Vai al contenuto

DimaFIX lo spray perfetto per il piatto riscaldato


Il tuo modello in ABS si deforma o ancora peggio si rompe sul piano di stampa? Sei costretto ad utilizzare metodi ‘casalinghi’ fra cui lacca, carta forno o nastro adesivo? Finalmente Dima3D ha risolto i  nostri problemi presentando DimaFIX.


Questa azienda produttrice sia di filamenti che di stampanti 3D, ha lanciato sul mercato un nuovo  prodotto chiamato DimaFIX. Questo è un additivo specifico per i piatti riscaldati delle nostre stampanti 3D. Il prodotto è distribuito sul mercato in una semplice bomboletta a spruzzo, con una capienza di 400ml per garantire un gran numero di applicazioni (circa 100, stando a quanto dichiara la casa) vaporizzando il prodotto sul piano di stampa.


http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2014/12/dimafix-spray-3.jpg


DimaFIX è stato pensato oltre che per l’ABS per qualsiasi tipo di materiale polimerico, evitando che i nostri primi strati di stampata si stacchino dalla superficie di contatto. Qualsiasi materiale dopo essere stato portato alla giusta temperatura di lavorazione subisce un ritiro fisiologico, questo prodotto invece lo fa aderire alla superficie del piatto cercando di minimizzare l'imbarcamento delle nostre stampe.


http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2014/12/dimafix-spray-2.jpg


Il prodotto non degrada nessun tipo di polimero, e grazie ad esso, il pezzo stampato potrà essere tranquillamente rimosso dal piatto senza indesiderate rotture a fine stampa. Finita la produzione degli oggetti stampati, con un semplice panno inumidito potete pulire sia il piano che il fondo del vostro pezzo, DimaFIX non lascia nessun segno o alone, questo grazie alla sua solubilità in acqua.


Secondo noi, utilizzare questo prodotto spray oltre alla facilità, ci garantisce anche la sicurezza di togliere intatto il nostro oggetto a fine stampa. Al contrario con i metodi ‘casalinghi’ possiamo avere molti problemi, per esempio: il nastro adesivo rischia di fondere ed incollarsi alla base del prodotto, costringendoci ad usare spatole o raschietti per rimuoverlo. La lacca invece rischia di degradare il nostro materiale ed inoltre non garantisce al 100% una rimozione sicura dalla superficie di contatto.


Feedback utente

Commenti Raccomandati

Non ci sono commenti da visualizzare.



Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Aggiungi un commento...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




×
×
  • Crea Nuovo...

Informazioni importanti

Abbiamo inserito dei cookies nel tuo dispositivo per aiutarti a migliorare la tua esperienza su questo sito. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti puoi accettarli cliccando su continua.