Jump to content
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, 

come anticipato in un altro post, che i più assidui lettori ricorderanno, in questi giorni ho iniziato a stampare per la prima volta in assoluto l'ABS.

allora premetto che sono molto soddisfatto del risultato, potrete vedere le foto, questo è il primo pezzo in assoluto mai stampato in ABS da me, quindi già che sono arrivato in fondo alla stampa senza che si staccasse completamente dal bed e che la qualità sia decisamente buona mi rende felice! ☺️

ma chiedo consigli e pareri su come e cosa modificare per migliorare.

stampante ENDER 3 PRO in enclosure ( auto-costruita in fase di perfezionamento farò un post appena finita )

- piatto in vetro con lacca splendor

-temperatura piatto 90°C estrusore 240°C materiale ABS amazon basic 

- la temperatura dentro l'enclosure dopo 1 ora si è stabilizzata a 38.5°C ( durata totale stampa 3H )

- brim 10 loop

- velocità di stampa 15mm/s primo layer poi 45mm/s

- altezza primo layer 0.3 mm poi 0.2 mm

- ventola OFF

ora le mie domande:

- la lacca va messa ogni stampa o se sposto la posizione del pezzo sul piatto, in modo che stampi in una zona vergine anche se han scaldato prima, fa il suo lavoro?

- aumento il brim? con 10 loop a 0.45 di extrusion width forse è poco?

- abbasso il primo layer? 

- la deformazione maggiore si è presentata sul lato corto del pezzo ( Y ) è normale o è una coincidenza? 

 

scusate se le foto del pezzo sono " oscurate" in parte con il nastro carta ma non è un mio disegno e non voglio "mandarlo in giro"

grazie a tutti come sempre per l'aiuto!

 

20201019_070027.jpg

20201019_070106.jpg

20201019_070253.jpg

20201019_070354.jpg

20201019_070414.jpg

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, MAL1190 dice:

- la lacca va messa ogni stampa o se sposto la posizione del pezzo sul piatto, in modo che stampi in una zona vergine anche se han scaldato prima, fa il suo lavoro?

dipende, un sottile strato su tutto il piano puo' bastare, senza esagerare puoi metterla un poco ad ogni stampa....

 

4 ore fa, MAL1190 dice:

- abbasso il primo layer? 

regola l'altezza per ottenere un primo layer perfetto, non importa veramente se è 0,2\0,2510,3...l'importante è che sia il piu' possibile omogeneo e ben fatto

 

4 ore fa, MAL1190 dice:

- la deformazione maggiore si è presentata sul lato corto del pezzo ( Y ) è normale o è una coincidenza? 

 

è stato un caso

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Grazie @FoNzY...

Per il primo layer cercherò di farlo più perfetto possibile, e credo che il BLT con griglia 7x7 aiuti anche se porta via tanto tempo... ma se il primo layer è così importante vale la pena perdere 10 minuti...

Altra domanda che mi è venuta in mente, io ho montato sui motori degli assi e di E il dissipatore + ventola,bene questo flusso d aria crea problemi al pezzo? 

Non lo colpisce mai direttamente, e se come ho capito quello che da fastidio a questi materiali sono gli sbalzi di tenperatura, l aria mossa dalle ventole degli stepper è sempre alla stessa temperatura ambiente dell'enclosure... 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, MAL1190 dice:

Altra domanda che mi è venuta in mente, io ho montato sui motori degli assi e di E il dissipatore + ventola,bene questo flusso d aria crea problemi al pezzo? 

infatti non credo sia un problema, se puoi cerca di aumentare la temperatura in camera, sarebbe meglio riscaldarla fin da subito piuttosto che arrivare dopo un ora

Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, FoNzY dice:

e puoi cerca di aumentare la temperatura in camera, sarebbe meglio riscaldarla fin da subito piuttosto che arrivare dopo un ora

avevo pensato anche io di farla arrivare alla temperatura " di stampa" prima di partire con la stampa, un po' come funziona per bed ed estrusore...

il più è come fare, dovrei tipo scaldare con un phon da capelli o qualcosa di simile e quando sono a regime spegnerlo e far partire la stampa... è che la mia stampante è in una camera che non uso, quindi non c'è il riscaldamento acceso e d'inverno ci arrivano anche 10 12°C... se ci mette un'ora adesso chissà quando è freddo sul serio... 

Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, MAL1190 dice:

se ci mette un'ora adesso chissà quando è freddo sul serio... 

forse puoi mettere una lampada riscaldante, producono molto calore,consumano pochissimo e costano su i 10 euro

(dicono forse perche' si scaldano tanto e se non stai attento sciolgono i materiali con i quali entrano in contatto)

la usi per scaldare la camera mentre il bed si riscalda,roba di 30minuti e puoi spegnerla.....

https://www.amazon.it/dp/B01D5SI8CK/ref=sspa_dk_detail_2?psc=1&pd_rd_i=B01D5SI8CK&pd_rd_w=jwY1K&pf_rd_p=365a3205-59f3-4b5b-b44d-9c9ece8162af&pd_rd_wg=JDTYD&pf_rd_r=W8QJVKSCQ5MN556XFVRW&pd_rd_r=42407331-98ae-48ca-98c0-9b60d148689a&spLa=ZW5jcnlwdGVkUXVhbGlmaWVyPUExTjZKUDlMSTAwQkpYJmVuY3J5cHRlZElkPUEwNDI0OTY3Mlo2NkYxRlg1MVRKVSZlbmNyeXB0ZWRBZElkPUEwNzUyODY3MjdDSUg3NlUxMzNYWSZ3aWRnZXROYW1lPXNwX2RldGFpbCZhY3Rpb249Y2xpY2tSZWRpcmVjdCZkb05vdExvZ0NsaWNrPXRydWU=

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, FoNzY dice:

forse puoi mettere una lampada riscaldante, producono molto calore,consumano pochissimo e costano su i 10 euro

(dicono forse perche' si scaldano tanto e se non stai attento sciolgono i materiali con i quali entrano in contatto)

la usi per scaldare la camera mentre il bed si riscalda,roba di 30minuti e puoi spegnerla.....

https://www.amazon.it/dp/B01D5SI8CK/ref=sspa_dk_detail_2?psc=1&pd_rd_i=B01D5SI8CK&pd_rd_w=jwY1K&pf_rd_p=365a3205-59f3-4b5b-b44d-9c9ece8162af&pd_rd_wg=JDTYD&pf_rd_r=W8QJVKSCQ5MN556XFVRW&pd_rd_r=42407331-98ae-48ca-98c0-9b60d148689a&spLa=ZW5jcnlwdGVkUXVhbGlmaWVyPUExTjZKUDlMSTAwQkpYJmVuY3J5cHRlZElkPUEwNDI0OTY3Mlo2NkYxRlg1MVRKVSZlbmNyeXB0ZWRBZElkPUEwNzUyODY3MjdDSUg3NlUxMzNYWSZ3aWRnZXROYW1lPXNwX2RldGFpbCZhY3Rpb249Y2xpY2tSZWRpcmVjdCZkb05vdExvZ0NsaWNrPXRydWU=

si ottima idea, se non mi si scioglie il plexiglass! devo provare.. 

sarebbe anche molto comoda perchè il termostato ambiente dell'enclosure ha un'uscita a 220 V che viene attivata dalla temperatura che gli imposti, quindi potrei far arrivare con la lampada la T. amb sui 38°C e in automatico il termostato la disattiva 

se no pensavo una cosa del genere https://www.amazon.it/Termoventilatore-MoreChioce-Universale-Riscaldamento-Sbrinatore/dp/B08GHQY996/ref=sr_1_20?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=termoventilatore%2B12v&qid=1603113909&sr=8-20&th=1

ma chissà quanto ci mette a scaldare tutto! 

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, FoNzY dice:

è da 12 ampere, se l'alimentatore di regge ci metti poco tempo...

Consuma come un treno!! 😬 nel caso conviene utilizzare un alimentatore esterno e non collegarlo alla 24v dell'alimentatore della stampante... non credo sia molto felice!! 

Una mezz ora fa ho fatto partire un altra stampa, ho scaldato l'enclosure con il phon da capelli.. ha iniziato a stampare a 34°C... 

Speriamo!! Il primo layer l'ho fatto lentissimo a 10mm/s e mi sembra venuto molto bene ed uniforme.. teniamo le dita incrociate! 🤞

 

Link to post
Share on other sites

Aggiornamenti stampa notturna.. 

Dopo aver aumentato i giri di brim da 5 a 15 e diminuito la velocita2di stampa del primo layer da 15mm/s a 10mm/s ho stampato l oggetto che vedete in foto ( un convogliatore per una ventola 80x80 ) e non si è minimamente staccato dal piatto!! 😃 sono stra felice!

Addirittura era attaccato così bene che sono diventato di gomma a staccarlo! 

Domandina: è più facile che si deformi un oggetto pieno come una saponetta per intenderci tipo le prime foto o un oggetto tipo cono stradale come questo? 

I miei miglioramenti sono dovuti alla forma dell oggetto o ai parametri di stampa? 

