Vai al contenuto

Quale mi consigliate?


IronSisco
 Condividi

Messaggi raccomandati

Buongiorno a tutti,
mi chiamo Francesco e sono appena iscritto. Come da buona regola, passerò anche alla sezione presentazioni non appena finito di scrivere questo post.

Non ho mai stampato in 3D e non conosco nessun software di modellazione, da qualche mese sto cercando quante più informazioni possibili nel web e nel tubo. Lavoro nel mondo dell'informatica e per hobby mi diverto in un piccolo laboratorio di falegnameria allestito nel mio garage. Utilizzo spesso il software sketchup per dare una forma iniziale alle mie idee, generalmente ci faccio solo delle bozze che poi rielaboro durante le lavorazioni. Ho iniziato a vedere e studiare bene il funzionamento di Fusion360 ed ho seriamente intenzione di acquistare una stampante 3D.

L'utilizzo che ne farei, ovviamente saltuario, salvo poi innamorarsi della cosa al punto tale da stampare qualsiasi cosa mi passi per la testa. Tornando al discorso utilizzo, mi tornerebbe utile per la realizzazione di jig, dime, spessori, adattatori, sistemi di ancoraggio e serraggio (molto semplici ovviamente), reggimensola... cosette cosi insomma. Non credo di andare oltre il portapenne.... potrei cimentarmi nel rifacimento di alcuni oggetti che si rompono o che non trovo: adattatori per ssd/hdd per esempio.

Detto questo, mi pare inutile continuare da solo a cercare la cosa migliore che faccia al caso mio e che non costi uno sproposito.
Vedo molto bene le Creality Ender 3/Pro/X ma non riesco a farmi un'idea precisa su quale delle tre possa fare al caso mio. Si parla di piano in vetro temperato, estrusore di un certo tipo ecc...

Anche l'Alfawise mi sembra una valida alternativa, forse ha a corredo meno accessori e forse visto che i piani sono identici potrei adattarci quelli della Ender3.... non saprei
Per questo sono a richiedere, gentilmente un vostro graditissimo consiglio. Magari c'è chi c'è gia passato e sa dirmi cosa prendere, quale versione e con quale aggiornamento.....
Ringrazio quanti sopporteranno l'ennesimo neofita "scassamarroni" e ne approfitto per fare a tutti gli auguri!

Francesco

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao e benvenuto. 

Qualche considerazione in ordine sparso, sperando di riuscire a darti qualche indicazione utile e non confonderti ulteriormente. 

In primis, la stampa 3D è un bellissimo hobby ma richiede parecchia dedizione, specie per la taratura della macchina. Ci sono stampanti sostanzialmente plug and play ma prima o poi ti servirà saperci mettere le mani sopra, cambiare l'ugello, sturare un intasamento o sostituire quel componente che si è rotto. Anche le calibrazioni iniziali della macchina sono molto importanti per fare stampe decenti ed evitare piccoli problemini che, se sommati ad altri, possono portare quest'hobby ad essere frustrante. Da quello che ho inteso per te questo non dovrebbe essere un problema, avendo tu già un tuo laboratorio. 
Fai anche molto bene a studiare il CAD, perché il rischio (o perlomeno questa è stata la mia esperienza) è che ti inizi a stampare un po' di tutto scaricandolo da thingiverse ma alla fine non trovi mai quello che ti soddisfi appieno (es è ovvio, si tratta di cose progettate da altri per le LORO esigenze, non le TUE).

Altra cosa, la stampa 3d è LENTA. Non aspettarti di produrre in serie elementi di grosse dimensioni, specie con le classiche stampanti tarate per un ugello da 0,4mm. Per darti un'idea, la stella cometa che ho postato oggi, a 60mm/s, 35% di infill e 0,2mm di layer ci ha messo un'oretta a stampare.

