Vai al contenuto

Alessandro Tassinari

Amministratori
  • Numero contenuti

    966
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    22

Tutti i contenuti di Alessandro Tassinari

  1. Confermo la tua perplessità, su Simplify non viene segnalato all'utente se il modello 3D esce dal volume di stampa impostato. Ti parlo della versione 4.0.0. Su versioni più recenti, non so dirti se questa funzionalità è stata aggiunta.
  2. Wow, benvenuti a tutti nuovi! Le parole di @Giorgia Malavasi sono chiarissime e le condivido completamente: il progetto deve sostenersi economicamente. Il che mi preoccupa un po', o quantomeno è tutto da validare, visto che le scuole hanno sempre pochissimo budget da investiinvestire.
  3. Non credo che Fa sia qui per questioni tecniche, meglio chiamare l'assistenza clienti. In ogni caso, torniamo a parlare del motivo per cui è stata aperta questa discussione: la nuova stampante a resina di Creality! Tutto sommato, mi sembra un bel macchinozzo con un volume di stampa generoso.
  4. Parliamone! È tempo che penso a qualcosa del genere, ci sono tante persone competenti qui, sarebbe un bel risultato fare qualcosa di utile e appassionante.
  5. @Marco-67 hai proprio ragione! Solitamente non accetto post commerciali, ma @Fa chengcheng mi è sembrata cordiale nel segnalare il prodotto. Ricordo che non sono ammessi link o segnalazioni puramente commerciali.
  6. Collaborando con scuole e Istituti di diverso tipo, questa visione mi sembra utile (a livello di didattica). Chiaro, per l'azienda produttrice/venditrice deve essere sostenibile a livello economico. Però mentre scrivo, penso già che potrebbe essere un modello di business: vendo il kit, sul kit immagino non possa essere pretesa chissà quale assistenza, e vendo successivamente servizi, upgrade o componenti che possono "aumentare" l'esperienza. Facciamo un kit "Stampa 3D forum"? 🤠
  7. @MMauro grazie! Se riesci, carica direttamente tu il file che hai trovato!
  8. Penso che tutti nella community potremmo divertirci nell'usare questa modalità di interazione completamente inutilizzata fino ad oggi. Cosa dite, la proviamo?!

    1. Alessandro Tassinari

      Alessandro Tassinari

      E' un po' come usare un profilo Facebook, dove possiamo scrivere uno "stato utente" sulla bacheca del nostro profilo personale.

      ps. si chiama ancora "bacheca" quella di Facebook? Non lo uso più da parecchio tempo 😅

