Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

I3D&MLab

Impostare Cura per Tronxy X5S

Recommended Posts

Salve a tutti sono Angelo e avrei qualche domanda relativa a Cura. ho provato a cercare nell'elenco del software il mio modello ma purtroppo non c'è quindi mi pare di capire dovrei scegliere quello custom. dove potrei trovare i valori da inserire nel form?

 

Edit

riporto in questo primo post qualche screebshot della configurazione che ho impostato e testato con successo.

 

RepetierHost v2.1.3 Cura Engine

Fonzy ha creato un profilo specifico per Cura Engine della X5S per stampa del PLA

profilo tronxy Fonzy.rcp

in RepetierHost basta scegliere come slicer CuraEngine e importare il profilo

 

Ultimaker Cura 4.0.0

una volta ggiunta un nuova stampante Custom e rinominata Tronxy X5S si procede impostando gli offset in Printer Settings. In printhead Settings ho messo 0 perchè non mi interessa l'ingombro della testa di stampa andando a stampare i componenti sul piano tutti in parallelo.

1911462376_printersetting.thumb.png.bd14da41b41bfe60c833039cd391e6c2.png

si deve poi inserire lo start g-code che dirà alla stampante come muovere l'estrusore e prepararsi per il riscaldamento dell'hotend e dell'heatedbed

Start G-code

M92 X81.21 Y80.4 E93.70

G28

G1 Z15 F100

M107

G90

M82

M190 S50

M104 T0 S210

G92 E0

M109 T0 S210

End G-code

M107

G91

G1 Z60 F100

T0

G1 E-1

M104 T0 S0

G90

G92 E0

M140 S0

M84

questi invece i setting per l'estrusore

1856163036_extrudersetting.thumb.png.d8d90c17ff47c0ff32f178f2e9dae491.png

 

 

 

appena finisco i test posto gli screenshot anche dei vari parametri di stampa

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, FoNzY dice:

se vuoi io ho il mio profilo per repetier-host, intanto puoi usare quello e poi passi i valori a cura.....

ti ringrazio per la risposta. si, se puoi passarmelo in qualche modo sarebbe ottimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, FoNzY dice:

è in allegato, dovrebbe funzionare....

 

profilo tronxy.rcp

domanda da principiante: io ho installato repetier e poi ho trovato questa procedura per caricare il profilo (non so se è corretta)

http://3dprint.elettronicain.it/wp-content/uploads/2017/08/Repetier_Host.pdf

e mi chiede un file .ini

ora la domanda è: ma chiede il file .ini perchè fa scegliere lo Slic3r? tu usi CuraEngine su Repetier? che versione di repetier hai usato per creare quel profilo? io ho la v1.6.2.

 

PS.

ok penso di essere riuscito ad impostarlo. ho sostituito lo slicer con CuraEngine e poi su Configurazione da la possibilità di caricare il profilo. ho pure aggiornato repetier alla versione v2.1.3

Impostazioni Stampante le hai lasciate su default? o si prende i valori dalla mainboard della stampante?

 

Grazie ancora per l'aiuto 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, I3D&MLab dice:

mpostazioni Stampante le hai lasciate su default? o si prende i valori dalla mainboard della stampante? 

si, ho lasciato i valori gia' presenti in repetier-host

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gente ho trovatoo un video, in tedesco purtroppo ma coi sottotitoli in inglese, in cui impostano Cura per una tronxy X5S.

(occhio che mette X=400 e Y=400 in printer setting perchè è la versione da 400x400x400, nella versione standard X=330 e Y=330)

in questa'altro video si vedono anche dei parametri di stampa e un test di stampa

qui pure qualche info sulla configurazione

https://github.com/FoinB/Tronxy-X5S-Marlin

 

Ps. le informazioni da queste fonti sono un po contradditorie fra loro. bisogna studiarsi la cosa per bene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

salve a tutti, scusate se vi disturbo @FoNzY @ffabrizioluga @fi7ippo @thomas72 @Enzo Latorraca ma ho visto che possedete anche voi una Tronxy X5S. Ovviamente aggiungete altri se conoscete qualche altro utente possessore, più siamo meglio è 🙂 Sto provando a sistemare Cura per la X5S e penso che un brain storming possa essere d'aiuto. Fondamentalmente ho trovato un paio di video su come impostare la cosa e nello specifico dal video in tedesco che ho postato nel precedente post ho visto che in Cura i valori del Printer Setting e del Printerhead Setting. Sul printhead il tedesco mette tutto a 0 perchè dice che tanto stampa tutto in parallelo e quindi l'ingosbro dell'estrusore non è importante. che ve ne pare? Comunque il "difficle" arriva con lo Start g-Code e con l'End G-code perchè a quanto pare è fondamentale il firmware per i comandi e io ho su il Marlin 1.1.7. Qua la schemata di Cura 4.0.0 per le impostazioni della stampante e come potete vedere in basso ci sono due riquadri in cui va inserito il G-code

1428526904_Cura4.0.0.thumb.png.6e904ef2a6c64c67a985e47a81205ba9.png

 

