Vai al contenuto

CraftBot


Messaggi raccomandati

Salve a tutti,


 


circa una quindicina di giorni fa ho acquistato una CraftBot (dopo innumerevoli letture proprio su questo forum) da ShareMind.


 


Arrivata, sballata, calibrata e subito stampato un mio pezzo meccanico (sono un progettista) con una riuscita a dir poco eccellente (in PLA).


 


Il programma di casa CraftWare funziona bene, anche se i settaggi sono un pochino più complessi rispetto al Cura e simili (più che altro perché vengono chiamati in maniera differente  <_< ).


Ho aggiornato quasi subito sia firmware che programma di slicing, anche se "grossi" cambiamenti non ne ho trovati.


Detto questo, essendo un principiante con la stampa 3D, ho fatto alcuni test per verificare le varie potenzialità:


- PLA, nessun problema. Stampato con il piatto di corredo rivestito in Kapton


- ABS, diversi problemi... nonostante la scheda tecnica indichi una temperatura massima del piatto a 100°C, in realtà non ci arriva... dopo diverse decine di minuti arriva a circa 90°C (stando attendi che il piatto nel frattempo non si disattivi entrando in stand-by); ho coperto l'apertura frontale con un plexiglass (a breve coprirò anche la parte superiore) ma niente da fare... i pezzi prima si ritirano e poi si staccano senza pietà.


Ho risolto facendo realizzare in vetro dei nuovi piatti (fissati con mollette da carta) ed utilizzando una colla come aggrappante. Allora è possibile stampare ABS anche a circa 80°C con buoni risultati.


- LAYWOOD, si stampa abbastanza bene anche con il piatto standard in alluminio e Kapton, bisogna stare attenti alla ritrazione e posizionare bene il pezzo in fase di slicing... sopratutto scegliere una densità elevata per l'infill...


- Flexyfill, all'inizio un vero dramma... il filamento si intreccia prima di entrare nell'estrusore ed i pezzi si staccano facilmente dal piano. Parzialmente risolto con piatto in vetro, colla e temperatura di estrusione un pochetto più bassa rispetto a quella consigliata (e magari seguire a vista le prime fase di deposito materiale, così da sbloccare il filo durante stesura del raft).


- HDGlass, mi aspettavo MOLTO meglio questo tipo di materiale... si estrude come il PLA anche se necessita di piatto riscaldato almeno a 65-70°C. I risultati, però, non sono dei migliori.


Per avere l'effettiva trasparenza "effetto vetro", bisogna ridurre al minimo tutti gli spessori, con il rischio di avere dei prodotti stampati molto fragili...


 


Se qualcuno del forum è un fortunato possessore di CraftBot, lo invito a contattarmi o rispondere qui sul forum, per scambiarci settaggi e pareri.


 


Grazie.


 


Buona stampa a tutti...


post-1397-0-79117400-1432824499_thumb.jp


post-1397-0-14893700-1432824638_thumb.jp


post-1397-0-31003500-1432825105_thumb.jp


 


 


post-1397-0-25940200-1432824490_thumb.jp

Link al commento
Condividi su altri siti

Si, sono piuttosto soddisfatto... inizialmente mi sono fatto preventivare sia MakerBot Replicator 2X che DeltaWasp2040... i rivenditori della prima sono stati molto scrupolosi sull'utilizzo di materiali diversi da PLA ed ABS e dalla non copertura della garanzia... la seconda effettivamente sembrava una macchina con i controfiocchi, depennata solo per una questione di budget.


La CraftBot funziona bene, non è velocissima ma tanto per le stampe fatte bene ci vuole un pò di pazienza!


Con il piatto in vetro ho risolto davvero diversi problemi, in particolar modo l'ABS adesso lo stampo con facilità e con ottimi risultati. 


Un altro fattore fondamentale è l'effettivo diametro del filamento che, calibro alla mano, non è così preciso come uno possa pensare...


L'unica "paura" è l'azienda produttrice, spero che prosegua sullo sviluppo del prodotto senza arrendersi come molte kickstarter che lanciano un prodotto ed a distanza di qualche tempo scompaiono lasciando i clienti con l'amaro in bocca...


 


Nei prossimi giorni assemblerò dei componenti in plexiglass per cercare di ricreare una sorta di camera calda, magari con una ventolina filtrata sul posteriore che soffochi un pò quell'odore nauseabondo risultato dalla stampa dell'ABS.. (che secondo me da via al PLA su una ruota sola...).


