Vai al contenuto

Scelta stampante fotopolimerizzazione


gioreva
 Condividi

Messaggi raccomandati

Buongiorno.

Sto cercando di scegliere una stampante LCD UV, devo stampare scatole per elettronica 78mm x 165mm spesso  19mm, 100 pezzi per lotto.

Non riesco a capire molte cose. Tutti i giorni ne trovo una nuova con qualcosa di diverso.

1) Perchè stampanti con 150W o 80W di led UV vanno alla stessa velocità di stampanti con 30W di led ?
Parlano tutte di 30 mm/h
Calcolando 5 Secondi layer, se faccio strati da .05 viene 36 mm/H
Se faccio strati da 0.1 viene 72mmH

2) Quelle piccole, che mi stamperebbero 3 pezzi per volta,  hanno risoluzione XY di 47, quelle grandi, con cui potrei stamparne una decina di pezzi per volta 84um
Si vedrà la differenza nelle curve ? Nella trama (texture) della superficie ? Vorrei mettere un motivo di abbellimento, di 1 o 2 decimi che fa un disegno sulla superficie.

3) Il FEP è uguale in tutte ? Ogni litro devo cambiarlo ? Non è per il costo, più che altro per il tempo per farlo.
Avevo letto di una stampante che faceva 10 litri, ma non ricordo più quale.

4) La Micromake L2 dichiarano 3-15s, quasi il doppio delle altre. Ho chiesto, ma sti cinesi non si capisce mai nulla. E' piccola, ma se va realmente ai doppio.

C'è la Nexa 3D, ma 20'000 è improponibile per me, non vorrei superare i 1000€

Modello

Costo

Risoluzione  XY

Stampa

Pezzi / h

Vel mm/h

Vel S/lay

Power LED

Power Tot

ANYCUBIC

350€

47u 2560x1440

115x65x155

NO

20

 

25W

40W

Tianfour Super King Kong SLA

1400€

30u

200x170x280

24x 9h

30

 

30W

 

WANHAO Duplicator 7 V1.5

509€

2560*1440

120x68x180

3x 5.5h

30

 

 

 

Zortrax Inkspire

1690€

50u

132x74x175

3x 8h

20 / 36

 

 

 

Combat S500

929€

84u

215x135x180

12x 9h

20

5

84W / 156W

 

Micromake L4

889€

24u

190x120x225

10x 9h

20 / 30

 

30W

60W

Micromake L3

497€

47u 2560*1440

115x65x200

3x 5.5h

30

 

 

 

Micromake L2 

362€

57u

108x65x200

3x 2.5h ?

 

2/15

 

60W

Flyng Bear Shine

510€

47u

120x68x210

3x 5.5h

30

 

30W

72W

Jennyprinter

1110€

75u 2560x1600

120x190x215

12x 8h

20-30mm/h

5/6

 

 

Igrark KNL4875

1650€

75u 2560x1440

120x190x240

 

 

 

 

 

Nexa 3D

20'000€

30u

220X120X380

24x 4h ?

 

 

 

 

zorth c55

950€

75u 2560x1600

190x120x170

 

30

 

160W

 

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 15
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

2 ore fa, gioreva dice:

1) Perchè stampanti con 150W o 80W di led UV vanno alla stessa velocità di stampanti con 30W di led ?
Parlano tutte di 30 mm/h

in realta' non vanno tutte alla stessa velocita' ovviamente, 30mm\h è un dato teorico di velocita' massima a risoluzione media che per lo piu' si basa sulla velocita' massima dell'asse Z ma che comunque è un dato da prendere con le pinze. è un po' come dire a quale velocita' massima va la tua nuova automobile?

devi considerare l'area di stampa e la risluzione per capire bene effettivamente quale è piu' potente, ad esempio la "anycubic" e la "combat500" hanno praticamente la stessa risoluzione qundi per l'oggetto X la nycubic accendera' 'Y' led mentre la combat accendera '1\2y' led che pero' sono 3 volte piu' potenti di quelli sulla anycubic e quindi la combat sara' leggermente piu' veloce(in teoria), poi bisogna vedere se questa potenza in piu' in questo particolare caso si trasforma in tempo guadagnato o se l'oggetto data la sua forma richiede lo stesso tempo di esposizione che avrebbe richiesto sulla photon.

va anche considerata la resina, c'è quella che indurisce un po' prima e quella che lo fa' un po' dopo, anche se tutte molto simili è un altro fattore che potrebbe influire sull'esposizione del layer....

