Vai al contenuto
  • Benvenuto!

     

Messaggi raccomandati

Buonasera a tutti sono nuovo del forum. Avrei 1 interrogativo da porvi , a voi esperti di stampa 3d.

Posso adattare il software cura alla mia stampante hamlet 3dx 100 ? Perché il suo software originale non mi soddisfa x niente.

Grazie a tutti

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 47
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

presentarsi non và più di moda? cmq CLICCA QUI  

Siete fantastici! Marco: No, non lo avevo visto. Come ho detto sono "nuovissimo" nella stampa 3d e non so ancora bene come muovermi per cercare info. A naso mi sembra proprio quello che

si, si scarica ma è un file vuoto Mauro questo lo avevi già visto? https://github.com/nicolalandro/hamlet_HP3DX100_configs

Certo, il problema è che devi avere comunque dei parametri base tipo


 


Ugello?


Dimensioni max?


Velocità e accelerazioni?


Start & END Gcode?


 


ecc ecc


 


Poi te la adatti. 


 


Domanda: accetta file .gcode oppure in un suo formato proprietario?


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si certo il suo programma originale (peak 3d) genera files gcode. Spero proprio sia 1 problema di parametri xché altrimenti avrei buttato 1400 euro. Ho provato a generare con lo stesso modello file sia col suo programma che con (cura)e (repetier host), li ho confrontati e la differenza e 'sopratutto nei valori della e , poi nel suo programma ripete ogni blocco l 'asse z anche se non cambia la posizione ma non penso sia 1 problema. La mia paura e 'lanciare in stampa 1 files gcode non originale che magari mi blocchi la stampante. Ciao e grazie

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si si anche il suo programma originale chiede il diametro del filo , quello dell ugello, lo spessore perimetrale, la temperatura della base e dell ugello ,il riempimento del modello e la velocità di lavorazione xò ti dico ho provato a stampare 1 modello di 1 bullone M 20 alto 30 mm e la parte esagonale andava anche bene ma il filetto era proprio inguardabile . Questi erano i parametri , PLA d.1,75 ugello 0,4 ,sovrapposizione passata 0.15, temperatura ugello 250, base 80 velocità media e riempimento 30%. Secondo me e 'proprio il programma che genera peack 3d che fa pena.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Facciamo così


 


Allega qui nel post un file GCODE generato dal tuo software. Da li provo a crearti un profilo su KISSLICER 


 


Per mandare in stampa usi il pc o la printer ha una scheda SD ?


 


Mi dici le dimensioni del piatto di stampa?


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si scusami era ABS non PLA comunque nel suo programma non c'è la possibilità di regolare la velocità di stampa o meglio (minima, media, e massima) solo cosi appena riesco provo ad inviarti 1 gcode creato da peack 3d. Ma come faccio ad allegarlo ?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 4 mesi dopo...

ciao, non so Rotolo ma io ho ancora lo stesso problema, ovvero voglio usare Cura sulla mia hamlet. mi aiutate a configurarlo. Io ci ho provato e  la stampante stava esplodendo! ahahahaha in allegato vi mando il gcode generato dal software proprietario. L'ho compresso in un file rar. è la parte superiore del case che volevo stampare per il mio raspberry pi 2


RPI B+ Case Top.rar

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si li ho trovati l'altro giorno, infatti volevo scriverlo qui. Ho provato la configurazione, non impazzisce ma inizia a stampare senza far riscaldare l'ugello prima...infatti non stampa e devo interrompere tutto. Ho provato a modifica il gcode direttamente io aggiungendo l'istruzione, M6 TO mi pare fosse, si riscalda ma inizia a stampare sul bordo dalla base uscendo fuori come se le coordinate fossero sbagliate. In questi giorni faccio qualche altro tentativo e vi faccio  sapere. Grazie ad.eccolo 


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si li ho trovati l'altro giorno, infatti volevo scriverlo qui. Ho provato la configurazione, non impazzisce ma inizia a stampare senza far riscaldare l'ugello prima...infatti non stampa e devo interrompere tutto. Ho provato a modifica il gcode direttamente io aggiungendo l'istruzione, M6 TO mi pare fosse, si riscalda ma inizia a stampare sul bordo dalla base uscendo fuori come se le coordinate fossero sbagliate. In questi giorni faccio qualche altro tentativo e vi faccio  sapere. Grazie ad.eccolo 

Ci mancherebbe :-

Solo che da me quella configurazione funziona correttamente, sto stampando ora il busto di mio figlio acquisito con skanect. Non sono molto pratico, ma se c'e' una maniera per "copiare" i miei settings di cura potrei passarteli.

Vedo come si può' fare :-

 

Ah per curiosita' hai aggiornato il firmware alla 1.3 (e' un requisito riportato nella doc della hamlet 3dx100)?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 settimane dopo...

Invece di rispondere velocemente, usa l'editor avanzato. in basso a sinistra c'è un tasto con su scritto choose files..., da lì puoi selezionarlo, una volta caricato in basso a destra esce scritto aggiungi al messaggio. invii il messaggio e il gioco è fatto!


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Invece di rispondere velocemente, usa l'editor avanzato. in basso a sinistra c'è un tasto con su scritto choose files..., da lì puoi selezionarlo, una volta caricato in basso a destra esce scritto aggiungi al messaggio. invii il messaggio e il gioco è fatto!

Eccolo :-)

(anzi ti metto anche quello si slic3r, l'ho provato al volo e a prima vita sembra funzionare, ma fai qualche test.....

config.zip

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 4 settimane dopo...

Alla fine questa stampante per farla funzionare con cura ha bisogno dell'ultimo firmware e dei settaggi che trovo sul sito del costruttore, giusto?

Ma poi in definitiva com'è la qualità delle qualità delle stampe rispetto ad una rework ad esempio?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine questa stampante per farla funzionare con cura ha bisogno dell'ultimo firmware e dei settaggi che trovo sul sito del costruttore, giusto?

Ma poi in definitiva com'è la qualità delle qualità delle stampe rispetto ad una rework ad esempio?

Ciao Indastria (fan di Conan? :-)), si per usare cura io uso il firmware 1.3 (ho visto che ne e' uscito un'altro ma visto che funziona tutto non tocco più' nulla)

Come qualita' non ti saprei dire perché' non conosco altre stampanti, comunque ti posso assicurare che con cura e' tutta un'altra storia (anzi già' che mi aveva preso la scimmia ho acquistato anche simplify3d....)

L'unica cosa di fondamentale importanza e' settare bene il piano, dopo aver fatto questo non ho nemmeno più' bisogno di lacca e affini per scongiurare il distaccamento dei pezzi grandi.

Insomma sono pienamente soddisfatto...

Per la conf, puoi usare quello che ho postato io nell'altro messaggio.

Magari puoi usarlo come base e poi adattarlo alle tue esigenze.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...