Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Recommended Posts

Da poco stampo con una Creality Ender 3 Pro. Le prime stampe erano "normali", cioè prive di tutti quegli sfilacciamenti che si vedono nella foto allegata.
Temperatura estrusore 200°, bed 60°, materiale PLA acquistato su Bangoods. Alla fine il tutto si pulisce abbastanza agevolmente. Qualche consiglio se possibile evitare queste sfilacciamenti?
Sono alle prime armi, abbiate pietà!

ender-3-Pro-stampa-con-sfilacciamento_resized.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie KillRob, ora provo in corso di stampa, così vedo se migliora, tanto dura 14 ore!
Grazie Marcottt, sì c'è anche qualche buco di estrusione. Le ventoline dove c'è la testina sono entrambe accese.

Forse meglio avvicinare l'estrusore di qualche decimo di millimetro? Che dite?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Porti il nozzle in temperatura, se no il motore non gira, stacchi il tubo dal connettore lato motore e tagli il filamento a filo con il connettore, da pannello LCD vai su movimenti degli assi e fai muovere E di 10mm in avanti e poi lo misuri col righello, se non corrisponde ti dico che cosa devi fare. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, marcottt dice:

mi permetto di far notare che forse @Killrob intendeva 100mm e non 10... perchè l'errore su 10mm potrebbe essere difficile da misurare

hai ragione 100mm e non 10mm avevo scritto dal cellulare al lavoro e di corsa 😄

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Killrob dice:

Porti il nozzle in temperatura, se no il motore non gira, stacchi il tubo dal connettore lato motore e tagli il filamento a filo con il connettore, da pannello LCD vai su movimenti degli assi e fai muovere E di 10mm in avanti e poi lo misuri col righello, se non corrisponde ti dico che cosa devi fare. 

Per staccare il tubo, basta solamente "tirarlo"? Te lo chiedo perché offre parecchia resistenza e non vorrei creare danni. Oppure devo svitare la vite che lo tiene in sede fissato sulla testina? 

Grazie mille! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, Calandrella57 dice:

Per staccare il tubo, basta solamente "tirarlo"? Te lo chiedo perché offre parecchia resistenza e non vorrei creare danni. Oppure devo svitare la vite che lo tiene in sede fissato sulla testina? 

Grazie mille! 

per staccare il tubo devi premere sulla parte in plastica, tenerla premuta e poi tirare il tubo, se non viene svita la vite e vedrai che quel connettore ha delle lamelle dentro che permettono il passaggio del tubo in un solo senso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fatto, ma non manda avanti il filamento dopo aver selezionato l'asse Estrusore e impostati i mm d'uscita. Al primo tentativo, anziché uscire era ritornato all''indietro, senza fermarsi, ho dovuto interrompere il processo. Dopodiché non ha più dato segni di vita ad ogni tentativo di farlo uscire...☹️

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stampando con stepmm usciva il filo colato, giustamente. Ho poi staccato il tubo, sempre a testina calda a 200 gradi, rimesso in funzione di stampa con stepmm ma il filo rimaneva bloccato e la corona dentata saltava, c'era un tappo finale verso la parte dell'estrusore. Ho quindi svitato tutto il tubetto, anche dalla parte della rotellina ingranaggio, ho tagliato il PLA e ho iniziato a cercare di estrarlo da dietro (non dalla parte che era attaccata all'ugello per intenderci). Purtroppo il pla, dopo poca forzata e faticosa estrazione, si è rotto internamente (prevedibile direi!), senza più possibilità di estrazione a causa di un ingrossamento del PLA nella parte che era in precedenza riscaldata. Morale: devo aspettare lunedì che arrivi il tubo (che ho ordinato con altre parti) da Amazon per ripristinare il tutto e riprovare a fare la misura come da suggerito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la misura la puoi fare anche senza tubo, anzi la devi fare senza tubo. Per capirci, stacchi il tubo ptfe dalla parte dal motore dell'estrusore fai uscire un po' il filamento dal connettore (che è senza tubo) e lo tagli, poi mandi in temperature il nozzle e fai partire il gcode che ti ho dato, finito il gcode tagli di nuovo il filamento, prendi il righello e misuri, se il motore funziona bene il pezzo di filamento che ti ha estruso deve essere di 10cm, se è di più o di meno torna qui che ti dico quello che devi fare 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fatto! 98mm misurati col calibro (98,2 mm per la precisione). Grossomodo ci siamo, no?

