Vai al contenuto

Anycubic Photon Mono X problem solving


Messaggi raccomandati

Salve a tutti dopo diversa esperienza con stampa FDM per lavoro (prototipi per apparecchiature elettroniche e stampo finale ad iniezione) ho deciso di provare a prendere una Anycubic Photon Mono X per farmi le ossa e capire se fosse una tecnologia adatta ai miei scopi che più o meno alla fine son quelli di tutti, dopo una settimana di prove ho trovato queste problematiche:


Prima stampa - pezzo sul fondo della vasca - risolto ricalibrando l'asse Z

Pezzo deformato alla base - risolto staccando dal piatto il pezzo (mi son dimenticato che non stavo stampando in FDM!)

Base piatta del pezzo sottosquadra con finitura pessima - risolto parzialmente stampando il pezzo inclinato, di contro aumenta drasticamente Z ed i tempi di stampa, con l'esperienza capirò la maniera ottimale di mettere in stampa la geometria

Persistono i seguenti problemi:

Parte liscia sottosquadra ancora molto deformata - proverò a giocarmela con il posizionamento del pezzo

Risultato finale del pezzo fragile e vetroso con caratteristiche meccaniche - il mio scopo è avere caratteristiche meccaniche più simili possibile all'ABS, credo sia anche colpa dei parametri di default non adatti alla resina (3D Jake Resin Light Grey) di cui però non trovo i parametri ed informazioni nel dettaglio, cercherò in futuro una resina con più informazioni(ed ABS like) , per ora vado per tentativi

Le misure sul pezzo sono più grandi di diversi decimi di quello che dovrebbero essere - credo sia colpa del lavaggio per ora fatto scorrettamente con alcol denaturato invece dell'isopropiloco (ho un wash + cure) o non so da che altro.

detto questo alcune considerazioni su questo tipo di stampa:

Meglio FDM o resina? sono complementari e molto diverse ma se è possibile meglio avere entrambe le tecnologie, purtroppo la resina sporca ed ha odore e presenta molte più problematiche che non ricordo di aver avuto con l'FDM ma credo che con l'esperienza e con il progredire della tecnologia si ridurranno queste problematiche.

Aspetto i vostri consigli a riguardo e propongo anche di fare un bel diagramma di problem solving (es. il pezzo non si attacca alla stampa -hai ricalibrato - SI/NO e così via) da mettere in cima sempre aggiornato dagli utenti, alla fine le problematiche che si presentano saranno bene o male sempre le stesse ed andando per esclusione si può raggiungere un ottimo risultato finale.

Se è già stato fatto chiedo venia per la mia scarsa capacità di usare la funzione "cerca"

 

 

 

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 27
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Intanto dovresti leggere il manuale che ne spiega il funzionamento . Quel test rerf da quale esposizione parte? Se è quello originale dovrebbe partire da 0.8 sec fino a 3.4 sono 8 livelli di esposizio

Con la photon mono x pui fare il test R.E.R.F scaricabile dal sito del produttore, per ottenere i corretti valori di esposizione Per attivare l'antialiasing  nel tuo caso bisogna fare un aggiornamento

bisognerebbe capire anche che tipo di stampe stai facendo, cosi su due piedi sbagli qualcosa tu ma dipende anche da che stai stampando...il fatto del restringimento dipende dai parametri ed un test re

Immagini Pubblicate

 

2 ore fa, Nolimits80 ha scritto:

il mio scopo è avere caratteristiche meccaniche più simili possibile all'ABS, credo sia anche colpa dei parametri di default non adatti alla resina (3D Jake Resin Light Grey) di cui però non trovo i parametri ed informazioni nel dettaglio, cercherò in futuro una resina con più informazioni(ed ABS like) , per ora vado per tentativ

Con la photon mono x pui fare il test R.E.R.F scaricabile dal sito del produttore, per ottenere i corretti valori di esposizione Per attivare l'antialiasing  nel tuo caso bisogna fare un aggiornamento firmware. (mi raccomando contatta prima il servizio post vendita)

Non usare photon workshop ma chitubox.

