Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

Buongiorno, mi chiamo Massimo e da un anno ( grazie ad un corso ) mi sono avvicinato al mondo delle stampanti 3D e ne sono rimasto affascinato.

Da quel momento è iniziata la ricerca su quale stampante 3D scegliere e la mia scelta (PURTROPPO) è caduta sulla famigerata FabTotum.

 

Ordinata ( e pagata ) nel suo bel colore nero a metà del mese di dicembre con la consegna prevista entro fine marzo.... e qui iniziamo subito male perchè i primi di aprile nel chiedere lumi sulla consegna, mi accorgo che non esiste un numero telefonico dell'azienda, che rispondono solamente alle mail con dei tempi che superano i 10 gg tra invio mail e la risposta !!!

 

Tra mail intimidatorie e tutto il resto….la stampante arriva a fine luglio quando sono appena partito per le vacanze ( neanche un avviso dell’invio della stampante, una mail costa troppo vero, magari uno tra fine luglio e metà agosto è in ferie !!! ) al mio rientro dopo 15 giorni, impaziente apro la stampante e con mio stupore vedo che hanno lasciato non più di mezzo metro di filamento e quindi non ho la possibilità di stampare, a metà agosto mi metto alla ricerca di filamento ( cosa non sempre facile )

 

Però dico è proprio bella la mia stampante  …. E andiamo avanti……

 

Ordino un filamento che mi arriva e provo ad iniziare a stampare ma ovviamente la bobina non sta nel portabobina a fianco ( FabTotum non consiglia neanche che tipo di bobine utilizzare ) e quindi mi tocca lavorare con il pannello destro della stampante aperto pensando ad una successiva realizzazione di un portabobina….

 

Però dico è proprio bella la mia stampante  …. E andiamo avanti……

 

Riesco finalmente a fare alcune stampe e mi accorgo che il tubo FTPE che va dal feeder all’estrusore ( lunghezza bem 75 cm !! ) si incastra nei meccanismi all’interno della stampante costringendomi ad aprire anche il pannello posteriore per fare in modo che non si blocchi.

Dico io !! che senso ha fare una bella stampante chiusa, avanti nell’estetica se poi se per utilizzare la stampante la devo aprire per 2/3 ?????

 

Però dico è proprio bella la mia stampante  …. E andiamo avanti……

 

Nel frattempo la procedura del livello del piatto fallisce e il piatto non va a temperatura, costringendomi ad abbassarlo del tutto per fare in modo che i contatti siano ok, ma l’assistenza mi dicono di non capire il problema … mah

 

Però dico è proprio bella la mia stampante  …. E andiamo avanti……

 

Dopo 5 stampe di numero l’estrusore smette di estrudere il feeder inizia a “sputarmi” fuori il tappo a pressione, rendendomi impossibile la stampa.
Inizio ad arrangiarmi ( ormai ho capito che è cosi che si deve fare ) e cercare di rimettere in funzione la stampante.
Risolto il problema ( o almeno penso ) riprovo a stampare, ma l’estrusore non va più in temperatura !!

 

Però dico è proprio bella la mia stampante  …. E andiamo avanti……

 

Contatto via ticket l’assistenza il giorno 31.08 che mi risponde il 04.09 di inviargli la testa di stampa.
La Testa viene da me inviata il 07.09 e rientra sostituita il 18.09 ( anche se con mie peripezie visto che avevo indicato un luogo di consegna ma ovviamente FabTotum l’aveva ignorato )
Con la testa mi sono fatto mandare un paio di tappi a pressione da mettere sul feeder per sostituire quello che saltava.

 

Però dico è proprio bella la mia stampante  …. E andiamo avanti……

 

Provo il nuovo estrusore e questo va in temperatura e dico OK, andiamo avanti….Cambio il tubo PTFE in teflon con uno nuovo, cambio il tappo a pressione con uno di quelli inviati da FabTotum ed inizio a stampare e miracolo !! la stampante stampa !!

Ma dopo circa 5 min di stampa il tappo a pressione salta e mi tocca interrompere la stampa.
Riprovo varie volte… ma nulla, salta sempre !!!
Quindi il 21.09 mando una richiesta di assistenza a Fabtotum con il problema e con la foto del particolare ma ad oggi non si sono nemmeno degnati di rispondere !!!

