La racchetta da tennis stampata in 3D

racchetta da tennis stampata in 3d

Grazie alla nostra amata stampa 3D si possono realizzare molteplici oggetti, dai più svariati pezzi di design, spesso impossibili da realizzare con le tecniche di produzione tradizionali, ai molti oggetti e prototipi di livello ingegneristico. Oggi vi parliamo della prima racchetta da tennis stampata totalmente in 3D e della sua forma rivoluzionaria, resa possibile dalla tecnologia additiva e dalla scienza dei materiali.

image

La racchetta da tennis è stata creata da due studenti di design dell’Accademia di Belle Arti di Rimini, Mario Coppola e Salvatore Gallo, in collaborazione con Crp, azienda leader nella ricerca e nello sviluppo di materiali e processi avanzati. Il progetto è iniziato con la consapevolezza di ottenere una racchetta da tennis con delle geometrie complesse, atte ad ottenere il massimo rendimento aerodinamico e la più alta capacità reattiva.racchetta da tennis stampata in 3d

Il modelo è stata stampata in 3 pezzi: manico, collo e testa, questo per cercare di ottenere una struttura il più omogenea possibile ottimizzando qualsiasi componente di questo oggetto.

Crp ha quindi messo a disposizione le sue stampanti con tecnologia SLS, ovviamente in grado di conferire al prodotto la resistenza meccanica tale per utilizzare la racchetta in una partita. Infatti, sarebbe abbastanza improbabile raggiungere un livello di resistenza meccanica con le ormai diffuse stampanti 3D a tecnologia FDM.

racchetta da tennis stampata in 3d racchetta da tennis stampata in 3d

Il materiale utilizzato è un compound di poliammide rinforzato con fibra di carbonio, lo stesso che viene utilizzato in formula 1 e nella creazione di nano satelliti. L’azienda aveva già creato la scocca di uno yacht interamente stampata in 3D, il Livrea 16.