20201020_052442.jpg

20201020_052448.jpg

Link to post
Share on other sites
Il 20/10/2020 at 12:12, Killrob dice:

È più facile che warpi un oggetto pieno

Azz.. allora il mio entusiasmo svanirà la prima volta che stampo la famosa saponetta! 🤔

Quindi cosa consigli per risolvere il warping su un pezzi pieno? 

Tanta brim? Raft? Velocità di stampa più lenta? 

Non mi dire ASA però @Killrob 😂 ho una bobina da 1kg di ABS e mi scoccia buttarlo..

Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, MAL1190 dice:

Azz.. allora il mio entusiasmo svanirà la prima volta che stampo la famosa saponetta! 🤔

Quindi cosa consigli per risolvere il warping su un pezzi pieno? 

Tanta brim? Raft? Velocità di stampa più lenta? 

Non mi dire ASA però @Killrob 😂 ho una bobina da 1kg di ABS e mi scoccia buttarlo..

almeno 20/25 linee di brim e stampa molto lenta, almeno per i primi 5/10 layers

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
14 ore fa, Killrob dice:

almeno 20/25 linee di brim e stampa molto lenta, almeno per i primi 5/10 layers

come si fa in ideamaker ad impostare velocità diverse per un certo numero di layer?

c'è quella del primo layer ma non trovo altro...

 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, MAL1190 dice:

come si fa in ideamaker ad impostare velocità diverse per un certo numero di layer?

c'è quella del primo layer ma non trovo altro...

 

Lo devo ancora studiare ideamaker, non lo so

Link to post
Share on other sites
8 ore fa, MAL1190 dice:

come si fa in ideamaker ad impostare velocità diverse per un certo numero di layer?

se a qualcuno può interessare ho trovato una soluzione, forse non la migliore ma funzionale, 

nella tab. speed in basso a destra c'è "other" (altro ) con un valore accanto.

se questo valore è diverso da 0 la stampante  fa un numero di layer, escluso il primo, più lenti andando ad incrementare la velocità.

per il pezzo che devo stampare io ho visto dall'anteprima di slicing che con un valore di 20 mi fa i primi 10-15 layer alla stessa velocità del primo.

magari è solo un escamotage ma penso possa funzionare!

 

Cattura.PNG

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Aggiornamenti, ho scoperto come si fa a definire un certo numero di layer ad una determinata velocità, vi deve andare a creare un modificatore di velocità per una certa altezza di Z tramite il tab modificatori ( grazie a Piraz di Help3D ) 

Poi ho stampato la mia famosa saponetta, risultato veramente bellissimo!! Non si è minimamente warpata ne deformata, è rimasta incollata al bed che è una meraviglia!! 

Per ottenere questo ho sostituito il vetro della creality ( nero microforato) con un classico borosilicato, credo che sia più indicato perché tutti quei microfori che si sentono anche al tatto facciano peggiorare l'adesione.. 

Quindi vetro lisco, lacca, 20 loop di brim velocità di stampa di 10mm/s per 3 mm di altezza poi 30mm/s temperatura 245°C e 90°C di bed

L'unico appunto è che alcuni layer sembrano fragili, che si delaminano.. forse devo alzare la temperatura di estrusione? 

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Sono andato avanti con gli esperimenti su ABS e ASA, ormai riesco a stampare bene e senza che mi si presentano problemi di Warping.. ora il mio problema sta nella qualità del primo layer sopra al top dei supporti

Nella foto vedete una parte di leva e la sua anteprima di slicer, come e cosa posso andare a modificare per ottenere quella zona più rifinita? 

Devo necessariamente stamparla di "taglio"per dare robustezza al pezzo... 

20201109_072529.jpg

16049034324156752228610910734264.jpg

Link to post
Share on other sites

Io con l'abs cerco di evitare i supporti perché o ti vengono come a te, oppure rimangono fusi con la stampa e bestemmi a rimuoverli. Inoltre il risultato finale è abbastanza osceno. 

Se puoi stamparlo girato evitando supporti oppure se sono necessari in una zona che non si vede.... 

Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Whitedavil dice:

Io con l'abs cerco di evitare i supporti perché o ti vengono come a te, oppure rimangono fusi con la stampa e bestemmi a rimuoverli. Inoltre il risultato finale è abbastanza osceno. 

Se puoi stamparlo girato evitando supporti oppure se sono necessari in una zona che non si vede.... 

purtroppo mi serve che venga stampata così per dare rigidità nel senso di flessione della leva... 

dovrei forse provare a stampare inserendo i supporti manuali nello slicer, ma ho paura che non mi regga il materiale...