 

Poi dico…bella fregatura questa stampante …. E purtroppo NON andiamo avanti !!!

 

Ora sono due mesi che ho la stampante in casa, ho stampato 5 omini per le mie figlie, non ho potuto ancora provare scanner e milling semplicemente perché la mia stampante 3D non fa la cosa principale per cui l’ho comprata, cioè STAMPARE !!!

 

Navigando nel forum di Fabtotum sento gli altri utenti che ognuno ha a disposizione solamente 3 ticket di assistenza e quindi ?? se uno ha 4 problemi cosa fa ? butta la stampante nel pattume ??
Se volevo una soluzione su cui fare modifiche con il mio ingegno mi compravo una stampante in kit e me la montavo, non aspettavo questo gia pronta per 8 mesi !!!!!

 

A mio parere i ragazzi di Fabtotum sono bravissimi commercialmente a raccogliere soldi su indiegogo ed a illudere clienti come me, ma da qui ad essere un azienda seria con un post vendita che si possa ritenere tale, ne devono ancora fare di strada.

Io sinceramente SCONSIGLIO VIVAMENTE l'acquisto di questa stampante !!!

 

Sono sinceramente pronto a denunciare l’azienda all’associazione dei consumatori se entro 15 gg non mi metteranno in grado di stampare con una stampante regolarmente ordinata e pagata per funzionante.

 

Volevo sapere se c’è qualcuno nelle mie stesse condizioni, se magari ha avuto anche lui qualche problema analogo sul feeder…. Grazie !!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 172
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Vi aggiorno sugli sviluppi Domenica notte ( 11.10.2015 ore 10,31 ) come sapete ho inviato un ticket di assistenza spiegando che l'intervento non aveva risolto il problema che si era ripresentato alla

Non cambiando, ma avendo una testa di scorta ora almeno potrei stampare. Invece sono fermo da 2 settimane e sicuramente lo sarò' per altre 2 settimane. Per quanto riguarda il filamento "sono costretto

Nice, 5 euro of difference between a local shipment and an international one. Another point for the Fabteam. Try to order the new V2 head, € 20 only for the shipment italy to italy and the total wei

Immagini Pubblicate

Ciao Max, personalmente non ho mai avuto a che fare con la fabtotum ma sentivo in giro di gente non proprio soddisfatta, ma si sà quella c'è sempre per ogni cosa.


Hai fatto benissimo a raccontare la tua storia cosi che gli utenti possano farsi una loro idea. 


 


Se vuoi noi del forum possiamo provare a darti consigli su come arginare questi problemi.


personalmente sono curioso di capire cosa sarebbe questo tappo a pressione, potresti allegare una foto? 


 



 


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Max, personalmente non ho mai avuto a che fare con la fabtotum ma sentivo in giro di gente non proprio soddisfatta, ma si sà quella c'è sempre per ogni cosa.

Hai fatto benissimo a raccontare la tua storia cosi che gli utenti possano farsi una loro idea. 

 

Se vuoi noi del forum possiamo provare a darti consigli su come arginare questi problemi.

personalmente sono curioso di capire cosa sarebbe questo tappo a pressione, potresti allegare una foto?

Grazie Leouz dell'appoggio ...

Ecco la foto

Il filamento arriva al Feeder da sotto attraverso un tubo in teflon 4x2 ed esce in altro sempre con un tubo in teflon 4x2 di 75 cm che va all'estrusore.

Sia in ingresso che in uscita del feeder il tubo in teflon e' agganciato al feeder con un tappo a pressione che nell'ingresso non da problemi, ma in uscita dal Feeder dovendo tenere la pressione nel lato opposto di dove effettivamente tiene, il tappo salta.post-1941-0-63170400-1443200027_thumb.jp

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un paio di clienti hanno riportato grandi difficoltà con la Fabtotum. Uno dei due, dopo aver rimosso lo scanner (che non aveva mai funzionato correttamente) e il mandrino per fresatura, ha apportato numerosissime modifiche per riuscire a far funzionare almeno la stampante. A tutt'oggi, dopo aver cambiato pressoché tutto, non è ancora riuscito. Entrambi lamentano una totale mancanza di supporto dall'azienda, e la rimozione di post "sgraditi" dal forum. Credo che uno dei due abbia avviato un'azione legale.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono Marco di FABtotum.


