Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

I3D&MLab

Impostare Cura per Tronxy X5S

Recommended Posts

Salve a tutti sono Angelo e avrei qualche domanda relativa a Cura. ho provato a cercare nell'elenco del software il mio modello ma purtroppo non c'è quindi mi pare di capire dovrei scegliere quello custom. dove potrei trovare i valori da inserire nel form?

 

Edit

riporto in questo primo post qualche screebshot della configurazione che ho impostato e testato con successo.

 

RepetierHost v2.1.3 Cura Engine

Fonzy ha creato un profilo specifico per Cura Engine della X5S per stampa del PLA

profilo tronxy Fonzy.rcp

in RepetierHost basta scegliere come slicer CuraEngine e importare il profilo

 

Ultimaker Cura 4.0.0

una volta ggiunta un nuova stampante Custom e rinominata Tronxy X5S si procede impostando gli offset in Printer Settings. In printhead Settings ho messo 0 perchè non mi interessa l'ingombro della testa di stampa andando a stampare i componenti sul piano tutti in parallelo.

1911462376_printersetting.thumb.png.bd14da41b41bfe60c833039cd391e6c2.png

si deve poi inserire lo start g-code che dirà alla stampante come muovere l'estrusore e prepararsi per il riscaldamento dell'hotend e dell'heatedbed

Start G-code

M92 X81.21 Y80.4 E93.70

G28

G1 Z15 F100

M107

G90

M82

M190 S50

M104 T0 S210

G92 E0

M109 T0 S210

End G-code

M107

G91

G1 Z60 F100

T0

G1 E-1

M104 T0 S0

G90

G92 E0

M140 S0

M84

questi invece i setting per l'estrusore

1856163036_extrudersetting.thumb.png.d8d90c17ff47c0ff32f178f2e9dae491.png

 

 

 

appena finisco i test posto gli screenshot anche dei vari parametri di stampa

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, FoNzY dice:

se vuoi io ho il mio profilo per repetier-host, intanto puoi usare quello e poi passi i valori a cura.....

ti ringrazio per la risposta. si, se puoi passarmelo in qualche modo sarebbe ottimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, FoNzY dice:

è in allegato, dovrebbe funzionare....

 

profilo tronxy.rcp

domanda da principiante: io ho installato repetier e poi ho trovato questa procedura per caricare il profilo (non so se è corretta)

http://3dprint.elettronicain.it/wp-content/uploads/2017/08/Repetier_Host.pdf

e mi chiede un file .ini

ora la domanda è: ma chiede il file .ini perchè fa scegliere lo Slic3r? tu usi CuraEngine su Repetier? che versione di repetier hai usato per creare quel profilo? io ho la v1.6.2.

 

PS.

ok penso di essere riuscito ad impostarlo. ho sostituito lo slicer con CuraEngine e poi su Configurazione da la possibilità di caricare il profilo. ho pure aggiornato repetier alla versione v2.1.3

Impostazioni Stampante le hai lasciate su default? o si prende i valori dalla mainboard della stampante?

 

Grazie ancora per l'aiuto 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, I3D&MLab dice:

mpostazioni Stampante le hai lasciate su default? o si prende i valori dalla mainboard della stampante? 

si, ho lasciato i valori gia' presenti in repetier-host

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gente ho trovatoo un video, in tedesco purtroppo ma coi sottotitoli in inglese, in cui impostano Cura per una tronxy X5S.

(occhio che mette X=400 e Y=400 in printer setting perchè è la versione da 400x400x400, nella versione standard X=330 e Y=330)

in questa'altro video si vedono anche dei parametri di stampa e un test di stampa

qui pure qualche info sulla configurazione

https://github.com/FoinB/Tronxy-X5S-Marlin

 

Ps. le informazioni da queste fonti sono un po contradditorie fra loro. bisogna studiarsi la cosa per bene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

salve a tutti, scusate se vi disturbo @FoNzY @ffabrizioluga @fi7ippo @thomas72 @Enzo Latorraca ma ho visto che possedete anche voi una Tronxy X5S. Ovviamente aggiungete altri se conoscete qualche altro utente possessore, più siamo meglio è 🙂 Sto provando a sistemare Cura per la X5S e penso che un brain storming possa essere d'aiuto. Fondamentalmente ho trovato un paio di video su come impostare la cosa e nello specifico dal video in tedesco che ho postato nel precedente post ho visto che in Cura i valori del Printer Setting e del Printerhead Setting. Sul printhead il tedesco mette tutto a 0 perchè dice che tanto stampa tutto in parallelo e quindi l'ingosbro dell'estrusore non è importante. che ve ne pare? Comunque il "difficle" arriva con lo Start g-Code e con l'End G-code perchè a quanto pare è fondamentale il firmware per i comandi e io ho su il Marlin 1.1.7. Qua la schemata di Cura 4.0.0 per le impostazioni della stampante e come potete vedere in basso ci sono due riquadri in cui va inserito il G-code