Una abs like discreta è quella dellla eleego non prendere quelle di colore nero o maroon richedono maggior tempo di esposizione

2 ore fa, Nolimits80 ha scritto:

Le misure sul pezzo sono più grandi di diversi decimi di quello che dovrebbero essere -- credo sia colpa del lavaggio per ora fatto scorrettamente con alcol denaturato invece dell'isopropiloco (ho un wash + cure) o non so da che altro.

potrebbe essere dovuto anche a  sovraesposizione (diversi decimi è troppo), ma l'alcool denaturato al 99% va bene. Forse devi fare attenzione anche al tempo di cura dopo il lavaggio

Meglio sempre lavorare con l'esposizione ,ma da pochi giorni chitubox permette di controllare le dimensioni del pezzo tramite appositi comandi ( ma bisognerà discuterne per capire bene come utilizzarli)

2 ore fa, Nolimits80 ha scritto:

Parte liscia sottosquadra ancora molto deformata - proverò a giocarmela con il posizionamento del pezzo

giusto

ma un po' di deformazione ci puo stare (non eccessiva ovvio)

2 ore fa, Nolimits80 ha scritto:

Se è già stato fatto chiedo venia per la mia scarsa capacità di usare la funzione "cerca

Ancora non è stato fatto .

Volevo farlo io ma non essendoci vere e proprie guide sul youtube con le quali confrontare le mie affermazioni o preferito rinunciare. 

in questi casi come sempre chiedo l'intervento di @FoNzY 

  • Like 2
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bisognerebbe capire anche che tipo di stampe stai facendo, cosi su due piedi sbagli qualcosa tu ma dipende anche da che stai stampando...il fatto del restringimento dipende dai parametri ed un test rerf a questo punto è essenziale farlo.....

 

  • Like 1
  • Thanks 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vedo che nella chiavetta è presente un file chiamato R.E.R.F. provo ad eseguirlo

la geometria è questa, ma anche su altre ho avuto gli stessi problemi, non posto la foto del risultato perchè è andato in frantumi.

Ho installato chitubox qualche giorno fa ora lavorerò su quello visto che unanimemente dicon tutti ti usarlo, avevo visto proprio la ABS like della elegoo, grigia nel mio caso serve, l'update del firmware lo vedrò più in la.

Ora proverò a fare pezzi più piccoli con diversi tempi di esposizione aumentati o diminuiti andando in maniera un po' empirica, però andare per tentativi non è il massimo, mancano tempi di esposizione, tempi di cura ecc... ogni resina dovrebbe dare una scheda con dati ottimali, con la prossima andrà meglio, ne utilizzerò una su cui altri hanno già esperienza e che da più dati come la elegoo citata.

 

Cita

Ancora non è stato fatto .

Volevo farlo io ma non essendoci vere e proprie guide sul youtube con le quali confrontare le mie affermazioni o preferito rinunciare. 

con il contributo di tutti credo si possa fare


Vado di test R.E.R.F. stampando il file in chiavetta

 

geo1.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, Nolimits80 ha scritto:

Meglio FDM o resina? sono complementari e molto diverse ma se è possibile meglio avere entrambe le tecnologie, purtroppo la resina sporca ed ha odore e presenta molte più problematiche che non ricordo di aver avuto con l'FDM ma credo che con l'esperienza e con il progredire della tecnologia si ridurranno queste problematiche.

 

Il paragone tra le tecnologie FDM e Resina non è sul fatto che l'una sia meglio dell'altra, piuttosto che l'una è più adatta dell'altra in relazione a ciò che devi fare. Cosi infatti se devi stampare parti meccaniche funzionali tipo una ruota dentata , è meglio l'FDM mentre se devi fare involucri , modelli per successiva fusione o stampi per colata, è meglio la resina (e qui ho comunque semplificato). Sempre in relazione all'oggetto che devi realizzare, a volte non è nemmeno vero che il costo dello stampa a resina sia più costoso e nel video qui sotto porto un esempio in cui ho riprodotto un ricambio non più commerciale realizzandolo prima in FDM e successivamente in resina. Trattandosi di un pezzo da riprodurre in qualche centinaio di unità ho dovuto "approdare" alla resina proprio per ridurre i costi stando dentro al budget offertomi dal Cliente. Il pezzo in questione è un serbatoio per olio con doppia camera e faccia anteriore in cui deve essere visibile il livello dei due scomparti. Nonostante la piena funzionalità e circa lo stesso tempo di stampa, il modello in FDM richiede 2 ore di post lavorazione oltre all'asportazione dei supporti,tra cui: fabbricazione vetrino, suo meticoloso incollaggio, immersione in liquido turapori/impregnante.

