Vai al contenuto

Problema stampa meridiana digitale


Messaggi raccomandati

Ciao a tutti,

sto cercando di stampare la meridiana digitale presente sul sito Thingiverse ma ho un problema, arrivato ad un certo punto non esce più il filamento e la stampante va a vuoto.

Ho provato con due sd diverse, ho provato a stampare sia il particolare che va rivolto a nord che quello a sud ma non riesco a completare la stampa, e arrivato ad un certo punto, sempre lo stesso, il filamento smette di uscire. Premetto che il nozzle non è bloccato.

Sembrerebbe un problema software ma non riesco a dare una logica per cui l'estrusore dovrebbe smettere di funzionare.

P.S. Io uso Cura.

Spero che qualcuno mi possa aiutare grazie.

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, dnasini ha scritto:

che materiale stampi e a che temperatura?

PLA a 210°

1 ora fa, Killrob ha scritto:

e con che distanza e velocità di retrazione? che quando smette di estrudere a metà stampa il 90% delle volte il problema è quello.

Distanza retrazione 6,5mm

Velocità 25 mm/s

Non capisco pero come possa essere possibile che smette sempre allo stesso punto!

Link al commento
Condividi su altri siti

Se dovessi azzardare una diagnosi direi che ti si intasa l'hotend principalmente x questi 2 motivi: temperatura e retrazione alte.

 210C x PLA mi sembra tanto.... io ci stampo il PLA+ a quella temperatura..... hai fatto una temptower per individuare la temperatura corretta per il tuo materiale?

anche in bowden, 6.5mm di retrazione mi sembrano eccessivi e la velocita' di retrazione troppo bassa. Io con gola stock nel mio hotend, avevo retrazione max a 4mm con velocita' a 50mm/s. Io farei una retraction tower che parte da 0.5mm ed incrementa ad ogni x layer di 0.5mm fino ad arrivare ad un max di 5mm (velocita' 50mm/s). fatto questo test, imposta come valori di retraction quelli che ti danno meno fili.

con i tuoi parametri, sospetto che il materiare risulti troppo fluido nell'hotend e con una retrazione cosi' lunga e lenta, lo trascini ancora troppo mordido nel PTFE. qui si raffredda e quando lo rispingi, fa fatica a passare creando una ostruzione. Se lo fai ripetutamente, ti ritrovo sottoestrusione e intasamento

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

57 minuti fa, Killrob ha scritto:

di che stampante parliamo?

FlyingBear Ghost 5

54 minuti fa, dnasini ha scritto:

Se dovessi azzardare una diagnosi direi che ti si intasa l'hotend principalmente x questi 2 motivi: temperatura e retrazione alte.

 210C x PLA mi sembra tanto.... io ci stampo il PLA+ a quella temperatura..... hai fatto una temptower per individuare la temperatura corretta per il tuo materiale?

anche in bowden, 6.5mm di retrazione mi sembrano eccessivi e la velocita' di retrazione troppo bassa. Io con gola stock nel mio hotend, avevo retrazione max a 4mm con velocita' a 50mm/s. Io farei una retraction tower che parte da 0.5mm ed incrementa ad ogni x layer di 0.5mm fino ad arrivare ad un max di 5mm (velocita' 50mm/s). fatto questo test, imposta come valori di retraction quelli che ti danno meno fili.

con i tuoi parametri, sospetto che il materiare risulti troppo fluido nell'hotend e con una retrazione cosi' lunga e lenta, lo trascini ancora troppo mordido nel PTFE. qui si raffredda e quando lo rispingi, fa fatica a passare creando una ostruzione. Se lo fai ripetutamente, ti ritrovo sottoestrusione e intasamento

Farò delle prove ma è molto strano, non ho mai avuto questo genere di problema con altre stampe ma soprattutto la stampa si ferma sempre allo stesso layer. 

Mi potresti dare qualche indicazione per fare al meglio i due test da te indicati?

Link al commento
Condividi su altri siti

38 minuti fa, Torque ha scritto:

Mi potresti dare qualche indicazione per fare al meglio i due test da te indicati?

dipende molto da quale slicer utilizzi, con alcuni le impostazioni sono piuttosto semplici (es io uso ideamaker e lo slicer gia' prevede il cambio parametri al cambio layer) con altri e' necessiario utilizziare dei plugin (ad es cura).

In linea generale, per entrambi i test, il concetto e' variare alcuni parametri di stampa a diversi layer per poter comparare il risultato e vedere la resa migliore.

Per la temptower vari solo la temperatura ad altezze prestabilite partedo dalla temperatura piu' alta consigliata dal produttore per arrivare a quella piu' bassa. una volta terminata la stampa della temptower, si analizzano resa della stampa ai vari livelli e, rompendola, resistenza strutturale. dei vari stati, si sceglie la resa e la resistenza migliore per individuare la temperatura ottimale per quel filamento sulla tua stampante

Per la retraction tower, il concetto e' molto simile. Parti da una retrazione di 0.5mm e procedi incrementado di 0.5mm ogni x layers fino ad arrivare a 5mm. Questa prima parte del test la fai a velocita' costante (es 50mm/s). una volta individuato il range che produce meno filamenti, imposti quella lunghezza come retraction e rifai il test variando la velocita' (parti da 35mm/s fino ad arrivare a 60mm/s con incrementi di 5mm/s)

Link al commento
Condividi su altri siti

Rimango comunque scettico sulla natura del problema, se il filamento si bloccasse dovrei comunque andare a scastrarlo per la stampa successiva e invece posso tranquillamente avviare un'altra stampa senza problemi. Secondo me ad un certo punto l'extruder per qualche motivo smette di trascinare il filamento. Comuqnue farò delle prove mangari con un altro slicer.

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...