Vai al contenuto

Scansioni su apparato Tac


jno
 Condividi

Messaggi raccomandati

Ciao a tutti

 

Sulla consolle revisione immagini della Tac ottengo un 3d che sembra una foto dell'oggetto.

Per cui dubito che sia un problema di qualità di acquisizione dati Dicom.

 

Nella conversione in file STL il file risultante è di 145 Mb, eccessivo secondo me.

Online vedevo file STL di pochi Mb per oggetti più grandi del mio e più complessi.

 

Secondo me chiedo inavvertitamente una conversione di qualità talmente elevata 

da ottenere solo una "poltiglia" di poligoni che cercano di riprodurre anche l'aria intorno all'oggetto.  

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 20
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Immagini Pubblicate

Ho la possibilità di scambiare qualche favore su Bari o d'intorni.

Posso effettuare la scansione tomografica a raggi X ad alta risoluzione

di oggetti sino a 45x45x100 cm praticamente ogni giorno.

 

La scansione a raggi X permette di avere anche la parte interna degli oggetti scansionati,

solitamente si ricerca questa caratteristica per oggetti meccanici.

Mensilmente posso effettuare anche delle scansioni insolite da 55x55x200 cm in dipendenza dal peso.

Essendo alle prime armi ho cercato di convertire un oggettino plastico e già individuare parametri idonei non è così semplice.  

Nel caso in questione ho utilizzato una acquisizione con questi parametri:

80 KV , 30mAs, 64 x 0,625 mm per slice , 5x5 cm di FOV, in assiale puro

con riduzione rumore parti metalliche (l'oggettino ha un alberino in metallo)

e riduzione rumore in fase di ricostruzione delle immagini dicom proprietario delle apparecchiature che assisto. 

Il file Dicom risultante viaggia sui 185 Mb ed il file STL sui 150 Mb , ma è proprio sulla conversione che ho problemi,devo generare un file decente da mandare poi ad un centro stampa qualsiasi.

Lo scambio che propongo sarebbe di effettuare scansioni per chi ne necessita

e ricevere opportune istruzioni sull'uso del 3DSlicer per la corretta conversione in STL.

D'altronde trovare i corretti parametri e passaggi serve anche a chi poi mi chiederà le scansioni.

( si ritroverà con lo stesso problema)

Sperando di aver indovinato la sezione giusta mi attendo qualche risposta costruttiva  

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao! purtroppo non me ne intendo molto con le scansioni, anzi per niente.


So solo che il problema di ritrovarsi troppi poligoni nel modello è comune, bisognerebbe utilizzare un programma apposito per scremare le mash e avere solamente un oggetto pulito! 


forse qui trovi gli strumenti! 


http://www.stampa3d-forum.it/software-low-cost-per-rilievo-3d/


Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...

Nulla da fare , ho riprovato in tutte le salse, capisco che improvvisare una modifica non possa essere semplice, ma......

Alcuni scogli:

- I file Stl non sono modificabili geometricamente (es: voglio spostare il cilindro cavo portamotorino)

 sono solo stampabili, al più scalabili (ingrandendo o riducendo tutto l'oggettino)

-Se voglio usare il file STL come base per costruirci dentro ed intorno un oggetto in cad 3d,

essendo il file STL dell'oggetto non perfettamente in piano , sono problemi.. 

(non riesco a ruotarlo di quel paio di gradi che servirebbe per poi poterlo riprodurre con il cad)

 

Speravo che a qualcuno potessero servire le scansioni sotto raggi X e scambiare il favore del cambio di info,

d'altronde non è pensabile che qualcuno spenda una cifra che parte da oltre 200.000 euro

sino al milione di euro per uno scanner che elimina il rumore introdotto dalle parti metalliche.

Il costo dell'oggetto è inferiore a 2 euro (è un giocattolo), sono circa 5 cilindri ed un paio di piani.

In breve, prima di dare fastidio, ho cercato anche di istruirmi e provare da solo, ma partendo da zero è proprio dura.....

( provato anche un programma conversione da mesh a nurbs, dopo 24 ore lo ho dovuto teminare , non funziona)

suggerimenti ?

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 4 mesi dopo...

  Dopo 6 mesi di sofferenza questo è l'oggetto da stampare.

( ho anche le versioni modificate meccanicamente )

Un primo centro stampa mi ha detto che è troppo piccolo e non li stampava (??)

Un secondo che andava aggiunta una base da tagliare via per dare maggiore stabilità al pezzo

ed inoltre se ne potevano accoppiare due per volta per lo stesso motivo.

Se non mi date qualche consiglio penso che arriverò sino a pasqua 2016 

 

New Part (3).zip

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 4 anni dopo...

🙂 a 5 anni di distanza ho acquistato una stampantina a liquidi

e per la conversione scansione/file STL ormai provvedono direttamente le nuove Tac.

Nel frattempo gli scanner TC sono passati ad almeno 256 slices/acquisizione

con 3 acquisizioni al secondo, con uno strato ricalcolato minimo di 50 micron 

ed una assoluta riduzione del rumore provocato da parti metalliche,

si potrebbe acquisire un motore d'auto intero, volendolo.

Riesumo questo thread perchè probabilmente avrò qualche domanda da fare   🙂

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao,ho acquistato una orange 10 , lo so che è praticamente un giocattolo, costa meno di 180 euro, arrivata in 5 gg

https://it.gearbest.com/store/6538422918695235584.html

Prima stampa dopo soli 2 minuti di " calibrazione " , layer 50 micron, 3h.

Devo passare al layer di 25 micron, il tempo di stampa è indifferente per me, tutta la notte in magazzino mi và benissimo.

Nonostante io abbia una pelle di coccodrillo alle mani, confermo che tutte le operazioni vanno eseguite con guanti protettivi,

la resina miscelata all'alcol isopropilico è veramente irritante, la sua resina originale è alquanto "puzzosa" ,

quando finisco i 250 ml in dotazione passo alle nuove a lavaggio d'acqua.

IMG_20200128_171645[1].jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Il 7/2/2020 at 08:08, jno dice:

Ciao,ho acquistato una orange 10 , lo so che è praticamente un giocattolo, costa meno di 180 euro, arrivata in 5 gg

https://it.gearbest.com/store/6538422918695235584.html

Prima stampa dopo soli 2 minuti di " calibrazione " , layer 50 micron, 3h.

Devo passare al layer di 25 micron, il tempo di stampa è indifferente per me, tutta la notte in magazzino mi và benissimo.

Nonostante io abbia una pelle di coccodrillo alle mani, confermo che tutte le operazioni vanno eseguite con guanti protettivi,

la resina miscelata all'alcol isopropilico è veramente irritante, la sua resina originale è alquanto "puzzosa" ,

quando finisco i 250 ml in dotazione passo alle nuove a lavaggio d'acqua.

IMG_20200128_171645[1].jpg

beh..... è uno spettacolo, io avevo la Anycubic Photon che era più grande ma adesso.... mi ci stai davvero facendo fare un pensiero a questa orange 10 😄

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...