 


Ogni singolo punto portato da MaxFiorani è facilmente indirizzabile (per esempio le bobine supportare sono tutte quelle con spessore inferiore a 56mm, quindi standard da 0.75kg)


Il supporto tecnico ha forti difficoltà a gestire questo genere di richieste in quanto non più seguibili con assistenza tecnica diretta "ordinaria".


ci vediamo spesso dare la colpa anche per i risultati dei software di slicing con configurazioni del tutto inventate e randomiche.


 


Per vedere le possiblità della piattaforma e di come venga usata dai suoi utenti per le più disparate applicazioni basta visitare i nostri siti, il blog e il forum.


 


In particolare in questo caso il tappino tubo del bowden (prodotto per il settore idraulico e resistentissimo) è stato strappato e/o rimosso (cosa ovviamente non detta in questa sede) perchè una delle procedure di scaricamento filo non è stata seguita.E' difficile credere si possa essere staccato da solo,ma nel dubbio dei sostituti sono stati mandati.


in particolare per estrarre la bobina viene chiesto di tagliare il filo. in caso contrario la parte espansa dalla camera calda finisce per bloccare il feeder..


Questa procedura non è stata seguita e il filo si è incastrato. Per tentare la pulizia quasi sicuramente il tappo è stato rimosso o il feeder smontato senza autorizzazione.


Il servizio assistenza quasi sicuramente concludeva (o avrebbe concluso) che l'unica soluzione era la sostituzione della parte danneggiata.


per inciso il pezzo in questione ha un costo davvero ridicolo (attorno ai 10cents) quindi impensabile per noi negarlo all'utente.


 


Preme inoltre precisare che la maggiorparte dei "problemi"  elencati in principio sono dovuti a normalissimi errori di calibrazione tipici delle stampanti 3D (ugello troppo vicino, piatto storto, filo troppo grosso etc).


Anche la quantità di filo presente non può essere inferiore a 5 metri, cosa per altro elencata nel contenuto del box.


 


La nuova versione della stampante ha già fatto tesoro di questi limiti dell'utenza e ha ridotto le calibrazioni necessarie.


Tuttavia sostituire teste, tappini e ugelli è stato solo una cortesia rispetto (non in tutti i casi ovviamente) ad un'uso improprio del dispositivo.


Detto in altri termini si può comprare una bellissima automobile e fondere la frizione o consumare i freni in poco tempo se non la si usa correttamente. O schiantarsi contro un albero.


Ho visto bellissime stampanti fare blob indicibili o presentare problemi anche hardware allo stesso modo.


 


Sulla base di questo le soluzioni dell'assistenza sono limitate a quanto l'utente vuole sentirsi dire.


Se MaxFiorani ne ha ancora voglia può contattare l'assistenza e farsi assistere, altrimenti contatti l'assistenza e richieda il ritiro per riparazione aspettando i tempi indicati.


Certamente minacciare o condividere le proprie (in)esperienze con la stampa3d non accellererà nè rallenterà la procedura in alcun modo.


 


 


@ShareMind


Mi permetto di essere scettico. per "rimuovere" lo scanner non esiste una procedura, in quanto "lo scanner" in quanto "parte" non esiste ... è integrato nel telaio ed è una serie di parti con diverse funzioni di scansione ottiche e fisiche. Questo mi fa dedurre che o il suo cliente era un rivenditore (con ben altri interessi in tasca) o non ha mai avuto una FABtotum per mano (o entrambi, come Lei).


Inoltre è male informato anche sulla presenza o assenza di azioni legali.


 


Non volendo gestire le pubbliche relazioni attraverso i canali altrui (per quanto stampa3d-forum sia un'ottimo canale) mi congedo e saluto definitivamente, rimandando future interazioni ai canali officiali e chiedendo allo staff a fare lo stesso.


 


 


PS:Faccio presente che se lì'utente fornisse il suo codice prodotto possiamo fornire certificato di produzione con prova di stampa all'intero forum.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono Marco di FABtotum.

Ogni singolo punto portato da MaxFiorani è facilmente indirizzabile (per esempio le bobine supportare sono tutte quelle con spessore inferiore a 56mm, quindi standard da 0.75kg)

Il supporto tecnico ha forti difficoltà a gestire questo genere di richieste in quanto non più seguibili con assistenza tecnica diretta "ordinaria".

ci vediamo spesso dare la colpa anche per i risultati dei software di slicing con configurazioni del tutto inventate e randomiche.