1428526904_Cura4.0.0.thumb.png.6e904ef2a6c64c67a985e47a81205ba9.png

 

Sono andato a vedere su Repetierhost col Cura engine 15.01 come lo crea sto benedetto G-code e questo è quello che ne è venuto fuori con il profilo PLA sviluppato da @FoNzY e che si trova sempre in questo thread

qui il default Start g-code

1375727864_DefaultStartg-codeCuraengine15_01.thumb.png.69f9ff131aa113697e950dd3d044befd.png

e qui il Default End G-code

1402869036_DefaultEndg-codeCuraengine15_01.thumb.png.e34a1eabcb59f178ab675dc520a87296.png

 

Ho controllato il codice usando le informazioni di questo sito

https://reprap.org/wiki/G-code

voi avete avuto modo di impostare Cura? se inserisco gli stessi comandi che genera Repetierhost con il Cura Engine 15.01 in Cura 4.0.0 ci potrebbero essere problemi? grazie e scusate se vi ho disturbayo, ma credo che può tornare utile impostare Cura per bene 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
41 minuti fa, I3D&MLab dice:

voi avete avuto modo di impostare Cura? se inserisco gli stessi comandi che genera Repetierhost con il Cura Engine 15.01 in Cura 4.0.0 ci potrebbero essere problemi? grazie e scusate se vi ho disturbayo, ma credo che può tornare utile impostare Cura per bene 🙂

direi di no, tutti i programmi che nomini creano un gcode uguale nella "forma" detto "standard gcode" quindi apparte le righe di commento che credo vengano generate solo da repetier host (ma comuqnue inutili dal punto di vista pratico) tutti i gcode sono uguali.

P.S nel mio profilo la prima righa di codice iniziale è uno "start gcode" fattod a me, la riga m92xyz.... di default non c'è....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, FoNzY dice:

direi di no, tutti i programmi che nomini creano un gcode uguale nella "forma" detto "standard gcode" quindi apparte le righe di commento che credo vengano generate solo da repetier host (ma comuqnue inutili dal punto di vista pratico) tutti i gcode sono uguali.

P.S nel mio profilo la prima righa di codice iniziale è uno "start gcode" fattod a me, la riga m92xyz.... di default non c'è....

ok chiarissimo, allora le righe di commento le levo? per il discorso Printhead Settings invece che te ne pare, è giusto mettere tutto a zero?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, I3D&MLab dice:

ok chiarissimo, allora le righe di commento le levo? per il discorso Printhead Settings invece che te ne pare, è giusto mettere tutto a zero?

i commenti puoi laciarli....printhead settings non so cosa sia 😅

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, FoNzY dice:

i commenti puoi laciarli....printhead settings non so cosa sia 😅

ok. Eh manco io lo che sono sti printhead settings, quello è il problema  😄

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, I3D&MLab dice:

ok. Eh manco io lo che sono sti printhead settings, quello è il problema  😄

dopo una velocissima occhiata su internet sembra che siano la distanza tra l'ugello e l'end-stop quindi tra l'ugello e il punto 0.

ovviamente tra ugello ed end stop c'è una distanza occupata ad esempio dal hot block,ventola,carello estrusore etc...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, FoNzY dice:

dopo una velocissima occhiata su internet sembra che siano la distanza tra l'ugello e l'end-stop quindi tra l'ugello e il punto 0.

ovviamente tra ugello ed end stop c'è una distanza occupata ad esempio dal hot block,ventola,carello estrusore etc...

Ah ok, si effettivamente ha senso conoscere l'ingombro su X e Y di tutta la testa di stampa in quello spazio fra piano e end-stop di Z se si vuole evitare che vada a sbattere su altra roba stampata sul heatedbed. devo andare a vedere le misure precise sul modellino 3D a sto punto. Se stampo tutto in contamporanea partendo da 0 non ci dovrebbero essere problemi comunque, giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, I3D&MLab dice:

Ah ok, si effettivamente ha senso conoscere l'ingombro su X e Y di tutta la testa di stampa in quello spazio fra piano e end-stop di Z se si vuole evitare che vada a sbattere su altra roba stampata sul heatedbed. devo andare a vedere le misure precise sul modellino 3D a sto punto. Se stampo tutto in contamporanea partendo da 0 non ci dovrebbero essere problemi comunque, giusto?

