Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Heda

La mia prima stampante ed un sacco di dubbi

Recommended Posts

Ciao ragazzi, da tempo ho in mente di acquistare una stampante 3D, vorrei acquistare qualcosa di non troppo costoso ma allo stesso tempo qualcosa che non faccia stampe pessime.
So che per il mio budget non troverò nulla di professionale, ma sempre un "giocattolo", però magari se c'è tra i giocattoli c'è qualcosa di migliore sarebbe meglio 🙂
Mi piacerebbe avere come caratteristiche le seguenti:

Piano autolivellante
sensore fine filamento
Doppio estrusore per usare due colori (mi piace l'idea di poter stampare cose di due colori in un unico passaggio)
Possibilità di stampare vari materiali (PLA, Nylon, TPE ecc.), soprattutto questi materiali effetto legno o bronzo.  Metterei anche ABS ma ho capito che i fumi sono nocivi
Anche il materiale HDPE non sarebbe male, se ho capito bene sarebbe un PLA con effetto lucido una volta finito, diciamo un PLA ad alta definizione, giusto?
Piano di stampa riscaldato
Solo per una questione estica mi piacerebbe una stampante tutta chiusa, ma ripeto è solo per una questione estetica attualemente.

Con queste caratteristiche per adesso ho visto due stampanti:

La Geeetech A10M con l'aggiunta del sensore di livellamento
Leggendo online ho capito che il servizio clienti è molto celere e ben disposto a risolvere i problemi
la Anycubic i3mega 
Anche se questa non ha il doppio estrusore, ho letto recensioni positive a quanto pare funziona meglio della Geeetech (sarà vero?)

Che ne dite fra le due?

Accetto anche altri consigli

Il mio budget va dai 300 ai 400 € 
Ma se aggiungendo qualcosa in più trovo di meglio posso pure salire a massimo 550€
Non vorrei spendere di più perché non so se dopo qualche mese finisce in un angolo senza più usarla oppure la vorrò cambiare con qualcosa di migliore 🙂

Grazie per l'aiuto 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

be tutte quelle caratteristiche a un prezzo abbordabile?.....

cè solo una soluzione ti vesti di nero e fai intrusione alla nasa e prendi una delle loro stampanti a gratis 😂

scherzo mesa che per queste info serve fonzy da come mi pare di capire mesa che le traffica 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, Heda dice:

Doppio estrusore per usare due colori (mi piace l'idea di poter stampare cose di due colori in un unico passaggio)

Tra il dire ed il fare c'è di mezzo non il mare, l'oceano. L'idea è bella, certamente. Funzionano correttamente ? No.

Vuoi stampare a due colori o vuoi miscelare i due colori ? Nel primo caso, prendi una stampante che possa supportare in un secondo tempo il secondo estrusore (magari aggiungendo dei cavi o cose simili ma senza dover cambiare la scheda madre). Nel secondo caso, consiglio spassionato di chi ci è già passato a sta tutt'ora bestemmiando: lascia perdere. La miscelazione dei due colori è una idiozia stratosferica, anche perchè non miscelano nulla. Estrudono due fili nello stesso momento e come esce esce, non c'è un miscelatore che mischia i colori. Hai presente il dentifricio a due colori ? Uguale. A volte esce mischiato, a volte (quasi sempre) escono due colori distinti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diciamo che il risultato è più simile a quei dentifrici con dentro diverse sostanze.... Escono quasi intatti

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Può sempre prendersi la a10m e poi cambiarsi l'estrusore da sé prendendone uno da 2 in 2 invece che del classico 2 in 1 della Geeetech dato che di vantaggioso è open source. 

Per quanto riguarda l'assistenza, beh forse saranno disposti a risolvere il tuo problema, ma ricordati che la loro assistenza è gratuita solo per i primi 6 mesi. Dopo questi non so che combinano (ho appena superato i 6 mesi, la prossima volta che c'è un problema voglio vedere che combinano) ma la velocità nel rispondere non è proprio veloce, probabilmente perché in Cina hanno un orario diverso dal nostro di conseguenza un messaggio che mandi un giorno, loro ti risponderanno per tipo le 3 di notte del giorno seguente 😂

Comunque se scegli geeetech a10m ti voglio avvisare che è una stampante che ha un pochino di problemi... Almeno a me e a @iLMario (che ha la a20m ma stiamo lì) sono fatte strutturalmente male, per cui se hai voglia di smanettare lì avrai un bel po' da fare 😅

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, Blacksoldier10 dice:

Può sempre prendersi la a10m e poi cambiarsi l'estrusore da sé prendendone uno da 2 in 2 invece che del classico 2 in 1 della Geeetech dato che di vantaggioso è open source. 