Per vedere le possiblità della piattaforma e di come venga usata dai suoi utenti per le più disparate applicazioni basta visitare i nostri siti, il blog e il forum.

In particolare in questo caso il tappino tubo del bowden (prodotto per il settore idraulico e resistentissimo) è stato strappato e/o rimosso (cosa ovviamente non detta in questa sede) perchè una delle procedure di scaricamento filo non è stata seguita.E' difficile credere si possa essere staccato da solo,ma nel dubbio dei sostituti sono stati mandati.

in particolare per estrarre la bobina viene chiesto di tagliare il filo. in caso contrario la parte espansa dalla camera calda finisce per bloccare il feeder..

Questa procedura non è stata seguita e il filo si è incastrato. Per tentare la pulizia quasi sicuramente il tappo è stato rimosso o il feeder smontato senza autorizzazione.

Il servizio assistenza quasi sicuramente concludeva (o avrebbe concluso) che l'unica soluzione era la sostituzione della parte danneggiata.

per inciso il pezzo in questione ha un costo davvero ridicolo (attorno ai 10cents) quindi impensabile per noi negarlo all'utente.

Preme inoltre precisare che la maggiorparte dei "problemi" elencati in principio sono dovuti a normalissimi errori di calibrazione tipici delle stampanti 3D (ugello troppo vicino, piatto storto, filo troppo grosso etc).

Anche la quantità di filo presente non può essere inferiore a 5 metri, cosa per altro elencata nel contenuto del box.

La nuova versione della stampante ha già fatto tesoro di questi limiti dell'utenza e ha ridotto le calibrazioni necessarie.

Tuttavia sostituire teste, tappini e ugelli è stato solo una cortesia rispetto (non in tutti i casi ovviamente) ad un'uso improprio del dispositivo.

Detto in altri termini si può comprare una bellissima automobile e fondere la frizione o consumare i freni in poco tempo se non la si usa correttamente. O schiantarsi contro un albero.

Ho visto bellissime stampanti fare blob indicibili o presentare problemi anche hardware allo stesso modo.

Sulla base di questo le soluzioni dell'assistenza sono limitate a quanto l'utente vuole sentirsi dire.

Se MaxFiorani ne ha ancora voglia può contattare l'assistenza e farsi assistere, altrimenti contatti l'assistenza e richieda il ritiro per riparazione aspettando i tempi indicati.

Certamente minacciare o condividere le proprie (in)esperienze con la stampa3d non accellererà nè rallenterà la procedura in alcun modo.

@ShareMind

Mi permetto di essere scettico. per "rimuovere" lo scanner non esiste una procedura, in quanto "lo scanner" in quanto "parte" non esiste ... è integrato nel telaio ed è una serie di parti con diverse funzioni di scansione ottiche e fisiche. Questo mi fa dedurre che o il suo cliente era un rivenditore (con ben altri interessi in tasca) o non ha mai avuto una FABtotum per mano (o entrambi, come Lei).

Inoltre è male informato anche sulla presenza o assenza di azioni legali.

Non volendo gestire le pubbliche relazioni attraverso i canali altrui (per quanto stampa3d-forum sia un'ottimo canale) mi congedo e saluto definitivamente, rimandando future interazioni ai canali officiali e chiedendo allo staff a fare lo stesso.

PS:Faccio presente che se lì'utente fornisse il suo codice prodotto possiamo fornire certificato di produzione con prova di stampa all'intero forum.

Ringrazio il signor Marco di Fabtotum di avermi risposto cosi' celermente ( addirittura nella giornata di domenica !!! Magari fosse cosi celere il suo servizio di assistenza ) ma non condivido quello che lui afferma.

Lui afferma che e' alquanto difficile che il tappino del cavo bowden sia sia staccato da solo, ma e' quello che e' realmente successo, vede sig. Marco, io non contesto che la mia stampante abbia dei problemi puo' succedere, contesto che l'assistenza abbia dei tempi biblici di risposta ( puo' vedere in giro vari commenti sull'assistenza FabTotum in questo senso ) mi invita a contattare l'assistenza quando questo e' gia stato fatto una settimana fa ( ticket di assistenza #556055 lunedi 21 settembre ore 9:50 ) !!!