  9. Ho guardato anche su database, quel file risulta mancante. E' possibile che sia andato perso in tutti questi anni di aggiornamenti. Quello che possiamo fare è chiedere a @ab.eccolo se ha ancora da qualche parte il file.
  10. Chi ha buoni propositi è sempre il benvenuto!
  11. Solitamente in rete si trovano modelli a bassa risoluzione per due motivi: 1. Si facilita lo scambio del modello. È più leggero, si carica e scarica velocemente; 2. A meno che il modello non sia veramente a bassissima risoluzione (low-poly), la suddivisione in poligoni si stenta a vederla una volta realizzato l'oggetto. Questo dipende chiaramente dalla dimensione con cui lo si realizza e dall'ugello utilizzato. La stampa 3D è una questione di compromessi, ma spesso non ce ne accorgiamo neanche!
  12. Quel "speriamo bene" 🤣 Facci sapere come va. E benvenuto!
  13. Ciao @Marco Ardesi, penso che l'unica problematica siano i costi. Reperire piccole parti e impacchettarle sotto forma di kit può risultare difficoltoso in Italia, visto che la realizzazione delle componenti ha costi maggiori rispetto ad altri paesi. D'altro lato però sono d'accordo con te: se si trovasse il giusto compromesso tra costo e qualità, forse qualcuno si avvicinerebbe a quel prodotto. Anzi, probabilmente sarebbe una valida modalità per fidelizzare il consumatore al prodotto.
  14. Buono il sushi, vero? In questo video lo mango mentre stampo FDM 😉
  15. @jumpjack @hokuro @Marco-67 @marcottt @roby94 Ho creato questo Club dedicato al "Presepe 3D", spostandoci all'interno le relative discussioni. Lo potete raggiungere dal menu in alto, nel percorso Community -> Clubs. Oppure dovreste averlo comodo anche nella sidebar a destra in qualsiasi pagina della community. Avanti tutta, che il tempo vola e Natale 2021 è dietro l'angolo! ☺️
  16. Ciao! Mi trovi d'accordo con Killrob, quelle due strade sono le più sensate. Personalmente ti consiglierei Amazon, semplicemente per la velocità del servizio, e poi perché ci trovi quasi qualsiasi updgrade a costi ridotti. A questo link trovi la pagina dei prodotti consigliati tramite Amazon, dacci una guardata poi facci sapere che strada intraprendi!
  17. @Marco-67 @jumpjack scusatemi tanto, ma avevo completamente perso i tag che mi avevate mandato, quindi sto rileggendo solo ora la conversazione. Marco, ti dico che una sezione apposta è fattibile. Anzi, probabilmente farei un Club dedicato, aperto a tutti gli utenti, ma questo permetterebbe di raggruppare tutte le discussioni in uno spazio ben definito e seguito da chi è interessato. Cosa ne dite, ci proviamo? Magari arrivate per tempo a Natale 2021 con qualcosa di grandioso!
  18. Come prima cosa vi consiglio di leggere queste due guide che ho scritto ormai parecchi anni fa: I MakerSpace non sono molto diversi dai FabLab: a volte si chiamano così soltanto per prendere le distanze dalla rete FabLab legata all'MIT. In ogni caso, in entrambi i luoghi vengono sviluppati progetti, spesso open-source ma non solo. Spesso questi luoghi fanno anche service di stampa 3D. @Marco-67 se devi farti stampare qualcosa in 3D, tendenzialmente vai in un Service di stampa 3D. Lì trovi professionisti del settore che hanno a disposizione macchine diverse e, solitame
  19. Sembra di essere su Giallo Zafferano! 🤣 Se ho capito bene, questo processo dovrebbe irrigidire il materiale - nel video Petg. Forse non hai ottenuto un buon risultato perché hai usato PLA. In effetti il PLA è più soggetto al degrado, il sale è abbastanza aggressivo. Pensi che proverai? Per capirci qualcosa dovremmo vedere che reazione chimica si attiva (se si attiva...).
  20. Attualmente nel settore delle due ruote, la creazione di un nuovo prototipo avviene attraverso la modellazione manuale di un’argilla industriale. HONDA R&D Europe e WASP attuano un netto cambio di marcia nel processo di prototipazione garantendo la stampa di un oggetto in 3D che può essere rifinito manualmente. Sembra una contraddizione per il mondo dell’Additive Manufacturing ma ci sono settori dove la mano dell’uomo è insostituibile. Il processo ideato da WASP e Honda prevede l'uso dell'Industrial Clay Fino ad oggi il prototipo veniva realizzato manualmente e poi rifinito da tec
  21. until
    Il 28 aprile Stratasys farà una presentazione di quello che definisce "il più completo set di soluzioni di additive manufacturing che l'industria ha mai visto". Le tecnologie mostrate toccheranno tutti i temi più caldi per la stampa 3D di questi anni, dalla realizzazione di pezzi finiti alla produzione di massa. Stratasys punta in modo chiaro a ridefinire velocità, produttività e versatilità nel mondo della produzione. L'evento ha durata di 30 minuti ed è indirizzato al pubblico. Sarà presente Yoav Zeif, CEO di Stratasys, col quale si entrerà nel dettaglio di ogni soluzione. Liv
  22. until
    Stratasys organizza una conferenza stampa virtuale esclusiva durante la quale l’azienda presenterà una serie di nuove stampanti 3D per la produzione industriale. Presentazione delle nuove stampanti 3D, indirizzate alla realizzazione di nuove applicazioni 3D in ambito di produzione industriale e manifatturiera. Testimonianza diretta dei leader di alcune delle prime aziende manifatturiere a utilizzare i nuovi sistemi di stampa 3D sui benefici ottenuti in termini di agilità di produzione e ottimizzazione delle prestazioni rispetto ai processi di produzione tradizionale o a soluzioni a
×
×
  • Crea Nuovo...