Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

invernomuto

Estrusori (anche clone) + motore validi per TMC2208

Recommended Posts

Buongiorno, 

visti i miei (ormai cronici) problemi di sottoestrusione con la mia AM8 MGN12 sto cercando di apportare delle variazioni alla macchina per risolvere del tutto la questione. Premetto che la macchina usa una SKR 1.1 con TMC2208 (standalone) con un clone E3D V6 in configurazione bowden. L'estrusore geared clone titan e il relativo motore sono i principali imputati del problema (qui il link all'estrusore: https://www.aliexpress.com/item/32945724909.html?spm=a2g0s.9042311.0.0.27424c4dXwrnI9). Il motore l'ho recuperato da un altro estrusore (non geared), acquistato anche quello su Aliexpress (qui: https://www.aliexpress.com/item/32818859263.html?spm=a2g0s.9042311.0.0.27424c4db8wAFp). Ho sempre avuto qualche problema di sottoestrusione ma diminuendo la ritrazione, nessun problema. A seguito di qualche upgrade ho voluto riprovare con una ritrazione alta e cominciano i problemi, da piccoli buchi ad interi layer, se sono piccoli, che non vengono stampati, con ovviamente stampe poco resistenti o in alcuni casi da buttare.

Chiedo aiuto ai più esperti e in particolare a @iLMario (che se non erro era intervenuto sulla qualità dei "cloni" in altre discussioni) se ha un'idea. Il problema può dipendere dalla scarsa qualità del clone geared? Conviene tornare ad estrusori più tradizionali? Scusate ma sono davvero abbastanza nei casini, sono settimane che sono bloccato e non ne vengo a capo e vorrei finalmente arrivare ad avere una stampante funzionante...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@invernomuto, se come dici tu il problema "appare" solo quando aumenti la distanza di retrazione, nonostante tu abbia un buon estrusore, il problema non potrebbe dipendere dal fatto che l'estremità del filamento esce dalla zona calda e si raffredda al punto che quando viene reinserito ha bisogno di qualche istante per fondere di nuovo, con il risultato che tu vedi underextrusion perché ovviamente il nozzle nel frattempo si è mosso e non ha depositato materiale?

A questo punto ti direi che potrebbere dipendere dalla conformazione di più dall'hotend, che dall'estrusore.

Però ovviamente sono curioso anch'io di sentire il parere degli utenti esperti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti dico una cosa: in molti usano i 2208 in standalone (stealthchop) all'estrusore. In molti dicono di avere problemi e che non andrebbero usati. Non ci ho mai creduto, li ho messi, stampava, fine.

Poi ogni tanto, a metà stampa (che sia 10 minuti o 10 ore) il motore smetteva di girare. Ho cambiato la vref, swappato i driver, cambiato i motori, acceso l'aria condizionata etc etc. Niente, smetteva di girare il motore. Lo faceva saltuariamente, quindi non ci ho dato peso più di tanto.

Poi ho cambiato gola e nozzle con un microswiss originale per v6, da quel momento, TUTTE le stampe o fallivano perchè il filo solidificava dentro la gola (sono quasi certo di aver cannato il montaggio della gola sul blocchetto) o il motore si spegneva. Sempre. Ad ogni stampa.

Per quanto riguarda l'intasamento, CREDO di aver risolto mettendo pasta termica sulla gola, in modo da dissipare meglio verso il dissipatore e lasciando il blocchetto più in basso (chi ha un v6 sa che il blocchetto si alza o abbassa a seconda di quanto si avvita il nozzle, io l'avevo avvitato poco, per mandare in battuta la gola l'ho dovuta avvitare fin oltre la parte senza filettatura, cappella mia)

Per lo spegnimento, visto che con il cambio di gola avveniva quasi ad ogni stampa (almeno nelle ultime 5-6 di fila), ho messo dei vecchi A4988, così per provare. ZERO spegnimenti, ZERO intasamenti, ZERO problemi di retraction.

Secondo me, i 2208 non vanno bene all'estrusore. Forse per i microstepping, non ne ho idea, so solo che i 4988 che sugli assi fanno un casino pazzesco al limite della sopportazione, sull'estrusore fanno solo un lieve cigoli.