Il modello in resina richiede 15 minuti di post lavorazione tra cui (oltre al lavaggio) leggera carteggiata della facciata anteriore e spruzzata di vernicie trasparente per aumentare la trasparenza.

La Resina è la ABS LIKE Translucent di Elegoo  su stampante ELEGOO MARS 2 Pro, (esposizione: primi layer 35" , layer normali 3") stampato inclinato a 40° circa e comunque a favore del foro filettato M8 esistente sul modello che in questo caso mi funge da foro di sfogo per la resina residua, per terminare 5 minuti di fotocuring dentro al mio vecchio bromografo che usavo per i circuiti stampati.

Questa resina è molto stabile dimensionalmente , è soggetta ad un calo intorno al 3% tanto che mi è bastato scalare leggermente il modello direttamente dal cad 3D (nel mio modello infatti è presente un filetto grande con un passo da 1,5mm e H 1mm) che deve essere preciso, sono uno sperimentatore ed ho voluto mettere la resina alla prova lavando alcuni modelli con acetone, diluente nitro, acool denaturato (quello rosso della COOP per capirci) la resina non ha fatto difetti di nessun tipo in nessun caso (ovviamente dovendolo contenere l'ultimo test è stato l'olio).

Spero di essere stato utile

 

Il modello l'ho posizionato in questo modo con supporti piccoli su Chitubox , sembrerebbe un controsenso piazzare i supporti la proprio dove mi serviva la parte più trasparente e liscia ma è stata una scelta strategica in quanto, tolti i supportini nemmeno tanto penetranti , mi basta una lisciatina con carta del 240 (stando sotto al rubinetto per non respirare la polvere e tenere la carta telata pulita) ed una spruzzata di vernicie trasparente lucida.

 

IMG_20210204_195212.jpg

  • Like 2
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, Marco B. ha scritto:

Il paragone tra le tecnologie FDM e Resina non è sul fatto che l'una sia meglio dell'altra, piuttosto che l'una è più adatta dell'altra in relazione a ciò che devi fare...

 

Si, fino ad adesso sono andato di FDM per i miei scopi (prototipazione ed all'occorrenza piccole chiusure) sto provando ancora molto ma finora riscontro 3 difetti:
-pezzi fuori scala con decimi in eccesso, decimi fuori quota, non mi funzionano gli incastri

-fragilità meccanica del pezzo, devo simulare un oggetto che sarà stampato ad iniezione in ABS caricato a vetro
-sottosquadra deformati

23 ore fa, Marco B. ha scritto:

La Resina è la ABS LIKE Translucent di Elegoo...

Prenderò anche io la ABS like grigia usando i tuoi parametri mi sembra tu abbia avuto ottimi risultati!
Grazie!

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Nolimits80 ha scritto:

 

Prenderò anche io la ABS like grigia usando i tuoi parametri mi sembra tu abbia avuto ottimi risultati!
Grazie!

 

Attenzione che la resina con i pigmenti colorati richiede più tempo di esposizione  inoltre i tempi dipendono dalla fonte UV (in definitiva dipende da che stampante hai)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 17/2/2021 at 11:45, Nolimits80 ha scritto:

Ecco il risultato, ora come lo devo interpretare?

Intanto dovresti leggere il manuale che ne spiega il funzionamento . Quel test rerf da quale esposizione parte? Se è quello originale dovrebbe partire da 0.8 sec fino a 3.4 sono 8 livelli di esposizione diversi N.B quelle stampe sono numerate (poi capirai perchè)

Se non citi gli utenti difficilmente otterrai risposte guarda questo tread LINK

Da quello che vedo molto probabilmente hai rovinato il fep è improbalile che abbia stampato le parti a bassa esposizione e non le altre. 

