Vai al contenuto

La mia seconda stampante 3D - Range medio


Winthorp
 Condividi

Messaggi raccomandati

Ciao a tutti,

 

volevo passare dalla mia Anycubic i3 entry level ad una stampante 3D un po' più affidabile ora che ho imparato i rudimenti

Il problema è che le recensioni dicono tutto e il contrario di tutto, quindi chiedo a qualcuno che magari è un possessore di una stampante un pelo più professionale, cosa mi consigliate.

 

Tenendo conto che ho un budget attorno ai 1000€ mi interessava una stampante che:

- Sia precisa e stabile

- Abbia un buon slicer o sia compatibile con slicer di terze party senza doverci mettere le mani nel firmware

- Mi interessa principalmente il PLA e l'ABS ma se compatibile con altri filamenti non mi dispiacerebbe

- Sarebbe gradito il piatto riscaldato perché ormai mi ci sono abituato ma posso imparare a vivere senza

- Che sia facile da livellare o autolivellante / in alternativa che non si slivelli troppo facilmente

 

Ogni suggerimento è il benvenuto 🙂

  • Thanks 1
Link al commento
Condividi su altri siti

16 ore fa, Winthorp dice:

Tenendo conto che ho un budget attorno ai 1000€ mi interessava una stampante che:

- Sia precisa e stabile

- Abbia un buon slicer o sia compatibile con slicer di terze party senza doverci mettere le mani nel firmware

- Mi interessa principalmente il PLA e l'ABS ma se compatibile con altri filamenti non mi dispiacerebbe

- Sarebbe gradito il piatto riscaldato perché ormai mi ci sono abituato ma posso imparare a vivere senza

- Che sia facile da livellare o autolivellante / in alternativa che non si slivelli troppo facilmente

 

Ogni suggerimento è il benvenuto 🙂

1000 euro sono pochi per prendere una stampante "brand" nuova, forse una zortrax m200 usata riesci a trovarla a quel prezzo, ho fatto questo esempio perche' conosco la macchina e rispecchia tutte le caratteristicheche descrivi...

se vuoi orienterti su macchine nuove purtroppo il budget è basso e anche se puoi trovare molte stampanti buone su quella fascia di prezzo ma dire che saranno anche STABILI è un utopia!

non credere che una "brand" da 2000eur. stampi molto meglio rispetto alla tua anycubic, nelle fdm la qualita' è molto simile tra tutte, l'unica differenza sta nell'affidabilita'....

il livellamento è relativamente facile su tutte, serve solo un poco di esperienza..

il piano riscaldato è necessario per una stampante!

se una stampante puo' usare PLA e ABS allora è in grado di stampare anche tutti gli altri filamenti....

 

 

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao,

Sono anche io nella stessa situazione (Anycubic I3 prusa con voglia di upgrade) e cercando in rete / forum mi si confondono ancora di più le idee.

La mia perplessità però sta nel fatto che ho sempre sentito parlare della Prusa MK3 originale come un'ottima stampante, praticamente il riferimento per quel tipo di architettura, ma poi in rete (nelle varie "classifiche") la vedo comparire molto raramente, direi quasi mai.

Ma quindi, per un uso hobbistico / casalingo, è una valida scelta o in quel range di prezzo (intorno ai 700,se non sbaglio) ci sono alternative migliori?

Qualcuno di voi la usa o ha esperienze dirette?

 

  • Thanks 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Salve,

A quanto pare non sono l'unico in questa situazione...

(Sono intento a voler acquistare una stampante 3d nel mio caso però la prima. Ho raccolto un gran numero di informazioni prima di scrivere questo post, ma comunque sono rimasto con molti dubbi. Sono andato a cercare informazioni in vecchie discussioni, ma non sono adatte a la quantità di prodotti presenti ad oggi, almeno questa è stata l'impressione).

Le caratteristiche che cerco sono:

-un piano di stampa di almeno 20x20x20

-possibilità di stampare tranquillamente materiali come abs e i vari filamenti flessibili (non ritengo un problema costruire un "box " per la stampante)

-ho trovato molto interessanti i sensori di fine filamento e anti black-out (li ritengo necessari, considerando le ore che richiedono le stampe ecc.)

