Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Recommended Posts

Come da titolo, avrei la necessità di realizzare un tappo per il radiatore di un circuito di raffreddamento per PC.

Oltre all'oggetto di prova (i due gufi) non ho stampato nient'altro con la mia Anycubic i3 Mega.

Mi stavo chiedendo in quale posizione mi conviene realizzare l'oggetto in questione.

A lavoro, sulla stampante 3D LMF a polvere di bronzo lo posizionerei in verticale, appena inclinato, per una questione puramente pratica. La rimozione dei sostegni è ostica quindi devo evitare che nascano sulle parti a vista o nella parte cava interna.

Con questo tipo di stampa però non saprei.

Vorrei mantenere le superfici curve  (esterna e interna) più liscie possibile.

Qualche consiglio?

Grazie.

T2.png

T1.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho la sensazione che richiedi a questo tipo di stampante qualcosa di difficilmente realizzabile con le caratteristiche che dici tu, forse più fattibile se utilizzi supporti solubili. E comunque parlare con la stampa fdm di liscio è azzardato. Questo perchè nella parte 'curva', sopratutto alla sommità, quando la curva è molto piana, risalteranno molto i layer in quando anche adottando un layer di 0.2 saranno ben visibili. Sarebbe bene sapere le dimensioni del tappo perchè le problematiche di questo tipo di stampa sono strettamente collegate alle dimensioni dell'oggetto. Se l'oggetto è grande un cm le soluzioni possono essere completamente diverse da quelle possibili nel caso che sia grande 10 cm..

Io lo stamperei cosi come è in foto disegnando dei supporti circolari concentrici (quanti dipende dalla dimensione dell'oggetto) qual tanto che dopo rimossi si notino meno perchè seguono il normale andamento dell'oggetto stesso. Bisognerebbe anche vedere come gli slicer lo lavorano.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a parte che temperature e pressioni vanno poco d'accordo con i materiali normali, io lo stamperei così... i supporti sotto mica vedi le tracce quando poi lo usi....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie ragazzi!

So di non poter ottenere una superficie super levigata. Mi chiedevo quale potesse essere la soluzione migliore per ottenere un buon lavoro.

C'è a giro un sito starniero dove un tizio ha realizzato lo stesso tipo di tappo in piano ma se non ho capito male (il mio inglese fa pena) ha dichiarato che la prossima volta l'avrebbe realizzato inclinandolo a 45°.

Boh, mi sembrava un po' azzardato e non avendo alcuna esperienza in merito mi sono rivolto a voi.

Il diametro è 50mm, lo spessore circa 7mm.

Userò del PLA bianco, la mia intenzione  è quella di ottenere la massima "trasparenza" possibile, quindi meno segni ci sono dei supporti e meglio è.

Il tappo dovrebbe tenere, la pressione non dovrebbe essere eccessiva.

L'idea è quella di personalizzarlo con un logo adesivo (creato con un plotter), verniciarlo di nero e rimuovere il logo una volta asciutto, in modo tale, grazie ai led colorati in prossimità dei tubi del raffreddamento a liquido, di vedere il logo illuminato.

 

Altra domanda:

Considerando il tipo di oggetto e l'effetto che vorrei ottenere a quale % dovrei impostate il riempimento?

È consigliata la "variazione graduale" del riempimento?

Scusate se vi bombardo di domande... ☺️

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

imho, se viene a contatto col liquido del circuito di raffreddamento, ti ritroverai il liquido in giro per il PC 🙂
I pezzi stampati con questi sistemi sono molto porosi, i liquidi passano attraverso i layer, inoltre se la temperatura sale oltre un certo livello, il pezzo inizierà ad ammorbidirsi.

Se vuoi fare la prova, non so consigliarti sulla posizione di stampa ma fai attenzione e mettilo in test tenendolo sotto controllo, eventualmente dovrai impermeabilizzarlo con vernici apposite.

Oppure dovrai usare un altro materiale ma anche qui non ti so consigliare, fin'ora ho usato solo PLA.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La temperatura che raggiunge il liquido di raffreddamento proprio non ne ho idea.

Di fatto il tappo originale è di plastica.

Certo il materiale non sarà PLA...

 

Qui un progetto analogo.

Spero che il link non sia un problema.

https://m.imgur.com/gallery/3C18AdO

 

Io per ora son partito, spero che il riempimento al 50% possa essere sufficiente.

Posterò qualche scatto se il lavoro uscirà decentemente.

🤞

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ah ok, avevi scritto che avresti usato il PLA bianco 🙂

Poi facci sapere come procede il lavoro

.

EDIT: ma sei sicuro che quel tappo è a contatto col liquido?
Secondo me è solo una copertura per la pompa, leggendo in giro nemmeno lei è a contatto col liquido quindi credo che nemmeno quel tappo lo sia.

Facci sapere 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concluso, ma non tanto soddisfatto.

Ho lavorato al 70% della velocità, ovviamente troppo alta per un lavoro di qualità. La superficie è bruttina.

L'oggetto si intravede, la luce passa... Il problema sarà rimuovere tutti i sostegni. 🙄

Farò un'altra prova prossimamente...

IMG_20190323_165134.jpg

IMG_20190323_164436.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai pensato di fare il tappo più spesso e inserire il logo in basso rilievo nella stampa? Dovrebbe restare sottile la parte del logo e quindi illuminarsi e la superficie esterna verrebbe migliore

026DB769-F0D1-459D-A2AC-30896F17C7F8.png

5A91CEFC-ED9D-44FB-A22E-AEB372A31621.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Uhmm non mi è chiaro... Ma non c'è una luce sotto? Comunque a vedere il disegno le pareti sembrano troppo sottili per avere una qualsiasi resistenza meccanica (forse vedo male?)