Dopo questo infinito pippone: togli i 2208 dall'estrusore e prova con un driver più "normale" come un 4988 o il suo gemello con più coppia (non ricordo il nome) o un LV a 1/32 (o più, se hai una board a 32 bit)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
[mention=5027]invernomuto[/mention], se come dici tu il problema "appare" solo quando aumenti la distanza di retrazione, nonostante tu abbia un buon estrusore, il problema non potrebbe dipendere dal fatto che l'estremità del filamento esce dalla zona calda e si raffredda al punto che quando viene reinserito ha bisogno di qualche istante per fondere di nuovo, con il risultato che tu vedi underextrusion perché ovviamente il nozzle nel frattempo si è mosso e non ha depositato materiale?
A questo punto ti direi che potrebbere dipendere dalla conformazione di più dall'hotend, che dall'estrusore.
Però ovviamente sono curioso anch'io di sentire il parere degli utenti esperti...
Potrebbe senz'altro essere e infatti se riduco la ritrazione il problema non si pone e stampa bene, stringing a parte su alcuni materiali/filamenti.
Il problema però è che anche la delta - che monta dei vecchi driver A4988 - ha un hot end molto simile (e3d v5), pure lui montato in bowden (tra l'altro con un tubo più lungo) e con le stesse identiche impostazioni (6,5mm di ritrazione, velocità 25mm/s) non fa una piega. Non ho mai avuto particolari problemi di sottoestrusione o qualità di stampa con la delta. Non sono peraltro valori abnormi, per un bowden sono il minimo sindacale e anche per la Ender 3 li consigliano. Temo che purtroppo abbia ragione ilMario e che vada cambiato il driver per l'estrusore. Grazie per l'aiuto.

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, invernomuto dice:

Temo che purtroppo abbia ragione ilMario e che vada cambiato il driver per l'estrusore. Grazie per l'aiuto.

Sfortunatamente io sull'estrusore ho il tmc 2208, ma in modalità uart, quindi da questo punto di vista non ho esperienza. Sicuramente quello che ti ha scritto ilMario è da prendere in considerazione seriamente, considerata invece la sua esperienza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Davide87 dice:
Sfortunatamente io sull'estrusore ho il tmc 2208, ma in modalità uart, quindi da questo punto di vista non ho esperienza. Sicuramente quello che ti ha scritto ilMario è da prendere in considerazione seriamente, considerata invece la sua esperienza.

Ma in che modalità lo stai usando? Spreadcycle o Stealthchop2? perché se stai usando l'ultima UART o Standalone cambia poco. 

Altra cosa, bowden o direct? Che stampante?

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, invernomuto dice:

Ma in che modalità lo stai usando? Spreadcycle o Stealthchop2? perché se stai usando l'ultima UART o Standalone cambia poco. 

Altra cosa, bowden o direct? Che stampante?

stealthchop, bowden sulla Ender 3.

Come ritrazione uso al massimo 5 mm e velocità 25-40 mm/s.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stealthchop, bowden sulla Ender 3.
Come ritrazione uso al massimo 5 mm e velocità 25-40 mm/s.
Ancora una domanda: mi dai le caratteristiche del motore che usi come estrusore? A quanto hai settato la vref?

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@invernomuto il tmc 2208 all'estrusore è sempre un incognita. Con BGM +2208 + 8bit e classico motore anycubic ho sempre avuto limiti di velocità e retrazione(ci sono vari topic in cui lo affermo) Quando sono passato alla 32bit il tmc 2130 in spi bloccava subito l'estrusore .... un po di retrazioni e smetteva di estrudere...( nel tread sulla skr 1.3 è menzionato).ho messo un 2208 in standalone ed i problemi sono spariti (con la 32 bit....un vero mistero)..ho sempre avuto una ventola da 120 mm per dissipare il calore, ma ho il sentore che con una più piccola il driver si surriscalderebbe subito...

@Davide87 ha un tmc in uart ed ha la mia stessa scheda ma sembra non avere i problemi che ho avuto io (le stampa lo dimostrano)ma se non sbaglio usa i 2208 bigtreetech ultima versione , i quali sembrano in grado di dissipare meglio il calore...potrebbero esserci differenze tra "i vari 2208 " in commercio.

Premetto che la stampa più lunga che ho fatto è stata di 12 ore, oltre questa soglia non sono mai andato.

