In un recente articolo vi abbiamo parlato della nuova possibilità di stampa in legno presso il service giapponese Rinkak. Riallacciandoci a quanto già detto, vi annunciamo che i.materialise, il service online di Materialise, sta introducendo, tra i vari materiali adoperabili, anche il legno. L’uso del “presente progressivo” deriva dal fatto che, prima di rendere disponibile ufficialmente la stampa di questo nuovo materiale, i.materialise ha lanciato un contest che fungerà, in un certo qual modo, da beta test.

i.materialise-wood-1Materiale

Fin ora, quando abbiamo parlato di simil-legno, ci siamo quasi sempre riferiti a filamenti tipo Laywood, materiale composto per il 30-40% da fibre di legno riciclato e per il 60-70% da un termopolimero quale PLA oppure ABS. Per quanto appena detto, il materiale, pur presentandosi molto simile al legno nell’aspetto e nell’odore, non può essere classificato come tale a causa della presenza dominante di un termopolimero. Nel caso che stiamo prendendo in esame in questo articolo, invece, il materiale è proprio legno, per essere precisi, trucioli di legno. Non è quindi sbagliato parlare di stampa 3D in legno (piuttosto che stampa 3D in simil-legno) se ci si riferisce alla composizione del materiale, il discorso varia se lo si pensa in termini di proprietà meccaniche. Com’è noto, il legno è un materiale fortemente anisotropo e presenta proprietà meccaniche molto diverse al suo interno. Nel caso della stampa 3D in legno si adopera la sinterizzazione laser di trucioli di legno e quindi, pur essendo una tecnologia che costruisce modelli layer per layer, in un certo senso, l’anisotropia del materiale originario è mitigata. Esteticamente, gli oggetti stampati sono di color marrone sabbia, dalle superfici granulari e leggermente porose.

i.materialise-wood-2Contest

Il contest è aperto a tutti e riguarda la progettazione di un oggetto destinato alla stampa 3D in legno. Un’apposita giuria selezionerà i migliori 5 modelli 3D ed i vincitori riceveranno gratuitamente la stampa in legno del proprio modello. Il termine per presentare i propri lavori è il 14 Giugno 2015 entro le ore 23:59 (Central European Time).

Linee Guida per la progettazione 

Per ottenere un oggetto stampato propriamente non è sufficiente impostare in maniera corretta i parametri dello slicer, una fase fondamentale e spesso sottovalutata è la modellazione dell’oggetto. Ragion per cui, i.materialise, così come molti altri service, forniscono delle linee guida per la corretta modellazione dell’oggetto e che, chiaramente, variano da tecnologia a tecnologia di stampa e dipendono anche dalle macchine di cui si dispone. Nel caso della stampa 3D in legno, i.materialise fornisce le seguenti linee guida:

Volume di stampa massimo: 250 mm x 250 mm x 200 mm (per il contest, invece, il volume massimo richiesto è di 35 cm3 )

Spessore delle superfici esterne (wall thickness): 3 mm.

i.materialise-wood-3Modelli cavi con fori d’uscita: Per evitare deformazioni durante la stampa è preferibile creare dei modelli cavi. In questo caso bisogna prevedere almeno un foro d’usita per il legno in polvere intrappolato all’interno del modello e tale foro deve avere un diametro di almeno 15 mm.

i.materialise-wood-4Questo tipo di tecnologia di stampa, SLS, consente di creare oggetti costituiti da parti mobili le une rispetto alle altre, oggetti costituiti da parti ad incastro o incatenate tra loro. In questi casi vi sono delle regole extra a cui attenersi:

Distanza tra parti mobili: lo spazio tra le due superfici deve essere di almeno 0.5 mm.

i.materialise-wood-5Distanza tra anelli di una catena: dipende dalla dimensione degli anelli ma in generale non deve essere inferiore a 0.5 mm.

Distanza tra parti da assemblare: quando si disegnano parti da incastrare tra loro, la distanza tra di esse deve essere di almeno 0.6 mm.

i.materialise-wood-6Elementi in rilievo o incavati: in genere è il caso di lettere o loghi, devono avere una profondità (o altezza) minima di 1.5 mm, un’ampiezza minima di 1.5 mm ed una lunghezza di almeno 6 mm.

i.materialise-wood-7

Per ulteriori informazioni sul contest e sulle linee guida per la progettazione di oggetti destinati alla stampa 3D in legno cliccare qui. Le immagini sono tratte dal sito i.materialise.