Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Danialbe

Improvvisamente stampe fragili

Recommended Posts

Ciao ragazzi! Improvvisamente mi sono ritrovato ad avere stampe fragili... stavo facendo i vari test per la retrazione (quello con le 2 asticelle) e non riuscivo a trovare il giusto settaggio, poi mi sono accorto che i 2 paletti per tutte le prove si rompevano solo a guardarli oltre a non risolvere il problema della retrazione... eppure con lo stesso filamento qualche giorno prima andava bene... buone stampe ed abbastanza resistenti! stampo a 215 il pla 3d hero...
Poi ho fatto la prova con la temp tower ed a 205 gradi ho dovuto fermare la stampa perché si era spezzata... stesse prove con il pla+ sunlu e stessi risultati! Eppure non ho cambiato nulla! L'unica cosa ho sostituito il bowden con quello blu! Ho notato come mi era capitato qualche tempo fa che la gola e la parte terminale dell'hotend sono un po' unti... soprattutto mi sono accorto sul silicone che copre il blocchetto riscaldante! Può essere dovuto a questo? Ma soprattutto perché fa così? Non ci metto olio o cose del genere!
Sono sicuro però di sbagliare qualcosa io essendo un principiante...
 
Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk
 
 


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 27/4/2019 at 02:06, Danialbe dice:

L'unica cosa ho sostituito il bowden con quello blu!

Sarebbe? Scusa non ce l'ho presente, ma ti riferisci al tubo ptfe blu? 

 

Comunque sembrerebbe un problema di temperatura, quando le stampe sono fragili di solito il problema è riconducibile a una temperatura troppo alta (o troppo bassa) che cristallizza (o a volte peggio, carbonizza) il pla e fa ottenere l'effetto contrario, ovvero diventa più fragile. Dovresti controllare se il thermistore non è danneggiato, se i pin o i cavetti non sono bruciati e poi fare un test sulla tensione della temperatura. Poi dovresti anche controllare, visto che accusi un problema di "olio", se non hai il tubo in ptfe in battuta può essere quello il problema, che non essendo chiuso vanifica la pressione nell'hotend e il filo fuoriesce da qualche apertura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 27/4/2019 at 02:06, Danialbe dice:

L'unica cosa ho sostituito il bowden con quello blu!

Quello blu di quale produttore ? Il colore non ha imoportanza, puoi anche metterlo rosa fluorescente, quello che conta è il produttore.
Molti di quelli su Amazon, ad esempio, sono semplicissimi tubi PTFE ma di colore blu, perchè imitano il Capricorn originale (ma di Capricorn non hanno niente)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti



Quello blu di quale produttore ? Il colore non ha imoportanza, puoi anche metterlo rosa fluorescente, quello che conta è il produttore.
Molti di quelli su Amazon, ad esempio, sono semplicissimi tubi PTFE ma di colore blu, perchè imitano il Capricorn originale (ma di Capricorn non hanno niente)


È della fysetc, specifica che non è capricorn, ho visto le recensioni positive e quindi l'ho preso! Mi sembra abbia un buono scorrimentob2591fb3cf93614e2f810b4477cb9d7c.jpg

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

 

Sarebbe? Scusa non ce l'ho presente, ma ti riferisci al tubo ptfe blu? 

 

Comunque sembrerebbe un problema di temperatura, quando le stampe sono fragili di solito il problema è riconducibile a una temperatura troppo alta (o troppo bassa) che cristallizza (o a volte peggio, carbonizza) il pla e fa ottenere l'effetto contrario, ovvero diventa più fragile. Dovresti controllare se il thermistore non è danneggiato, se i pin o i cavetti non sono bruciati e poi fare un test sulla tensione della temperatura. Poi dovresti anche controllare, visto che accusi un problema di "olio", se non hai il tubo in ptfe in battuta può essere quello il problema, che non essendo chiuso vanifica la pressione nell'hotend e il filo fuoriesce da qualche apertura.

 

si il tubo ptfe blu, ma a livello di temperature, dalla temp tower ho notato che scendendo diventa ancora più fragile... per quanto riguarda la fuoriuscita di materiale quando ho tolto il tubo per controllare ho notato appena appena sporco dentro la gola, quindi ho provato a tagliare meglio il tubo facendo uscire dall'attacco rapido in modo tale che con il taglierino riuscivo a fare il taglio preciso o 90 gradi (ditemi se c'è un metodo migliore è semplice). Poi ho lasciato l'ugello mezzo giro lento ed ho spinto fino giù il tubo, in seguito ho alzato le temperature ed ho stretto l'ugello. Ovviamente prima ho pulito tutto.