Se incontrerò qualche problema metterò un A4988 o proverò un 2209 in standalone (non i uart perchè ho i 2130 in spi sugli assi che vanno bene) 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, Tomto dice:

Quando sono passato alla 32bit il tmc 2130 in spi bloccava subito l'estrusore .... un po di retrazioni e smetteva di estrudere

Ho letto solo ora: smetteva di estrudere come ? La stampa continuava ma il motore estrusore stava fermo ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, iLMario dice:

Ho letto solo ora: smetteva di estrudere come ? La stampa continuava ma il motore estrusore stava fermo ?

la stampa continuava ma ero totalmente sottoestruso. Mi sono collegato con pronterface(ho i 2130 in spi) ed ho visto che il motore dell'estrusore era in surriscaldamento ed in automatico abbassava la v ref . Ma il valore era troppo basso , quindi sottoestrudeva. Faceva molto caldo ho fatto una prova in una stanza fresca ma la benchy veniva tagliata a metà . Il motore era praticamente fermo.

Ho risolto con il 2208 in standalone .Non ho nemmeno i problemi al bgm le stampe le porto a termine . Il 2208 con la 32 bit si comporta meglio rispetto alla 8bit, ma penso che buona parte del lavoro lo fa la ventola di dissipazione da 120mm. Senza di quella non credo credo che il driver ce la farebbe...( nel tread della skr v1.3  lo avevo detto)

La cosa che mi fa incazzare è che ho sempre pensato che con uart/spi i problemia BGM (di cui abbiamo parlato in altri tread) si sarebbero risolti. Invece nel mio caso sono solo peggiorati anche mettendo la modalità ibrida. Ciò che ha migliorato le cose è stata la 32 bit. 

Faccio presente che ho motori da 1.5 A e alimentazione a 12 v , una configurazione che non si sposa bene con i 2208/2130 (i driver sono tutti fysetech)......

In più in questo periodo sto stampando ogni 3 giorni ,stampe da 4/5 ore non di più.......se qualcosa dovesse andare storto rimetterò un A 4988 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Tomto dice:

la stampa continuava ma ero totalmente sottoestruso. Mi sono collegato con pronterface(ho i 2130 in spi) ed ho visto che il motore dell'estrusore era in surriscaldamento ed in automatico abbassava la v ref . Ma il valore era troppo basso , quindi sottoestrudeva. Faceva molto caldo ho fatto una prova in una stanza fresca ma la benchy veniva tagliata a metà . Il motore era praticamente fermo.

Ho risolto con il 2208 in standalone .Non ho nemmeno i problemi al bgm le stampe le porto a termine . Il 2208 con la 32 bit si comporta meglio rispetto alla 8bit, ma penso che buona parte del lavoro lo fa la ventola di dissipazione da 120mm. Senza di quella non credo credo che il driver ce la farebbe...( nel tread della skr v1.3  lo avevo detto)

Sto leggendo quella parte di discussione. Comprendo che il surriscaldamento porti ad una riduzione di VRef (in UART!) e ad una conseguente perdita di coppia del motore. Quello che non capisco però è quanta ca**o di coppia serve tenuto conto che abbiamo degli estrusori geared che dovrebbero triplicare la spinta rispetto al classico estrusore senza ingranaggi. Il BMG ha pure un doppio ingranaggio per spingere il filo. Di solito si mettono per abbinarli a motori pancake molto più piccoli e con meno coppia. Speravo fosse sufficiente con un geared la coppia generata da un motore "normale" abbinato a un TMC2208 standalone in modalità Stealthchop2 (che ha comunque più coppia dello Stealthchop1). 

Cita

La cosa che mi fa incazzare è che ho sempre pensato che con uart/spi i problemia BGM (di cui abbiamo parlato in altri tread) si sarebbero risolti. Invece nel mio caso sono solo peggiorati anche mettendo la modalità ibrida. Ciò che ha migliorato le cose è stata la 32 bit. 

Non lo metto in dubbio ma non riesco a comprendere come sia possibile. La corrente dovrebbe essere indipendente dal tipo di scheda, conta solo il driver. Usavi la ventola da 120 in entrambi i casi?

Cita

Faccio presente che ho motori da 1.5 A e alimentazione a 12 v , una configurazione che non si sposa bene con i 2208/2130 (i driver sono tutti fysetech)......

Questo è un altro punto che non ho molto chiaro. La corrente che setto al driver tramite Vref del driver è quella che finisce al motore? Conviene andare su motori progettati per funzionare a 1A o meno visto che il massimo di corrente impostabile con un TMC2208 è 1,2A in stealthchop, almeno stando a quello che ho capito sul sito Fysectech?

