Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Recommended Posts

Buonasera, come ho già detto in alcuni post, sto ultimano un corso da programmatore CNC, dove lo sto facendo, una scuola professionale di Pinerolo oltre ad avere dei docenti veramente esperti e con voglia e capacità di insegnare, ci sono alcuni docenti appassionati alla stampa 3D, in dotazione alla scuola hanno anche una Makerbot.

Vorrei insieme a loro costruire un riciclatore di filamento, devo ancora parlargliene ma sono convinto che ne saranno entusiasti.

Scrivo questo post per chiedervi se qualcuno ha esperienze/dritte/materiale didattico a riguardo, tutto può essere utile.

In questa scuola sono dotati di (ovviamente tutto industriale non cose hobbystiche): Torni tradizionali, Frese tradizionali, Tornio (Biglia) a C.N, Fresa(Rambaudi) C.N. queste sono i macchinari principali ma hanno anche mole, pantografi e praticamente qualsiasi cosa vi venga in mente.

Dovesse andare in porto questo progetto sarò lieto di pubblicarne i risultati, nel caso contrario farò tesoro della vostra esperienza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
43 minuti fa, Shini3D dice:

Dovesse andare in porto questo progetto sarò lieto di pubblicarne i risultati

io ne ho visti a decine di riciclatori...e purtroppo nessuno funziona... creare un filo riciclato (ma non tanto perche' è riciclato) di diametro e consistenza corretta è molto complicato e diventa quasi subito "troppo costoso" rispetto al filo nuovo...

il problema che accomuna tutti è la qualita' del filo in uscita, per ottenere risultati buoni tutti hanno dovuto rallentare drasticamente "l'estrusione"...i risultati accettabili li ho visti a velocita' di 1mt\ora(di filo finito) o giu' di li' ed è sicuramente troppo costoso rispetto al vantaggio teorico offerto

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, FoNzY dice:

io ne ho visti a decine di riciclatori...e purtroppo nessuno funziona... creare un filo riciclato (ma non tanto perche' è riciclato) di diametro e consistenza corretta è molto complicato e diventa quasi subito "troppo costoso" rispetto al filo nuovo...

il problema che accomuna tutti è la qualita' del filo in uscita, per ottenere risultati buoni tutti hanno dovuto rallentare drasticamente "l'estrusione"...i risultati accettabili li ho visti a velocita' di 1mt\ora(di filo finito) o giu' di li' ed è sicuramente troppo costoso rispetto al vantaggio teorico offerto

La velocità di estrusione da cosa è determinata?  Nel senso, se uno volesse estrudere più velocemente ma mantenendo la qualità 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, Shini3D dice:

La velocità di estrusione da cosa è determinata?  Nel senso, se uno volesse estrudere più velocemente ma mantenendo la qualità 

il problema (credo) che sia tutto nella qualita' dell'ugello e sulla metodica del successivo raffreddamento, nessuno dei riclatori che ho visto raffreddava il filamento ed avevano tutti ugelli piuttosto "elementari"...io concentrerei gli sforzi su questa parte ugello\raffreddamento....

poi ovvio che serve anche un buon sistema di caricamento del materiale grezzo e non tutti lo hanno...ma chi ha un buon sistema di caricamento comunque poi ha grandi problemi con l'estrusione...per farti capire cosa intendo potrebbero estrudere 1cm\s ma devono rallentare a 1mt\ora perche' l'ugello non gli sta dietro ed a velocita' superiori la dimensione del filo in uscita non è uniforme

 

 

 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Shini3D dice:

professionale di Pinerolo

Per caso è il Dalmazio Birago in fondo a dx di Viale Kennedy ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, FoNzY dice:

il problema (credo) che sia tutto nella qualita' dell'ugello e sulla metodica del successivo raffreddamento, nessuno dei riclatori che ho visto raffreddava il filamento ed avevano tutti ugelli piuttosto "elementari"...io concentrerei gli sforzi su questa parte ugello\raffreddamento....

poi ovvio che serve anche un buon sistema di caricamento del materiale grezzo e non tutti lo hanno...ma chi ha un buon sistema di caricamento comunque poi ha grandi problemi con l'estrusione...per farti capire cosa intendo potrebbero estrudere 1cm\s ma devono rallentare a 1mt\ora perche' l'ugello non gli sta dietro ed a velocita' superiori la dimensione del filo in uscita non è uniforme

Cosa intendi per qualità dell'ugello? circolarità del foro, rettifica o possibilità di arrivare a determinate temperature? si potrebbe pensare ad un sistema di raffreddamento a liquido/azoto ( non ho idea dei costi ipotetici) ma se il filamento deve essere raffreddato appena esce dall'ugello non diventa una cosa facile

 

4 minuti fa, gregorio56sm dice:

Per caso è il Dalmazio Birago in fondo a dx di Viale Kennedy ?