2 ore fa, gioreva dice:

2) Quelle piccole, che mi stamperebbero 3 pezzi per volta,  hanno risoluzione XY di 47, quelle grandi, con cui potrei stamparne una decina di pezzi per volta 84um
Si vedrà la differenza nelle curve ? Nella trama (texture) della superficie ? Vorrei mettere un motivo di abbellimento, di 1 o 2 decimi che fa un disegno sulla superficie.

no, l'oggetto sara' paragonabile a quello colato in entrambe le macchine, nessuna differenza visibile ad occchio nudo.

puoi mettere tutti i disegni che vuoi sui bordi....MA!!!!

i pezzi stampati devono essere dipinti!!!!

i pezzi stampati dalle DLP devono essere dipinti in quanto sono soggetti alla luce UV che è naturalmente presente in quella solare quindi o si accetta il fatto che i propri manufatti cambino colore con il passare del tempo tendendo ad un bianco bruciato oppure si dipingono anche solo con un primer

2 ore fa, gioreva dice:

3) Il FEP è uguale in tutte ? Ogni litro devo cambiarlo ? Non è per il costo, più che altro per il tempo per farlo.
Avevo letto di una stampante che faceva 10 litri, ma non ricordo più quale.

il FEP va cambiato quando si opacizza, il 99% della sua vita dipende da te e da come lo tratti quando lo pulisci, non è assolutamente vero che va cambiato ogni litro, va cambiato quando si opacizza.

 

2 ore fa, gioreva dice:

4) La Micromake L2 dichiarano 3-15s, quasi il doppio delle altre. Ho chiesto, ma sti cinesi non si capisce mai nulla. E' piccola, ma se va realmente ai doppio.

è solo una presa in giro la velocita' indicata, 3 secondi di cosa?!? hahahah....

se la resina indurisse in 3 secondi anche su grandi layer vorrebbe significare che essa indurirebbe gia' nella bottiglia.

mancano i dati della potenza led per fare paragoni ma realisticamente va come le altre stampanti super cinesi....

2 ore fa, gioreva dice:

C'è la Nexa 3D, ma 20'000 è improponibile per me, non vorrei superare i 1000€

ho la photon e posso dirti che funziona anche se i software sono pura immondizia.

se il tuo budget te lo permette io non ci penserei due volte e prenderei la ZORTRAX, è un brand ben diverso da gli altri cinesoidi nella lista,. è nettamente su un altro livello anche se è una nuova stampante e chissa' se sara' all'altezza delle aspettative.....

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Il fornitore mi ha detto che può invecchiare se lasciata al sole diretto sempre, non se usata come può essere un cellulare o un accendino,  a luce ambiente. 

Io ho una fresa cinese da 800€ e sono contentissimo. 

Al fine produttivo,  quindi meglio una grande formato con led potenti. 

Poi caricamento resina automatico, zero automatico. 

Ma per capire come impostare il tempo di esposizione? 

La posizione migliore del prezzo ?

Non trovo nessun tutorial. 

 

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

5 ore fa, gioreva dice:

Ma per capire come impostare il tempo di esposizione? 

La posizione migliore del prezzo ?

il tempo di esposizione varia in base al tipo di oggetto, tenendo come regola generale che piu' il layer è alto e piu' tempo di esposizione servira'. oggetti particolar con molti dettagli richiedono tempi di esposizione inferiore a parita' di layer in quanto altrimenti si rischia di perdere dettaglio.

nelle DLP il posizonamento conta poco, tenendo presente che l'unico asse ad influre sulla durata della stampa è la Z(non importa se sono 1 o 10 oggetti e quanto sono larghi il tempo di stampa varia solo in base alla loro altezza in Z)

5 ore fa, gioreva dice:

Il fornitore mi ha detto che può invecchiare se lasciata al sole diretto sempre, non se usata come può essere un cellulare o un accendino,  a luce ambiente. 

 io intendo dire che ovunque sia posto l'oggetto stampato sara' soggetto anche se minimamente ad una esposizione indiretta di raggi uv e quindi nel tempo si degradera' inevitabilmente.

