Vai al contenuto

Ponti e inclinazioni. Come affinare il setting?


Messaggi raccomandati

Un saluto ragazzi. Sto cercando di ottimizzare la stampa dei ponti e overhangs con la mia ender 3 v2. Il mio status è quello di novizio, visto che stampo da poco. Volevo capire quali possono essere le migliori impostazioni. Al momento anche con il pla+ (quello della sunlu) non riesco ad ottenere torrette perfette, neanche a 200° (con il pla dovevo spingermi fino a 185° per avere qualcosa di accettabile). Dove devo prestare attenzione? Ho provato a sottoestrudere fino al 90%, variato  la velocità fino da 50mm/s a 35/40mm/s (scendere ulteriormente non ha senso visto che vorrei replicare una condizione di stampa solita). Mi chiedo la ender 3 in condizioni standard non dovrebbe stamparlo un ponticino da 25mm?

Grazie per il supporto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Per la riuscita di un bridge fa molto il raffreddamento del materiale e la giusta velocita'. Io ho settato le impostazioni di bridging con velocita' a 30mm/s, ventole al 100% e flowrate tra il 100 ed il 120% a seconda del filamento. Per gli overhang e' tutto ventola una volta che, con apposito overhang test, hai individuato l'angolo di stampa massimo accettabile per la tua stampante. Io sono riusito ad arrivare ad overhang di 70 gradi fatti bene, dagli 80 cominciano a vedersi le imperfezioni.

Io mi sono affidato a questo video per impostare i test sul bridging

qui ripeti il test 2 volte su 4 bridge, al primo giro fai variare la velocita' per ogni singolo bridge x individuare quella che da i migliori risultati. Al secondo giro, imposti la velocita' trovata al primo giro e fai variare il flowrate

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

@dnasini stavo cercando di capire come ottenere il massimo dalla configurazione stock, cosi da capire se ho effettive migliorie passando al nuovo fanduct.

L'unica cosa che ho notato adesso, guardando proprio la stampante durante la stampa del bridge, è che quando il verso di stampa  è verso sinistra il filamento resta teso, verso destra s'afflscia subito.

Link al commento
Condividi su altri siti

4 minuti fa, hiroshi976 ha scritto:

L'unica cosa che ho notato adesso, guardando proprio la stampante durante la stampa del bridge, è che quando il verso di stampa  è verso sinistra il filamento resta teso, verso destra s'afflscia subito.

Piuttosto normale. Con la config stock, in fan duct soffia solo sul lato destro, quindi spostandosi la testina verso sinistra, il nozzle tende il filo ed il fan duct lo raffredda direttamente mantenendolo orizzontale. In senso opposto, il fan duct non ha abbastanza forza per raffreddare rapidamente il filamento che tende ad afflosciarsi. Stampati un fan duct temporaneo tipo questo. E' piu' efficiente rispetto a quello stock e con questo puoi cominciare a fissare il punto di partenza. Io ho cominciato con questo

 

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Comunque nei bridge non devi andare per le lunghe, cioe' non devi rallentare tanto dando piu' tempo ai materiali di afflosciarsi. Io i bridge belli lunghi, sui 4-5cm li farei sopra ai 50mm/s .

Se puo' essere indicativo questo e' stampato in PLA+ dalla mia ENDER.

_storage_emulated_0_Android_data_com.miui.gallery_cache_SecurityShare_1641671356384.jpg

  • Like 4
Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...
Inviato (aggiornato)

buona domenica ragazzi! Riporto su questa discussione. ieri ho avuto un po di tempo e finalmente cambiato il fan duct alla mia ender 3 v2, installando il mars orbiter consigliato da @dnasini, ma purtroppo non sono soddisfatto del risultato che ottengo con i ponti. In pratica con la classica temptower, nonostante le 2 5015, non noto differenze rispetto al fan duct stock. Dove sbaglio? Al momento utilizzo queste impostazioni su cura

strato 0.2

pareti 0.8

spess.strato sup/inf 0.6

infill 20% (cubo)

flusso 100% (portato fino a 85% senza miglioramenti)

velocità 50 mm/s (portata anche a 40)

raffreddamento 100% a partire dal  6° strato.

Verificato gli step di estrusione e l'estrusoe è preciso al  centesimo di millimetro. 100mm equivalgono esattamente a 100mm di filamento estruso.

praticamente con il PLA+ sunlu devo scendere comunque a temperature vicine ai 180° per riuscire a fare un ponte di 25mm perfetto! Sopra queste temp trovo sempre qualche filamento *caduto*, oltre i 200° risultato orribile.

Da più parti leggo di gente che stampa a 210° o 215° con lo stesso pla e la stessa stampante.

Cosa posso verificare? Ho verificato il flusso d'aria del nuovo fan duct, pensando ad un difetto di quest'ultimo, ma arriva un un flusso decisamente importante nella zona nozzle rispetto a quello di serie.

Mi devo rassegnare? grazie per i consigli.

 

Modificato da hiroshi976
Link al commento
Condividi su altri siti

Con il PLA+ della Sunlu non ho mai stampato oltre i 190 gradi. Dai 180 ai 190 gradi ho trovato sempre i migliori ponti facendo i test con i temp tower. Anche con gradi maggiori si comporta molto bene però ho sempre notato alcuni difettini confronto ai 190 gradi. Comunque, dirò una cosa extra che ho visto sulla mia stampante: anche l'estrusore fa molto. Da quando ho cambiato estrusore anche i temp tower (e non solo) escono moolto meglio. Prima del nuovo estrusore appena superavo, se non ricordo male, i 205 gradi uscivano molti difetti ora invece sono piuttosto trascurabili.

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

41 minuti fa, End ha scritto:

Con il PLA+ della Sunlu non ho mai stampato oltre i 190 gradi. Dai 180 ai 190 gradi ho trovato sempre i migliori ponti facendo i test con i temp tower. Anche con gradi maggiori si comporta molto bene però ho sempre notato alcuni difettini confronto ai 190 gradi. Comunque, dirò una cosa extra che ho visto sulla mia stampante: anche l'estrusore fa molto. Da quando ho cambiato estrusore anche i temp tower (e non solo) escono moolto meglio. Prima del nuovo estrusore appena superavo, se non ricordo male, i 205 gradi uscivano molti difetti ora invece sono piuttosto trascurabili.

Questo tuo post mi conforta. Io per stampare a 200° devo settare il flowrate all'85%.

Mi spieghi meglio la storia dell'estrusore? Con cosa l'hai cambiato?

Io ho anche pensato ad un problema del nozzle. Perchè ho come l'impressione che sovraestrude, ma gli step e il materiale estruso dall'estrusore è perfetto. 100=100

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...