Per il 2 in 2 deve aggiungere devi cavi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 8/4/2019 at 19:27, Heda dice:

la Anycubic i3mega 
Anche se questa non ha il doppio estrusore, ho letto recensioni positive a quanto pare funziona meglio della Geeetech (sarà vero?)

Ho l'i3 mega e funziona benissimo ha un po'di cose da controllare ma niente di che. Attualmente si trova la mega s ma ad un prezzo troppo alto. L'unica differenza e che ha un estrusore clone  titan (20 euro) ed il supporto per la bobina che di intralcio con la presa usb e sd  card. Questo non giustifica il prezzo cosi "alto" presa sui 300 già va bene. Ma se riesci a trovare una ender 3 pro controllando le offerte lampo spendi meno per una stampante molto diffusa ma che in futuro con il tuo budget attuale puoi upgradare (elettronica 32 bit touch sreen ....doppio motore z e chi più ne ha più ne metta). Presa su amazon ....la provi male che vada la rendi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io darei sempre una chance a Geeetech, tassativamente comprata su Amazon

Si può partire con una A10 (un clone economico della Ender 3 Pro) ed upgradare in seguito ad un secondo estrusore semplicemente aggiungendo dei cavi (o comprando il kit, che sconsiglio)

Facendo la tara a tutti i problemi che sto avendo io (in buona parte anche causati dalla mia quasi inesistente conoscenza della stampante), non è una stampante malvagia (la versione non "-M", la M ha un hotend che fa schifo). E' una cinese come tutte le altre, può andare bene o può andare male, in ambo i casi, come per tutte le cinesi, bisogna metterci mano.

Se si evita il mixing, la A10/A20 è una stampante economica dignitosa, ruote a parte, non ci sono molte differenze rispetto una Ender.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 10/4/2019 at 11:37, iLMario dice:

Io darei sempre una chance a Geeetech, tassativamente comprata su Amazon

Mi associo anche io. Meglio Amazon 😂

Il 10/4/2019 at 11:37, iLMario dice:

Si può partire con una A10 (un clone economico della Ender 3 Pro) ed upgradare in seguito ad un secondo estrusore semplicemente aggiungendo dei cavi (o comprando il kit, che sconsiglio)

Male che vada si compra il kit upgrade da aliexpress e di sicuro lo pagherà meno di quanto costerebbe su Amazon

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi, intanto scusatemi se non ho risposto prima ma ho avuto il pc in assistenza e l'ho ritirato solo oggi con poche speranze di guarigione. 😔
Riassumendo, il doppio estrusore, mi piacerebbe per poter stampare due colori in contemporanea, ho capito che questa cosa si può fare anche con le stampanti con 1 estrusore, ma dovrei progettare il lavoro in modo da fare due stampe (una per colore), in sequenza giusto?
Calcolando che non saprei come fare essendo alle prime armi, volevo il doppio estrusore solo per comodità, non mi interessa la miscelazione del colore perché mi lascia perplesso sulla riuscita e mi avete confermato che effettivamente la miscelazione è una fesseria.
Però l'unica cosa che vorrei è una stampante discreta sia a livello elettronico che meccanico, vorrei evitare di dover cambiare le ruote dopo 5 stampe, la mia scelta sulla geeetech e sulla anycubic è caduta leggendo le recensioni online su amazon e guardando qualche video su YouTube, mi sono sembrate discrete come risultato di stampa, si notano poco i layer (oppure è una mia impressione?).

Se avete qualche altra cosa da consigliare sono ben propenso a cambiare idea l'importante è il budget nn voglio spndere moltissimo se poi non mi piace come passatempo o non riesco a progettare in 3d oltre al semplice portachavi 😁

Darò anche un occhio ai modelli che avete scritto nei vari commenti.
P.s. perché mi consigliate di comprare tassativamente su amazon?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, Heda dice:

Riassumendo, il doppio estrusore, mi piacerebbe per poter stampare due colori in contemporanea, ho capito che questa cosa si può fare anche con le stampanti con 1 estrusore, ma dovrei progettare il lavoro in modo da fare due stampe (una per colore), in sequenza giusto?

