Vai al contenuto

Killrob

Moderatori
  • Numero contenuti

    7.511
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    203

Tutti i contenuti di Killrob

  1. Io avevo trovato questo se può andare bene....
  2. Due precisazioni, uno: se fai preheat, o preriscaldamento prima della stampa, piatto e nozzle si scaldano insieme, due: il livellamento lo fai col piatto a 40 gradi perché comincia a dilatarsi e sei sicuro che se ci sono problemi, tipo piatto concavo o convesso, vengono fuori subito. Durante il livellamento la punta del nozzle deve essere pulita, senza residui di plastica o ti sballa il livello quindi se hai del filamento caricato toglilo.
  3. Allora, il livellamento automatico lo hai solo se usi un bltouch o similari (induzione o quant'altro) più che altro quello è un aiuto al livellamento, nel senso che ti sposta lui il carrello senza che lo debba fare tu a mano. Non ho capito il fatto che resta attaccato solo fino a quando vuole lui.
  4. Per farlo ti basta livellare in modo acconcio il piatto 😄
  5. Ma ci hai parlato ovi siete scambiati mail? Posta qui il testo della mail che vediamo che dice
  6. Riassembla il gruppo hotend come ti ho detto io e vedrai che la situazione migliorerà
  7. Non uso dimafix ma la lacca, io pulisco il vetro solo se serve
  8. Su questo siamo d'accordo, ma quella dell'ultimo filmato, che era lo stand per le cuffie, gli è venuta veramente male, se la mia stampante lavorasse così lascerei perdere
  9. No hai sbagliato tutto, scusa se te lo dico, quel gruppo è identico al mio della Ender 3, allora... Prendi il "quadrotto che scalda" che si chiama heatblock, dalla parte dove ci sono le svasature delle viti ci avviti il nozzle fino in fondo, poi lo sviti un giro. Tieni il tutto il più fermo possibile e dalla parte opposta ci avviti la gola, ora stringi il nozzle. Sull'altra parte della gola ci metti il dissipatore rosso e cominci ad avvitarlo non fare tutta una vite fino in fondo e poi fai l'altra, stringi le un po' alla volta. Fatto ciò stringi il grano del dissipatore. Comincia a mette
  10. La X1 soffre di problemi al piatto, non è mai perfettamente planare, e siccome è grande diventa un problema.
  11. E grazie al cavolo che ha dovuto farci post produzione.... Posso dire, a costo di sembrare uno sbruffone, che se la mia Ender 3 stampasse così di merda lascerei stare? Se trovo su tw quello stand per cuffie lo stampo anche io nella stessa posizione in cui lo ha fatto lui e poi facciamo i paragoni.
  12. in cura stanno in post-produzione, quello che ti serve dovrebbe essere il change atZ
  13. secondo me ha ragione @FoNzY nel tuo firmware il PID del bed non è abilitato
  14. scusa il pezzo che mandi in stampa non lo crei tu con lo slicer? e quanto sarebbe grande questo pezzo?
  15. se hai la ventola materiale al 100% abbassala al 50% e riprova
  16. La Ender 3 Pro mi sembra che arrivi già con una 32 bit, ma non ci metto la mano sul fuoco. Ma se proprio vuoi per la Ender 3 la Btt fa una scheda specifica che è la mini E3 V2. 0, che ha le esatte dimensioni di quella stock, ti basta solo cambiarla.
  17. Complimenti, e quanti reni costa questa attrezzatura? 😄
  18. La ritrazione di solito è specifico per il materiale, nel senso che il pla ha una ritrazione il petg un'altra il TPU un'altra ancora
  19. Ma quanto grandi sono queste dimensioni? Oltre 220 non ti dovrebbe far andare nemmeno lo slicer
×
×
  • Crea Nuovo...

Informazioni importanti

Abbiamo inserito dei cookies nel tuo dispositivo per aiutarti a migliorare la tua esperienza su questo sito. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti puoi accettarli cliccando su continua.