Abbiamo pubblicato pochissimi giorni fa la nostra recensione della 3Doodler 2.0, eppure ci ritroviamo di nuovo a parlarne. Lo stand di 3Doodler ci ha attirati subito in quanto abbiamo potuto mettere le mani su quegli accessori che ancora non avevamo visto: il JetPak e il pedale.

3Doodler-2.0-accessori-05

Il JetPak è una batteria esterna che permette di usare la 3Doodler senza stare attaccati alla corrente elettrica. L’autonomia offerta è di 3 ore se si usa la penna in low temperature (per il PLA), oppure di 2 ore se usa la penna in high temperature (per l’ABS). L’oggetto è leggero e comodo da utilizzare.

3Doodler-2.0-accessori-03

Il pedale può servire a chi usa la 3Doodler per tempi prolungati, semplificando la fase di estrusione del filamento. E’ composta da due grandi tasti: uno che estrude materiale lentamente e l’altro più velocemente, proprio come i due tasti sul corpo della penna. E’ piccolo e leggero, si collega ai tre pin sul lato della penna e non necessita di altre modalità di alimentazione.

3Doodler-2.0-accessori-09

Indiscrezione. Abbiamo saputo che 3Doodler sta lavorando per mettere in vendita un piano che possa agevolare la stampa, sia per evitare che il modello si stacchi, sia per rimuoverlo senza portarsi dietro pezzi di carta. Staremo a vedere.

Seguite questo link per vedere tutte le ultime novità dal 3D Print Show di Londra 2015.