F255
echo:PID settings:
echo:  M301 P28.72 I2.62 D78.81
echo:  M304 P462.10 I85.47 D624.59
echo:Power-Loss Recovery:
echo:  M413 S1

 

Ho letto che il Gcode calcola la velocità in minuti anzichè in secondi.  Non vorrei fosse questo il motivo per cui non riesco a capire quali sono gli step per mm.

Vorrei nel frattempo lanciare una stampa del cubo di calibrazione degli assi, ma aspetto di essere riuscito prima a calibrare il motore di estrusione filamento.

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Gli step che hai sono M92 X80.00 Y80.00 Z400.00 E93.00

Ora se hai 93 Step su E, facendo il calcolo sui tuoi 96mm

(100/96)*93 = 96.80

Questo è il tuo nuovo parametro per E

Quando farai il cubo di calibrazione il calcolo è lo stesso su X Y Z

Ciaoo

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Ho impostato la nuova misura step/mm per la velocità estrusore tenendo conto dei 97 cm misurati da comando Creality anzichè dei 96 misurati dal programma Pronterface per via che temevo che fosse relativa a misurazione a minuti anzichè a secondi: comunque la misura da 93 è passata a 95.9 mm.   Con questo valore impostato da display Creality, ho lanciato la stampa del cubo di calibrazione: ne è venuto fuori un cubo con lati Y e Z di mm 2.0, mentre il lato X era di 1.9 mm. Allora, sempre con la solita proporzione, ho modificato il lato X facendolo passare da 80 a 84.21 mm.    Ho lanciato la stampa: ne è uscito fuori un cubetto pressoché perfetto (il lato X ora era 20.1 mm).   Unico problema che per ora tali variazioni le ho apportate direttamente da display stampante, e se questa viene spenta e riaccesa perde tali informazioni che sono in memoria.   Cercherò la prossima volta di impartirle tramite programma in Gcode Pronterface con PC collegato alla stampante 3D. In riguardo alla  retrazione, per fare la stampa del cubo l'ho disabilitata, ed in effetti non si è visto nessun filamento.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   

Link al commento
Condividi su altri siti

32 minuti fa, Killrob ha scritto:

La mia Ender 3, quando lo facevo io da pannello non le ha mai perse le informazioni 

Io so che ieri sera, dal monitor della stampante, ho fissato il comando Esteps/mm: portandolo da +0.93 a +0.95.9, ho cliccato sul pulsante, apparentemente la regolazione è stata assimilata, ho spento la stampante; poi poco dopo l'ho riaccesa, sono tornato sullo stesso comando, ma ora mi dava nuovamente  +0.93 come misurazione.  A mio avviso sul tipo di Ender 3 che ho io, manca il comando per memorizzare tali dati ("Store memory", posizionato dopo "Motion").

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, VanVan200 ha scritto:

A mio avviso sul tipo di Ender 3 che ho io, manca il comando per memorizzare tali dati ("Store memory", posizionato dopo "Motion").

Sara' da qualche altra parte! Ma se vuoi che i dati restano il salvataggio nella eprom lo devi fare 😉

Link al commento
Condividi su altri siti

47 minuti fa, eaman ha scritto:

Sara' da qualche altra parte! Ma se vuoi che i dati restano il salvataggio nella eprom lo devi fare 😉

Ma infatti pensavo di farlo da portatile collegato ad Ender tramite il programma Pronterface.  Ieri sera non ce l'ho fatta, proverò stasera.

p.s.: relativamente al comando, io non l'ho trovato.

Link al commento
Condividi su altri siti

11 ore fa, Killrob ha scritto:

Dovrebbe essere nel menù motion, lo store Settings 

Ho guardato nel menù motion, ma niente,  Comunque sono riuscito a portare e a memorizzare i nuovi valori alla stampante tramite come dicevo il programma pronterface da portatile; da riga di comando ho dato i seguenti comandi:

M 92 E 95.90 per calibrare il motore dell'estrusore (da 93.00), e M92 X84.21 per calibrare l'asse delle X (da 80.00). Poi ho salvato tutto col comando M500.

In effetti ho impostato (questa volta da display) il comando Extruder ed ho fatto escire 100 mm di filamento, ne sono usciti in effetti 99.50 (prima ne uscivano 96-97 mm).   Per quanto riguarda la calibrazione degli assi, ho rilanciato la stampa del cubetto, ed ho ottenuto un cubetto di misura alquanto precisa, con la differenza che adesso i nuovi parametri di stampa sono riuscito a salvarli.   Non mi rimane ora che controllare i parametri del flusso di estrusione.

  • Like 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Stasera, seguendo qualche tutorial, sono riuscito anche a controllare il flusso di stampa, in quanto, essendo questo impostato al 100%, dopo aver lanciato la stampa del cubo di 2 cm di lato, aperto su una parte, con spessore 0.4 mm, ne è venuto fuori perlappunto un cubetto di mm 0.4 di spessore; quindi non credo ci sia da fare nessuna calibrazione in tal senso.

Tornando al discorso della temperatura, da quel che ho potuto constatare dalla stampa delle temptower, mi pare che la temperatura ottimale per la mia stampante sia sui 195°.   

Però, mentre per la regolazione della temperatura o anche per un'eventuale calibrazione del flusso di stampa, bisogna procedere dal programma di slicing, per la calibrazione dell'estrusore o per quella degli assi X/Y/Z, quando non si riesce ad agire direttamente da stampante, allora (come nel mio caso) conviene agire da programma PC collegato alla stampante.   Però, per quanto riguarda la memorizzazione di tali parametri, in un primo momento (col comando M500) mi pareva di essere riuscito a conservarli, mentre stasera ho acceso la Creality, ho dato un'occhiata ai parametri, e mi sono accorto che invece questi erano tornati quelli originari.   Ne deduco allora che d'ora in avanti, tutte le volte che vorrò stampare qualcosa, dovrò impostare, oltre che la figura, anche i parametri aggiornati della stampante 3D.....       

Link al commento
Condividi su altri siti

15 minuti fa, VanVan200 ha scritto:

Ne deduco allora che d'ora in avanti, tutte le volte che vorrò stampare qualcosa, dovrò impostare, oltre che la figura, anche i parametri aggiornati della stampante 3D.....       

Inserisci la riga dell' M92 nello start gcode dello slicer

Ciaoo

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Impostazioni - stampanti - gestione stampanti - impostazioni macchina

nella tab stampante c'è Codice G avvio, ti consiglio di allargare questa finestra dallo spigolo perchè nasconde delle righe del codice di avvio e fine

Ciaoo

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...