In contemporanea no, nessuna stampante lo fa. Anche quelle a doppio estrusore stampano prima un colore e poi l'altro. Semplicemente non devi fare te il cambio filo, ma ci pensa la stampante: finisce un colore, spurga in un angolo il vecchio colore, carica il filo nuovo e riparte a stampare. Quelle che miscelano stampano effettivamente due colori alla volta, con risultati il più delle volte alquanto scarsi, ma dall'ugello uscirà sempre e solo un colore (che sia miscelato oppure no, sempre un colore è)

22 minuti fa, Heda dice:

Calcolando che non saprei come fare essendo alle prime armi, volevo il doppio estrusore solo per comodità

Doppio estrusore e prime armi meglio lasciar perdere (da retta a me, che ho il doppio estrusore e l'ho tolto, faccio fatica ad usarne uno)

22 minuti fa, Heda dice:

Però l'unica cosa che vorrei è una stampante discreta sia a livello elettronico che meccanico, vorrei evitare di dover cambiare le ruote dopo 5 stampe, la mia scelta sulla geeetech e sulla anycubic è caduta leggendo le recensioni online su amazon e guardando qualche video su YouTube, mi sono sembrate discrete come risultato di stampa, si notano poco i layer (oppure è una mia impressione?).

A livello meccanico sono tutte più o meno simili. Geeetech forse è quella un po più "economica" e sicuramente quella con il minor controllo qualità. Ti può andare bene (come capita a molti) e stampare divinamente sin da subito, così come ti può andare male e dover cambiare pezzi il giorno dopo (ottima l'assistenza geeetech, se compri dal loro store amazon). Creality (quelli della Ender3), sono costruite un po meglio e la possibilità di ricevere stampanti problematiche è minore (ma non assente, sono pur sempre stampanti cinesi da primo prezzo). Idem per Anycubic.

Non conosco la Anycubic, ma dei tre marchi, le geeetech sono quelle più flessibili a livello di elettronica, sopratutto se in seguito vuoi aggiungere il doppio estrusore.

Valuta te se preferisci stampare male a due colori o bene ad uno. Il doppio estrusore sono almeno il doppio dei problemi. Ti accorgerai subito che tra stampare e stampare bene c'è un abisso di differenza ed ore, ore, ore, ore (diciamo mesi) di prove, calibrazioni, test etc etc. Con il doppio estrusore moltiplica tutto questo per 2. Con il doppio estrusore che miscela moltiplica tutto per 2 ed aggiungi anche altri problemi sul come far miscelare correttamente i due colori. Molto più semplice due estrusori e qualche aggeggio per fare il cambio filo automatico (hot-end ad Y e simili)

27 minuti fa, Heda dice:

P.s. perché mi consigliate di comprare tassativamente su amazon?

Per l'assistenza Amazon. Se hai problemi, hai 30 giorni per mandare indietro tutto e comunque, almeno per quanto riguarda Geeetech, l'assistenza è ottima, c'è solo lo scoglio della timezone, sono in Cina e loro lavorano quando te dormi, quindi le comunicazioni si limitano a qualche scambio di battute al giorno. Per farti capire magari ti servono 10 giorni, non perchè sono pigri, ma perchè ci sono 6-7 ore di differenza orario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok tutto chiaro.
Quindi escludiamo il doppio estrusore, che io pensavo più facile da usare ed invece no 🤣
Sulle tempistiche di stampa, quindi perdere mesi per ottenere una stampa buona, lo immaginavo ma a volte vedo oggetti stampati che sembrano fatti con i lego cioè vedi materialmente i layer sia sull'asse Z che su gli altri due assi vorrei evitare questo, so che per una stampante economica è impossibile ma magari mitigare l'effetto il più possibile.
Visto che siamo in tema, ma a fine stampa gli oggetti vanno trattati in qualche modo?
leggevo su un sito che vanno trattati con acetone o con alcool per lisciarli è vero?
Se ho detto una sciocchezza scusatemi, ma era un curiosità che avevo dopo aver letto questa cosa 😅

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, Heda dice:

Ok tutto chiaro.
Quindi escludiamo il doppio estrusore, che io pensavo più facile da usare ed invece no 🤣
Sulle tempistiche di stampa, quindi perdere mesi per ottenere una stampa buona, lo immaginavo ma a volte vedo oggetti stampati che sembrano fatti con i lego cioè vedi materialmente i layer sia sull'asse Z che su gli altri due assi vorrei evitare questo, so che per una stampante economica è impossibile ma magari mitigare l'effetto il più possibile.

