Vai al contenuto

Caricabatterie del pc portatile aggiustato con la 3Doodler 2.0


 Condividi

Messaggi raccomandati

Buona sera a tutti!


 


Come saprete, in redazione è arrivata la nuovissima 3Doodler 2.0, seconda versione della penna che stampa 3D più conosciuta al mondo. Dopo averne scritto la recensione - che trovate a questo link in lingua italiana e a quest'altro link in lingua inglese - non l'abbiamo nascosta dentro un cassetto, anzi, abbiamo deciso di usarla per le creazioni più disparate!


 


La comodità della 3Doodler è estrema: quando bisogna stampare qualcosa di veloce e poco preciso non si perde tempo, si attacca l'alimentatore e si stampa. Ed è proprio con questa discussione che intendo mostrarvi quanto si è rivelata utile proprio ieri sera.


 


post-148-0-19816900-1432573990_thumb.jpg


 


Di ritorno dal 3D Printshow di Londra il caricabatterie del mio computer portatile ha subito un danno abbastanza comune: la guaina di gomma che ricopre il cavo si è rotta, proprio nel punto in cui si va a inserire all'interno della spina. La prima soluzione che ho adottato è stata quella di provare a proteggere il cavo utilizzando del nastro adesivo. Questa soluzione era troppo temporanea, mi serviva qualcosa che potesse effettivamente proteggere il punto critico, proprio dove la protezione del cavo si stava rompendo.


 


Quello che ne è seguito è stato l'utilizzo della 3Doodler 2.0. Per prima cosa ho fatto in modo che uno strato di nastro adesivo proteggesse il punto dove il cavo si stava rompendo, tenendo quindi tutto il corpo unito. Dopo di che ho stampato con la 3Doodler direttamente sul caricabatterie le superfici in plastica che vedete nelle immagini. La plastica stampata non ha aderito perfettamente, ma ho potuto comunque concludere il lavoro andando a "saldarle" tra loro. Tutto il lavoro ha richiesto circa un'oretta di tempo e 4 stick di filamento in ABS (originale 3Doodler). Probabilmente ho usato più materiale di quanto fosse effettivamente necessario, ma volevo che l'intero inserto stampato fosse abbastanza rigido per evitare altre fastidiose rotture. Il punto in cui ho usato più materiale è stato proprio quello che va a protezione del cavo.


 


Sicuramente in questo modo non ho risolto del tutto il problema iniziale - se sbadatamente tiro il cavo, sicuramente si romperà - ma perlomeno sono riuscito a metterci una bella pezza.  ;)


 


post-148-0-51864400-1432574011_thumb.jpgpost-148-0-59615000-1432574018_thumb.jpgpost-148-0-77421300-1432574024_thumb.jpg


Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 0
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Giorni Popolari

Miglior contributo in questa discussione

Immagini Pubblicate

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...