Vai al contenuto

AURORA Z605 MELZI 2.3...Che calvario!


Borderbike
 Condividi

Messaggi raccomandati

Ciao a tutti,


 


da poco ho sotto mano una stampante 3D tipo Prusa i3 Aurora Z605, che utilizza come elettronica la scheda Melzi 2.3. Non sono un grande esperto di elettronica, ma ho la testa dura e sono più che deciso ad andare a fondo e far girare questa macchina.


Premetto che la stampante mi è stata ceduta da un conoscente che non è stato in grado di farla funzionare, il montaggio quindi non l'ho seguito in prima persona. Questo post è, da una parte una richiesta di aiuto, dall'altra una condivisione di quello che ho appreso sin qui, casomai qualcuno dovesse trovarsi nella mia stessa barca.


 


La stampante è connessa a Windows XP, ilc avo di connessione l'ho testato su altri dispositivi e funziona correttamente.


 


Ho seguito passo passo le istruzioni che sono contenute all'interno del cd ed una volta terminate le installazioni varie sono arrivato (come da manuale) all'avvio di Reptier Host. La stampante è collegata, la vedo sia sul software Repetier (che si connette alla stampante e me la segnala come "Prusa i3 Mendel") che come porta COM6 su gestione risorse di WINXP. Fin qui tutto ok.


 


I problemi arrivano quando su Repetier cerco di muovere manualmente i motori tramite gli appositi comandi. Secondo la guida del cd, la stampante dovrebbe essere pronta a muoversi ed a stampare. Ovviamente non è così!!!  :wacko:  :wacko:  :wacko: 


Apparentemente i comandi vengono inviati con successo ma....non succede proprio nulla. Al primo tentativo in assoluto uno dei motori ha iniziato a fare del rumore, che si è concluso quando ho manualmente pigiato il suo fine-corsa. (forse ho fatto male, ma non penso sia una cosa dannosa :D )


 


L'unica cosa che controllo bene sono i sensori di temperatura del piatto e dell'estrusore: le temperature appaiono corrette e quindi ciò mi fa pensare che non sia un problema di collegamento in senso fisico, altrimenti dal computer non sarei in grado visualizzare questi dati. Tuttavia se tento di far scendere il filamento, sento e vedo il motorino dell'estrusore che lavora ma il filo (preparato col taglio a 45°) non vuole saperne di muoversi. :(


 


Arrivato a questo punto le strade che ipotizzo sono due:


1) c'è un problema con i driver dei motori (l'ipotesi che ritengo più plausibile)


2) c'è un problema di cablaggio dei motori (ho avuto modo di leggere diverse persone che lamentavano istruzioni sbagliate per la Z605 e mi riservo di fare un double check) anche se ritengo che ciò sia meno probabile per quanto visto sopra.


 


Per quanto concerne invece il firmware, altra questione dolorosa. Non sono un elettronico, e ho svangato in lungo ed in largo la rete ma mi pare di capire che si debba lasciare il FW già presente sul chip, che è un ATMega1284. Confermate?


 


Quindi supponendo che il cablaggio sia in effetti corretto (controllerò col tester se tutti i cavi sono in contatto) come faccio a caricare sti benedetti driver? La soluzione parrebbe quella trovata tramite questa guida, scovata oggi. Mi confermate? 


 


C'è qualche anima pia là fuori di voi che sa dirmi come procedere oltre?!


Vi ringrazio infinitamente.


 


Qualora riuscissi nell'impresa da solo, sarà comunque mia cura postare in questa sezione la mia esperienza.


Un caro saluto a tutti voi!


Giulio


 


Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao scusa se ti rispondo un po velocemente, il firmware è l'ultima cosa che controllerei, prima cosa controlla collegamenti, controllo triplo agli endstop.
Poi con il tester rifarei i settaggi dei driver dei motori, ho il link della guida in firma se vuoi dare un'occhiata e controlli che tutto sia in ordine. a questo punto se ancora non funziona ricontrolla gli Endstop  :lol:

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao scusa se ti rispondo un po velocemente, il firmware è l'ultima cosa che controllerei, prima cosa controlla collegamenti, controllo triplo agli endstop.

Poi con il tester rifarei i settaggi dei driver dei motori, ho il link della guida in firma se vuoi dare un'occhiata e controlli che tutto sia in ordine. a questo punto se ancora non funziona ricontrolla gli Endsto

 

Ciao!

Anzitutto grazie della tua risposta.

Ho visto il messaggio stamattina e nel frattempo ieri sera ho caricato il firmware marlin per sanguino. Utilizzando Arduino IDE 1.0.6 ho settato correttamente la board su ATMega1284p a 16 Mhz (perchè a 8Mhz si piantava e quindi per esclusione ho montato il firmware finchè tutto è andato liscio). Qui tutto bene niente errori.

Però i motori sono fermi e dopo un primo sussulto, non c'è modo di far nulla. Peraltro, dopo aver uploadato il firmware (e tolto il jumper dell'autoreset come descritto nella guida) non si muove più nemmeno la rotellina dell'estrusore che invece ieri dava segni di vita!