Comunque in parte ho risolto il problema disattivando il combing, però ho notato ke dopo la retrazione comunque i primi 10/15 mm si vede chiaramente che estrude poco (il filamento è discontinuo) per poi continuare normalmente... Questo lo fa a seguito di ogni retrazione! Da che cosa potrebbe essere dovuto?

 

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Danialbe dice:

dalla temp tower ho notato che scendendo diventa ancora più fragile

E' normale, i layer si fondono meno tra loro.

1 ora fa, Danialbe dice:

Comunque in parte ho risolto il problema disattivando il combing, però ho notato ke dopo la retrazione comunque i primi 10/15 mm si vede chiaramente che estrude poco (il filamento è discontinuo) per poi continuare normalmente... Questo lo fa a seguito di ogni retrazione! Da che cosa potrebbe essere dovuto?

Quanto hai di retrazione ? Da quello che descrivi sembra che tu stia ritraendo troppo o troppo velocemente e quindi quando il filo viene reinnestato, non fa in tempo a fondersi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Quanto hai di retrazione ? Da quello che descrivi sembra che tu stia ritraendo troppo o troppo velocemente e quindi quando il filo viene reinnestato, non fa in tempo a fondersi
Di retrazione mi tengo basso... 5mm a 40 mm/s

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Prova a 4
Niente... ho provato a 4 ma non cambia nulla... nn so se si vede ma mi fa in più punti come sulla foto nel riempimento... fino a che è nel riempimento ok, ma quando è sulla parete poi il prezzo diventa più fragile...f9a78615ff2919d00b2773107e3668f9.jpg

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non vedo bene, ma hai calibrato il flusso ? Se ti fa dei buchi vuoti, sei sottoestruso (il che spiegherebbe la fragilità dei pezzi)
L'ho ricontrollata stamattina, il flusso ce l'ho a 90 dato ke a 100 la parete era da 0.45 invece che 0.4...

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

guarda i buchi nell infill sei sottoestruso secondo me  aumenta la velocità ret a 60 e abbassala a 40mm come di dice mario aumenta di 5 gradi almneo la temperatura estrusione e riporta a 100 il flusso abbassa la velocità almeno a 40mm/s semmai fossi troppo alto

prima pero pulisci bene il real augello 😉 potrebbe essere mezzo intasato

la foto è sfocata ma vedo normali i perimetri ma puo darsi che inganni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Domanda stupida: oltre al thin wall test hai fatto anche il test dell'estrusione (ovvero i famosi 10 cm su cui poi applicarci la formuletta)?
Se ti riferisci agli step/mm, la risposta è si... estrudeva 99 mm anziché 100, quindi con la formula da 93.00 sono passato a 93.93

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti



guarda i buchi nell infill sei sottoestruso secondo me  aumenta la velocità ret a 60 e abbassala a 40mm come di dice mario aumenta di 5 gradi almneo la temperatura estrusione e riporta a 100 il flusso abbassa la velocità almeno a 40mm/s semmai fossi troppo alto
prima pero pulisci bene il real augello potrebbe essere mezzo intasato
la foto è sfocata ma vedo normali i perimetri ma puo darsi che inganni


Aumentare il flusso a 100 ha senso? Dare un flusso maggiore per avere misure sballate? Comunque il problema c'è solamente all'inizio dell'estrusione... ho provato con slic3r con una retrazione di 8 mm e velocità 25 mm/s ed il problema non si presenta (il problema è che slic3r non mi piace per altre cose...).
La velocità sono già a 40mm/s quindi dovrebbe essere un parametro di cura...
La temperatura come dicevo, 215 sono già sopra il limite perché non si riesce proprio a togliere del piccolo stringhing...
Comunque forse sono io che sono troppo pretenzioso... Non saprei... alla fine esternamente come finitura è perfetta! È il dentro e la resistenza a flessioni che non mi convince... se facessi solo statuine o cose del genere non potrei chiedere di più!
Ma la butto lì! Potrebbe essere il filamento che non aderisce bene a se stesso?

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aspe scusa allora ho capito male io i parametri ricominciamo

guarda questi sono degli appunti che mi ero scaricato e salvato appena comprata la stampante (salvati e copiati da siti ecc ecc logicamente 🙂 )come vedi le maggiori cause di pareti o infill sottili come nella tua foto sono temp troppo alte (infatti avevo capito il contrario prima sorry)e regolare bene la retrazione ma non piu di tanto non serve ritrarre 10.000 mm tanto nella camera calda nello stato viscoso sempre quello ci sta non è che si svuota anzi se è troppo calda continua a colare

vedi se ti puo essere utile e fai prove su temperatura e velocità

1660452488_STRINGINGOOOSING.jpg.37db3225037be13ca68a713195fb5d09.jpg

Ciò è dovuto in genere allo OOZING “stillicidio” della plastica dall'ugello mentre l'estrusore si sposta in una nuova posizione.

