Vai al contenuto

Marco B.

Membri
  • Numero contenuti

    65
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    1

Marco B. ha vinto la giornata in 5 Febbraio 2018

Marco B. ha avuto il contenuto più apprezzato!

Reputazione Forum

20 Excellent

Su Marco B.

  • Grado
    Smanettone

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Grazie Michele ma nel mio caso, che ho risolto credo 2 anni orsono , si trattava dell'asse Z , in questo topic infatti pubblicavo alcune Delle mie modifiche alla NG. Così modificata infatti é diventata un "mulo" da stampe da 30-40 ore perfette senza alcun problema. Se nel tuo caso noti questo effetto , dovresti provare a prendere una di quelle schedine con MOSFET e pilotare il piatto con quella. Lo scopo sarebbe quello di far transitare le correnti necessarie al piatto al di fuori della scheda madre ( sempre considerando che l'alimentatore non abbia problemi ). Ciao
  2. Marco B.

    Mods per Sharebot NG

    Ciao Mario , hai dato un occhio ai post precedenti di questo topic , forse trovi qualche spunto. In alternativa esponi i problemi che riscontri.
  3. Marco B.

    Mods per Sharebot NG

    Difficile che io riesca a controllare , solo tu puoi controllare dopo la traduzione . Ora mi devo assentare , sarò sul forum piu tardi.
  4. Marco B.

    Mods per Sharebot NG

    Purtroppo faccio un po fatica a capire , con il traduttore di google dovresti tradurre dallo spagnolo all'italiano e la traduzione italiana riconvertirla in spagnolo , in questo modo riesci a renderti conto meglio se i concetti che vuoi esprimere rimangono fedeli. Per il poco che ho capito , hai portato la macchina da qualcuno che ti ha fatto delle sostituzioni non necessarie o che non hanno ottenuto nessun risultato, giusto ? Quando dici che crea strati nell'aria ( o se capisco bene i layer non si attaccano ) anche usando i profili ufficiali di Slice3r, mi viene il sospetto che se s
  5. Marco B.

    Filament runout

    Ci posso riguardare ma lo spazio é davvero esiguo
  6. Marco B.

    Filament runout

    Be , Leo, secondo me hai fatto un lavoro fantastico ! , complimenti davvero.
  7. Marco B.

    Mods per Sharebot NG

    Se hai usato il convogliatore che ho definito "più potente" , puoi provare a strozzare un po' la bocca d'uscita , anche se ho fatto parecchi tentativi (vedi tutti i miei convogliatori) e quello é risultato il migliore. Il motivo é che quelle ventoline non sono potenti da poter concentrare tanto il getto e se strozzi un po' di più, il flusso si ferma.
  8. Marco B.

    Mods per Sharebot NG

    Ciao Leo , io ho il tuo stesso cavo multipolare che ho lasciato nella posizione originale , per le cinghie, nel mio caso sono ancora le originali e siccome non mi hanno dato problemi non le ho sostituite. La differenza sostanziale tra quelle in gomma con tela e quelle in poliuretano con i filii in acciaio è l'elasticità maggiore delle prime rispetto alle seconde. Ci sono pregi/difetti sia nelle une che nelle altre , tutto dipende dall'applicazione. La mia NG è una Dic 2016 e non so se le vostre siano versioni precedenti o successive alla mia. Diciamo che se dovessi progettare una stampante di
  9. Marco B.

    Mods per Sharebot NG

    Ciao , se può esserti utile , le cinghie Y devono essere ben tese ma non come corde di chitarra , che problemi hai sull'asse y ? Dalla tua foto mi sembra di vedere che le cinghie (al contrario delle mie che sono in gomma telata) siano del tipo in poliuretano, solitamente queste hanno l'anima in sottili filamenti d'acciaio ( puoi verificare in trasparenza usando una luce forte sotto ) , queste non gradiscono l'eccessivo tensionamento , introducendo se molto tese, dapprima un aumento di attrito al movimento ed eventualmente anche spezzandosi.
  10. Marco B.

    Filament runout

    Bene , buon lavoro
  11. Marco B.

    Filament runout

    La ventola raffredda molto si , proprio perchè spesso è necessario solidificare velocemente l'estruso , ma devi proteggere l'hot end dal flusso diretto, se guardi la mia foto vedi che io ho messo un lamierino/carter di protezione (si possono usare anche le cower in silicone che trovi in rete) , infine devi regolare il PID dell'hot end.
  12. Marco B.

    Filament runout

    Ok per le molle (penso tu ti riferisca alle molle del cuscinetto di contropressione dell'estrusore), questa è una delle tante regolazioni, io mi riferisco alla calibrazione generale della stampante che passa per l'aggiustamento degli step/mm per tutti gli assi compreso l'estrusore proseguendo con la misurazione della effettiva larghezza di estrusione stampando il classico cubetto ad un perimetro. La perdita di passi in E non è sempre udibile (se lo è è veramente grave) si manifesta con effetti di sottoestrusione costanti od in arere specifiche dello stampato. Per farla breve se la ma
  13. Marco B.

    Filament runout

    Se dovessi scegliere , direi ( da una ricerca veloce ) questo https://www.amazon.it/Nrpfell-Diametro-Filamento-Bloccato-Stampante/dp/B082SHHYYH/ref=sr_1_3?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=Sensore+Filamento+Diametro+1%2C75+Mm&qid=1588813122&sr=8-3 che si accorge anche dell'effettivo scorrimento del filo. Leo , per il motore originale dell'estrusore che a te pare forte, devi sapere che non lo è in realtà, è causa di sottoestrusione e per questo motivo è uno dei primi motori che ho cambiato con modello + potente. Poi è vero che chi magari non stampa tanto o comunque n
  14. Ecco il mio supporto ventola modificato per accogliere il sensore BlTouch. Guardati questo https://www.thingiverse.com/thing:4342665 Per non limitare l'area di stampa , considerando le quote del disegno (anche quelle non ben menzionate del connettore ad esempio), questo è l'unico spazio in cui infilare il sensore senza andare a sbattere contro qualcosa (tipo il C.S. del display) ai limiti esterni dell'area stampabile. Condizioni rispettate: -mantenimento area stampa -maggior vicinanza all'estrusore (che consente di mantenere + distanti i punti di test e quindi maggior
  15. Funziona proprio per questi casi , magari se hai molta vibrazione prendi un frenafiletti forte. Mi raccomando sgrassa bene dove metti il prodotto.
×
×
  • Crea Nuovo...

Informazioni importanti

Abbiamo inserito dei cookies nel tuo dispositivo per aiutarti a migliorare la tua esperienza su questo sito. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti puoi accettarli cliccando su continua.