la tua area di stampa è 300x300 8non ricordo quella reale della tronxy) ma tu non puoi stampare una cosa lunga 300 in quanto il piano in totale è 300 mm ma se togliamo la distanza tra end-stop e ugello diventano 280mm e quidni anche se visivamente l'oggetto entra e non hai nessun "allarme" che ti fa notare la cosa in pratica non puoi stamparlo, questo parametro è utile solo in questo caso da quello che ho capito in quanto ti farebbe notare che l'area di stampa effettiva della tua stampante è 300-20 mm ad esmepio....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiornamento

ho creato il profilo per la X5S su Cura 4.0.0 creando start G-code e end G-code (appena sistemo tutto li carico nel post iniziale) e sono andato a cercare di impostare i valori dei vari parametri scopiazzando dal profilo Repetierhost sviluppato da  @FoNzY

La stampante non è esplosa e non cis sono stati danni, e già è un mezzo miracolo 🤣

veniamo ora alla novità, sono spuntate ste "striature" (indicate dalla freccia) che hanno fatto calare la qualità di stampa come si vede bene dal confronto tra il cubetto a destra stampato con g-code generato da repetiehost rispetto a quello a sinistra (ho stoppato io la stampa per evitare di sprecare materiale) con g-code generato in cura 4.0.0.

1500508041_Repetiervscura.thumb.jpg.5d1e71ebffc7fcc7454322948133d1da.jpg

Sospetto che ci sia qualche parametro da settare in Cura 4.0.0 ma ci sono decine di voci e capire cosa lo causa il problema è un'impresa. nessuna idea?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, I3D&MLab dice:

Sospetto che ci sia qualche parametro da settare in Cura ma ci sono decine di voci e capire cosa lo causa il problema è un'impresa. nessuna idea?

 

sembra che la stampante va troppo veloce anche se la velocita' non dovrebbe cambiare.... oppure è qualcosa riguardo l'infill che invece di tocccare il bordo lo interseca creando un "bozzo" all'esterno....

domanda scema ma la temperatura è sempre la stessa? ventola?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
29 minuti fa, FoNzY dice:

sembra che la stampante va troppo veloce anche se la velocita' non dovrebbe cambiare.... oppure è qualcosa riguardo l'infill che invece di tocccare il bordo lo interseca creando un "bozzo" all'esterno....

domanda scema ma la temperatura è sempre la stessa? ventola?

la temperatura bed a 50°C e estrusore a 210°C come avevi consigliato tu. ho notato una cosa strano a dire il vero durante la stampa. guardando la temperatura dell'strusore dull'lcd andava a riscaldare a 210°C e la stampa partiva ma  poi a un certo punto quella fissata rimaneva a 210°C (quella in alto) ma quella effettiva stava a 187/188°C (in basso) e non risaliva, il che è strano. il bed invece fisso a 49/50°C tutto il tempo.

il resto dei parametri ho cercato di impostarli come i tuoi ma su alcuni tipo la velocità vemntola 50% minimo e 100% max non sono riuscito a metterlo.

carico gli screenshot di Cura 4.0.0 che forse viene più facile capire dove è l'intoppo

2139963657_curascreeshot1.thumb.png.18f715552ee54840d6c79c1cc1998e2c.png

1836412496_curascreenshot2.thumb.png.605b721ecc620a9f02195859186f9386.png

 

1937770582_curascreenshot3.thumb.png.1b82eb1af258e274f9f800fafcf53370.png

375899811_curascreenshot4.thumb.png.5bf6baf340142220e408da836ca275b6.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nella seconda foto "infill layer distance" è l'uncio parametro che potrebbe non convincermi....bisognerebbe sapere come lo "ragiona"....potrebbe essere che per mantenere questi 4mm manda l'infill a collidere con la superficie esterna? oppure no? potrebbe essere questo....dovresti mettere un parametro 0 inteso come "fai come ti pare non mi importa la distanza" e vedere se la situzione cambia....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si penso sia la distanza fra le linee dell'infill a quanto vedo misurando col calibro. su repetierhost c'era su l'automatico su motivo infill mentre qua ho messo grid e il sistema calcola in automatico 4mm. mettendo lines esce fuori 2mm. mettere lo 0mm da errore

alt, ho appena scoperto che si posso aggiungere voci aggiuntive sull'infill1138990560_Infillcura1.thumb.png.55e71762b2f027db38c0c970c26cc981.png