Se per lei una settimana o forse piu' ( terro' aggiornato qua sul forum il giorno in cui avro' una effettiva risposta ) sono dei tempi accettabili di risposta per un problema bloccante, ne prendo atto, ma permetta che io non condivida questo modus operandi.

Ora come devo fare per avere una risposta visto che non avete un numero telefonico di assistenza ??? Devo solo sperare che uno dei prossimi giorni uno dei vostri tecnici si degni di considerare un cliente che vorrebbe solamente stampare con una apparecchiatura che ha pagato ormai 10 mesi fa !

Vede, sig, Marco, la cosa peggiore che puo' fare e' lasciare solo un cliente, senza una risposta,senza una soluzione al problema e questo suo cliente si trovera' a guardare la sua bellissima stampante ma a pentirsi ogni giorno di piu' di averla acquistata ...

Ricordo che a volte esistono prodotti nati male e magari la mia stampante e' una di quelle, visto che avete dovuto sostituirmi la testa della stampante perche' l'ugello non raggiungeva piu' la temperatura, oppure magari il problema del tappino e' una conseguenza del problema all'ugello bloccato ?

FabTotum da l'idea di essere un'azienda dinamica e moderna, che ha lanciato sul mercato un prodotto innovativo, noto con piacere che il prodotto si sta ulteriormente evolvendo ( mi avete comunicato via mail celermente di un nuovo crowfounding su indiegogo ) io le consiglio cosí come state evolvendo e potenziando i vostri prodotti, di calibrare di conseguenza alle stampanti vendute l'assistenza per evitare, che da parte dell'utenza venga il pensiero che il vostro core business sia raccogliere soldi con il crowfounding e non quello di dare ai propri clienti un prodotto innovativo e funzionante, che guardi e' quello che semplicemente i suoi clienti le chiedono !

Restiamo aggiornati !!!

Massimo Fiorani

Tel. 335 325455 ( come vede, io il mio numero telefonico lo pubblico )

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Marco_FAB


 


Gentile Marco,


 


No, il mio cliente non è un rivenditore, e pur non avendo visto fisicamente la macchina, ho visto molte immagini degli interventi che ha effettuato sul suo smartphone. Da me ha acquistato un motore stepper con motoriduttore, non soddisfatto di quello di serie. Dalle conversazioni, mi è apparso attendibile ed esperto. Era molto seccato per i vari inconvenienti incontrati e per la mancanza (a sua detta) totale di supporto, ed in questo contesto mi ha detto che sarebbe passato a vie legali. Questo è quanto.


Rispetto ai canali ufficiali, leggendo il vostro forum ed in particolare la sezione Hardware, purtroppo appare effettivamente costellata di segnalazioni di guasti e problemi.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi informo che questa mattina sono stato contattato dal centro assistenza FabTotum e mi mi hanno chiesto di inviargli la stampante, indicandomi che la stampante verrà analizzata e valuteranno cosa e' coperto da garanzia e cosa invece mi verrà addebitato.... Mah....

Domani mattina, quindi, la stampante verrà' spedita in assistenza. Vi tengo informati sugli sviluppi.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, sono rientrato in anticipo e questa sera ho potuto mettere le mani sulla mia stampante Fabtotum.

Ho riaperto la confezione e si è presentata come il primo giorno, bellissima nel suo elegante vestito nero.

 

Vi giuro che sono partito senza pregiudizio e che in effetti l'assistenza ha effettuato anche degli interventi migliorativi sulla stampante ( un attrezzo portabobina laterale fornito gratuitamente ) e una migliore protezione dei cavi di alimentazione/segnale che portano alla testa che alloggia l'ugello.

 

In assistenza mi informano di avermi cambiato in garanzia anche il piatto perchè i contatti risultavano danneggiati ( cosa che in realta sul malfunzionamento del piatto io avevo informato fabtotum con il primo ticket di assistenza datato 14 agosto 2015 !!! )

Visto che mi hanno chiesto via ticket di informare la collettività di questo,con le precise parole "la macchina è stata ricalibrata, testata e rispedita gratuitamente, vi erano dei danni al piatto che è stato sostituito (anche questo gratuitamente). Spero voglia fare presente anche questo quando parlerà di noi in futuro."

io lo tengo presente, e vi informo di ciò, ma dico anche che è stato fatto quello che doveva essere fatto, perchè il piatto precedente, non si è mai comportato in maniera lineare e per riscaldarlo, dovevo abbassarlo a finecorsa per poter fare in modo che funzionasse.

