Vai al contenuto

Mi è arrivata la Biqu MX


 Condividi

Messaggi raccomandati

Facendo seguito al mio primo 3d su richiesta info per una stampante, ho optato per la Biqu MX, o meglio ciò è quello che mi ha concesso il capo 😉 Ho eseguito tutte le calibrazioni (piano, assi, e filamento)

Dopo il classico benji di prova, ho provato a stampare alcuni pezzetti che ho realizzato con inventor della autodesk e ho scaricato lo slicer ideaMaker, così per provare.

Avrei un paio di domande: 
Lo slider ha il modello della mia stampante in archivio, al momento non ho modificato alcun parametro perché devo capire esattamente cosa sono e su cosa vanno ad influire. Ho notato che per una stampa mi ha tenuta la ventola (dell'estrusore) accesa al 100% e su un'altra spenta (non so il motivo).
Il risultato è che la stampa con la ventola accesa è venuta molto meglio di quella con la ventola spenta; qualcuno di voi può confermarlo?

Gli slicers sono tutti più o meno uguali o mi potete indirizzare su un software semplice, migliore rimanendo sempre tra quelli gratuiti?

Una domanda più tecnica sulla conversione da inventor, chiedo a @Otto_969che usa solidworks, ma non solo:
Durante la conversione a STL devo scegliere se convertirlo in Bianario o ASCII, che differenza c'è?
Al momento Grazie.

Vi allego una foto del mio primo oggetto (ludico 😉 ). Se vi saltano agli occhi evidenti problemi o suggerimenti per un miglior risultato, sono ovviamente tutt'orecchi. 
L'appoggio superiore lo devo raccordare meglio al "tubo" perché la stampante non è riuscita a creare perfettamente la parte inferiore del piattello, il filo tendevaa "cadere" nel vuoto. Forse dovrei abbassare un pelo la temperatura?
(PLA estrusore a 215°C e piatto a 50°C - ventola al 100%)

 

IMG-20220127-WA0024.jpg

IMG-20220127-WA0025.jpg

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, cepemax ha scritto:

Il risultato è che la stampa con la ventola accesa è venuta molto meglio di quella con la ventola spenta; qualcuno di voi può confermarlo?

Dipende dal materiale, se è PLA sicuramente molto meglio con ventola accesa.

1 ora fa, cepemax ha scritto:

Gli slicers sono tutti più o meno uguali o mi potete indirizzare su un software semplice, migliore rimanendo sempre tra quelli gratuiti?

Sono secondo me tutti molto validi, ognuno gestisce meglio qualche aspetto rispetto ad altri. Io uso Cura, ma Ideamaker è fatto molto bene e anche Prusaslicer (o Superslicer, ancora meglio) sono ottimi software.

1 ora fa, cepemax ha scritto:


L'appoggio superiore lo devo raccordare meglio al "tubo" perché la stampante non è riuscita a creare perfettamente la parte inferiore del piattello, il filo tendevaa "cadere" nel vuoto. Forse dovrei abbassare un pelo la temperatura?

No, devi usare dei supporti, non puoi "stampare nel vuoto", se non per brevi tratti fra due pezzi che poggiano sul piatto: è il cosiddetto bridging, gli slicer sono in grado di riconoscere tali situazioni e in alcuni casi applicare delle impostazioni ottimizzate per ridurre l'effetto della gravità - main ogni caso non possono violare le leggi della fisica 😄 

1 ora fa, cepemax ha scritto:

(PLA estrusore a 215°C e piatto a 50°C - ventola al 100%)

Mi sembra comunque un ottimo risultato.

Modificato da invernomuto
  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Il 27/1/2022 at 16:51, cepemax ha scritto:

Una domanda più tecnica sulla conversione da inventor, chiedo a @Otto_969che usa solidworks, ma non solo:
Durante la conversione a STL devo scegliere se convertirlo in Bianario o ASCII, che differenza c'è?

Vado a ricordi, un pò vaghi a dire il vero... Cmq la differenza è nella gestione della compressione/codifica del file. In genere il file salvato in Binary è di dimensioni minori rispetto ad uno stesso file salvato in ASCII, ed il perchè è da cercarsi nel fatto che (spiegato davvero terra-terra...) il file Binary è un file "bello e fatto" su cui si possono fare ben pochi interventi (per quei pochi fortunati che ne hanno le capacità tecnico-mentali...).