Ho considerato i seguenti modelli:

-anycubic i3 mega (360 amazon)

-cr-10s (408 banggood)

-wanhao i3plus (427 store online roma)

-infine la mk3 prusa original (769)

Ora io ho individuato tutte le caratteristiche che mi interessano nella prusa mk3 originale, unico neo il prezzo...

Vale la pena investire in quel prodotto?

O con qualche accortezza e miglioria prodotti come quelli precedentemente  elencanti posso essere comunque un buon prodotto?

Ci sono alternative migliori?

i prodotti cinesi non dureranno mai più di uno o due anni?

l'attesa richiesta per la prusa mk3 originale ad oggi pari a 5 settimane vale la pena? o è un prodotto sopravvalutato ?

Grazie in anticipo per il vostro tempo!😘

Link al commento
Condividi su altri siti

Forse dovevi bussare più forte 😁

Effettivamente la prusa originale è un pò un altro mondo, nel senso che utilizza materiale di qualità e riporta frequentemente le ultime novità il tutto molto curato. Vale il suo prezzo e i tempi di attesa (se no non la venderebbero) ma tieni presente che è sempre una stampante della categoria diciamo progettuale delle cinesi. Ossia è sempre una stampante orientata più al hobbismo che alla produzione.

Le cinesi per lo più sono fatte in grande economia, funzionano decentemente ma come ti arrivano hanno la necessità quasi assoluta di un certo numero di migliorie, che si fanno tutte con 20 euro, naturalmente parlando elle più economiche. Quella che i prodotti cinesi sono scadenti è una storia oramai vecchia, se vuoi spendere trovi roba buona, mentre se pretendi di avere una stampante con meno di 200 euro non è che puoi pensare che siano costruite con materiale di primissima scelta e che abbia scelte tecnologicamente avanzate, funzionano certo ma sono abbastanza precarie. Le modifiche succitate servono a trasformarle da giocattoli veri e propri in stampanti usabili con soddisfazione.

Quando al fatto che durino due anni non ho capito se ti riferisci per quanto tempo resteranno sul mercato o se la loro vita è di due anni.

Penso ti riferissi alla seconda. Queste stampanti hanno poche parti di usura e i ricambi si trovano senza problemi ed a prezzi accessibili quindi non credo che si possa parlare di vita breve, Tra l'altro queste stampanti è effettivamente possibile ricostruirle completamente anche modificando di molto la tecnologia costruttiva, Non sono infrequenti i casi di persone che ha comperato una stampante di legno o in acrilico e la hanno trasformata in una in alluminio. Anche il paragone può sembrare strano è un pò come giocare coi lego da questo punto di vista.

 

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...
Il 3/7/2018 at 19:18, Alep dice:

"...ma tieni presente che è sempre una stampante della categoria diciamo progettuale delle cinesi. Ossia è sempre una stampante orientata più al hobbismo che alla produzione.".

Innanzitutto grazie per la risposta.

Ma cosa intendi per "alla produzione"? Le stampanti non hobbistiche hanno un'architettura diversa? O, più semplicemente, hanno dei componenti ancora più affidabili della Prusa.

Comunque alla fine quello che mi (anzi, credo "ci") interessa è se, a parità di prezzo o giù di lì, ci sono altre stampanti del livello della Prusa originale o anche meglio.

 

 

Il 3/7/2018 at 19:18, Alep dice:

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Be una stampante diciamo professionale parte dai 4000 in su e quando dico in su intendo in su nel senso che puoi arrivare anche a centinaia di migliaia di euro.

La differenza quale è? Semplificando è che con una prusa a seconda del modello rischi di buttare anche il 50% del materiale che stampi (per esempio una cinese economica se la utilizzi come te la vendono senza farci modifiche), più sali di livello come stampante e meno materiale butti e più migliora l'oggetto che costruisci. Buttare materiale è anche buttare tempo per esempio io stesso con la mia appena comperata avrò buttato una 20ina di stampe da 14 ore per avere una 20ina di prototipi usabili. Adesso dopo diverse modifiche alla stampante (che è sempre una cinese economica) di materiale ne butto davvero poco. Modifiche per migliorare la qualità non ne ho fatto perchè per quello che produco io non mi interessa avere oggetti perfetti esteticamente.

Il materiale costicchia ed il tempo pure.

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...