Da menu tft della stampante prova a far illuminare tutto l'cd di stampa ed assicurati che non ci siano aree "spente"

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

@FoNzY scusami se chiedo di nuovo un tuo parere

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il 17/2/2021 at 15:02, Marco B. ha scritto:

sembrerebbe un controsenso piazzare i supporti la proprio dove mi serviva la parte più trasparente

Non è un controsenso perché non ci sono vere e proprie regole il più delle volta ci si deve basare sulla propria esperienza

Spesso nel forum tendiamo a dare dei consigli "standard" per mettere l'utente in condizioni di stampare i primi modelli. 

Il 17/2/2021 at 15:02, Marco B. ha scritto:

Questa resina è molto stabile dimensionalmente , è soggetta ad un calo intorno al 3% tanto che mi è bastato scalare leggermente il modello direttamente dal cad 3D

il 3% mi sembra strano ...ma se alla fine sei riuscito ad ottenere le misure desiderate poco importa , ripeto non c'è una sola via...

Il 17/2/2021 at 15:02, Marco B. ha scritto:

l paragone tra le tecnologie FDM e Resina non è sul fatto che l'una sia meglio dell'altra, piuttosto che l'una è più adatta dell'altra in relazione a ciò che devi fare

E queste sono Parole Sante👍!!!!!!

  • Like 2
  • Thanks 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, Marco B. ha scritto:

Attenzione che la resina con i pigmenti colorati richiede più tempo di esposizione  inoltre i tempi dipendono dalla fonte UV (in definitiva dipende da che stampante hai)

Insomma bisogna andare un po' per tentativi, ma ora che ho capito come funziona il test R_E_R_F potrebbe essere di aiuto (la mia da quel che ho capito è molto simile alla tua)

 

10 ore fa, Tomto ha scritto:

Intanto dovresti leggere il manuale che ne spiega il funzionamento . Quel test rerf da quale esposizione parte? Se è quello originale dovrebbe partire da 0.8 sec fino a 3.4 sono 8 livelli di esposizione diversi N.B quelle stampe sono numerate (poi capirai perchè)

Da quello che vedo molto probabilmente hai rovinato il fep è improbalile che abbia stampato le parti a bassa esposizione e non le altre. 

Si, sorry, avevo mancato questa parte del manuale che era molto più avanti e non nello startup della macchina, il FEP è ok anche perchè l'ho verificato subito per togliere residui, si parte da 0,8 con step di 0.4 secondi, 0,8 secondi come tempo di partenza non è un po' basso? anche se credo che se l'han messo di default un motivo ci sarà.
il display LCD è ok, verificato in partenza, proverò a rifare il test R_E_R_F ed a verificare se l'LCD è ok.

Grazie per le risposte

risultato3.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Nolimits80 ha scritto:

0,8 secondi come tempo di partenza non è un po' basso? anche se credo che se l'han messo di default un motivo ci sarà.

Il motivo è che è un punto di partenza . Sei tu che in base al test devi scegliere la giusta esposizione che varia a secondo della resina utilizzata (per le resine entry level i pigmenti colorati influiscono)

Ricorda che prima di fare "la scelta "devi prima fare il lavaggio e cottura ai raggi uv. I dettagli e le differenze si notano meglio sotto la lente di ingrandimento 

con 0.8 potresti avere un modello ristretto rispetto a quanto disegnato in cad.

Il classico cubo o un test go no go potrebbe essere utile per controllare se le dimensioni sono +/- corrette   (si trovano anche su thingeverse o puoi anche fartelo da solo) 

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, Tomto ha scritto:

Il motivo è che è un punto di partenza . Sei tu che in base al test devi scegliere la giusta esposizione che varia a secondo della resina utilizzata (per le resine entry level i pigmenti colorati influiscono)

Ricorda che prima di fare "la scelta "devi prima fare il lavaggio e cottura ai raggi uv. I dettagli e le differenze si notano meglio sotto la lente di ingrandimento 

con 0.8 potresti avere un modello ristretto rispetto a quanto disegnato in cad.

