Vai al contenuto

BLV mgn Cube


Messaggi raccomandati

Non contento della quantità di bestemmie che sto tutt'ora tirando per far funzionare estrusori ed hotend della stampante in firma, ho pensato bene di cimentarmi in un nuovo progetto: l'autocostruzione di una coreXY, la BLV mgn Cube.

Sicuramente sconosciuta ai più, è grossomodo un progetto simile alla ben più conosciuta Hypercube Evolution, ma non è una sua derivata/remix, bensì un progetto interamente nuovo.
https://www.thingiverse.com/thing:3382718

Non fa uso di barre ma di rotaie, su tutti gli assi (interamente avvitate, per la massima rigidità), e come la HEVO ha il bed che si muove verticalmente.

Il telaio è 4020, con il bed 2020.

Dimensioni di stampa: 310x310x465 (in pratica leggermente sopra una CR10). Ho volutamente scelto queste dimensioni per 2 motivi:

1) ho già una stampante "fuori misura", con bed 260x260. Ogni volta che cerco accessori per il bed, non ne trovo. Fanno tutti o 235x235 come la Ender o 310x310 come la CR10. Non voglio più avere questo problema, quindi mi sono fermato a 310x310. Crescere di alcuni centimetri avrebbe cambiato il costo complessivo di pochissimi euro, ma poi sarebbe stato un problema con gli accessori

2) Come altezza di area di stampa il progetto originale ne prevede 3, fino addirittura 665mm (ovviamente si può modificare a piacere, basta sommare i centimetri extra al telaio, ma il calcolatore prevede fino a 665). Ho già visto che la mia stampante verticalmente è piuttosto instabile, quella vite T8 non mi fa impazzire. Se fossi salito a 665, oltre a non avere idea di dove mettere una stampante la cui altezza totale sarebbe stata vicina al metro, avrei trovato sicuramente difficoltà nel rimediare barre T8 perfettamente dritte, a prezzi umani. E poi secondo me una barre T8 da 700mm flette e vibra molto di più di una da 500, con tutto quello che ne consegue. Più si cresce con le dimensioni, più aumentano i potenziali problemi e meno tolleranze bisogna avere.

Ho già ordinato i pezzi su AliExpress (credo di aver ordinato solo 1 volta su aliexpress, vedere ben 40-50 ordini per un totale complessivo di circa 60 euro non ha prezzo), dovrebbe arrivare tutto a metà luglio.

Il frame lo acquisterò in Italia

Ho già stampato il primo pezzo (venuto maluccio): la guida di allineamento.

 

IMG_20190605_144843.jpg

Devo decidere ancora alcune cose:

1) come fare il bed

2) che alimentatore (o alimentatori) prendere. Do per scontato un 24v.... Se poi mettessi il bed a 220v, un alimentatore da 15A sarebbe più che abbondante, dovrebbe alimentare solo l'hotend ed i motori (le ventole etc etc hanno un consumo trascurabile).

  • Like 3
Link al commento
Condividi su altri siti

Dimenticavo: perchè questa e non la ben più conosciuta HEVO ?

Motivo molto semplice: la HEVO è un progetto che nasce con le barre e non con i binari, eventuali upgrade a binari sono "posticci", sono degli adattamenti ad un progetto nato e progettato per avere delle barre.

Personalmente non vedo di buon occhio un "upgrade" con cambio di tutta la meccanica di una stampante, non è un upgrade, è un cambio di stampante per intero. L'upgrade è il cambio di un hotend, il passaggio da un e3d v6 ad un volcano, o il passaggio da un estrusore all'altro, ma prendere una stampante per poi cambiarne interamente la meccanica, a meno che non si abbia la stampante già da parecchio tempo, secondo me, non ha senso.

Sono in moltissimi a partire dalla HEVO e mettere i binari sin da subito. Tanto vale partire da una stampante progettata, da subito, per avere i binari. E' come se io volessi partire da una Polo (nuova) per poi cambiare motore, ammortizzatori, gomme, etc etc per farla diventare una Golf, sua diretta sorella. tanto vale comprare la Golf.