 


Il file ASCII è invece "semi-open", cioè è più adatto ad essere modificato dall'esterno, senza ricorrere al programma 3D che lo ha generato. Nei fatti il file ASCII è un file che può essere adattato a diverse esigenze ed "ri-esportato" più facilmente in altri formati da programmi appositi.

 

Il file Binary è da preferire per essere aperto dai programmi in grado di farlo girare perchè più leggero (peso in Mb, ovviamente), ed ha già determinati automatismi che quindi non devono utilizzare le risorse dalla macchina per farlo.

 

Nella nostra realtà (stampa 3d) di solito esportare in Binary aiuterebbe un minimo la macchina a generare il solido STL nello Slicer... Ma è anche vero che per certi Slicer che hanno (GROSSI!!!) problemi con files di grandi dimensioni - ogni ipotetico riferimento a Cura è assolutamente voluto - è più facile generare un file (più) grosso in ASCII che uno un pò più leggero in Binary... In realtà tutti gli Slicers "modificano" in un certo modo i files per raggiungere il loro scopo, e siccome il file Binary ha delle dinamiche di codifica più estreme e rigide, talvolta, ottiene il risultato di generare "incomprensioni" tra lo Slicer (ma potrebbe essere un altro qualunque programma, ad es. un convertitore) ed il sistema di codifica stesso.

 

Ed alla fine si torna al problema di tutti gli utenti di PC al mondo: la potenza di calcolo non basta mai!🤬

 

Seppur possa sembrare strano avendo un Ryzen 5950, 128Gb di RAM, e Quadro da un botto di soldi, Cura mi sballa completamente la generazione dei files oltre i 200Mb, però digerisce tranquillamente lo stesso file in ASCII da 250...  Vai a capire la logica di calcolo.

 

Se ci riuscite, ovviamente... 😁😁😁

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie mille della chiara spiegazione.
Al momento con ideamaker non ho problemi ad aprire entrambi, i miei file non superano la decina di mega, al momento.  I problemi che devo risolvere sono altri, come ad esempio inspessimento delle pareti rispetto al mio stl che non ho capito come limitare.
Ora provo a scaricare e guardare uno slicer consigliato da invernomuto

Link al commento
Condividi su altri siti

Il 27/1/2022 at 15:51, cepemax ha scritto:

Facendo seguito al mio primo 3d su richiesta info per una stampante, ho optato per la Biqu MX, o meglio ciò è quello che mi ha concesso il capo 😉 Ho eseguito tutte le calibrazioni (piano, assi, e filamento)

Dopo il classico benji di prova, ho provato a stampare alcuni pezzetti che ho realizzato con inventor della autodesk e ho scaricato lo slicer ideaMaker, così per provare.

Avrei un paio di domande: 
Lo slider ha il modello della mia stampante in archivio, al momento non ho modificato alcun parametro perché devo capire esattamente cosa sono e su cosa vanno ad influire. Ho notato che per una stampa mi ha tenuta la ventola (dell'estrusore) accesa al 100% e su un'altra spenta (non so il motivo).
Il risultato è che la stampa con la ventola accesa è venuta molto meglio di quella con la ventola spenta; qualcuno di voi può confermarlo?

Gli slicers sono tutti più o meno uguali o mi potete indirizzare su un software semplice, migliore rimanendo sempre tra quelli gratuiti?

Una domanda più tecnica sulla conversione da inventor, chiedo a @Otto_969che usa solidworks, ma non solo:
Durante la conversione a STL devo scegliere se convertirlo in Bianario o ASCII, che differenza c'è?
Al momento Grazie.

Vi allego una foto del mio primo oggetto (ludico 😉 ). Se vi saltano agli occhi evidenti problemi o suggerimenti per un miglior risultato, sono ovviamente tutt'orecchi. 
L'appoggio superiore lo devo raccordare meglio al "tubo" perché la stampante non è riuscita a creare perfettamente la parte inferiore del piattello, il filo tendevaa "cadere" nel vuoto. Forse dovrei abbassare un pelo la temperatura?
(PLA estrusore a 215°C e piatto a 50°C - ventola al 100%)

 

IMG-20220127-WA0024.jpg

IMG-20220127-WA0025.jpg

Anche senza supporti è venuta una buona stampa, complimenti, il tempo di fare un po' di pratica.

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...