 

Dunque mi viene comunque il sospetto che la guida è riferita alla scheda Melzi 2.0, mentre io posseggo la versione 2.3. Può essere questo il problema? Purtroppo sulla Melzi 2.3 ci sono poche info e sto sbarellando! :( :( :(

 

Dunque oggi passerò alla fase hardware, o meglio controllare le connessioni dei cavi. Mi dici di controllare i settaggi dei driver motori, ma non capisco molto bene questo input. Devo verificare (oltre al cablaggio, ovviamente) le tensioni di alimentazione? Ho dato un'occhiata alla guida nella tua firma, ma non vedo esattamente dove si parli di questa operazione. Contiuo a leggermela comunque che male non mi fa.

 

Vi riaggiorno, grazie ancora per qualsiasi aiuto!

Sono comunque ottimista, prima o poi la stampante si arrenderà!

Ciaooo

Giulio

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao!


Grazie della guida, oggi le do un'occhiata di sicuro.


 


Dunque vedo che la sschedina oggetto della guida è una scheda che dovrei trovare nella Melzi 2.3. Siccome la board che posseggo è un pezzo unico, presumo sia integrata. Mi confermi?


La regolazione del voltaggio verrà fatta con una resistenza variabile da modificare col cacciavite.


 


Stasera provo e ti dico come va.


Ciao!


Giulio


 


Link al commento
Condividi su altri siti

Buone notizie!


 


Finalmente controllo la stampante!  :D  :D  :D  :D  :D 


Con un po' di pazienza ieri mi sono messo a ricontrollare tutti i cablaggi ed effettivamente....i motori erano collegati male. Me ne sono accorto prima dalla sequenza colori inesatta poi anche con il tester.


Quindi i motori si muovono e ciò significa che il collegamento con il pc è certamente funzionante (la cosa è confermata anche dal fatto che controllo temperatura di estrusore e piatto).


 


Tuttavia permangono dei problemi. Ve li elenco.


1) credo che debba settare il valore degli step motore perchè il valore degli spostamenti che comando tramite RepetierHost (tipo 0,1/1/5 mm ad esempio) non corrispondono all'effettiva corsa. Ovvero la macchina è imprecisa e credo di aver capito che bisogna immettere dei valori che permettano di identificare gli spostamenti esatti dei motori passo-passo. Ma non so bene come...


 


2) settaggio dei fine corsa: anche qui capitolo "oscuro". Temo che il cablaggio possa avere ancora dei problemi (motori in reverse??) poichè ogni volta che premo sul tasto "home" per posizionare i tre assi, essi si muovono allontanandosi dalla posizione dei fine-corsa. Almeno l'asse z lo fa di certo (va sempre verso l'alto). A tal proposito vorrei capire come si definisce la posizione "home"? Essendoci un solo fine-corsa per ogni asse, credo che il sistema possa sapere solo la sua distanza relativa dal fine-corsa, ma come faccio a dargli questo input?


 


3) ho seguito la guida proposta da Leouz (che ringrazio nuovamente) tuttavia devo ammettere che non ho capito bene dove agire per controllare la Vref. Ci sono dei chip (muniti di apposito heat-sink) davanti ai morsetti di alimentazione dei motori ma onestamente non ritrovo la stessa configurazione della guida. In ogni caso, con il tester ho misurato i valori di tensione impartiti quando do un input ai motori e il valore si aggira intorno ai 12V (sempre un pochino più alto tipo 12,15 - 12,20 ecc).


 


4) non sempre i motori riescono a muoversi lungo tutta la lunghezza dell'asse a disposizione. Ovvero pare che ogni asse, arrivato ad un certo punto della corsa, non proceda oltre sebbene di corsa ce ne sia ancora di disponibile. Avete idea?


 


A questo punto, visto che la macchina è sotto controllo, avrei una grande voglia di stampare qualcosa. C'è un settaggio che mi consigliate?


 


Vi riaggiorno non appena ho delle news.


E grazie a chiunque voglia partecipare a questa discussione. :D


 


Ciao


Giulio


 


 


 


Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao stampatori tridimensionali,


 


vi aggiorno sulla situazione della Melzi.


Ieri sera ho settato la corrente dei motori passo-passo spulciando un po' le guide ed infine ragionando tramite la semplcie ma efficace legge di Ohm (ed incorciato il tutto per una verifica finale con i dati del produttore del chip A4988, che spero sia il mio visto che non ne ho evidenza certa). Ora ricevono quello che è prescritto sulla scheda che ho trovato sul costruttore. Non ho visto miglioramenti incredibili sinceramente, nonostante in un paio di casi i voltaggi siano cambiati anche del 20%. Ma chissà magari è un beneficio invisibile. ::)


 


Direi che a questo punto la stampante dovrebbe essere pronta a stampare. I motori funzionano, l'estrusore ed il piatto riscaldato arrivano in temperatura, direi tutto a posto. Stando alle istruzioni del produttore saremmo arrivati. Ma mi pare di capire che quelle istruzioni servano proprio a poco. :-X


 


Mi rimane il dubbio sulla posizione degli assi. Parlando con un amico informatico che ha affrontato questa sfida prima di me, lui mi dice che in realtà uno zero macchina non esiste e che per partire con una stampa basta mettere in bolla il piatto riscaldante, la traversa orizzontale e che tutti i restanti movimenti sono relativi al progetto da stampare.


