Kiwi 3D, la stampante 3D economica di Sharebot

    Relativamente alla produzione artigianale ed industriale, vi sono dei valori ai quali gli imprenditori italiani sono particolarmente legati e che, nel tempo, hanno fatto si che il marchio “Made in Italy” diventasse sinonimo di qualità di realizzazione e di materiali, attenzione per i dettagli, durevolezza e fantasia nel disegno del prodotto.

    Sharebot è una azienda italiana nata nel 2011 e avente come scopo iniziale la progettazione di stampanti DIY. Attualmente si occupa di realizzare stampanti 3D innovative, semplici da usare e allo stesso tempo dalle ottime prestazioni curando, particolarmente, la qualità del prodotto, in tutti i suoi aspetti.

    Poco fa, mediante un comunicato stampa, è stata divulgata la notizia di una nuova offerta relativa alla stampante “Sharebot Kiwi3D”. Si tratta, in realtà, di due proposte differenti, aventi ognuna il proprio settore di mercato ma, in entrambi i casi, ciò che sorprende è sicuramente il prezzo, molto competitivo per una stampante di questo tipo.

    Nel primo caso vi è la versione in kit, pensata per chi possiede le competenze tecniche necessarie per assemblare autonomamente la propria stampante, a partire da 570 euro (+IVA). Tuttavia la vera novità sta nella versione già assemblata e pronta per l’uso, a partire da 696 euro (+IVA), in preordine e con consegna dal 1 settembre.

    imm2 imm3

    La Kiwi è molto simile alla Sharebot NG (dettagli tecnici: http://www.sharebot.it/index.php/stampanti-3d/sharebot-next-generation/) non solo a livello estetico ma anche a livello di qualità di stampa, materiali e funzionamento. È più piccola e possiede un’area di stampa ridotta di circa la metà rispetto alla sorella maggiore. Per saperne di più sulle specifiche tecniche della Sharebot Kiwi potete cliccare qui (http://www.sharebot.it/index.php/stampanti-3d/sharebot-kiwi-3d/.

    Il 9 maggio 2014 ho avuto la fortuna di partecipare ad un workshop organizzato dall’associazione Makeinbo, avente come obiettivo l’assemblaggio di una Sharebot Kiwi3D. Devo ammettere che la versione in Kit non è proprio alla portata di tutti, nel senso che vi sono stati momenti in cui erano necessarie competenze tecniche e strumentazioni particolari, per esempio per effettuare le saldature. Tuttavia ho riscontrato una grande qualità e solidità nei materiali e ottime prestazioni in fase di stampa quindi, considerando il prezzo decisamente molto competitivo, sicuramente consiglio la versione già montata a chi non sia interessato all’assemblaggio.

    Sharebot Kiwi stampante 3D 03

    Sharebot Kiwi stampante 3D 02

    Sharebot Kiwi stampante 3D 01