5 ore fa, gioreva dice:

Al fine produttivo,  quindi meglio una grande formato con led potenti. 

dipende dal volume di produzione che vuoi fare, come ho detto l'ingombro in X\Y nelle dlp non aumenta il tempo di stampa quindi se hai idea di fare tante stampe ti conviene prendere una superficie ampia e riempirla totalmente altrimenti prendi una stampante piu' piccola.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho individuato la Zorth c55, grande formato, 150W di led, auto zero e auto resina fill.

Però ci sono due modelli, che da vari articoli dicono costare 100, poi vai sul sito e costano 20'000
Sono 10 / 30 volte più veloci. Una non ha più nemmeno il FEP ma usa olio.

Uniz slash

4600€

75u xy

192x120z200

200mm/h

Nexa3d

20000€

30u xy

220x120x380

600mm/h

Come cifra, per me è improponibile.
Però questo mi fa pensare che stia emergendo una nuova tecnologia che mi sfugge.
Come fanno ad essere così veloci ? E`la resina ? La luce ?

Link al commento
Condividi su altri siti

Per non fare cento prove per capire. 

Di quanto cambia l'esposizione per layer da 100 o da 50 ?

È la qualità ? Per fare un box di un prodotto elettronico con una trama superficiale,  tipo rombetti.

Come si trova la giusta esposizione ?

Riducendo il tempo aumentano i dettagli e poi ? Si creano aree non complete ?

Aumentando il tempo gonfia lo spessore finale ? Spariscono i singoli pixel ?

Link al commento
Condividi su altri siti

3 ore fa, gioreva dice:

Mi spieghi il tempo di esposizione ?

Come si trova ?

scusa ma se non mi tagghi difficlemtne controllo le vecchie conversazioni.

il tempo di esposizione è suggerito dal produttore ed in generale piu' il layer è alto e piu' tempo necessita.

ma poi bisogna considerare che una esposizione prolungata potrebbe rovinare i dettagli, inevitabilmente la luce filtra nella resina e quindi i piccoli dettagli potrebbe risultare un "ammasso" di resina informe.

con un tempo di esposizione troppo corto la stampa risulta "sciolta" (come fosse cera scaldata) con un tempo troppo lungo la presenza di protuberanze lungo le superfici è piu' probabile.(quindni il dettaglio vuole il suo giusto tempo,ne poco ne troppo)

purtroppo parlando per assurdo ogni stampa ha il suo tempo di esposizone ideale che ahime' devi trovare dasolo, ad esempio anche seguendo alla lettera le istruzioni del produttore alcune stampe potrebbero non essere perfette ed inevitabilmente si dovranno fare delle prove.sul tempo di esposizone influisce anche la resina, a parita' di marca colori diversi richiedono esposizioni diverse.

Il 28/10/2018 at 08:40, gioreva dice:

Di quanto cambia l'esposizione per layer da 100 o da 50 ? 

realisticamente del 25%(dire la meta' sarebbe ottimistico anche se in teoria è cosi)

Il 28/10/2018 at 08:40, gioreva dice:

È la qualità ? Per fare un box di un prodotto elettronico con una trama superficiale,  tipo rombetti.

secondo me la qualita' che cerchi per queste cose si ottiene con un tempo di esposizione molto vicino a quello consigliato dal produttore. una trama superficiale è un dettaglio minimo,non dovrsti avere problemi.

Il 27/10/2018 at 09:45, gioreva dice:

Come fanno ad essere così veloci ? E`la resina ? La luce ?

anche queste velocita' vanno prese con le pinze....

la nexa3d usa un sistema prorpietario di led che purtroppo non so come funziona....

la slash considerando che è una stampante professionale potrebbe raggiungere velocita' molto elevate ma se guardi sul loro sito la velocita' massima viene indicata su "bordi sottili", come ho detto va presa molto poco seriamente la velocita' massima.

sicuramente anche una resina professionale fa la sua parte.

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...