La BLV nasce con le guide, non è un riadattamento (il telaio infatti è completamente diverso da quello della HEVO, non solo come dimensioni degli estrusi, ma proprio come montaggio e componenti) e dato che sulla "stabilità" delle barre della HEVO si leggono pareri contrastanti tipo: una barra da 8mm flette, bisogna metterla da 10, una 10 pesa troppo mettila da 8, tieni le barre su X e metti le guide su Y, metti la barra su X e tieni le barre su Y etc etc, nel dubbio, ho preso il progetto che ha direttamente le guide e, montate in questo modo, ovvero avvitate per tutta la loro lunghezza direttamente al telaio (è così per tutti gli assi, non c'è nulla a sbalzo), possono avere altri difetti ma sicuramente non fletteranno mai.

Link al commento
Condividi su altri siti

4 ore fa, Tomto dice:

ahahhhahahahhahahahha

ahahhahahahahhah

sto morendo 😂🤣😂😂🤣🤣😂😂

 

cmq bel progetto una domanda generica solamente ma tutta quella precisione è dovuta buona parte alla robustezza della struttura oppure le corexy sono proprio un gradino sopra ad accuratezza?

 

p.s.

opterei per aprire una sezione dove si possa bestemmiare cosi che possiamo seguire i tuoi progressi senza che gli altri si spaventino 🙂

cmq voglio sapere costo generale okkio e croce?

 

Link al commento
Condividi su altri siti

24 minuti fa, jagger75 dice:

cmq bel progetto una domanda generica solamente ma tutta quella precisione è dovuta buona parte alla robustezza della struttura oppure le corexy sono proprio un gradino sopra ad accuratezza?

Sulla carta, le corexy sono più precise e non soffrono di ghosting&co (o ne soffrono pochissimo) perchè i 2 chili abbondanti di bed stanno fermi, non muovendosi avanti indietro, vibra meno tutta la stampante (e poi è un telaio ben più robusto di qualunque stampante cinese), oltretutto il bed essendo Z e non Y, si muove verticalmente e molto, molto, molto meno di una cartesiana classica.

In sostanza, è tutto a catena. Y è leggero quindi meno vibrazioni, la parte pesante è Z, che si muove poco ed anche muovendosi lo fa in verticale (zero cambi di direzione, quindi niente scossoni e niente vibrazioni) ed essendo appunto Z, si muove molto meno che l'asse Y delle prusa-style.

24 minuti fa, jagger75 dice:

cmq voglio sapere costo generale okkio e croce?

Io buona parte dei pezzi li avevo già. Ho veramente una stampante intera in pezzi di ricambio inviati da Geeetech.

Il telaio in italia costa circa 80-90 euro, nelle mie dimensioni, spedito. In germania più o meno uguale (al massimo 1 manciata di differenza in più o meno) 

Se vuoi il telaio nero Misumo, costa esattamente il doppio (questa è una di quelle cose che a mio modestissimo parere, non hanno senso. Capisco il telaio nero, ci sta, lo vorrei anche io, lo sto cercando... Ma non ha senso, ripeto, a mio parere, spendere IL DOPPIO per un telaio misumo con precisione di costruzione micrometrica (tutto da dimostrare, rispetto ad un buon telaio 100% made in italy) per una stampante FDM. A cosa serve sapere che il profilo 4020 parte 40.00mm e termina a 40.01 invece che a 40.04

Se vuoi il telaio nero cinese, costa circa 50 euro in Cina, più 80-100 di spedizione + dazi etc etc.
Follia, e poi è Cinese ma lo paghi il doppio di un made in italy e magari ti arriva rotondo, un bel cerchio per hula-hoop

Le guide sono la parte più costosa, ho preso delle cinesate di un venditore "rinomato" (l'autore del progetto usa queste, sono accettabili), 80 euro circa incluso spedizione, sempre per la mia misura. (non che farla più piccola cambiasse qualcosa. Ci saranno 5 euro di scarto tra le varie misure)