Cita

In più in questo periodo sto stampando ogni 3 giorni ,stampe da 4/5 ore non di più.......se qualcosa dovesse andare storto rimetterò un A 4988 

Io ho acquistato un nuovo hotend e voglio provare con un motore 1A. Cambio tutto, se non funziona elimino il 2208 e metto un A4988 sull'estrusore e tanti saluti. Avrò un po' più di rumore ma amen, mi sono stufato, è un calvario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, invernomuto dice:

Sto leggendo quella parte di discussione. Comprendo che il surriscaldamento porti ad una riduzione di VRef (in UART!) e ad una conseguente perdita di coppia del motore. Quello che non capisco però è quanta ca**o di coppia serve tenuto conto che abbiamo degli estrusori geared che dovrebbero triplicare la spinta rispetto al classico estrusore senza ingranaggi. Il BMG ha pure un doppio ingranaggio per spingere il filo. Di solito si mettono per abbinarli a motori pancake molto più piccoli e con meno coppia. Speravo fosse sufficiente con un geared la coppia generata da un motore "normale" abbinato a un TMC2208 standalone in modalità Stealthchop2 (che ha comunque più coppia dello Stealthchop1). 

é quello che pensavo anch'io. Ho voluto imitare l'original prusa che ha i 2130 in spi (8bit) ma evidentemente qualcosa non torna (marlin forse fa entrare in modalita protezione i driver troppo presto ,essendo un "firmware generico" rispetto a quello ad hoc della prusa).

Ho provato anche ad usare un motore pancake e3d originale ma con scarso successo. (volevo provare a mettere un direct ma poi ho rinunciato) .

Comunque i problemi che avevo con il bgm +8 bit+ 2208 erano legati solo alla velocità di retrazione .non potevo mettere più di 30mm/s ,valore che andava bene per stampe a 50 mm/s ma non di più(il contro erano rumoracci sull'estrusore)

il 2130 in spi su E non andava proprio , la mia intenzione era di mettere provvisoriamente un 2208 in standalone (i 2130 erano ormai saldati per l'spi) e di cambiare tutti i driver con i 2209. Poi però ho visto che la stampante funzionava correttamente.posso stampare a 60mm/s 4mm retrazione e velocità di retrazione fino a 60mm/s (a secondo del tipo di filamento....per il pla sunlu mi bastano 2.5 3mm a 25/30mm....altro discorso per il pet)

Per quel che riguarda il bgm ,è vero che con la riduzione si ha più coppia ,ma è anche vero che bisogna fare attenzione alle accelerazioni usate . Il criterio è quello del cambio di un auto....in prima hai più coppia ma non raggiungi "la velocità massima".Estrusori come il Dyze che hanno riduzione anche fino a 5.1 non devono superare i 20/25mm/s di retraction stando alle specifiche del costruttore

2 ore fa, invernomuto dice:

Non lo metto in dubbio ma non riesco a comprendere come sia possibile. La corrente dovrebbe essere indipendente dal tipo di scheda, conta solo il driver. Usavi la ventola da 120 in entrambi i casi?

Infatti non dico che 32 bit + 2208 cambiano le cose riporto solo quello che è successo e che non capisco nemmeno io....ancora mi domando cosa faccia funzionare la rambo con 2130 della prusa e cosa non abbia fatto funzionare la mia skr con 2130.....(forse marlin? Boh!)

2 ore fa, invernomuto dice:

Questo è un altro punto che non ho molto chiaro. La corrente che setto al driver tramite Vref del driver è quella che finisce al motore? Conviene andare su motori progettati per funzionare a 1A o meno visto che il massimo di corrente impostabile con un TMC2208 è 1,2A in stealthchop, almeno stando a quello che ho capito sul sito Fysectech?

Sulla vref dei 2208 ancora qualcosa non quadra. Secondo trinamic bisogna provare empiricamente e trovare un valore che non scaldi i motori e che non faccia perdere passi o comunque di ridurre le accelerazioni

. Se si usa la regola da loro proposta ne viene fuori un voltaggio troppo alto per un motore da 1.5A. Un motore da 1A in teoria è più adatto, ma @iLMario lo usa ed ora ha messo un A4988 . Non ho motivo di dubitare delle sue ragioni , ed è proprio per questo che in uno dei post precedenti ho affermato che con 2208 è un incognita. Bisogna sperimentare sulla propria pelle..Per quanto possa sembrare assurdo ciò che funziona per una stampante può non funzionare per un altra...se poi ci mettiamo che le schede sono diverse e che i driver sono disponibili in diverse varianti......ma penso che questo lo sappia anche tu non sei un novellino per quel che riguarda le stampanti (anzi hai anche una delta quindi sei anche un passo avanti)

2 ore fa, invernomuto dice:

Io ho acquistato un nuovo hotend e voglio provare con un motore 1A. Cambio tutto, se non funziona elimino il 2208 e metto un A4988 sull'estrusore e tanti saluti. Avrò un po' più di rumore ma amen, mi sono stufato, è un calvario.