La maggior parte degli estrusori ad azionamento diretto richiedono solo una distanza di retrazione 0.5-2.0mm, mentre alcuni estrusori Bowden possono richiedere una distanza di svincolo alto di 15 mm a causa della maggiore distanza tra l'ingranaggio conduttore estrusore e l'ugello riscaldato.

Un'altra importante impostazione che si dovrebbe verificare dopo la retrazione è appunto la sua “velocità di retrazione”. Questo determina la velocità con il cui il filamento viene retratto dall'ugello. Se questa è troppo lenta, la plastica trasuda lentamente attraverso l'ugello sbavando sull'oggetto prima che esso venga retratto dal pezzo in stampa per una nuova destinazione. Se invece la velocità è troppo alta e si ritira troppo in fretta, il filamento potrebbe staccarsi dalla plastica calda all'interno dell'ugello, o il movimento rapido del ingranaggio conduttore addirittura può anche strappare via pezzi del filamento appena estruso. Di solito si riesce a trovare un punto debole fra la velocità standard comunemente usata da gran parte delle stampanti di oggi, tra 1.200-6.000 mm / min (20-100 mm / s) in cui la retrazione funziona in modo ottimale.

Dopo aver controllato le impostazioni di retrazione, la prossima causa più comune di tesatura eccessiva è la temperatura dell'estrusore. Se la temperatura è troppo alta, la plastica all'interno dell'ugello diventerà estremamente viscosa e tenderà a fuoriuscire dall'ugello molto più facilmente.

Weak-Or-Stringy-Infill.jpg.8ca15926fba240e99b1c3564a255f373.jpg

 

Una delle prime impostazioni sulla quale si dovrebbe indagare è il modello di riempimento che viene utilizzato per la stampa.

Ad esempio, Grid, Triangular, e Solid Honeycomb, sono tutti i modelli di tamponamento forti. Altri modelli come Rectilinear e Fast Honeycomb possono sacrificare un po 'di forza a favore di una velocità di stampa più alta.

Il riempimento è di solito stampato più velocemente di qualsiasi altra parte della vostra stampa 3D. Se si tenta di stampare il riempimento troppo veloce, l'estrusore non sarà in grado di tenere il passo e tenderà ad andare in UNDER-EXTRUSION sulla parte interna dell'oggetto. Questo sotto-estrusione UNDER-EXTRUSION tenderà a creare deboli infill molto filanti poiché l'ugello non è in grado di estrudere la plastica a sufficienza più di quanto il software vorrebbe.

AUMENTARE LA LARGHEZZA DI RIEMPIMENTO ESTRUSIONE

è possibile stampare i perimetri di contorno con una finissima larghezza di 0,4 millimetri di estrusione e la transizione ad una larghezza di estrusione 0,8 millimetri per il riempimento. Questo creerà oggetti più spessi, pareti di tamponamento più forti che migliorano notevolmente la forza della vostra parte stampata in 3d.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora ragazzi, il problema ora sembra risolto (dalla foto i buchi non si vedono più), dopo mille tentativi ho provato a mettere "entità di innesco supplementare dopo la retrazione" da 0 a 0.5, perché il problema era sempre all'inizio dell'estrusione dopo la retrazione...
Ora... qualcuno sa spiegarmi perché ho dovuto toccare quel parametro che non si tocca mai?? Soprattutto perché con slic3r quel problema non si presenta con quel parametro a 0?e21a650127846c9e6732eac4027ad5f8.jpg

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Slic3r di default imposta velocità ed accelerazioni al posto di quelle del firmware.

Cura e Simplify, se non glielo dici esplicitamente, non lo fanno. È probabile che slic3r ti imposti valori diversi e quindi non presenta il problema, dando per scontato che la configurazione della retrazione sia la medesima in tutti gli slicer che stai usando

P.S: che filamento è quello?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Slic3r di default imposta velocità ed accelerazioni al posto di quelle del firmware.

Cura e Simplify, se non glielo dici esplicitamente, non lo fanno. È probabile che slic3r ti imposti valori diversi e quindi non presenta il problema, dando per scontato che la configurazione della retrazione sia la medesima in tutti gli slicer che stai usando

P.S: che filamento è quello?

Retrazione uguale per entrambi gli slcer: 7 mm e 25 mm/s.

Filamento PLA della hero 3d, infatti ho anche pensato che il problema sia da imputare alla scarsa qualità del filamento...

 

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma che succede se aumenti la velocità da 25 mms a 40?