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



  • Similar Content

    • By Bart20
      Ciao a tutti,
      ho ricevuto da poco meno di un mese la mia prima stampante 3d, una ender 3 pro, ed ho un problema con Cura: dopo aver salvato il file in gcode, avvio la stampa ma non riproduce ciò che ho caricato sul programma, inizia a farmi delle line sul margine del piatto fino ad andare fuori in alcuni punti, creando tutt'altro rispetto a ciò che volevo.  (se serve allego una foto per chiarire)
      Se utilizzo lo slicer Creality che mi hanno fornito sulla pennetta questo problema non si crea e mi stampa regolarmente il file che ci carico (solitamente in stl, esportato poi in gcode). Vorrei però usare Cura poichè ci sono più impostazioni personalizzabili e chiaramente è migliore come slicer (ditemi se sbaglio).
      Spero possiate aiutarmi,
      grazie.
    • By MAL1190
      Ciao a tutti,
      Avrei bisogno della vostra esperienza per risolvere questo problema.. mi si staccano i layer perimetrali!! Solo quelli, l interno è perfetto e solido!! 
      Non tutti e non sempre ma spesso almeno in un lato... si sfaldano in verticale,quindi l'adesione tra i layer in verticale è ottima,ma quella in orizzontale inesistente.. 
      Così d'istinto mi viene da pensare di fare un thin wall test, magari ho un flusso un po scarso? 
      Oppure abbassare di qualche decimo il nozzle in modo che schiacci un po' di più il materiale depositato e si uniscano i perimetri... 
      Stampo con una Ender 3 pro,materiale PLA WARHORSE  210 nozzle 45 piatto 
      Nello slicer ho impostato 3 layer di perimetro
      Allego qualche foto per chiarezza!! 
      Grazie a tutti!! 


    • By LuNdreu
      Finalmente, complice la quarantena, ho avuto il tempo di "completare" lo spazio per la mia Ender 3 Pro.
      Di base si tratta del solito Lack Ikea, con cerniere riviste in modo da avere lo sportello frontale estraibile a scorrimento piuttosto che a porta (questione di spazio 😅).
      Dico "completare" perchè manca ancora la mensola superiore porta bobine e un paio di sensori temperatura/umidità che dovrei mettere dentro. Oltre a spostare schermo e alimentatore esternamente.
      Comunque per il momento il risultato è questo.

      In più ne ho approfittato per aggiungere le barre di rinforzo per tenere z perfettamente perpendicolare, facendo una staffetta che potesse vincolare anche la barra filettata dell'asse z (tutto in PETG).

      Devo dire che i rinforzi più un paio di strette alle viti a brugola dell'asse x si fanno sentire parecchio sulle stampe.
      Ciliegina finale che ancora mancava, piedini per silenziare in attesa della nuova mainboard 🥳.
       
      Alla prossima
      Andrea
       
    • By MAL1190
      Ciao a tutti, sono ancora a chiedere il vostro aiuto..
      dopo aver montato il BL TOUCH originale con buoni risultati e impostato il FW per utilizzarlo al meglio mi trovo con un problema molto strano:
      in pratica il mio primo layer viene malissimo! e l'auto livellamento dovrebbe fare il contrario! :( 
      ho fatto tutti i passaggi quindi correggendo lo z offset per "dire" alla stampante che il nozzle è più alto rispetto a quando si ferma il BL TOUCH di, nel mio caso, 2.6 mm
      ma quando vado in stampa i  loop esterni attaccano bene ma quelli interni sono alti e non attacca se invece quelli interni attaccano bene quelli esterni sono talmente schiacciati che il nozzle quasi gratta il piatto..
      quindi io penso che il mio bed sia non più planare ma convesso... 
      ma la domanda è l'auto livellamento non dovrebbe appunto controllare vari punti del bed ( io ho impostato 5 per esagerare e quindi controlla 5 su x e 5 su y ) e correggere quisto difetto durante la stampa? 
      la mia stampante è una ENDER 3 PRO...
      grazie per l'aiuto come sempre...
    • By Lordlendo
      Buongiorno,

      mi avvicino per la prima volta al mondo della stampa 3D e all'acquisto della mia prima stampante. Mi ero orientato su una "ghost 4s" ma per motivi di dogana l'ordine è stato annullato, inoltre forse sono stato salvato perché la comunity della Flyingbear non è così folta.

      Detto questo documentandomi in rete ho letto bene della Ender 5 Pro (che essendo una evoluzione diretta della 3 parte già con una ottima base).
      Secondo voi è una buona macchina, sapete consigliarmi qualche video/sito dove fanno recensioni o ne parlano? Può andare bene per un neofita?

      Grazie in anticipo per i vostri pareri.
  • Topics

  • Popular Contributors

  • Recently Browsing

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.