Vai al contenuto

SONDAGGIO: 1.75 mm o 3.00 mm?


Ospite
 Condividi

Filamento: 1.75mm o 3.00 mm?  

80 utenti hanno votato

  1. 1. Quale diametro di filamento preferite e/o utilizzate?

    • 1.75 mm
      73
    • 3.00 mm
      7


Messaggi raccomandati

Eccolo qui un altro nuovo sondaggio per la community di Stampa 3D forum, questa volta la domanda da un milione di dollari è: Quale filamente preferite e/o usate per la vostra stampante 3D? Siete fan del 1.75mm o del 3.00mm? :D


Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...
  • 2 settimane dopo...

Salve a tutti, 


 


essendo un novizio del mondo 3d, qualcuno mi spiega il perche' delle 2 misure? quali sono i pregi e difetti?


Al di la' del fatto che una stampante sia predisposta per una o per l'altra misura, quali sono le motivazioni che possono spingere ad usare una misura o l'altra?


 


Grazie a chi si prende la briga di spiegarmelo


 


Leo


Link al commento
Condividi su altri siti

io ho stampato solo con 3mm ed nozzle da 0,3mm ed ancora ho moltissimi dubbi legati alla configurazione ottimale dello slic3r. Espongo solo la mia modesta idea credo che la scelta della sezione del filo dipenda da cosa si vuole stampare  e da che tipo di estrusore si utilizza.


 


Se si cerca di stampare pezzi con alta risoluzione si dovrebbe utilizzare un nozzle da 0,1mm ed una bassa velocità di stampa.


In questo caso per ottenere un'erogazione del materiale uniforme il più possibile è meglio una sezione più piccola 1,75mm.


 


Viceversa per modelli di grandi dimensioni, sacrificando la risoluzione a favore di tempi di stampa accettabili, ad alta velocità meglio utilizzare  nozzle da 0,5mm, non essendo  più critica l'erogazione e meglio un filamento di sezione più grossa 3mm.


  • Like 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Rispondo a @SKAL : il discorso di @welby1977 ha sicuramente senso, ed è uno dei motivi di scelta tra i due fili. In genere si trovano ugelli da 0.4 con filo da 1,75 mm, questo perché permettono di liberare continuamente l'ugello evitando di trattenere materiale per lungo tempo nella parte calda, facendogli perdere caratteristiche meccaniche e di finitura.


 


Mi spiego meglio: se usi un ugello da 0.4 con filo da 3mm, nell'ugello arriverà una sezione di materiale che, per essere estrusa, ci metterà un tempo X. Usando lo stesso ugello da 0.4 con filo da 1.75, la sezione di materiale nell'ugello sarà inferiore e uscirà con un tempo Y, dove Y è inferiore a X. Meno il materiale viene scaldato, più mantiene inalterate le sue caratteristiche meccaniche. Quindi, a rigor di logica, sarebbe meglio usare ABS o PLA da 1.75.


 


In realtà, se si tratta di PLA e ABS, le differenze saranno minime, senza contare che spesso delle caratteristiche meccaniche del materiale ci interessa ben poco. Usando altri materiali questa cosa potrebbe fare la differenza sulla buona riuscita della stampa, ma per ora non ho esempi da farti.


  • Like 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Decisamente i filamenti da 1.75 sono ormai considerati lo standard, anche perché le macchine attuali privilegiano la qualità e spessori di layer più modesti rispetto alla velocità di stampa. Aggiungerei comunque un ulteriore elemento alla discussione, una piccola sottigliezza. Uno dei fattori che determinano la qualità di stampa è la costanza del calibro del filamento. Da questo punto di vista, i filamenti da 3mm rispondono meglio a piccole variazioni di diametro rispetto a quelli da 1.75. Ad esempio, una variazione di 0,2 mm comporta in un filamento da 1.75 una variazione percentuale dell'area dello 0,022%, mentre la stessa variazione in un filamento da 3 mm comporta una variazione percentuale dell'area dello 0,013%. A parte questa "sottigliezza", i filamenti da 3 mm sono più adatti di quelli da 1.75 nel caso l'alimentazione sia di tipo Bowden, a causa della loro maggiore rigidità.


Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 mesi dopo...

Perdonate l'ignoranza, ma non mi è chiaro se un estrusore debba essere accoppiato con un determinato filo oppure se posso cambiarlo a mio piacimento. Al momento ho sotto mano una Aurora Z605 (un vero e prorpio calvario) e dovrei ordinare una bobina. Non so che fare: cosa mi conviene? PLA oppure ABS?


L'ABS da un punto di vista teorico mi sembrerebbe più problematico (T fusione più elevata) e temo che sia meno pure salubre in fase di estrusione. Tuttavia dovrebbe essere più resistente (sempre sulla carta, ovviamente) e meno suscettibile ai solventi del PLA che a livello chimico dovrebbe essere più degradabile..


 


Di base penso che potrei passare ad un filo più sottile ma se mi confermate mi sento più tranquillo e lo ordino.


PS: la stampante era dotata di una piccola bobina di ABS da 3 mm.


 


Ciao


Giulio


Link al commento
Condividi su altri siti

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...