Per la scelta della prima macchina, il mio consiglio è di andare su modelli ultra diffusi e conosciuti qui. Meglio Ender 3 (pro) di una Alfawise che vendono solo in cina. Magari con la seconda risparmierai qualcosa o sulla carta è migliore, ma per la Ender 3 trovi tutti i ricambi su Amazon con spedizione prime a 1 giorno, le Alfawise aspetti i canonici mesi dalla Cina se ti si rompe qualcosa. Oltre al fatto che se ti serve qualcosa per la Ender 3 trovi la qualunque su Thingiverse.

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Invernomuto ti ringrazio,

molto probabilmente seguirò il tuo consiglio, prenderò una Ender3, magari la pro visto che comunque la differenza non è troppissima.

Per quanto riguarda la lentezza di stampa avevo già preso atto della cosa, se non erro ho visto anche che ci sono upgrade o simili per rendere la stampante ancora più silenziosa, sfruttando le ore notturne per stampare. Comunque compliment per il lavoro della Stella.
Quello che mi frena, appunto, sono gli sbattimenti tra cambi ugello, intasamenti e componenti rotti.... non vorrei trovarmi a passare più tempo con la stampante rotta che altro.....
Certo mi rendo conto che dipende da me, magari faccio una cavolata e la pago.

Girovagando nel foruma, comunque, vedo che ci sono molte esperienze riportate e soluzioni varie. Spero di riuscire a combinare qualcosa.

Grazie mille per il consiglio

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

3 ore fa, IronSisco dice:

Invernomuto ti ringrazio,

molto probabilmente seguirò il tuo consiglio, prenderò una Ender3, magari la pro visto che comunque la differenza non è troppissima.

Per quanto riguarda la lentezza di stampa avevo già preso atto della cosa, se non erro ho visto anche che ci sono upgrade o simili per rendere la stampante ancora più silenziosa, sfruttando le ore notturne per stampare. Comunque compliment per il lavoro della Stella.
Quello che mi frena, appunto, sono gli sbattimenti tra cambi ugello, intasamenti e componenti rotti.... non vorrei trovarmi a passare più tempo con la stampante rotta che altro.....
Certo mi rendo conto che dipende da me, magari faccio una cavolata e la pago.

Girovagando nel foruma, comunque, vedo che ci sono molte esperienze riportate e soluzioni varie. Spero di riuscire a combinare qualcosa.

Grazie mille per il consiglio

Beh... guarda io ti dico la mia esperienza dopo circa 6 mesi passati con una Ender 3, questa particolare stampante si rompe solo se fai qualche cavolata o se non fai manutenzione ordinaria. Una volta alla settimana smonti tutto l'hotend e lo pulisci, dai una bella spolverata a tutta la stampante, tieni ingrassato l'asse Z ti assicuri che le cinghie di X ed Y abbiano la giusta tensione e sei a posto.

 

p.s.: prendi comunque i pezzi di ricambio, gole e hotend completi tubo ptfe e raccordi pneumatici in primis oltre ai nozzles chiaramente

Link al commento
Condividi su altri siti

Io uso sketchup regolarmente per modellarmi i pezzi e mi trovo discretamente bene. Se devi fare pezzi meccanici, sketchup ti può bastare, se invece devi fare modellazione, tipo volti o cose complesse allora devi prendere in considerazione altri software. 

Io uso sketchup(più vari plugin gratuiti) per fare i pezzi e uso tinkercad(gratis e online) se devo modificare pezzi presi dal web in formato stl. Inoltre uso netfab(sempre gratis) per verificare e riparare eventuali anomalie. 

Fino ad oggi grossi limiti non ne ho avuti, ma chiaramente dipende sempre dalle esigenze. 

Calcola che molte volte conviene rifare il pezzo da 0 piuttosto che scaricarne uno già fatto per poi modificarlo. 

Rassegnati, le stampanti 3d della fascia della ender stampano si decentemente ma solo dopo averci speso parecchie ore tra prove e settaggi. Non sono stampanti plug and play come quelle di fascia alta tipo zortrax et simila

  • Like 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...