Il classico cubo o un test go no go potrebbe essere utile per controllare se le dimensioni sono +/- corrette   (si trovano anche su thingeverse o puoi anche fartelo da solo) 

Proverò a farne diversi di test, per ora tutti i pezzi con 8 sec. di default dello slicer vengono più grandi, fragili e con un sottosquadra pessimo, andrò per tentativi, oppure compro diretto la ABS like della Elegoo, se è un problema il colore (grigio) posso prendere un colore ottimale alla stampa, l'importante nel mio caso è avere un pezzo preciso e con caratteristiche meccaniche simili all'ABS
Ho una wash and cure machine ma anche li... che tempi uso? 
Andando per tentativi troverò la ricetta ottimale spero

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Nolimits80 ha scritto:

Insomma bisogna andare un po' per tentativi, ma ora che ho capito come funziona il test R_E_R_F potrebbe essere di aiuto (la mia da quel che ho capito è molto simile alla tua)

 

Si, sorry, avevo mancato questa parte del manuale che era molto più avanti e non nello startup della macchina, il FEP è ok anche perchè l'ho verificato subito per togliere residui, si parte da 0,8 con step di 0.4 secondi, 0,8 secondi come tempo di partenza non è un po' basso? anche se credo che se l'han messo di default un motivo ci sarà.
il display LCD è ok, verificato in partenza, proverò a rifare il test R_E_R_F ed a verificare se l'LCD è ok.

Grazie per le risposte

 

Cita

@Nolimits80 Se fa comodo ti allego STL di un cubo 20x20 spessore parete 1mm (è vuoto ed aperto come vedi da immagine) e gli spigoli sono smussati con raggio 0,5mm

 

immagine_2021-02-19_124402.png

CUBO PROVA.stl

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 17/2/2021 at 15:02, Marco B. ha scritto:

 

IMG_20210204_195212.jpg

Cita

@Nolimits80 questo l'ho stampato con i parametri dell'immagine sotto, sulla Mars 2 pro e resina trasparente abs like ELEGOO , io non ho wash and cure , lavato con diluente nitro e messo 5 minuti sotto luce UV

 

immagine_2021-02-19_130827.png

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
52 minuti fa, Nolimits80 ha scritto:

Proverò a farne diversi di test, per ora tutti i pezzi con 8 sec. di default dello slicer vengono più grandi, fragili e con un sottosquadra pessimo, andrò per tentativi, oppure compro diretto la ABS like della Elegoo, se è un problema il colore (grigio) posso prendere un colore ottimale alla stampa, l'importante nel mio caso è avere un pezzo preciso e con caratteristiche meccaniche simili all'ABS
Ho una wash and cure machine ma anche li... che tempi uso? 
Andando per tentativi troverò la ricetta ottimale spero

Venegono più grandi perché 8 sec è un esposizione da schermo RGB . Con 8sec hai sovraesposto troppo, è normalissimo che le dimensioni siano in eccesso. Viceversa con sottoesposizione hai modelli ristretti.

Tu hai uno schermo monocratico l'esposizione è ridotta anch di 3 volte.

Ma poi 8 sec di default dove? Io ho trovato 1.5 sec per la mono x.

I settaggi suggeriti da @Marco B. Sono riferiti alla Mars pro 2 mono. Tu però hai i led con un wattaggio Maggiore , tuttavia 3.5 sec è meglio di 8. Però ripeto il valore approssimativo di esposizione lo ricavi dal test RERF.

---_--------------------------

P.S

Contatterei anycubic per sapere se l aggiornamento del comprende anche la correzione di eventuali bug. Questo magari non ha a che fare con il fallimento della stampa ma potrà tornarti utile.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
41 minuti fa, Tomto ha scritto:

Venegono più grandi perché 8 sec è un esposizione da schermo RGB . Con 8sec hai sovraesposto troppo, è normalissimo che le dimensioni siano in eccesso. Viceversa con sottoesposizione hai modelli ristretti.

Tu hai uno schermo monocratico l'esposizione è ridotta anch di 3 volte.

Ma poi 8 sec di default dove? Io ho trovato 1.5 sec per la mono x..

Caspita! hai ragione, ho resettato ed il valore di default su Chitubox è 1,5 - su Photon 2 non ricordo da dove salti fuori 8 ...i problemi saltan fuori dagli errori più stupidi 😅

Cosa importante ora ho capito che - se sovraesposto aumenta la tolleranza (+) se sottoesposto diminuisce(-)

41 minuti fa, Tomto ha scritto:

I settaggi suggeriti da @Marco B. Sono riferiti alla Mars pro 2 mono. Tu però hai i led con un wattaggio Maggiore , tuttavia 3.5 sec è meglio di 8. Però ripeto il valore approssimativo di esposizione lo ricavi dal test RERF.