Mettila così: doppio estrusore, problemi doppi. Quindi tanto vale iniziare con un passo indietro e poi fare l'upgrade a mente più esperta. Io ho iniziato con una doppio estrusore e dopo 4-5 mesi ho ancora problemi XD

 

49 minuti fa, Heda dice:

Visto che siamo in tema, ma a fine stampa gli oggetti vanno trattati in qualche modo?
leggevo su un sito che vanno trattati con acetone o con alcool per lisciarli è vero?

Dipende. Se vuoi per esempio verniciare le action figures o renderli presentabili esteticamente per un qualsiasi motivo (vendita, esposizione ecc...) sì. Ma i metodi di lavorazione cambiano a seconda del materiale con cui stampi. Il PLA, più comune ma molto più fragile del resistente ma tossico ABS, se usi i vapori di acetone lo disintegri, mentre l'ABS lo puoi lisciare così. Ci sono una marea di dritte e consigli a riguardo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, iLMario dice:

Non conosco la Anycubic, ma dei tre marchi, le geeetech sono quelle più flessibili a livello di elettronica, sopratutto se in seguito vuoi aggiungere il doppio estrusore.

 L'i3 mega  ha questa possibilità (cambiando il firmware)ma poi un solo driver comanda z ....il volume di stampa si riduce parecchio .Tra il costo aggiuntivo che ne segue (altro estrusore, motore, hotend) e tutte le possibili rotture di palle non non so fino a che punto ne valga la pena. Adesso se dovessi scegliere una stampante prenderei in considerazione la ender 3 pro,anche se sembra non avere nulla in più rispetto alla normale ender 3 non si considera che l'aumento di prezzo è anche dovuto all'alimentatore professionale Meanwell (che già di per se costa) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Tomto dice:

non si considera che l'aumento di prezzo è anche dovuto all'alimentatore professionale Meanwell (che già di per se costa) 

Esatto. Ma anche un asse Y più spesso (il doppio) e più rigido. Eppure nessuno prende mai in considerazione queste cose.

Io, ad oggi, prenderei comunque una A10, per alcuni semplici motivi:

1) ho più "esperienza" di 2 mesi fa e quindi certe problematiche che ho avuto ora le so risolvere/evitare

2) con i soldi risparmiati rispetto la Ender 3 Pro, cambio estrusore, hotend, molle del bed, raggiungendo complessivamente, una qualità superiore alla Ender3 Pro spendendo comunque con una cifra inferiore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, Blacksoldier10 dice:

Dipende. Se vuoi per esempio verniciare le action figures o renderli presentabili esteticamente per un qualsiasi motivo (vendita, esposizione ecc...) sì. Ma i metodi di lavorazione cambiano a seconda del materiale con cui stampi. Il PLA, più comune ma molto più fragile del resistente ma tossico ABS, se usi i vapori di acetone lo disintegri, mentre l'ABS lo puoi lisciare così. Ci sono una marea di dritte e consigli a riguardo

Aggiungo che il pet (non il pet-g che nei filamenti delle nostre stampanti ha molti additivi) si stampa come il pla , velocità e temperatura escluse ,e si può lisciare con l'acetato di etile ,reperibile in negozi di belle arti o su alcuni siti (su amazon c'è poca roba )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cita

Ma le prime tre stampanti che mi hai consigliato sono cartesiane giusto?
Il piatto si muove sugli assi X ed Y mentre l'estrusore sull'asse Z?
Mentre le stampanti cubiche sono l'opposto?
Il piatto si muove sull'asse Z e l'estrusore sugli assi X ed Y?
 

Esatto!

Cita

Ed alla fine delle stampe cose cambia tra i due movimenti?