e ancora

599487966_Infillcura2.thumb.png.9830e668b8bd28d9ae4dae6baf120154.png

tanta, tanta roba 😟

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



  • Contenuti simili

    • Da AleZampa
      Ciao a tutti! Questo è il mio primo post sul forum, pertanto chiedo scusa se sbaglio qualcosa nel pubblicare questa discussione o altro.
      Sono abbastanza nuovo nel mondo della stampa 3D. Ho comprato una stampante per smanettare un po e farmi le ossa.
      Dopo un settaggio generale ma non superficiale della stampante ho scaricato il software cura sul pc nella sua ultima versione. Il problema è che la mia stampante non è presente nella lista di stampanti predefinite, perciò devo fare un "impostazione custom" della macchina nel programma. Ho provato a cercare sul web qualche aiuto nel capire come farlo ma niente, tutti tutorial datati.
      Ho davvero difficoltà a capire che settaggi inserire sotto alla voce "impostazione testina di stampa" (come da titolo) e anche sotto le impostazioni dell'ugello non sono sicuro di cosa scrivere.
      Allego delle foto della mia situazione attuale. I valori che vedete nella foto 1 sono quelli di default nella colonna di destra mentre nella colonna di sinistra li ho inseriti io. Nella foto 2 ho provato sempre ad inserirli io.
      pertanto chiedo se sapete spiegarmi come raccogliere i dati corretti per compilare dovutamente questi campi.
       
      Grazie in anticipo!


    • Da Dario2012
      Ciao ragazzi,
      sono in possesso di una Witbox Bq, ne faccio uso da svariati anni ma da circa due settimane non riesco a risolvere un problema legato alla temperatura. 
      Ho cambiato tre volte l'Hot End (originale Bq), nel corso degli anni e non ho mai riscontrato problemi come dall'ultima volta. 
      Per sicurezza, ho riscaricato il firmware, il programma Cura 4.3.0 e lavorando in laboratorio, ho fatto diverse prove ai monofili per capire se fosse un problema legato ad una qualche bobina di PLA, comprandole da siti diversi.
       
      Panico perchè il problema non si capisce da dove derivi, neanche consultandomi con i miei colleghi. 
      Oggi ho nuovamente re- impostato i parametri di stampa, mettendo ad ogni configurazione di temperatura e di materiale 220 gradi.
      Parte la stampa, la temperatura resta alta, ma dopo una decina di minuti i gradi sul display sia del software che della stampante risultano inferiori : es. 208/220 ed il numero sale e scende a suo sentimento senza che io possa fare nulla. Può essere un problema della termocoppia? 
      Qualcuno ha riscontrato il mio stesso problema o può gentilmente aiutarmi?
       
      Ps. pensandole tutte, ho tenuto in considerazione anche il piano di stampa, il software da l'opzione per riscaldarlo, ma la mia Witbox modello base non lo consente. 
      Ringrazio anticipatamente. 
       
    • Da Andrea Alfawise U30
      Ciao a tutti,
      ultimamente ho riscontrato problemi a stampare.
      Quando importo il file .stl in Cura lo posiziono sempre al centro, nelle impostazioni l'origine macchina è al centro del piatto, e il programma crea il Gcode senza problemi.
      Quando carico il file sulla stampante procede correttamente all'azzeramento dei tre assi e al riscaldamento del piatto e del estrusore.
      Successivamente non inizia a creare il Brim al centro, ma l'estrusore si posiziona lungo il bordo sx (dove fa l'azzeramento iniziale) e si alza sul asse Z di una quota "+z" e inizia ad estrudere nel vuoto.
      Se carico un file creato precedentemente(inizio agosto), la stampa inizia regolarmente partendo dal centro e iniziando a stampare prima il BRIM e poi il modello.
      Non mi rimane che pensare che sia cambiato qualche parametro in Cura, e quindi il file Gcode creato sia in realizzabile altrimenti non riuscirei a replicare le stampe con vecchi Gcode.
      A qualcuno è già successo?
      Ho una sfilza di modelli da stampare in questo periodo post estate e adesso sono a piedi 😞
      Thanks
    • Da Davide Vignati
      Salve, io utilizzo una macchina Anycubic i3 mega S, e come slicer cura. 
      Qualcuno puo dirmi come poter salvare nel gcode una procedura che mi permette di stampare, finito un pezzo, subito un altro? Ovviamente tenendo le dovute distanze per non intersecare le une con le altre.
    • Da I3D&MLab
      Salve a tutti,
      è da un pezzo che manco per problemi di lavoro, spero di non essere fuori tempo massimo 🙂 .
      qualche mese fa avevo in cantiere di fare un kit di upgrade per la mia Tronxy X5S al fine di poter riallineare le cinghie degli assi X e Y che stock erano parecchio incasinate e tendevano a innescare un meccanismo di pulsazione del carrello del nozzle. Ho riprogettato le piastre degli stepper poste sul posteriore aggiungendo un rinforzo laterale e spostando i motori verso l'esterno.

      Allo stesso tempo  ho rifatto le piastre anteriore in modo tale da sdoppiare le pulegge di X e Y (le pulegge sono quelle di Shurak prese sul thingiverse)  in maniera di avere delle cinghie allineate con le pulegge degli stepper. Ecco il risultato

      qui si vede il doppio piano delle pulegge e anche il sistema per tendere la cinghia

  • Discussioni

  • Collaboratori più popolari

  • Chi sta navigando

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.