Vai al contenuto

Mino

Membri
  • Numero contenuti

    403
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    4

Mino ha vinto l'ultima volta il giorno 10 Settembre

Mino ha avuto il contenuto più apprezzato!

1 Seguace

Su Mino

  • Compleanno 27/06/1970

Profilo

  • Sesso
    Male
  • Città
    Monza

Visite recenti

1.125 visite nel profilo

Obiettivi di Mino

  1. Mino

    Mega S e ugello 0.6

    Con un ugello da 0,6 e altezza layer 0,3 il flusso è troppo elevato per un estrusore standard. Dovresti dimezzare la velocità di stampa, ma a quel punto tanto vale viaggiare al doppio con ugello 0,4 e 0,2 di layer Magari inizia con il PLA a una decina di gradi in più del normale e vedi se i risultati sono migliori
  2. Lo slicer ti evidenzia i punti di retrazione, ma non è detto che siano visibili come nella grafica. Devi provare a stampare per capire l’entità dei segni e calibrare la stampante affinché questi siano il meno evidenti possibile. A questo punto potrai affidarti all’anteprima dello slicer per decidere dove farli capitare.
  3. Penso che la motivazione sia quella che dici tu, che poi è la stessa che obbliga me, che ho un classico estrusore V6, a stampare il PLA a non meno di 205 gradi, perché a meno quando stampo veloce prima inizia a sottoestrudere e poi perde passi. ho fatto delle prove e a 180gradi estrudendo 100mm e me ne estrude solo 85 senza nessuna apparente perdita di passi, man mano che aumento la situazione migliora fino all’ottimale. Ergo meglio avere il tuo problema che il mio 😅
  4. 27€ Il crogiolo, poi aggiungi 270 ore tra stampa dei modelli e tutto il resto, con il rischio di trasformare le mani in salsiccette arrosto, il tutto per fare degli oggetti che vendono a pochi euro al kg.
  5. Estremizzare al massimo la costruzione di attrezzi e utensili attraverso la stampa 3D posso anche capirlo, ma arrivare a fondersi la roba in giardino mi pare un tantino post-apocalittico…
  6. Mino

    Lampada Giove

    Colorata sarebbe bellissima sì, ma io col pennello proprio non ci so fare!
  7. Mino

    Faccio cose...

  8. Ma infatti più in là la sostituirò, prima devo fare passare un po’ di tempo perché ho approfittato dei resi di Amazon per limitare i danni 🙄 Non credo sia colpa dei piatti, uno dei due lo usavo già su un’altra stampante senza mosfet e non ha mai dato problemi, sospetto sia l’alimenatatore, ma non me ne intendo e potrei dire una boiata. 😂hai ragione! ho usato un banco poco stabile. Sì ho un’officina meccanica.
  9. E' ancora tutta starata! Ieri l'ho battezzata con una barchetta, ma avevo caricato il Marlin 2 con la junction deviation attivata e il risultato non mi ha entusiasmato. In ogni caso, ripeto, è ancora tutta starata, l'unica cosa certa sono gli step*mm dell'estrusore. Oggi ho riattivato il classic Jerk e ho cambiato l'ugello perché quello della barchetta faceva un po' schifino. Per testarla ho stampato questo fantasmino, or ora ultimato, ancora caldo, ma non ci siamo ancora.
  10. La velocità dei movimenti sarà sempre la stessa, cambiano solo il numero di step che il motore dovrà percorrere per ottenere il risultato.
  11. Il motore farà il quadruplo dei giri
  12. Mino

    Lampada Voronoi

    Concordo!
  13. Mino

    Terra

    Grazie! Ho fatto anche la Luna (un classico) e Giove, che personalmente mi piace molto. Buoni risultati si riescono ad ottenere generando in proprio i files stl con Python. In rete si trovano due app: “3D solar litophane “ e “geodesic”.
  14. Se puoi modificare lo step per mm di Z (devi moltiplicare per 4 quello attuale) puoi usarle senza problemi. Ovviamente devi cambiare anche entrambe le chiocciole.
  15. Finita... ma che fatica! Questa macchina è stata una vera Caporetto per me. Ho bruciato 4 schede dando la colpa a tutto tranne che al vero problema, anche perché non mi era mai successo e davvero non capisco. In pratica collegavo tutto e, appena facevo partire il riscaldamento del hotbed la scheda si bruciava. In realtà saltava solo il fusibile dell'alimentazione ma vabbè. Alla quarta scheda, una V1.4 turbo, due V2 e una Ramps, accuso l'hotbed e ne monto uno da 220X240 che ero sicuro funzionasse, in quanto già utilizzato; avendo finito le 32bit mi accontento di un'altra Ramps che avevo di scorta e niente, pure lei inizia a fare fumo ma riesco a spegnere in tempo e salvarla. Disperato decido di montare un mosfet, cosa che non avevo fatto all'inizio in quanto le 32 bit dichiarano di averlo già integrato, e comunque non avevo mai avuto problemi di schede bruciate causa assenza di mosfet, al massimo il piatto scaldava lentamente, ma niente di più. Montato il mosfet tutto funziona a meraviglia; rimonto il piatto da 310X310 e anche lui funziona che è un piacere. Ora la sto testando, anche se il fatto di farla viaggiare a 8 bit e senza i TMC2209 con stallguard attivato mi rode assai. Con gli endstop su X e Y ho perso un po' di corsa sulla X, ora sono a 270X270X340. Allego diapositive mentre sta stampando una barchetta, che pare stia venendo abbastanza bene.
×
×
  • Crea Nuovo...