Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Recommended Posts

Mi sta capitando, da ieri, che durante la stampa cada dall'ugello un vero e proprio gocciolone di filamento semi-bruciato, un po come la pece che cola.

Ugello e gola sono puliti, come temperatura sono già sceso a 190° dai 205° precedenti e lo fa in egual misura.

Qualche idea ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

O il filo è parecchio umido oppure il sensore della temperatura è sul punto di lasciarci (RIP). Oppure è l'ugello sporco, dovresti provare a cambiarlo e metterne uno nuovo per vedere se lo fa ancora... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, Blacksoldier10 dice:

O il filo è parecchio umido

Tutto può essere

7 minuti fa, Blacksoldier10 dice:

il sensore della temperatura è sul punto di lasciarci (RIP)

No, l'ho confrontato ieri con un termometro con termocoppia, è precisissimo

7 minuti fa, Blacksoldier10 dice:

Oppure è l'ugello sporco, dovresti provare a cambiarlo e metterne uno nuovo per vedere se lo fa ancora... 

Già fatto. Lo fa ugualmente. Ma non sempre...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La cosa è assai strana, o il filo si ammucchia da qualche parte nella gola interna (ma tu hai detto che sono puliti, quindi escludiamo ciò), oppure per un qualsiasi motivo si brucia. Sei sicuro che dipenda dallo stesso filamento oppure potrebbero essere altri filamenti magari non idonei alla temperatura che stai stampando?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho capito. Non è ben stretto il nozzle sulla gola, il filamento si sta ammucchiando fuori dal blocco riscaldante, un vero paciugo.

Ora devo perdere un sacco di tempo a pulire, sperando di non aver rovinato il nozzle, ho notato che tendono a tapparsi definitivamente un po troppo facilmente.

mannaggia a quando mi è venuto in mente di provare a cambiare ugello per verificare intasamenti. L'all-metal non si intasa, non si è mai intasato finchè non l'ho smontato. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il mio era tutto spaciugato, ho smontato tutto di nuovo per l'ennesima volta, vediamo se ora stampa correttamente.

La cosa strana è che i video su come si monta l'e3d parlano di farlo a freddo (se ricordo bene) ma qui se non lo monto a caldo, non stringe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, Marcottt dice:

Ma non ho e3d originale

Nemmeno io.

Comunque ora ho stretto a caldo, sembra non perdere, ma continuo a sottoestrudere di molto. boh.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, iLMario dice:

La cosa strana è che i video su come si monta l'e3d parlano di farlo a freddo (se ricordo bene) ma qui se non lo monto a caldo, non stringe.

forse hai leggermente deformato il metallo (ci vuole poco a rovinare la filettatura). Quando fai riscaldare il nozzle per toglierlo devi solo allentarlo ,aspetti che si freddi e lo sviti del tutto. Una volta che devi rimontarlo devi solo fare attenzione che nozzle e gola siano in battuta. Il calore deve essere usato solo per allentare (solo se non riesci a farlo a freddo) . Ormai se  non ci riesci e puoi farlo solo a caldo continua cosi ....quanto detto vale per la prossima volta

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Tomto dice:

forse hai leggermente deformato il metallo (ci vuole poco a rovinare la filettatura). Quando fai riscaldare il nozzle per toglierlo devi solo allentarlo ,aspetti che si freddi e lo sviti del tutto. Una volta che devi rimontarlo devi solo fare attenzione che nozzle e gola siano in battuta. Il calore deve essere usato solo per allentare (solo se non riesci a farlo a freddo) . Ormai se  non ci riesci e puoi farlo solo a caldo continua cosi ....quanto detto vale per la prossima volta

Però ho visto dei video in cui stringono anche a caldo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, iLMario dice:

Però ho visto dei video in cui stringono anche a caldo.

Se nozzle e gola sono in battuta non e necessario stringere di più (anche perchè se sono in battuta non ci riesci).Non metto in dubbio che ci siano video in cui stringono a caldo ....sembra una stupidaggine ma quello che affermo  è lo stesso principio che usano gli idrauilici ...poi fai come meglio credi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, Tomto dice:

Se nozzle e gola sono in battuta non e necessario stringere di più (anche perchè se sono in battuta non ci riesci).Non metto in dubbio che ci siano video in cui stringono a caldo ....sembra una stupidaggine ma quello che affermo  è lo stesso principio che usano gli idrauilici ...poi fai come meglio credi

Aspetta però nelle tubazioni si monta a freddo e si fà poi il collaudo a caldo .....con eventuali perdite si può dare 1/4 di giro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Tomto dice:

Aspetta però nelle tubazioni si monta a freddo e si fà poi il collaudo a caldo .....con eventuali perdite si può dare 1/4 di giro

Non sono un idraulico, ma presumo che le tubazioni non abbiano tutta questa escursione termica, qui il metallo si allarga e si stringe di parecchio, perchè a freddo ho stretto a morte con chiave a pappagallo e cricchetto poi appena scaldato a 200, è risultato lento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, iLMario dice:

 perchè a freddo ho stretto a morte con chiave a pappagallo e cricchetto poi appena scaldato a 200, è risultato lento

strano Mario una volta che gola e nozzle e gola sono  in battuta non puoi stringere di più ...si toccano è per quello che penso che parte della filettatura sia compromessa dato che riesci a stringere di più a caldo .Scusa hai altre gole? altro nozzle? prova io ho fatto sempre nel modo in cui ti ho detto eppure (almeno finora) non ho avuto perdite😃😃

