Vai al contenuto

Resistenza dei filamenti all'acqua


 Condividi

Messaggi raccomandati

Avete esperienza nell'utilizzo di PLA e ABS per pezzi che devono costantemente tenere al loro interno dell'acqua a temperatura ambiente (15-30°C)? Il pezzo da realizzare dovrebbe essere una specie di piccola pompa per l'acqua, a pressioni relativamente basse.


 


Immagino che il problema maggiore sia quello della tenuta all'acqua, anche se facendo più perimetri non dovrebbero esserci grossi problemi.


 


Consigli? Esperienze? :)


Link al commento
Condividi su altri siti

Secondo me anche il PLA si comporterebbe bene. Sicuramente l'ABS resisterebbe di più meccanicamente alla pressione

Considera però che il pla è biodegradabile... Da qualche parte ho letto che l'acqua è un solvente per il pla, però prendi la cosa con le pinze....

Link al commento
Condividi su altri siti

Io ho dei vasetti per piccole piante. Li ho stampati un mese e mezzo fa, sia in ABS che in PLA. Non contengono proprio liquidi, ma terra comunque regolarmente bagnata. Quelli in PLA, dopo una decina di giorni di tenuta, hanno cominciato a gocciolare in alcuni punti e li ho dovuti sigillare con PLA fuso. Quelli in ABS tengono tutt'ora senza problemi.


Mi aspettavo il contrario, vista la tendenza a staccarsi degli strati di ABS, invece...


Esaminando i vasetti, però, ho visto che le perdite erano un alcuni punti dove lo strato di PLA era più sottile, probabilmente per piccoli buchi di estrusione (visto che la mia Da Vinci il PLA teoricamente non lo stampa) e, sigillati quei punti, non hanno più perso una gocciolina.


L'unica riflessione che potrei fare, e che è già stata fatta, è che sicuramente la tenuta a breve termine è la stessa, ma essendo il PLA biodegradabile, con il tempo si deteriora maggiormente rispetto all'ABS.


  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

  • 5 anni dopo...
Il 18/12/2014 at 11:56, Aleccs75 dice:

Io ho dei vasetti per piccole piante. Li ho stampati un mese e mezzo fa, sia in ABS che in PLA. Non contengono proprio liquidi, ma terra comunque regolarmente bagnata. Quelli in PLA, dopo una decina di giorni di tenuta, hanno cominciato a gocciolare in alcuni punti e li ho dovuti sigillare con PLA fuso. Quelli in ABS tengono tutt'ora senza problemi.

 

Mi aspettavo il contrario, vista la tendenza a staccarsi degli strati di ABS, invece...

 

Esaminando i vasetti, però, ho visto che le perdite erano un alcuni punti dove lo strato di PLA era più sottile, probabilmente per piccoli buchi di estrusione (visto che la mia Da Vinci il PLA teoricamente non lo stampa) e, sigillati quei punti, non hanno più perso una gocciolina.

 

L'unica riflessione che potrei fare, e che è già stata fatta, è che sicuramente la tenuta a breve termine è la stessa, ma essendo il PLA biodegradabile, con il tempo si deteriora maggiormente rispetto all'ABS.

Ciao mi trovo anche con dei piccoli forellini, come li hai riparati?

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...
Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...