No, è l'Engim /Murialdo😁

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Shini3D dice:
1 minuto fa, Shini3D dice:

No, è l'Engim /Murialdo😁

 

In fondo è passato tanto tempo...

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, gregorio56sm dice:

In fondo è passato tanto tempo...

Grazie

Di nulla! abitavi a Pinerolo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, Shini3D dice:

Cosa intendi per qualità dell'ugello?

purtroppo no so' cosa andrebbe cambiato per migliorare, so solo che il problema è li 😅e che comunque gli ugelli che usano sono "base", un pezzo di acciaio a forma di "cono"...da modificare ci sarebbe tanto ma come e perche' non lo so' considerando anche che il margine costo\beneficio è sottilissimo

13 minuti fa, Shini3D dice:

potrebbe pensare ad un sistema di raffreddamento a liquido/azoto

a livello industriale usano acqua e credo che sia "necessaria" anche su piccola scala ma nessuno dei riciclatori in commercio la usa perche' poi diventa veramente poco pratico...ma sicuramente l'aria non basta quindi si ha un punto di "stallo"....

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, FoNzY dice:

purtroppo no so' cosa andrebbe cambiato per migliorare, so solo che il problema è li 😅e che comunque gli ugelli che usano sono "base", un pezzo di acciaio a forma di "cono"...da modificare ci sarebbe tanto ma come e perche' non lo so' considerando anche che il margine costo\beneficio è sottilissimo

Potenzialmente un ugello in rubino potrebbe andare bene per le temperature e penso anche per la rettifica ma devo informarmi, oppure uno in acciaio temprato della E3D, penso che uno dei problemi sia appunto, la velocità ora che ci penso il concetto è piuttosto semplice, ieri (pirla io) ho dato alla stampante il comando di cambio filamento, peccato che la lunghezza del tubo fosse sbagliata e io avessi un ugello da 0.2, non so se hai presente la velocità in cui gira l'estrusore quando carica il filamento, risultato? per 1,5 secondi ha estruso a 0.5 -0.4 non ne ho idea, fatto sta che il "filo" in uscita dal nozzle era di un diametro spaventoso ,  dopo quei 1,5 secondi mi ha strappato il tubo in ptfe, le lamelle del raccordo ci hanno provato a trattenerlo..🙄

 

8 minuti fa, FoNzY dice:


a livello industriale usano acqua e credo che sia "necessaria" anche su piccola scala ma nessuno dei riciclatori in commercio la usa perche' poi diventa veramente poco pratico...ma sicuramente l'aria non basta quindi si ha un punto di "stallo"....

Si potrebbe usare lo stesso sistema che si utilizza sui pc o quello che stai vendendo tu della E3D, ovviamente personalizzato, un tubicino di rame di un diametro intorno ai 3/4mm raffreddato e al suo interno far passare il filamento..

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, Shini3D dice:

Di nulla! abitavi a Pinerolo?

Ma tutti 'sti piemontesi così vicini e non organizziamo nulla?

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci sono in vendita su Aliexpress, ad esempio qui https://it.aliexpress.com/item/32686428847.html c'è anche un video che mostra il macchinario in funzionamento, effettivamente a me non sembra molto precisa sul diametro in uscita.

Oppure come seconda opzione potresti provare un estrusore a pellet https://it.aliexpress.com/item/32967974777.html

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, invernomuto dice:

Ma tutti 'sti piemontesi così vicini e non organizziamo nulla?

Tu sei di Torino giusto ?

 

10 ore fa, Salvogi dice:

Ci sono in vendita su Aliexpress, ad esempio qui https://it.aliexpress.com/item/32686428847.html c'è anche un video che mostra il macchinario in funzionamento, effettivamente a me non sembra molto precisa sul diametro in uscita.

Oppure come seconda opzione potresti provare un estrusore a pellet https://it.aliexpress.com/item/32967974777.html

Grazie ma non è tanto trovarla già  fatto ma, come detto da @FoNzY riuscire a costruire un macchinario capace di dare una resa più alta della spesa..