 

ricapitolando:

I lavori eseguiti sono stati:
-Sostituzione pushfit feeder rotto.
-Pulizia feeder integrale causa filamento incastrato.
-Sostituito piatto danneggiato (PCB riscaldante rotto).
-Sostituito plate connector e ricalibrato per facilitare la connessione

 

a cui si aggiunge la testa con ugello bloccato sostituito in precedenza. ( in pratica quasi una nuova stampante )

 

Comunque stasera ERO felice come una Pasqua e come un bambino ho ri-iniziato tutto il mio approccio con la mia FabTotum

Ho effettuato tutte le procedure come indicato per la prima installazione, bed & probe calibration ed ho iniziato a stampare.
Ho stampato inizialmente un Marving e la stampa è stata perfetta
Successivamente ho stampato un Bracialet e la stampa è stata altrettanto perfetta.

Galvanizzato da ciò ho visto che i tecnici mi avevano installato nei samples della stampante un file "denominato" a Barracuda ( che immagino sia stato usato per i test ) lancio questa stampa e ......

dopo circa 1 minuto di stampa il tappo a pressione del feeder è di nuovo saltato !!!!!!! NON CI POSSO CREDERE !!!!

Io ho arrestato la stampante e non ho fatto alcuna altra operazione, in attesa di comunicazione da parte di FabTotum ( sempre che a questo punto sappiano e siano in grado di capire cosa è successo e come si possa risolvere la cosa )

Mi viene anche il dubbio che oltre a sostituire i pezzi, la stampante sia stata effettivamente provata, visto che il problema si è presentato alla terza stampa !!!

 

Io sono molto stanco e mi sento molto preso in giro, ho acquistato e pagato questa stampante a dicembre 2014, e dopo 10 mesi sono ancora qua che sono riuscito a stampare 6 Marving e 1 Bracialet, oltre ad aver perso tempo ed essermi rovinato il fegato dal nervoso.

 

A questo punto ho chiesto un incontro risolutivo con i fantomatici signori di FabTotum ( prendendomi la briga e l'impegno di recarmi presso la loro sede di Milano ) per una risoluzione definitiva del problema o con sostituzione della stampante ( con una funzionante, se in effetti esiste ) o restituzione dei soldi spesi !

 

A voi che leggete lascio ogni giudizio a riguardo....

 

come sempre vi terrò informati sugli sviluppi della questione, ma a questo punto mi sento di consigliarvi un DIFFIDATE GENTE, DIFFIDATE.

 

Firmato

Massimo Fiorani

Un cliente pentitissimo di FabTotum !!!!

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi aggiorno sugli sviluppi

Domenica notte ( 11.10.2015 ore 10,31 ) come sapete ho inviato un ticket di assistenza spiegando che l'intervento non aveva risolto il problema che si era ripresentato alla terza stampata.

Mi rispondono martedì mattina ( 13.10.2015 ore 6:54 mattinieri !!! ) dicendo che ho fatto bene a non toccare nulla e se potevo inviargli delle foto, cosa che ho prontamente fatto alle ore 8.00 dello stesso giorno.

Ora siamo arrivati a venerdì sera, di un'altra settimana passata nel NON STAMPARE in attesa che qualched'uno dell'assistenza si svegli e mi dica cosa fare.

Ma dico SI PUÒ' ??? Si può' permettere nel 2015 che un'azienda stia ancora nel mercato comportandosi così ??

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il Sig. Marco, dimentica molte delle problematiche della loro stampante,


dimentica il problema del tubo PTFE che si aggroviglia sullo stepper, quindi siamo costretti a stampare senza il pannello posteriore esponendo parte elettrica e meccanismi, e mi chiedo nel caso in cui a qualcuno dovesse accadere qualcosa chi ne risponde, dato che le soluzioni sono due, o si toglie il pannello o la stampante resta li a prendere polvere.


