zortrax M300

Se sei capitato su questa pagina vorrà dire che ti sei posto al meno una volta la seguente domanda: quanto costa una stampante 3D? Ebbene, di stampanti 3D ne esistono di tutti i prezzi: si passa dai kit più economici, dal costo di qualche centinaio di euro, alle piu professionali da centinaia di migliaia di euro.

Quanto costa una stampante 3D? Dalle economiche alle professionali

Ragionando sulle stampanti 3D presenti sul mercato e analizandone le caratteristiche, non è difficile vedere come ci siano alcuni parametri che ne definiscono il prezzo e, di conseguenza, anche l’utenza.

Vediamo allora quali sono le principali caratteristiche che definiscono il prezzo di una stampante 3D:

  • tecnologia – in generale, per esempio, le stampanti 3D FDM costano meno rispetto le stampanti 3D SLS. Questo perché la tecnologia utilizzata dalle FDM è più semplice e facile da replicare rispetto quella delle SLS. Al seguente link potete leggere una guida alle tecnologie per la stampa 3D;
  • volume di stampa – se il volume di stampa è maggiore potremo produrre oggetti più grandi. Sui grandi volumi è necessario porre attenzione alla meccanica e al firmware, di conseguenza il costo della stampante 3D è maggiore;
  • definizione di stampa – anche in questo caso è necessario che la casa madre scelga componenti di alta qualità, quindi più costose;
  • componenti e attenzione ai dettagli – se le componendi della stampanti 3D sono ben selezionate e di qualità, il costo della macchina sarà maggiore;
  • vendita in kit o assemblata – comprare una stampante 3D in kit significa che sarà necessario avere tempo e pazienza per montarla, evitando però questa fatica alla casa madre. Il costo quindi sarà minore, anche se si rischierà maggiormente di fare errori nella fase di montaggio;
  • servizi aggiuntivi – molte case produttrici offrono software di supporto, materiali testati, profili pronti, ecc. Questo tipo di servizi/prodotti migliorano l’esperienza utente ma, in genere, richiedono un pagamento aggiuntivo.

Fatto questo dettaglio sulle caratteristiche che influiscono maggiormente sul costo delle stampanti 3D, possiamo ora provare a distinguere queste macchine in due gruppi: le stampanti 3D consumer e le stampanti 3D professionali.

Quanto costa una stampante 3D consumer

stampanti 3d economiche

Il costo delle stampanti 3D consumer varia principalmente in base al volume di stampa e alla vendita in kit o meno. E’ possibile acquistare dei kit a 300 € o più, mentre per le macchine assemblate, in genere, è necessario partire da un budget di circa 700 €. In ogni caso possiamo posizionare le stampanti 3D consumer in un range tra i 300 e 7.000 € (ricordate, le cifre sono indicative!).

Al seguente link ti segnalo la guida alle stampanti 3D consumer più conosciute.

Quanto costa una stampante 3D professionale

Quanto costa una stampante 3D

In questo caso i costi si alzano parecchio. Le stampanti 3D professionali sono macchine dotate di caratteristiche e prestazioni di alto livello. Fanno parte di questo gruppo le macchine SLS, SLA, DMLS, MJP, ecc. Si tratta quindi di tecnologie molto ricercate e complesse, che potete approfondire all’interno di questo articolo. Le stampanti 3D professionali si basano su sistemi chiusi, testati e costosi; vengono vendute con softare dedicati in dotazione e possono lavorare i materiali più complessi, come leghe e metalli.

Stampanti 3D consumer e professionali: esiste davvero una differenza?

Il mio parere? No, non esistono differenze. Piuttosto, ritengo sia opportuno parlare di utilizzo e effettivo ritorno economico:

Usare una stampante 3D economica non significa che i risultati dei propri lavori non possano essere di grado professionale. Piuttosto, credo che stia al singolo professionista la capacità di utilizzare al meglio i propri strumenti. Questo non vuole dire che una stampante da 2.000 € sia paragonabile a una da 20.000 €, o che i risultati ottenibili siano gli stessi. Oltre a questo, esiste poi la componente impreditoriale: essere reattivi, conoscere i materiali e saper dare le riposte giuste ai propri clienti vi permetterà di arrivare a metà dell’opera.

Insomma, siete pronti la vostra prima stampante 3D? A questo link trovate la nostra guida alle stampanti 3D. Leggetela tutti!