Vai al contenuto

Perdita continua Livellamento


Messaggi raccomandati

Salve ragazzi,

sto letteralmente impazzendo con un problema.
Ho una CTC Prusa i3 pro c.

Dovrei avere un driver Anet A8 (o qualche clone).

Faccio il livellamento del piatto e stampo qualche pazzo,il giorno dopo la trovo totalmente fuori calibrazione con l'ugello troppo vicino al piatto.
Ho provato a cambiare le viti a farfalle con un paio stampate da me,dove posso agire con più facilità.
Ieri ho fatto la calibrazione e stampato 4 pezzi,oggi ho riacesso la stampante e l'ugello,quando va in homing è troppo vicino al piatto!

Mi succede sempre e di continuo,a distanza di circa un giorno "qualcosa" fa perdere la calibrazione,cosa può essere? Ogni volta che devo stampare devo ricominciare la calibrazione.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 13
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Immagini Pubblicate

Ciao Silvio!

Se utilizzi il piatto riscaldato: la calibrazione la effettui con il piatto a temperatura di stampa? E' noto che per effetto della dilatazione termica i componenti possono subire leggeri cambiamenti, ma abbastanza da far avvicinare troppo il nozzle al piatto talvolta.

Descrivi comunque come procedi per il livellamento del piatto.

Link al commento
Condividi su altri siti

36 minuti fa, Edoardo C. dice:

Ciao Silvio!

Se utilizzi il piatto riscaldato: la calibrazione la effettui con il piatto a temperatura di stampa? E' noto che per effetto della dilatazione termica i componenti possono subire leggeri cambiamenti, ma abbastanza da far avvicinare troppo il nozzle al piatto talvolta.

Descrivi comunque come procedi per il livellamento del piatto.

Ciao Edoardo,
grazie della risposta.
Livello a piatto freddo, e stampo con piatto a circa 40°/50°.

Il problema è che da un giorno all'altro mi trovo l'ugello vicinissimo,tanto da non riuscire più a stampare,perchè il filamento non riesce più ad uscire.

Procedo così per il livellamento.
Se in stato di home, l'asse Z è troppo lontano dal piatto,agisco sul finecorsa (che ho regolabile) dello stesso per avicinare un pò l'asse Z al piano.
Dopo,con un pezzo di foglio A4, regolo i 4 angoli,partendo allo 0 per capirci,guardando il piatto dall'alto,quello in basso a sinistra.
Una volta calibrato il punto 0,passo a quello di destra.
Quando regolo quello di destra (rispetto allo 0), ritorno allo 0 per eventuali correzzioni.
Passo poi a quello in alto a sinistra,lo regolo,e faccio eventuali correzzioni su quello precedente.

Poi faccio l'ultimo che è quello in alto a sinistra (guardando sempre dall'alto il piatto).

Per capirci:

 

 

Immagine.png

Link al commento
Condividi su altri siti

7 ore fa, Marcottt dice:

Una domanda.... Perdi livellamento il giorno dopo oppure lo perdi dopo che l'hai spenta?

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
 

Sinceramente non ci ho mai fatto caso,
nel senso che, ho sempre spento la stampante e il giorno dopo,appena la riprendo la calibrazione è persa.
Posso provare a ricalibrarla,usarla e appena la spengo vedo cosa succede.
Voi consigliate di calibrarla a piatto caldo?

Link al commento
Condividi su altri siti

vedi tu.... in teoria tutto a caldo è meglio, però non penso che la dilatazione termica sia tale da avere il problema che dici tu. secondo me a te succede perchè in qualche modo non salva qualche impostazione....  oddio... ma il livellamento lo fai "a manina" oppure  con la procedura e sensore ?.. perchè  nel primo caso ad onor del vero non salvi nulla quindi la mia teoria si perde un po'... se invece fai autolivellamento allora mi sa che poi non salvi i parametri rilevati.

Link al commento
Condividi su altri siti

7 ore fa, Marcottt dice:

vedi tu.... in teoria tutto a caldo è meglio, però non penso che la dilatazione termica sia tale da avere il problema che dici tu. secondo me a te succede perchè in qualche modo non salva qualche impostazione....  oddio... ma il livellamento lo fai "a manina" oppure  con la procedura e sensore ?.. perchè  nel primo caso ad onor del vero non salvi nulla quindi la mia teoria si perde un po'... se invece fai autolivellamento allora mi sa che poi non salvi i parametri rilevati.

A manina, non ho il sensore.
Quindi regolo l'endstop dell'asse Z e le quattro viti del piatto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Il 17/10/2018 at 23:32, Edoardo C. dice:

Sembra quindi che sia la stampa a far perdere la calibrazione.

Avviti saldamente l'endstop z ? Con che cosa stringhi le viti dell'heated bed? Classico dado a farfalla?

Si l'endstop è abbastanza rigido, si ferma con due dadi sopra e sotto ad una vita.

Le viti dell'heated bed erano con i dadi a farfalla, li ho sostituiti con dei dadi stampati da me più facili da maneggiare.
Praticemente è un dado con una struttura in plastica stampata.
Mi consigli altro?

Link al commento
Condividi su altri siti

8 ore fa, Silvio Mattiello dice:

Si l'endstop è abbastanza rigido, si ferma con due dadi sopra e sotto ad una vita.

Le viti dell'heated bed erano con i dadi a farfalla, li ho sostituiti con dei dadi stampati da me più facili da maneggiare.
Praticemente è un dado con una struttura in plastica stampata.
Mi consigli altro?

Si le utilizzai pure io in passato, il dado è saldo alla ruota stampata? Se la stampa non è precisa, il filetto potrebbe non reggere correttamente e spostarsi di qualche mm durante la stampa. Se non utilizzi un sistema di ABL il problema è meccanico quindi un modo per risolvere c'è di sicuro.

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...