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l ottone al contrario del ferro a caldo si ammorbidisce il ferro e il rame invece si dilata o restringe a seconda di caldo e freddo percio l hotend in ottone puoi stringerlo anche a freddo quello in ferro o acciaio che sia una volta stretto è deformato(se serrato male la prima volta)si deforma a seconda di come e quanto lo si è stretto

secondo me ormai hai perso la sede piatta che deve combaciare con la gola e non sigilla piu

negli impianti termici si monta a freddo poi quando fai scaldare le tubazioni col passaggio di acqua calda se cè una perdita si puo dare una serrata cosi che il metallo insieme all isolante (canapa teflon e via discorrendo) si serrino e prendano la loro sede cosi pero da non rimuoverle mai piu

quando istallo un condizionatore idem una collegati i bocchettoni con all interno il rame cartellato accendi la macchina a freddo per verificare la carica di freon poi la passi a caldo per ammorbidire la cartella di rame e finire di serrarla meglio

invece l hotend lo si smonta e rimonta ad ogni scaldata perde e riprende la forma se fatto a caldo

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, Tomto dice:

strano Mario una volta che gola e nozzle e gola sono  in battuta non puoi stringere di più ...si toccano è per quello che penso che parte della filettatura sia compromessa dato che riesci a stringere di più a caldo .Scusa hai altre gole? altro nozzle? prova io ho fatto sempre nel modo in cui ti ho detto eppure (almeno finora) non ho avuto perdite😃😃

 

Altri nozzle si, altre gole all-metal no, dovrebbero arrivare domani. Ed io alla gola con PTFE non ci torno.

Però, se il metallo si deforma, a freddo tocca, poi quando si scalda magari qualcosa si stringe ed ecco la perdita

9 minuti fa, jagger75 dice:

 secondo me ormai hai perso la sede piatta che deve combaciare con la gola e non sigilla piu

 

Boh, combaciare combacia, almeno ad occhio.

Considera che il nozzle è ottone, la gola è acciaio. Io ho messo entrambi nel forno a 280° (che puzza mamma mia!!!) , il nozzle poi l'ho cambiato ugualmente, ma la gola è sempre lei (pulita) , non ne ho altre. Forse il forno è stata una cazzata ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

forse hai stretto troppo la prima volta e l ottone contro acciaio si è deformato fatto sta che trafila qualcosa

cmq anche io ho sempre serrato a freddo senza piu muoverlo e fin ora(grat grat grat) non mi ha mai perso tranne una volta che per l appunto ho serrato a caldo la sede piatta dell ottone era praticamente entrata quasi dentro alla gola deformandosi appunto perche troppo morbido l ottone a caldo

non sarà il tuo caso pero qualcosa non tiene sono due suoperfici piatte che devono combaciare alla fine una delle due è rigata o storta o avvitata male

hahahh

Cita

Ed io alla gola con PTFE non ci torno.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, iLMario dice:

 Ed io alla gola con PTFE non ci torno.

Fai bene

 

4 minuti fa, iLMario dice:

Però, se il metallo si deforma, a freddo tocca, poi quando si scalda magari qualcosa si stringe ed ecco la perdita

Mi sembra che @jagger75 sia stato abbastanza chiaro.   

17 minuti fa, jagger75 dice:

invece l hotend lo si smonta e rimonta ad ogni scaldata perde e riprende la forma se fatto a caldo

Da quanto ho capito si occupa di queste cose di mestiere non mi sento di aggiungere altro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io non ho mai provato all metal pero spiegatemi perche siete cosi restii a tornare al ptfe

non conosco la differenza ma qualcuno dice che l allmetal non va bene col pla o cose del genere

why?because? pecchè?

sia mai ci passo pure io al lato oscuro dell allmetal 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho avuto 2 stampanti, questa ed una A10 data indietro ad amazon per la disperazione.

La prima aveva un hotend normale, non un mixing, con PTFE dentro. Si intasava ogni 2x3
Quella attuale aveva un hotend mixing, si intasava anche a stampante spenta, l'ho tolto quasi subito, dopo circa 15 intasamenti in una manciata di giorni, ed ho messo il clone v6 in all-metal.

Allora, della A10, ogni tot stampe, qualcosa andava storto, una temperatura troppo alta, una ritrazione eccessiva o cose simili e ti intasi fin sopra le mutande.

Con il mixing non parliamone.

Ho messo il v6 all-metal, ho fatto non meno di 300 stampe, tra prove, calibrazioni etc etc, molte delle quali con parametri assurdi (retrazione 10mm a 140mm/s etc etc) . ZERO intasamenti. ZERO.

Poi, siccome sono un cretino, ho detto: proviamo a cambiare nozzle, non l'avessi mia fatto, non riesco più a rimontarlo e cola filo ovunque 😄 😄 😄 😄

Ma prima della mia genialata, l'hotend era l'unica parte della stampante ad avere una affidabilità del 100%

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.