Le problematiche, la meccanica, il modo con cui una stampante affronta problemi e stampa. Ad esempio sulle cubiche non credo di aver mai sentito problemi di wobbling in quanto vi è un doppio asse Z (correggetemi se sbaglio...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, Blacksoldier10 dice:

 Ad esempio sulle cubiche non credo di aver mai sentito problemi di wobbling in quanto vi è un doppio asse Z (correggetemi se sbaglio...)

ci sono anche a singolo asse z  come la ender 5 (con movimentazione x e y come concetto simile alle ultimaker) e core xy (xy "interpolato") sempre a singolo z. Dipende sempre da come è assemblata la meccanica z può oscillare anche nelle cubiche

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buon giorno a tutti 🙂
Ho letto le vostre risposte, dovrò rileggerle dopo aver cercato alcune info sui termini da voi usati (scusate sono ancora ignorante in materia) 🙂
Ma non ho capito una sola cosa, quando parlate di doppio asse Z e di di XY interpolato cosa intendete?
Comunque per quello che mi state scrivendo mi sa che rimango sulla mia prima scelta la Geeetech, se ho capito bene è quella più modificabile e che ha meno problemi o quanto meno problemi più risolvibili, giusto?
Solo che io ero indirizzato sulla A10M per il doppio estrusore, visto che prezzi sono simili ma a questo punto dopo i vostri consigli la scarto e prendo la A10 che se non ho capito male sarebbe la stessa stampante come struttura, firmware e parti elettroniche, ma senza il doppio colore, tanto se poi in un futuro voglio mettere il doppio estrusore posso farlo senza problemi per come ho capito dai vostri consigli, inoltre anche sulla A10 dovrei installare il sensore di livellamento come sulla A10M, corretto?
Dimenticavo una cosa, ma tutte hanno la possibilità di usare scheda SD o chiavette USB, sarebbe comodo per avere il pc libero durante le stampe.

Un'ultima domanda ma tutte le stampanti sono compatibili con mac?
Ho visto online che vi sono software tipo cura che possono lavorare sotto mac, quindi penso che non vi siano problemi per il sistema operativo usato. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, Heda dice:

Solo che io ero indirizzato sulla A10M per il doppio estrusore, visto che prezzi sono simili ma a questo punto dopo i vostri consigli la scarto e prendo la A10 che se non ho capito male sarebbe la stessa stampante come struttura, firmware e parti elettroniche, ma senza il doppio colore, tanto se poi in un futuro voglio mettere il doppio estrusore posso farlo senza problemi per come ho capito dai vostri consigli, inoltre anche sulla A10 dovrei installare il sensore di livellamento come sulla A10M, corretto?

Sono la stessa stampante. L'unica differenza è appunto il doppio estrusore già presente nella A10M ed un modello di estrusore differente, la A10M ha due cloni Titan mentre la A10 normale ha un MK (no so il nome esatto). Sulla carta l'estrusore titan è migliore, ma personalmente mi piace di più l'altro. In ambo i casi, prima o poi lo cambierai con un clone bondtech quindi il problema non si pone 🙂

Si può aggiungere, il "senza problemi" è da vedere, la stampante è già predisposta, ti basta aggiungere l'estrusore e portare i cavi del motore, nulla di impossibile, comunque. Non devi saldare o fare cose simili.

13 minuti fa, Heda dice:

Dimenticavo una cosa, ma tutte hanno la possibilità di usare scheda SD o chiavette USB, sarebbe comodo per avere il pc libero durante le stampe.

Si, oltretutto la stampante viene fornita già con una scheda SD con dentro una stampa di prova.

14 minuti fa, Heda dice:

Un'ultima domanda ma tutte le stampanti sono compatibili con mac?
Ho visto online che vi sono software tipo cura che possono lavorare sotto mac, quindi penso che non vi siano problemi per il sistema operativo usato. 

La stampante stampa un file gcode, il file gcode lo puoi generare con svariati programmi quasi tutti compatibili per Mac quindi non dovresti aver problemi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok grazie 🙂
P.s. ma fra la A10M quella che vedo in firma a Blacksoldier10 e la A20M che verdoni firma a iLMario cambia solo l'area di stampa?
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Area di stampa ed il fatto che la mia ha uno chassis in basso invece che il telaio nudo e crudo. Ed il display, il mio è un pochino più grande e definito rispetto a quello della A10

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.