Il sig. Marco dimentica che anche con i loro profili di stampa sia slic3r che cura, e con il medesimo filamento da loro inviato, non si riesce ad ottenere una stampa per cui valga la pena chiamarla tale, data la presenza di blobs e filamenti, e spesso sono stati gli utenti stessi del forum a cercare di risolvere il problema, mentre loro cosa fanno? Chiedono ulteriori finanziamenti per il Prisma.


Il Sig. Marco dimentica che nelle specifiche in fase di promozione, l'abs era tra i materiali stampabili, peccatto che l'estrusore non vada oltre i 230° e non mi si venga a dire che ci sono ABS che possono essere stampati a quella temperatura perchè quelli provati sono di pessima qualità.


Il Sig. Marco dimentica le specifiche in termini di velocità di stampa sempre date in fase di prevendita che sono lontane anni luce dalla realtà, dato che per ottenere qualcosa di apprezzabile bisogna restare entro gli 80mm/S.


Il Sig. Marco dimentica che per cercare di risolvere i problemi legati alla pessima qualità di stampa  tutto ciò che hanno saputo fare è stato proporre una nuova testa di stampa alla modica cifra di €114 oltre IVA e trasporto.


Ora ti ritrovi una stampante, che per stampare bene necessita di ulteriori spese, iniziando dall'estrusore e finendo al feeder.


Ma tutto questo non conta vero sig. Marco?


Conta cercare ulteriori finanziamenti per andare avanti non di certo per risolvere i problemi di tutte le stampanti vendute.


Un'azienda seria, visto il mancato rispetto delle specifiche di prevendita, visti i problemi che si sono presentati avrebbe inviato dei Kit a costo zero, per rendere i propri clienti felici, specialmente per chi ha atteso 8 mesi per ricevere la vostra stampante, vedendosi rinviato di mese in mese.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti !!

ieri mattina ( dopo ben 1 settimana e 2 giorni ) la famigerata assistenza veloce di FabTotum si è degnata di rispondermi, ma li capisco, nel weekend scorso c'era la fiera a Roma e loro dovevano pensare prima a raccogliere i soldi, tanto poi i clienti che hanno pagato in anticipo possono aspettare.

 

Contento almeno della notifica via mail accedo all'area ticket e leggo con stupore quello che mi dice l'assistenza, che riporta testualmente:

 

Gentile Massimo,
la foto della stampa indica che il nozzle è stato claibrato troppo vicino e la pressione eccessiva deve aver fatto saltare il tubo. lo reinserisca e lo fissi inspessendolo con del nastro di teflon, dopodichè si assicuri della corretta calibrazione della testina di stampa, piatto e sonda.

 

Il procedimento di calibrazione del nozzle come ben sapete è una cosa assai facile da fare ( infatti quando lo si fa il software fabtotum ti illustra un tutorial su come farlo ) e basta utilizzare un foglio A4.

Inoltre mi informano di inspessire con del nastro teflon il tubo ??? non capendo come, rispondo al ticket chiedendo lumi per evitare di fare danni....

 

Però preso dallo sconforto ( visto che mi aspetto una risposta tra una settimana, sapete fra un mese c'è la fiera a Francoforte, dove i nostri paladini saranno in loco a crogiolarsi del loro bel prodotto e quindi si devono preparare bene per raccontare delle panzanate ai futuri clienti ) mi viene un'idea...

infilo normalmente il tubo a mano ( senza inspessirlo o altro ) e faccio la calibrazione del piatto usando non uno, ma due fogli a4 sovrapposti ... e indovinate ????

la stampante d'incanto inizia a funzionare ...

 

prima stampa ok, seconda stampa ok, lancio addirittura una terza stampa di 18 ore e fino alla 15 ora di lavoro tutto ok, ma al raggiungimento dei 12,5 cm di altezza del pezzo da stampare, il traino si blocca apparentemente per nessun motivo, e il filamento inizia a slittare nel feeder che non effettua più il traino. ( questo però è un altro problema che vedremo di risolvere più avanti, NON ESAGERIAMO, cerchiamo di risolvere un problema alla volta ) !!!.

 

Mi dico, a cosa serve, un'assistenza che risponde di settimana in settimana ( se va bene ) rispondendo con delle frasi che sembrano pre-impostate, quando semplicemente occorrerebbe rifarsi alle casistiche delle stampanti vendute. Ma la logica non è di casa in questa azienda, da quanto riesco a capire.