 

Banalmente ma i filamenti che compriamo, come sono fatti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Shini3D dice:

Tu sei di Torino giusto ?

 

Grazie ma non è tanto trovarla già  fatto ma, come detto da @FoNzY riuscire a costruire un macchinario capace di dare una resa più alta della spesa..

 

Banalmente ma i filamenti che compriamo, come sono fatti?

Certo, anche io sono d'accordo con l'autocostruzione, è sempre uno spunto per imparare qualcosa di nuovo. 

Più che altro, visto che su Aliexpress c'è il video che mostra il funzionamento, era per dare un'idea di partenza.

Comunque, in funzione di quanto stampi potrebbe essere conveniente anche acquistare il macchinario per 500 euro.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, Shini3D dice:

Di nulla! abitavi a Pinerolo?

No non abitavo a Pinerolo ma ci sono andato a scuola tanti, troppi, anni fa

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 7/7/2020 at 08:51, Shini3D dice:

Banalmente ma i filamenti che compriamo, come sono fatti?

banalmente alla stessa maniera. ma in maniera professionale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, hokuro dice:

banalmente alla stessa maniera. ma in maniera professionale.

oltrechè industriale...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io farei un contenitore riscaldato che liquefa gli scarti, una vite senza fine che spinge il materiale dentro un ugello grosso così da controllare meglio la tolleranza. 

Questo filamento grosso poi da estrudere sempre più fine fino ad ottenere la misura desiderata. 

D'altronde anche le ns stampanti hanno filamenti da 1.75 o 3 e dall'ugello esce 0.4. 

Lo estrudi su un nastro. La sezione sarà leggermente ovale schiacciata. 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti costa poco in corrente un contenitore che a temperatura controllata liquidiflica rapidamente un blocco di plastica....

Inviato dal mio tablet utilizzando Tapatalk

Inoltre dovresti avere un sistema di controllo e regolazione spessore in tempo reale perché gli scarti non sono omogenei....

Inviato dal mio tablet utilizzando Tapatalk



Andate a 5:28.. Quello è l'oggetto per fare il materiale di prusa.... Non penso bastino 1000euro...
Nota che deve pesare in tempo reale la plastica per mantenere uniformità.... Ed è già plastica uniforme e non scarti....

Inviato dal mio tablet utilizzando Tapatalk

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, marcottt dice:

Ti costa poco in corrente un contenitore che a temperatura controllata liquidiflica rapidamente un blocco di plastica....

Inviato dal mio tablet utilizzando Tapatalk
 

Inoltre dovresti avere un sistema di controllo e regolazione spessore in tempo reale perché gli scarti non sono omogenei....

Inviato dal mio tablet utilizzando Tapatalk
 

 

 


Andate a 5:28.. Quello è l'oggetto per fare il materiale di prusa.... Non penso bastino 1000euro...
Nota che deve pesare in tempo reale la plastica per mantenere uniformità.... Ed è già plastica uniforme e non scarti....

 

Certo è che se ti metti a costruire una macchina così costosa (ammesso di esserne in grado) poi ti metti a vendere le bobine di pla anziché i progetti stampati..

P.s. Come fai a mettere le anteprime dei video?  A me da errore il server, persino se cito il tuo messaggio con il video 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci riesco solo da Tapatalk, da sito non ci si riesce,@bmaker ci litiga da tempo ma per ora vince il sito

Anycubic kossel linear plus,
Inviato utilizzando Tapatalk

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, marcottt dice:

Non penso bastino 1000euro...

Non bastano nemmeno per la sola vite di etrusione 😄
Ciaoo

5 ore fa, marcottt dice:

Ci riesco solo da Tapatalk, da sito non ci si riesce,@bmaker ci litiga da tempo ma per ora vince il sito emoji1787.png

Anycubic kossel linear plus,
Inviato utilizzando Tapatalk
 

Io sul mio forum usavo PHPBB e bisognava smanettare nei BB Code

Ciaoo

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 13/7/2020 at 12:19, Shini3D dice:

Certo è che se ti metti a costruire una macchina così costosa (ammesso di esserne in grado) poi ti metti a vendere le bobine di pla anziché i progetti stampati..

P.s. Come fai a mettere le anteprime dei video?  A me da errore il server, persino se cito il tuo messaggio con il video 

così ogni volta che scazzi un astampa esulti per aver nuovo materiale da riestrudere! 😁

  • Like 1
  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


I servizi di Stampa 3D forum

Seleziona il servizio che stai cercando:



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.