Vai al contenuto

lever63

Membri
  • Numero contenuti

    19
  • Iscritto

  • Ultima visita

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

Obiettivi di lever63

  1. è successo anche a me, nel mio caso dipendeva dai settaggi della retrazione, a seconda dei pezzi se la alzo troppo smette di estrudere dopo il primo strato; prova ad abbassarla a 2 mm, poi se funziona fai altre prove alzando di 0,5
  2. lever63

    PLA-LW

    grazie 1000! Per ora stampo qualche pezzo in PLA+, per vedere la qualità. in effetti le indicazioni sono: line width: 0,5mm wall line count 1 wall flow 60 temp 225 surface mode: Surface appena prendo il pla-lw parto da queste indicazioni e faccio la prova
  3. lever63

    PLA-LW

    grazie! Avevo intuito il meccanismo, mentre mi era sfuggito che sotto una certa temperatura si comporta come PLA normale. comunque la tabella è un riferimento, la taratura è da fare sulla stampante per il filamento; c'è qualche test, tipo temptower per intenderci che permetta di fare la verifica? altrimenti ovviamente posso stampare qualche pezzo a diverse temperature e confrontare il peso con quello previsto, ma è un processo più lungo e anche un po' più costoso, visto che il filamento è meno economico...
  4. lever63

    PLA-LW

    ciao a tutti, ho cercato sul forum ma non ho trovato nulla, comunque se c'è già una discussione su questo materiale mandatemi pure a... leggerla! vorrei realizzare un aereo RC e pe alcuni modelli (soprattutto alianti) è suggerito l'uso di PLA-low weight; io ho trovato solo quello delle esun, e ho visto che si comporta come una schiuma, ovvero aumentando la temperatura si espande di più, quindi immagino sia necessario ridurre il flusso... (qui la pagina della esun con la tabella temperatura, espansione e flusso); qualcuno ha già provato e ha qualche suggerimento da darmi?
  5. seguo con interesse; ho più o meno lo stesso problema che ho parzialmente risolto aumentando il flusso per il primo strato al 125% o 130%; andando oltre ho avuto problemi, Ma comunque anche al 130% le linee del fondo sono sempre leggermente staccate
  6. se può servire, oggi ho fatto la calibrazione dei passi direttamente dal display; da M503 ho preso i valori x, y, z ho misurato il cubo e fatte le proporzioni ho caricato i nuovi valori singolarmente con G92 es: G92 X79.6 ho verificato con M503 che fossero stati presi ho ristampato il cubetto, che ora è davvero un cubo ho memorizzato i valori con M500 ho spento e riacceso, e verificato con M503 che i valori fossero stati correttamente salvati
  7. puoi provare a ricontrollare le istruzioni di montaggio; sono anche io un neofita e ho la FBG5, ma una delle poche cose che posso dire è che sull'asse Z è rocciosa, anche perchè il piatto si muove solo su quell'asse.
  8. hai ragione, non ci avevo pensato, grazie 1000!
  9. ciao a tutti, uso una FBG5, ho comprato alcuni rotoli di PLA+ della Sunlu, e prima di farci delle stampe ho provato a stampare la torre delle temperature; a parte qualche finissimo filamento (stringing sottile come capelli) visibile fino a 210 gradi, da 205° a 185° la stampa è più che buona e non vedo differenze evidenti. non che mi dispiaccia! io imposto 215 per il 1° strato e 195 o 200 per il resto; la regola è "se non è rotto non aggiustarlo" ovvero visto che funziona lascio così, oppure c'è una opzione ottimale meglio 190 o 205 per es?) visto l'intervallo disponibile? PS: il miglioramento è stato drastico anche rispetto ai miei primissimi tentativi, sull'estrusore ho montato un piccolo beccuccio per convogliare meglio l'aria della ventola
  10. un aggiornamento: nel Gcode iniziale c'è questa istruzione G1 Z15.0 F1200 ;move the platform down 15mm quindi o la si rimuove o meglio mettere G1 Y210 F2000 Z180 invece di Z200; io non ho toccato il Gcode iniziale e ho modificato a Z180 il finale
  11. provato, perfetto, proprio quello che volevo, grazie!!!
  12. ciao a tutti, vorrei che la mia FBG5 a fine stampa abbassasse completamente il piano di stampa, quale comando devo mettere nel Gcode di fine stampa? ora il mio G-code finale ha queste istruzioni, da quel che vedo/capisco posiziona x/y e lascia Z dov'è: M104 S0 ;turn off extruder M140 S0 ;turn off bed M84 ;steppers off M107 ;fan off G91 ;relative positioning G1 E-1 F300 ;retract the filament G1 Z+0.5 E-5 ;retract and Z hop G28 X0 ;move X to min endstop G1 Y210 F2000 ;move Y home pos M84 ;steppers off G90 ;absolute positioning M300 P300 S4000 ;beep
  13. ciao, sono anche io un ultimo arrivato su questo forum perchè da poco ho preso la FBG5, quindi sono fresco su questi problemi; rispetto alle prime stampe ora la situazione è migliorata, e il 90% del problema è il livellamento del piatto e la distanza del piatto. Oltre al livellamento con il metodo del foglio occorre pazienza e fare fine tuning; in questo caso è utile guardare lo skirt di un pezzo abbastanza grande (non è necessario stampare il pezzo), e vedi ad occhio se le linee sono omogenee oppure no. Poi puoi regolare la distanza di tutto il piatto. solo dopo, per le singole stampe potrai agire sui parametri del primo strato, come temperatura piatto, ventola spenta, temperatura estrusione, velocità e flusso (per es il 130%) fatti questi due passaggi ho cominciato ad ottenere ottimi risultati con l'aderenza al piatto, ma quello più complesso è stato il primo. giusto per condividere una esperienza, non fare come me che nelle prove ho fatto qualche righetta al piatto (impatto solo estetico, ma che nervoso!)
×
×
  • Crea Nuovo...