Capito... allora vado di RERF e campioni misurabili per trovare la calibrazione ottimale

1 ora fa, Marco B. ha scritto:

 

immagine_2021-02-19_130827.png

 

Terrò presente comunque tutto e vi terrò aggiornati, grazie infinite!

p.s. il diagramma di problem solving poi sarà fattibile anche grazie a queste esperienze

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Nolimits80 ha scritto:

così pare

In effetti era scontato. Se tu avessi impostato un altra stampante non avrebbe riconosciuto i file. Errore mio😉

3 ore fa, Nolimits80 ha scritto:

Basta editare il tempo del file RERF vero?

Giusto se parti da 1.6 avrai incrementi di 0.4 sec.

Comunque se posizioni 8 oggetti modellati da te negli stessi punti del test puoi fare lo slicing e rinominare il file con la dicitura R.E.R.F . La stampante li stamperà con i diversi tempi di esposizione.... 

non devi farlo per forza e non voglio confonderti le idee, ma a mio avviso, visto che il tread si sta facendo interessante e:

5 ore fa, Nolimits80 ha scritto:

p.s. il diagramma di problem solving poi sarà fattibile anche grazie a queste esperienze

quanto detto forse potrà essere utile per i posteri.

 

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/2/2021 at 20:55, Tomto ha scritto:

Comunque se posizioni 8 oggetti modellati da te negli stessi punti del test puoi fare lo slicing e rinominare il file con la dicitura R.E.R.F . La stampante li stamperà con i diversi tempi di esposizione.... 

non devi farlo per forza e non voglio confonderti le idee, ma a mio avviso, visto che il tread si sta facendo interessante e:

quanto detto forse potrà essere utile per i posteri.

Altro parametro FONDAMENTALE che ho tralasciato è la potenza UV che si imposta da macchina (non era meglio farla impostabile da slicer in modo da mantenere un profilo stampa del pezzo?) di default è 50% per materiale trasparente, nel mio caso è grigio quindi va messo all'80%. ,  R.E.R.F. rifatto con questo parametro variato ed è tutto migliorato, proseguirò con dei test ora per verificare sempre se migliorano i parametri che cerco: precisione di scala - consistenza materiale - sottosquadra accettabili.

 

par.jpg

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Nolimits80 ha scritto:

(non era meglio farla impostabile da slicer in modo da mantenere un profilo stampa del pezzo?)

quasi nessuna stampante a resina ha la possibilità di regolare gli uv e a quanto so nessuno slicer ha questa funzione

Forse é un' impostazione che  stanno mettendo sulle stampanti di grande formato o mono che in quanto tale ha lo schermo che "fa passare più luce" ....

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 16/2/2021 at 18:49, Tomto ha scritto:

 

Con la photon mono x pui fare il test R.E.R.F scaricabile dal sito del produttore, per ottenere i corretti valori di esposizione Per attivare l'antialiasing  nel tuo caso bisogna fare un aggiornamento firmware. (mi raccomando contatta prima il servizio post vendita)

Non usare photon workshop ma chitubox.

Una abs like discreta è quella dellla eleego non prendere quelle di colore nero o maroon richedono maggior tempo di esposizione

potrebbe essere dovuto anche a  sovraesposizione (diversi decimi è troppo), ma l'alcool denaturato al 99% va bene. Forse devi fare attenzione anche al tempo di cura dopo il lavaggio

Meglio sempre lavorare con l'esposizione ,ma da pochi giorni chitubox permette di controllare le dimensioni del pezzo tramite appositi comandi ( ma bisognerà discuterne per capire bene come utilizzarli)

giusto

ma un po' di deformazione ci puo stare (non eccessiva ovvio)

Ancora non è stato fatto .