Che ne dite di poi questa modifica? Potrebbe approtare beneficio al fatto che ogni tanto mi si intasa tutto e devo smontare tutta la psrte della testina di stampa? Ho inserito i puntini all'inizio, altrimenti non si riesce a pubblicare col link diretto

...https://www.youtube.com/watch?v=6XfnCowxLj0&feature=youtu.be&fbclid=IwAR1tr5LvUYVukLp2KIIMdVGQsRY8A-tGFvaGa2Bt9SMeFmo9NlCl2ygSs0I

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No non ci siamo affatto, estrudi 100mm ti deve dare 100mm. Se no soffrirai di sottoestrusione per tutta la stampa. 

Adesso che hai la misura, tu da pannello LCD puoi vedere e modificare gli step/mm dell'estrusore? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adesso devi applicare questa formula

il valore teorico (100) / il valore misurato (98) * gli step/mm che hai letto sul tuo pannello lcd.

Il risultato lo imposti sul tuo pannello al posto di quello che hai letto e salvi, dopo estrudi nuovamente 100mm e controlla se sono giusti, se lo sono sei a posto atrimenti ripeti la formula.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



  • Contenuti simili

    • Da Lordlendo
      Buongiorno,

      mi avvicino per la prima volta al mondo della stampa 3D e all'acquisto della mia prima stampante. Mi ero orientato su una "ghost 4s" ma per motivi di dogana l'ordine è stato annullato, inoltre forse sono stato salvato perché la comunity della Flyingbear non è così folta.

      Detto questo documentandomi in rete ho letto bene della Ender 5 Pro (che essendo una evoluzione diretta della 3 parte già con una ottima base).
      Secondo voi è una buona macchina, sapete consigliarmi qualche video/sito dove fanno recensioni o ne parlano? Può andare bene per un neofita?

      Grazie in anticipo per i vostri pareri.
    • Da Drcrunch
      Buongiorno a tutti
      sono un nuovo utente ed ho acquistato una ender 3 pro che ho messo in funzione qualche giorno fa.
      Mi è già capitato un paio di volte che durante la stampa le manopole per la regolazione del piano di stampa, durante il lavoro, si svitano e cadano in terra (sicuramente dovute alle vibrazioni), con ovvia conseguenza sulla stampa.
      Ho fatto un po' di ricerche su internet e ho trovato delle manopole da stampare ma che a guardarle mi sembrano perfettamente uguali a quelle che ha di serie.
      Avete mai avuto questo tipo di problema? se si come avete risolto? avete un modello di manopole che abbiano un fermo o qualcosa del genere?
      ringrazio anticipatamente e Vi faccio i complimenti per il Sito, davvero pieno di informazioni e guide
      saluti
      Andrea
    • Da aleben
      Ciao a tutti, sono nuovo su questo forum e ho appena acquistato una stampante Ender 3 Pro.
      Volevo chiedere dal basso delle mie conoscenze qualche consiglio per iniziare al meglio questa esperienza della stampa 3D.
      Ho montato la stampante e ho notato subito il primo problema, ho provato a fare la stampa di prova del gatto ma nonostante abbia fatto bene la livellazione del piatto quando l'estrusore comincia a fare il contorno della figura dopo aver fatto la base gratta, cioè è come se l'asse z non si alzasse correttamente.
      Gratta e di conseguenza l'estrusore va a "scatti" toccando la stampa.
      C'è qualcosa che ho sbagliato nel montaggio? Ci sono accortezze da avere riguardo al motore dell'asse Z o della spirale metallica?
      Vi ringrazio in anticipo siete la mia unica speranza ahah
    • Da Mastrogeppetto
      Coao a tutti sono nuovo della stampa 3d e dopo aver costruito una Anet A8 sto facendo un pó di prove.
      ho qualche problema nel’utilizzo del pla legno, provando diverse temperature sia del bed che dell’estrusore, non riesco a far aderire l’oggetto , al 3/4% di stampa si stacca . Ho un bed anycubic
      avete qualche suggerimento ? 
      grazie 
    • Da MAL1190
      Ciao a tutti.. vi lancio un questito al quale non ho trovato risposta.. esiste un test per calibrare la circolarità di una parte stampata? Come esiste il cubo per gli assi esiste qualcosa per le circonferenze? 
      Vi porto il mio caso, stampo un cubo 20x20x20 e mi sbaglia di 0.1 mm al max se stampo un cilindro di diametro esterno 73 mm la stampa fisicamente viene 1 1.3 mm più scarsa.. mai più abbondante sempre scarsa!
      Adesso ho una stampa a circa il 20%, quando finisce la misuro correttamente e posto le misure teoriche e reali...
      Stampante ender 3 pro materiale PLA 
      Grazie del vostro aiuto come sempre!! 
  • Discussioni

  • Collaboratori più popolari

  • Chi sta navigando

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.