 


Qualcuno di voi utilizza del filamento gommoso con un una buona resa?


 


Grazie e buon weekend a tutti.


  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

@davidep


 


Per quanto riguarda i filamenti flex, puoi provare i prodotti TreeDFilaments (disponibili con tre diversi shore) o i prodotti PlastInk. Per migliori risultati con i materiali flessibili è consigliabile stampare sempre alla stessa velocità (primo strato, successivi, perimetri, infill etc.) per aggirare i problemi di inerzia, e tenere le ventole spente.


 


Per l'ABS, a parte la possibilità di chiudere la camera ed aggiungere filtri, ho l'impressione che tu stia usando dei filamenti di modesta qualità (impressione ricavata anche dai problemi di variazione del calibro che hai segnalato). Ci sono svariati materiali, ad esempio il Perfomance ABS TreeDFilaments che non emettono alcun odore.


 


Rispetto alle evoluzioni della CraftBOT, ti posso assicurare che l'azienda è molto attiva e sono previsti in futuro nuovi prodotti e nuove versioni dello slicer. Di recente è stata rilasciata CraftBOT Plus, che monta una nuova elettronica, presenta alcune variazioni nella meccanica e adotta un'alimentazione a 24V che consente al piano riscaldato di raggiungere agevolmente i 110°.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...

@davidep

 

Per quanto riguarda i filamenti flex, puoi provare i prodotti TreeDFilaments (disponibili con tre diversi shore) o i prodotti PlastInk. Per migliori risultati con i materiali flessibili è consigliabile stampare sempre alla stessa velocità (primo strato, successivi, perimetri, infill etc.) per aggirare i problemi di inerzia, e tenere le ventole spente.

 

Per l'ABS, a parte la possibilità di chiudere la camera ed aggiungere filtri, ho l'impressione che tu stia usando dei filamenti di modesta qualità (impressione ricavata anche dai problemi di variazione del calibro che hai segnalato). Ci sono svariati materiali, ad esempio il Perfomance ABS TreeDFilaments che non emettono alcun odore.

 

Rispetto alle evoluzioni della CraftBOT, ti posso assicurare che l'azienda è molto attiva e sono previsti in futuro nuovi prodotti e nuove versioni dello slicer. Di recente è stata rilasciata CraftBOT Plus, che monta una nuova elettronica, presenta alcune variazioni nella meccanica e adotta un'alimentazione a 24V che consente al piano riscaldato di raggiungere agevolmente i 110°

 

Ho provato ad acquistare i filamenti dal FormFutura che, a leggere dai commenti, sembra essere un'ottima fornitrice di filamenti.

I problemi con i filamenti flessibili non riesco a risolverlo definitivamente... allego immagine per esporre il problema.

Acquisterei anche subito altri filamenti di altre marche, ma non so se risolverei la questione.

Ho necessità di filamenti morbidi per effettuare stampe di guarnizioni di prova.

Se avete consigli.

 

Grazie.

 

PS: la stampante lavora in ambiente perennemente climatizzato (23-25°C)

post-1397-0-29332600-1433761240_thumb.jp

Link al commento
Condividi su altri siti

Acquistata bobina da Treedfilaments... ho preso la versione "più rigida" per provare... nessun miglioramento... solito identico problema.


Non riesco nemmeno a caricare il filamento perchè si annoda prima... Ho trovato anche delle soluzioni alternative sul forum CraftUnique ma non sono servite a niente.


(http://www.thingiverse.com/thing:717962)

Link al commento
Condividi su altri siti

Il tuo problema è piuttosto strano. Personalmente ho stampato con diversi filamenti PlastInk senza difficoltà, e senza la necessità di aggiungere un convogliatore come quello suggerito da Thingiverse.


Sei certo di aver usato temperature/velocità di stampa corrette e di non avere l'ugello intasato?

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho preso apposta  degli ugelli nuovi direttamente in CraftUnique pensando che il problema potesse essere quello, invece niente...


 


Il problema della velocità di stampa è proprio che non riesco ad arrivarci, perché il filamento si blocca ancora prima di cominciare ad estrudere..


 


Per la temperatura ho provato sia con quella suggerita, sia a tentativi in superiore/inferiore.


Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...