Il resto avevo praticamente tutto, scheda madre, motori, driver, cavi, estrusori, hotend, nozzle, resistenze, termistori, volendo anche un bed completo, ....

ci sono una quantità spropositata di viti, può sembrare una stupidaggine, ma 400 viti ed altrettanti dadi costano.... Gli angolari, 100, sono la parte più costosa che c'è, in proporzione alle dimensioni, stupidissimi pezzi di alluminio pagati tipo 20 euro dalla cina. (20 centesimi l'uno. In Europa costano in media 80 centesimi l'uno)

Comunque, se devi partire da zero e prendi  quasi tutti cloni o cinesate per poi upgradare in futuro, per me con 400 euro ci stai, spedizione incluso, telaio italiano incluso.  Non devi costruire tutta la stampante presente su thingiverse, non subito almeno. ci sono dei costosi accessori li (la Duet Wifi, il suo schermo, le paresti esterne della stampante, uno o due meanwell come alimentazione, .......) che puoi benissimo saltare

Io ho preso le parti meccaniche buone ed in Italia (escluso le guide, con le hiwin per questa stampante siamo sui 350 euro) (telaio+viti T8+chiocciole), le cinghie originale Gates, in cina, e tutto il resto cinesata. Le pulegge, sulla carta, ho preso le migliori che hanno i cinesi, loro dicono (stronzata epocale) una precisione di 0.005 millimetri. Vero tanto quanto che io sono andato sulla luna

Per ora parto con la scheda GT2560v3 di Geeetech, appena esce la MKR-PRO di BIQU, metto quella (32bit, 6 driver, chip italiano, .... sarebbe la versione pompata della scheda di Tomto)

Resta comunque il fatto che io non riesco a stampare, devo stampare tonnellate di pezzi ma mi riesce una stampa ogni 40. Di sto passo avrò bisogno di circa 11 or 12 bobine di filo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Cita

Gli angolari, 100, sono la parte più costosa che c'è,

io li sto stampando

Cita

ma 400 viti ed altrettanti dadi costano.

300 bulloni 9 euro da bricomania bulloni testa esagonale lunghezza 16mm passo 6mm

cmq bel progetto davvero sono curioso piu che altro sulla parte elettronica 😉

dai dai inizia e vediamo

Link al commento
Condividi su altri siti

13 minuti fa, jagger75 dice:

io li sto stampando

Non risparmi per niente e sono molto meno resistenti.... Sicuramente finisci, o poco ci manca, una bobina. 20 euro.
Io ho speso 20 euro per tutti e 100, in alluminio, non PLA o PETG. Il PET può essere robusto quanto vuoi, l'alluminio di più.

13 minuti fa, jagger75 dice:

300 bulloni 9 euro da bricomania bulloni testa esagonale lunghezza 16mm passo 6mm

Troppo facile...

Ne servono 400, con altrettanti dadi, M5x10, testa tonda esagonale... E quelli da 9 euro al brico non sono in acciaio. Il perchè servano in acciaio non lo so, ma vedo che tutti usano quelli. Forse fa figo dire: ho i bulloni in acciaio....

13 minuti fa, jagger75 dice:

 cmq bel progetto davvero sono curioso piu che altro sulla parte elettronica 😉

 

Cosa vuoi sapere ? Metterò quasi sicuramente il Klipper come firmware, inizialmente la scheda geeetech e poi la MKS-PRO, relegando la geeetech alla sola gestione dell'asse Z (il Klipper può gestire più schede in simultanea) o la MKS-PRO per tutti gli assi e la geeetech per gli estrusori, perchè vorrei fare, non so come, moooooooolto più avanti, come la Railcore: 3 Z e posizionamento meccanico del bed (in pratica è il bed che si livella, non il firmware che corregge durante la stampa)

Heated bed mi piacerebbe a 220 in silicone, ma non saprei, accetto consigli.

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Seguo con vivo interesse, anche a me interessa una CoreXY e il progetto di BLV è molto interessante. Io ho già usato il suo progetto di conversione della AM8 ed è una persona molto precisa.