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il tappo è effettivamente sottile, anche quello originale è piuttosto debolino.

Ho tolto i sostenitori esterni e ho misurato col calibro. La parte più esterna misura 1mm.

La tenuta dovrebbe essere garantita dalla guarnizione sul PC che è molto elastica.

Non ho il PC a disposizione per farvi delle foto, il tappo non è per me.

Effettivamente potrebbe essere un'idea quella di aumentarne lo spessore e creare un bassorilievo, ma credo che la luce filtrerebbe cmq e non otterrei l'effetto desiderato.

Grazie per l'idea. 👍

IMG_20190324_120052_BURST1.jpg

IMG_20190324_120251_BURST7.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

News.

Alla fine ho dovuto modificare alcuni particolari e sostituire la forma convessa con una piana, questo mi ha permesso di posizionare l'oggetto capovolto, evitando l'incombenza dei sostegni da rimuovere. La qualità dell'oggetto è più che soddisfacente.

Verrà aggiunta a breve la grafica.

Ecco il risultato del pezzo finito e montato.

IMG_20190410_201731.jpg

IMG_20190410_202116.jpg

IMG_20190413_180331_950.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, agi62 dice:

Quindi non è a contatto col liquido?

No, e in effetti non avevo capito bene nemmeno io.

Scusate, il PC non è mio, io sono soltanto un povero bambino che viene sfruttato per eseguire il lavoro. 😭

Mi sono fatto inviare una foto.
La parte circolare bianca con i led disposti in cerchio è la femmina dove va inserito il tappo che ho realizzato, e credo sia in silicone o simili.
Subito dietro c'è il vero tappo sigillato.

La pressione sparerebbe quel tappino e il liquido in un occhio appena avviato il circuito. 😅

È soltanto per bellezza. Invierò altra foto appena verrà applicata la grafica.

IMG_20190414_120358_335.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

😅😅 Pensiamo al Demonio vai, almeno siamo sicuri che è pura invenzione. (teologica)

Visto che ci sono... Ho perso il tappo della vaschetta lavavetri.

 

IMG_20190521_173257.jpg

IMG_20190521_182319.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



  • Contenuti simili

    • Da Dario2012
      Ciao ragazzi,
      sono in possesso di una Witbox Bq, ne faccio uso da svariati anni ma da circa due settimane non riesco a risolvere un problema legato alla temperatura. 
      Ho cambiato tre volte l'Hot End (originale Bq), nel corso degli anni e non ho mai riscontrato problemi come dall'ultima volta. 
      Per sicurezza, ho riscaricato il firmware, il programma Cura 4.3.0 e lavorando in laboratorio, ho fatto diverse prove ai monofili per capire se fosse un problema legato ad una qualche bobina di PLA, comprandole da siti diversi.
       
      Panico perchè il problema non si capisce da dove derivi, neanche consultandomi con i miei colleghi. 
      Oggi ho nuovamente re- impostato i parametri di stampa, mettendo ad ogni configurazione di temperatura e di materiale 220 gradi.
      Parte la stampa, la temperatura resta alta, ma dopo una decina di minuti i gradi sul display sia del software che della stampante risultano inferiori : es. 208/220 ed il numero sale e scende a suo sentimento senza che io possa fare nulla. Può essere un problema della termocoppia? 
      Qualcuno ha riscontrato il mio stesso problema o può gentilmente aiutarmi?
       
      Ps. pensandole tutte, ho tenuto in considerazione anche il piano di stampa, il software da l'opzione per riscaldarlo, ma la mia Witbox modello base non lo consente. 
      Ringrazio anticipatamente. 
       
    • Da BiXiO
      Sono BiXiO,
      mi sono preso da poco più di un mese una Anycubic i3 mega S
      Per ora non ho riscontrato molti problemi con il PLA con ABS invece 😞
      Questo mi ha spinto a farmi un foglio di excel per i parametri di stampa, e mi domando allo stesso tempo nel forum non c'è una sezione/discussione dove ognuno mette i parametri di stampa che ha testato correlati alla marca/tipo del materiale e stampante?
      Ho provato a cercare, ma non ho trovato nulla.
       
      Saluti Fabrizio
    • Da Andrea Alfawise U30
      Ciao a tutti,
      ultimamente ho riscontrato problemi a stampare.
      Quando importo il file .stl in Cura lo posiziono sempre al centro, nelle impostazioni l'origine macchina è al centro del piatto, e il programma crea il Gcode senza problemi.
      Quando carico il file sulla stampante procede correttamente all'azzeramento dei tre assi e al riscaldamento del piatto e del estrusore.
      Successivamente non inizia a creare il Brim al centro, ma l'estrusore si posiziona lungo il bordo sx (dove fa l'azzeramento iniziale) e si alza sul asse Z di una quota "+z" e inizia ad estrudere nel vuoto.
      Se carico un file creato precedentemente(inizio agosto), la stampa inizia regolarmente partendo dal centro e iniziando a stampare prima il BRIM e poi il modello.
      Non mi rimane che pensare che sia cambiato qualche parametro in Cura, e quindi il file Gcode creato sia in realizzabile altrimenti non riuscirei a replicare le stampe con vecchi Gcode.
      A qualcuno è già successo?
      Ho una sfilza di modelli da stampare in questo periodo post estate e adesso sono a piedi 😞
      Thanks
    • Da Davide Vignati
      Salve, io utilizzo una macchina Anycubic i3 mega S, e come slicer cura. 
      Qualcuno puo dirmi come poter salvare nel gcode una procedura che mi permette di stampare, finito un pezzo, subito un altro? Ovviamente tenendo le dovute distanze per non intersecare le une con le altre.
  • Discussioni

  • Collaboratori più popolari

  • Chi sta navigando

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.