Secondo me la ritrazione è troppo lenta e fatica a scendere quando deve dare nuovamente la stessa velocità al momento dell'estrusione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma che succede se aumenti la velocità da 25 mms a 40?
Secondo me la ritrazione è troppo lenta e fatica a scendere quando deve dare nuovamente la stessa velocità al momento dell'estrusione...
La velocità ho provato a 30, 40 e 50 con retrazioni da 4 a 7 ed il risultato non cambiava di una virgola! Ma comunque quello che continua a lasciarmi perplesso è che con gli stessi identici parametri con slic3r quel tipo di problema sparisce! Però vi faccio vedere anche la differenza di riempimento tra i 2 slicer entrambi settati al 20%! Il primo è con cura il secondo slic3r. Nonostante siano entrambi al 20% cura sembra lo faccia più fitto ma poi lascia i buchi... con un calibro però ho misurato i spesso e sono entrambi a 0.4 precisi!85de9f84557ac8e610b4c8e925a99fd6.jpg

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la differenza nel riempimenti ci sta lo a volte cambia da slicer a slicer come percentuale ma come ti diceva mario slic3r certi parametri li regolarizza da solo ed a cura glie lo devi dire invece cmq sia 25mm/s secondo me sono un po pochi come dice black puo darsi che la camera rimane piena di liquido e non fa in tempo ad ritraree che gia deve rispingere e non ce la fa all inizio finche la camera non si riempe di nuovo

quei filamenti se ci fai caso te li fa nella parte dove il nozzle rimane sempre nello stesso posto per micromovimenti vicini tra loro tra infill e perimetri nella punta se ci fai caso non li fa perche scorre piu veloce e non fa in tempo a colare o sfilacciare ammettendo che la retrazione sia giusta a sto punto visto che su slc3r funziona prova ad abbassare la temperatura di stampa oltre che alzare la velocità di ritrazione piu alta di 25/mm

poi le prove falle cambiando un parametro alla volta non velocità e distanza retrazione insieme altrimenti non capisci cosa sta funzionando e cosa no mantieni la stessa velocità ed aumenti e diminuisci la distanza e cosi via

se non vado errato l entità di innesco supplementare credo che sia una sorta di sovraestusione iniziale percio vorrebbe dire che sei sottoestruso come si diceva nell altro tuo post

vedi le spiegazioni del sito dello slicer come la descrive cosi si capisce a cosa serve meglio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dice che serve per compensare l'eventuale trafilamento di materiale durante uno spostamento. Il discorso di sottoestrusione ripeto che non può essere, perchè ho fatto tutte le prove del caso e soprattutto si sarebbe visto anche in altri punti... come ad esempio sulla parete esterna, invece l'esterno è praticamente perfetto! forse perchè la velocità è ancora più bassa, ovvero sulla parete esterna l'ho impostata a 20 mm/s. a questo punto potrebbe anche essere questo tipo di materiale che richiede una velocità più bassa di 40 mm/s (come la tengo io)... perchè in effetti nei punti dove la tengo a 20 (ovvero primo layer, perimetro esterno e rivestimento superioe/inferiore) non ci fa... a 30 non ci ho provato...

per quanto riguarda le velocità e distanza di retrazione ho fatto i test cambiando un parametro alla volta, ne avrò fatti una decina, ma le differenze erano praticamente impercettibili... con la barchetta invece ho provato velocità a 40 e 50, ma il risultato era praticamente identico, stessi buchi nei stessi punti che ho postato nelle foto di prima... Poi una domanda, ma prima di riniziare a estrudere dopo una retrazione non deve prima aver terminato tutto il processo? come fa a non fare in tempo a riempire la camera??

comunque intanto vi volevo ringraziare per espormi i vostri pareri!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il problema della sottoestrusione (ammesso che sia quello il problema ma lo scopriremo 😉 ) nei perimetri esterni potrebbe non presentarsi poiche l estrusione è continua ed omogenea non fa piu ritrazioni continue per microspostamenti come nell infill o nei piccoli dettagli ho avuto un problema simile al tuo con un filamento nero geeetech proprio ultimamente dopo infinite prove di regolazioni qua e la per avere delle pareti perfette top e bottom perfetti ma infill di merda alla fine dovevo solo abbassare la temperatura a 190 cioè proprio il minimo per un pla un parametro che in teoria non centra nulla con quel problema ma per una serie di combinazioni mi a risolto la robustezza dell infill

percio puoi avere un perimetro integro ma sottoestrudere nell infill per continue ritrazioni per esempio accade quando si abilita specialmente in cura il parametro "ritrai quando passi su parti stampate" capirai su un infill sta sempre in retrazione capito cosa intendo?non so se è il tuo caso ma stiamo andando per tentativi poiche uno slicer va bene e uno no

dobbiamo trovare il comun denominatore che porta un errore da una parte e non lo porta su una altra parte inteso come slicer 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.