E come possibile che seguendo le istruzioni di calibrazioni del piatto fornite dalla casa stessa, la stampante non funzioni ??

Dico solo che, con un assistenza telefonica, o cmq con un assistenza anche ONLINe degna di questo nome, questo problema sulla mia stampante si sarebbe risolto 2 mesi fa !!!!!!!!!

 

Per fortuna esistono forum che ospitano le nostre lamentele e aiutano noi utenti a confrontarci, spero che questo post nel futuro possa aiutare qualche SFORTUNATO POSSESSORE DI FABTOTUM come me a risolvere il problema senza aspettare due mesi e trovare la soluzione ( forse ) da solo !!!

 

Ora ho lanciato un'altra stampa lunga ( ma non alta ) e vi terrò aggiornato sugli sviluppi.

 

Dimenticavo... ovviamente una delle prime stampe che ho fatto è quella del minipannellino per poter eliminare il pannello posteriore della stampante, e poter attaccare la presa di corrente in sicurezza, perchè ovviamente ( come afferma anche l'utente House3D ) la FABTOTUM, prodigio dell'estetica e della tecnica, non stampa con il pannello posteriore montato perchè il ptfe si avvolge nel meccanismo del 4° asse che muove il feeder ) ma anche questo è solamente un dettaglio ...... e ovviamente il pannello laterale rimane aperto perchè la stampante non ospita le bobine standard da 1 kg, ma anche questo è un dettaglio.

Quindi se volete acquistare la Fabtotum e lasciarla chiusa per ammirarla nel suo bel layout, sappiate che la potrete utilizzare solo come soprammobile !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

A presto va... che se no mi viene il nervoso !!!!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno ragazzi,

Purtroppo l'entusiasmo e' durato solo 24 ore !

Il bloccaggio del traino dopo 15 ore era purtroppo un segno premonitore, infatti al termine della stampa successiva l'estrusore si e' bloccato e non estrude piu !!!

Segnalo che uso PLA da 1,75 di Plastink, il che non dovrebbe dare dei problemi.

Ho ovviamente segnalato tutto a fabtotum ieri in serata, che con comodo rispondera'.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno ragazzi,

Purtroppo l'entusiasmo e' durato solo 24 ore !

Il bloccaggio del traino dopo 15 ore era purtroppo un segno premonitore, infatti al termine della stampa successiva l'estrusore si e' bloccato e non estrude piu !!!

Segnalo che uso PLA da 1,75 di Plastink, il che non dovrebbe dare dei problemi.

Ho ovviamente segnalato tutto a fabtotum ieri in serata, che con comodo rispondera'.

 

Su questo mi sento di contraddirti, è un PLA che puo' dare problemi..

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho avuto grossi problemi con PLA plastink su macchine diverse tra loro.


 


Sia 1.75 che 3mm, il materiale dopo qualche ora di stampa tende a gonfiarsi e quindi intasare estrusore, rovinare tubetto Pfe... irregolarità dimensionali gravi nella sezione del filo.


 


Se devo dare dei fedd su questo materiale non ne ho di buoni da dare.


 


Magari hanno cambiato in meglio la qualità, ma in questo caso nn escluderei guai dovuti al materiale..


 


Poi per gli altri problemi che ha la tua macchina... non entro..................


 


Ma FABTOTUM che materiale vi consiglia? E hai problemi anche con materiale consigliato da loro,...?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il bello che FabTotum non consiglia nulla, perché se no avrei preso quello che indicava.

Come riferimento danno PLA da 1,75 ( appena appena generico !! )

Ho scelto plastilink in base a consigli e finché la stampante ha stampato, la qualità mi sembrava buona !!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci mancava che non indicassero diametro.. :)


 


Sul materiale ti ho riportato le mie esperienze... Puo' darsi abbiano cambiato qualità. Io non ho piu' usato il loro PLA, diverso per TPU che è discreta.., ma ormai c'è chi ne produce di migliore..


 


In ogni caso io i miei clienti li metto in guardia da questo produttore.. Anzi se dovessero avere problemi gli invalido garanzia.. 4 estrusori su 3 marchi di macchina diversi, basta e avanza..


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Informazioni importanti

Abbiamo inserito dei cookies nel tuo dispositivo per aiutarti a migliorare la tua esperienza su questo sito. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti puoi accettarli cliccando su continua.