Infatti prova e vedi cosa succede. se funziona è meglio altrimenti meglio un A4988 .

Ti capisco nel mio caso cambiare driver significa smontare la stampante e ricontrollarne la meccanica......fino a che le stampe mi escono bene lascio tutto com'è adesso ma se dovessi avere problemi ....cito me stesso

6 ore fa, Tomto dice:

.se qualcosa dovesse andare storto rimetterò un A 4988 

 

Scusate se mi sono dilungato troppo ma visto che è un'po che manco dal forum ne approfitto per tornare alla carica😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Tomto dice:

Per quel che riguarda il bgm ,è vero che con la riduzione si ha più coppia ,ma è anche vero che bisogna fare attenzione alle accelerazioni usate . Il criterio è quello del cambio di un auto....in prima hai più coppia ma non raggiungi "la velocità massima".Estrusori come il Dyze che hanno riduzione anche fino a 5.1 non devono superare i 20/25mm/s di retraction stando alle specifiche del costruttore

Si questo ci sta. E comunque su altri lidi sto chiedendo e in effetti sconsigliano ritrazioni così alte (6mm) specie con geared. Boh. Il problema è che se non alzo la ritrazione lo stringing non si riduce, almeno con i filamenti che ho provato. E sono già al limite di temperatura per il PLA (185°). Sullo stringing posso agire sulla velocità di travel (120mm/s) o su quei parametri, non ho altro... 

Cita

Sulla vref dei 2208 ancora qualcosa non quadra. Secondo trinamic bisogna provare empiricamente e trovare un valore che non scaldi i motori e che non faccia perdere passi o comunque di ridurre le accelerazioni

. Se si usa la regola da loro proposta ne viene fuori un voltaggio troppo alto per un motore da 1.5A. Un motore da 1A in teoria è più adatto, ma @iLMario lo usa ed ora ha messo un A4988 . Non ho motivo di dubitare delle sue ragioni , ed è proprio per questo che in uno dei post precedenti ho affermato che con 2208 è un incognita. Bisogna sperimentare sulla propria pelle..Per quanto possa sembrare assurdo ciò che funziona per una stampante può non funzionare per un altra...se poi ci mettiamo che le schede sono diverse e che i driver sono disponibili in diverse varianti......ma penso che questo lo sappia anche tu non sei un novellino per quel che riguarda le stampanti (anzi hai anche una delta quindi sei anche un passo avanti)

So bene che bisogna sperimentare, il mio problema è che qui mi manca proprio la teoria su come funziona un motore passo passo e i relativi driver. Alcuni mi dicono che quanto stampigliato sui motori NON è la corrente di funzionamento MA la corrente MASSIMA che può circolare negli avvolgimenti del motore. Per cui bisogna mettere una corrente più bassa, il meno possibile con cui quel motore ti funziona, altrimenti rischi di bruciare tutto. Da qualche parte ho letto che di solito si mette un 85% del valore riportato sul motore...  

E' pur vero che quei valori di coppia saranno, immagino, calcolati a partire da una determinata corrente di riferimento che viene erogata al motore (per un motore da 1,5A, sarà 1,5A???). Leggo poi che se abbasso la corrente devo aspettarmi una riduzione di coppia proporzionale (in sintesi, se quei valori di coppia sono misurati ad 1A, se a quel motore fornisco 0,5A allora la coppia sarà al 50%). Tornando al discorso dell'85% della corrente nominale del motore, su un motore da 1,5A è "sicuro" impostare quindi 1,275A. Mettiamo 1,2A per stare tranquilli. Su un TMC2208 ne consegue impostare una Vref di 1,7V. Vi torna fin qui il mio ragionamento in teoria o sto scrivendo fesserie dettate dalla mia ignoranza?
Se sì va però contro tutto quello che ho letto finora: sugli estrusori con TMC2208 la maggior parte delle persone mette al massimo 1 - 1,1V, mentre il valore consigliato è 0,7V sugli assi. Sicuramente mai consigliano 1,7V.
Insomma, non mi torna la teoria con la pratica: perché su un motore da 1,5A devo mettere 0,7-1V di Vref, erogandogli così al massimo la metà della sua corrente?