16 ore fa, iLMario dice:

Ho già ordinato i pezzi su AliExpress (credo di aver ordinato solo 1 volta su aliexpress, vedere ben 40-50 ordini per un totale complessivo di circa 60 euro non ha prezzo), dovrebbe arrivare tutto a metà luglio.

Se hai voglia di dirci come ti sei trovato e dire dove hai preso i vari pezzi mi faresti un favore.

Cita

2) che alimentatore (o alimentatori) prendere. Do per scontato un 24v.... Se poi mettessi il bed a 220v, un alimentatore da 15A sarebbe più che abbondante, dovrebbe alimentare solo l'hotend ed i motori (le ventole etc etc hanno un consumo trascurabile).

Per l'altezza anche io ero orientato a misure di default proposte da BLV, nulla di maggiorato.

Per il bed avrei qualche remora a mettere i 220v su una struttura in metallo, preferirei andare su 24v che per un 310x310mm dovrebbe essere più che sufficiente. Concordo con te che è assolutamente meglio andare su misure standard sennò non trovi nulla (o strapaghi).

Per il telaio, dove l'hai preso in Italia? Anche secondo me non ha senso prenderli in Cina gli estrusi. NB: ma verniciarli con le bombolette spray se uno vuole il telaio nero?

Link al commento
Condividi su altri siti

30 minuti fa, invernomuto dice:

NB: ma verniciarli con le bombolette spray se uno vuole il telaio nero?

Dovresti dare prima un primer . In alternativa qualche prodotto già pronto all'uso. Ma nel tempo si "spella"

L'ideale sarebbe  l' anodizzazione ......

Link al commento
Condividi su altri siti

45 minuti fa, invernomuto dice:

Se hai voglia di dirci come ti sei trovato e dire dove hai preso i vari pezzi mi faresti un favore.

Dal BOM ufficiale, ho seguito i link... Salvo qualche piccola variazione perchè ho comprato solo da chi accetta pagamneti paypal (quasi tutti, tranne 1 o 2). Deve ancora arrivare tutto, quindi non ti so dire come mi sono trovato...

45 minuti fa, invernomuto dice:

Per l'altezza anche io ero orientato a misure di default proposte da BLV, nulla di maggiorato.

Io come altezza ho alzato, dai 365 originali ai 465, giusto per fare come la CR10 o poco più.

46 minuti fa, invernomuto dice:

Per il bed avrei qualche remora a mettere i 220v su una struttura in metallo, preferirei andare su 24v che per un 310x310mm dovrebbe essere più che sufficiente. Concordo con te che è assolutamente meglio andare su misure standard sennò non trovi nulla (o strapaghi).

Remora perchè ? Paura di restare folgorati ? 😄 non che 24V ad alto amperaggio siano simpatici eh........... Il fatto è che se ci metto un bed da 10mm di spessore, a 24v impiego 14 giorni a scaldarlo.

47 minuti fa, invernomuto dice:

Per il telaio, dove l'hai preso in Italia? Anche secondo me non ha senso prenderli in Cina gli estrusi. NB: ma verniciarli con le bombolette spray se uno vuole il telaio nero?

Lo devo ordinare, ho preventivi di cnc-store e di un sito tedesco, mi sfugge il nome ma è famoso. Tra i due, prendo in Italia, ovviamente.

Verniciare l'alluminio (verniciarlo bene si intende) è tutt'altro che facile. O togli l'anodizzazione grigia e la rifai completamente o gli passi sopra un aggrappante e poi vernici. Troppa rottura di p..... senza contare che un lavoro del genere fatto con vernici non da carrozziere (pensate per l'alluminio) ti fioccherà nel giro di poco. mi tengo il grigio piuttosto.

3 minuti fa, Tomto dice:

Dovresti dare prima un primer . In alternativa qualche prodotto già pronto all'uso. Ma nel tempo si "spella"

L'ideale sarebbe  l' anodizzazione ......

Mi hai anticipato.

Del nero infatti si strapaga l'anodizzazione, non è un semplice telaio verniciato ma proprio anodizzato nero.

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...