Volevo farlo io ma non essendoci vere e proprie guide sul youtube con le quali confrontare le mie affermazioni o preferito rinunciare. 

in questi casi come sempre chiedo l'intervento di @FoNzY 

Buonasera Tomto scusami se ti disturbo ho notato che conosci le resina elegoo (io utilizzo elego gray) volevo chiederti se potevi aiutarmi, mi trovo in questo problema:  ho stampato una settimana fa dopo una serie di prove un pezzettino di modello con Cavità per analogo dentale , con i parlamentari che allego, finalmente il moncone calza...
Oggi sono andato per stampare un modello (antagonista) e un modello con monconi sfilabili con gli stessi parametri ed è nato un grande problema 
(allego foto) , ho provato a stampare per la terza volta consecutiva questi due modelli cambiando posizione nel piattello aumentando i pin ma nulla!!

ps: normal exposure è il parametro che fa si che l’analogo mi scende quindi non vorrei modificarlo  

 

A6F7AA74-8D5D-473B-9833-DBAB93B01AE6.jpeg

72AEF68A-86A8-45CC-9A88-3DFD800D20C8.jpeg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, Gionny ha scritto:

Buonasera Tomto scusami se ti disturbo

Nessun disturbo nel forum ci si aiuta vicenda .....😉

Dovresti leggere bene questo tread e seguire i consigli che già sono stati dati .

42 minuti fa, Gionny ha scritto:

ps: normal exposure è il parametro che fa si che l’analogo mi scende quindi non vorrei modificarlo

Vedo che hai utilizzato 0.6 di esposizione layer . Direi che è decisamente basso. Consiglio di fare il test rerf.

Presumo che stai utilizzando la mono x che dovrebbe essere analoga alla elegoo saturn mono.

L'esposizione è approssimativamente 2.5 sec.. per la grey , tu non vuoi modificarlo ma forse dovresti riconsiderare l'idea.

Ti allego un pdf della casa produttrice con i tempi di esposizione consigliati.

 Bisogna vedere come hai posizionato l'oggetto e soprattutto se il numero/densità di supporti adeguato

Una preview dello slicing sarebbe utile

Fai attenzione con lo slicer proprietario talvolta crea file corrotti. (meglio chitubox) o comunque sia verifica sempre che il file sia stato generato ogni layer (basta una controllata veloce)

Ogni tanto formatta la chiavetta usb 

 

 

 

Copia di ELEGOO Resin Settings on Mars _ Mars Pro _ Mars 2 Pro _ Saturn (Official).pdf

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, Tomto ha scritto:

 ha lo schermo che "fa passare più luce" ....

Ah, ecco, però ora con questo parametro impostato correttamente i risultati sono sensibilmente migliorati, da tenerne conto per i possessori di Photon Mono X, non ho idea di come si possa agire sulla percentuale di potenza visto che la fonte UV è led quindi on/off e si può agire solo sul PWM e realtivi tempi, andrà ad influire come dici sullo schermo

13 ore fa, Gionny ha scritto:

ho provato a stampare per la terza volta consecutiva questi due modelli cambiando posizione nel piattello aumentando i pin ma nulla!!

 Vedo che hai una stampante come la mia giusto? su questo tread stiamo cercando di risolvere i problemi relativi passo passo, magari c'è già una soluzione, ti anticipo che il test RERF è stato utilissimo.

Sulla resina Elegoo non saprei dirti, ne sto usando un'altra ma il prossimo acquisto sarà una Elegoo ABS like Grey  .

Ritornando al tread, come dicevo ho più o meno risolto il problema delle tolleranze dimensionali usando il tempo valutato eseguendo il RERF (che poi alla fine più o meno è qullo consigliato di default) ma soprattutto mettendo la potenza UV all'80% usando una resina grigia, ora resta da risolvere il problema della bruttezza dei sottosquadra piatti e delle caratteristiche meccaniche del pezzo finito (credo migliorabili anche cambiando resina) a seguire le foto                                     

test.jpg

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, Nolimits80 ha scritto:

 ma il prossimo acquisto sarà una Elegoo ABS like Grey  .

 

ora resta da risolvere il problema della bruttezza dei sottosquadra piatti e delle caratteristiche meccaniche del pezzo finito (credo migliorabili anche cambiando resina) a seguire le foto                                     

 

Se hai posizionato il pezzo parallelo al piano come da foto i sottosquadra verranno sempre brutti , ancora peggio poi se usassi della trasparente,occorre che inclini il pezzo mi sa.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




×
×
  • Crea Nuovo...

Informazioni importanti

Abbiamo inserito dei cookies nel tuo dispositivo per aiutarti a migliorare la tua esperienza su questo sito. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti puoi accettarli cliccando su continua.