 


Personalmente da ingegnere che sono, tale considerazione mi fa sorgere il sospetto che non vi sia un vero e proprio zero macchina, non perlomeno come lo intendo io. E infatti spulciando fra le opzioni dei software che ho avuto modo di installare (RepetierHost, Cura e Pronterface) non vi è menzione di questo fantomatico "zero". Ma allora i pulsanti con la casetta a che servono se poi non esiste uno zero assoluto?


 


Oltretutto schiacciando il tasto "home" per i tre assi la stampante parte e vorrebbe andare chissà dove, con il risultato che si schianta contro i fine-corsa (anche qui, se fosse tutto relativo alla prima posizione, qual è la funzione dei fine-corsa?) e devo resettare prima che l'asse z spinga la testa di estrusione verso l'infinito e oltre. :blink: :blink: :blink: :blink:


 


Qualcuno sa dirmi se sto sbagliando io qualcosa e se quindi serve un settaggio di inizio oppure se effettivamente posso iniziare a stampare (cosa che comunque proverò a fare stasera tanto per togliermi almeno uno dei due dubbi)?


 


Spero davvero che qualche anima buona là fuori abbia voglia di condividere la sua esperienza di primo settaggio e di prima stamap, sarebbe più che ben accetto. ;D


Nel frattempo un saluto a tutta la community!


 


Grazie a tutti


Giulio


 


 


 


Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Scusa la mia assenza!

Allora a questo punto lo zero assoluto esiste! ed è appunto la posizione di homing (casetta)
la stampante una volta che premi quel tasto (oppure puoi mandare a zero singolarmente ogni asse) dovrebbe dirigersi, guardando dall'alto la stampante, nell'angolo in basso a sinistra del volume di stampa, quindi nel lato sotto a sinistra a ridosso del piano di stampa.
Se gli assi provano a muoversi nel lato opposto allora bisogna invertire il senso da firmware oppure invertendo la polarità dei motori.
Mentre se gli assi vanno nel verso giusto ma si scontrano con gli endstop senza fermarsi allora ti dico di controllare molto i collegamenti degli stessi , perche sembra che non vengano attivati, se posti qualche foto ti do una mano a controllare i collegamenti e che tutto sia a posto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Leouz e ciao agli altri stampatori!


 


Grazie per la tua risposta!


L'ho vista dopo aver effettivamente settato questo benedetto zero. Ho smanettato un po' sul firmware, nonostante io non sia un programmatore si capisce abbastanza bene chi è cosa leggendo i comandi, e mi sono modificato qualche riga di comando sulle mie necessità. Ho risettato ad esempio l'avanzamento dell'asse z che traduceva il comando impartito da software in un movimento sbagliato. E' ancora da calibrare un pochino ma funziona (o se non altro non si muove di 10 volte tanto quello che impartisce il software).


 


Quindi a questo punto quando schiacchio il pulsante "casa" tutti i motori si muovono verso il loro rispettivo fine-corsa, lo toccano e quindi si spostano un pochino più in là.  :D  :D  :D  :D  :D 


Naturalmente ho capito che posso impostare che "casa" diventi qualcos'altro, ma mi serviva capire dove stava il nesso del settaggio. Onestamente non sono sicuro che la stampante si porti nell'angolo di cui mi parli, caro Leouz, ma di nuovo credo che sia solo una questione di settaggio (io ho inserito come opzione che gli assi vadano alla quota minima, quindi basta smanettare in quel senso).


 


Direi che comunque mi sento contento del risultato raggiunto. Ora però avrei altri problemi (e te pareva :wacko: ):


1) il piatto di stampa non si scalda più (insieme all'estrusore era le uniche cose che funzionavano bene sin da subito) :( :( :(


2) l'estrusore non estrude nulla! Ovvero una volta innescato il filo, non lo riesco a far scendere fuso attraverso l'estrusore (nonostante una temperatura di 260°C). Potrebbe essere intasato? Premetto che il filo lo spunto con un taglio a 45°. Potrebbe essere che la sonda legga un valore sbagliato? Ho notato che le resistenze dei termistori, che sulla Melzi sono nominali 10 kohm, misurate resistuiscono un valore circa dimezzato.


 


Siccome prima il piatto funzionava, sospetto che sia un problema di firmware. Ovvero se l'hardware è ok (e lo è perchè il piatto si scaldava) e la sonda legge la temparatura corretta direi per esclusione che dev'essere un problema di firmware.


 


Idee? Proposte? Suggerimenti?


Grazie a tutti


Giulio


 


 


 


Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...