Cita

Infatti prova e vedi cosa succede. se funziona è meglio altrimenti meglio un A4988 .

Ti capisco nel mio caso cambiare driver significa smontare la stampante e ricontrollarne la meccanica......fino a che le stampe mi escono bene lascio tutto com'è adesso ma se dovessi avere problemi ....cito me stesso

Scusate se mi sono dilungato troppo ma visto che è un'po che manco dal forum ne approfitto per tornare alla carica😂

Nessun problema, è un piacere leggervi, vedo che anche voi ci avete sbattuto parecchio la testa. Purtroppo questo difetto per me è veramente frustrante perché non riesco a venirne a capo. Ho smontato la stampante a fine agosto per montare la SKR 1.1 e non ha più stampato bene, la cosa mi rode non poco... Temo analogo calvario sulla delta, che per ora rimane a 8 bit con gli A4988 finché non risolvo sulla cartesiana...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, invernomuto dice:

Si questo ci sta. E comunque su altri lidi sto chiedendo e in effetti sconsigliano ritrazioni così alte (6mm) specie con geared.

fisicamente la retrazione al massimo è 2mm in ogni caso. Allora perchè nel bowden di arriva anche a 5mm? Semplicemente perchè il gioco all'interno del tubo provoca "un ritardo". Si imposta 5mm per ottenere al massimo una ritrazione di 2mm all' interno della zona calda della gola (infatti utilizzando un tubo capricorn con tolleranze più strette si riesce ad ottenere una ritrazione minore (tenendo conto del diametro del filamento questo mi sembra ovvio). 5mm o 4 mm in questo caso potrebbero essere troppi ....con un tubo "lasco"al contrario possono non bastare......

 

2 ore fa, invernomuto dice:

 Tornando al discorso dell'85% della corrente nominale del motore, su un motore da 1,5A è "sicuro" impostare quindi 1,275A. Mettiamo 1,2A per stare tranquilli. Su un TMC2208 ne consegue impostare una Vref di 1,7V. Vi torna fin qui il mio ragionamento in teoria o sto scrivendo fesserie dettate dalla mia ignoranza?

anche se si usa la regola di trinamic viene fuori un valore alto di v ref infatti loro consigliano di provare empiricamente ... fin qui il discorso fila...

2 ore fa, invernomuto dice:

perché su un motore da 1,5A devo mettere 0,7-1V di Vref, erogandogli così al massimo la metà della sua corrente?

questo è un limite dei driver 2208/2130/2100 per funzionare correttamente non devono superare 1.2A...il fatto che ci sia un depotenziamento dei motori con questi driver è menzionato anche in un tread sui 2208 in questo forum.....con un motore da 1.5v è preferibile un 2209( che sono i più recenti e non c'era alternativa quando ho preso i 2208per la 8 bit e 2130 per la 32). Sugli assi il discorso cambia anche se c'è meno coppia è comunque una coppia utile per stampare anche fino a 60mm/s su una prusa style (motivo per cui terrò i 2130)...

2 ore fa, invernomuto dice:

Nessun problema, è un piacere leggervi, vedo che anche voi ci avete sbattuto parecchio la testa.

Sbattuto la testa? solo? ......😂  ....

2 ore fa, invernomuto dice:

Ho smontato la stampante a fine agosto per montare la SKR 1.1 e non ha più stampato bene, la cosa mi rode non poco... 

Esponi quali sono i problemi una cosa da non trascurare è Marlin . La prima volta che lo compili sembra una passeggiata.... pensavo di fare un copia e incolla dei vecchi parametri della 8 bit ma non è stato cosi......prima di tornare a stampare bene ho incontrato molte difficoltà ....stavo veramente perdendo la pazienza e tra una cosa e l'altra per smontare 100 volte la stampante mi sono ritrovato con dei fili allentati...ho rischiato anche il corto circuito...senza contare che poi ho dovuto farlo nei ritagli di tempo ...lasciare il lavoro a metà per poi riprendere dal punto in cui avevo lasciato......ovvio che poi alla fine qualcosa sfugge ....

 

sentiamo cosa ne pensano glia altri....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.