Sono andato a vedere su Repetierhost col Cura engine 15.01 come lo crea sto benedetto G-code e questo è quello che ne è venuto fuori con il profilo PLA sviluppato da @FoNzY e che si trova sempre in questo thread

qui il default Start g-code

1375727864_DefaultStartg-codeCuraengine15_01.thumb.png.69f9ff131aa113697e950dd3d044befd.png

e qui il Default End G-code

1402869036_DefaultEndg-codeCuraengine15_01.thumb.png.e34a1eabcb59f178ab675dc520a87296.png

 

Ho controllato il codice usando le informazioni di questo sito

https://reprap.org/wiki/G-code

voi avete avuto modo di impostare Cura? se inserisco gli stessi comandi che genera Repetierhost con il Cura Engine 15.01 in Cura 4.0.0 ci potrebbero essere problemi? grazie e scusate se vi ho disturbayo, ma credo che può tornare utile impostare Cura per bene 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
41 minuti fa, I3D&MLab dice:

voi avete avuto modo di impostare Cura? se inserisco gli stessi comandi che genera Repetierhost con il Cura Engine 15.01 in Cura 4.0.0 ci potrebbero essere problemi? grazie e scusate se vi ho disturbayo, ma credo che può tornare utile impostare Cura per bene 🙂

direi di no, tutti i programmi che nomini creano un gcode uguale nella "forma" detto "standard gcode" quindi apparte le righe di commento che credo vengano generate solo da repetier host (ma comuqnue inutili dal punto di vista pratico) tutti i gcode sono uguali.

P.S nel mio profilo la prima righa di codice iniziale è uno "start gcode" fattod a me, la riga m92xyz.... di default non c'è....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, FoNzY dice:

direi di no, tutti i programmi che nomini creano un gcode uguale nella "forma" detto "standard gcode" quindi apparte le righe di commento che credo vengano generate solo da repetier host (ma comuqnue inutili dal punto di vista pratico) tutti i gcode sono uguali.

P.S nel mio profilo la prima righa di codice iniziale è uno "start gcode" fattod a me, la riga m92xyz.... di default non c'è....

ok chiarissimo, allora le righe di commento le levo? per il discorso Printhead Settings invece che te ne pare, è giusto mettere tutto a zero?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, I3D&MLab dice:

ok chiarissimo, allora le righe di commento le levo? per il discorso Printhead Settings invece che te ne pare, è giusto mettere tutto a zero?

i commenti puoi laciarli....printhead settings non so cosa sia 😅

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, FoNzY dice:

i commenti puoi laciarli....printhead settings non so cosa sia 😅

ok. Eh manco io lo che sono sti printhead settings, quello è il problema  😄

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, I3D&MLab dice:

ok. Eh manco io lo che sono sti printhead settings, quello è il problema  😄

dopo una velocissima occhiata su internet sembra che siano la distanza tra l'ugello e l'end-stop quindi tra l'ugello e il punto 0.

ovviamente tra ugello ed end stop c'è una distanza occupata ad esempio dal hot block,ventola,carello estrusore etc...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, FoNzY dice:

dopo una velocissima occhiata su internet sembra che siano la distanza tra l'ugello e l'end-stop quindi tra l'ugello e il punto 0.

ovviamente tra ugello ed end stop c'è una distanza occupata ad esempio dal hot block,ventola,carello estrusore etc...

Ah ok, si effettivamente ha senso conoscere l'ingombro su X e Y di tutta la testa di stampa in quello spazio fra piano e end-stop di Z se si vuole evitare che vada a sbattere su altra roba stampata sul heatedbed. devo andare a vedere le misure precise sul modellino 3D a sto punto. Se stampo tutto in contamporanea partendo da 0 non ci dovrebbero essere problemi comunque, giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, I3D&MLab dice:

Ah ok, si effettivamente ha senso conoscere l'ingombro su X e Y di tutta la testa di stampa in quello spazio fra piano e end-stop di Z se si vuole evitare che vada a sbattere su altra roba stampata sul heatedbed. devo andare a vedere le misure precise sul modellino 3D a sto punto. Se stampo tutto in contamporanea partendo da 0 non ci dovrebbero essere problemi comunque, giusto?

la tua area di stampa è 300x300 8non ricordo quella reale della tronxy) ma tu non puoi stampare una cosa lunga 300 in quanto il piano in totale è 300 mm ma se togliamo la distanza tra end-stop e ugello diventano 280mm e quidni anche se visivamente l'oggetto entra e non hai nessun "allarme" che ti fa notare la cosa in pratica non puoi stamparlo, questo parametro è utile solo in questo caso da quello che ho capito in quanto ti farebbe notare che l'area di stampa effettiva della tua stampante è 300-20 mm ad esmepio....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiornamento

ho creato il profilo per la X5S su Cura 4.0.0 creando start G-code e end G-code (appena sistemo tutto li carico nel post iniziale) e sono andato a cercare di impostare i valori dei vari parametri scopiazzando dal profilo Repetierhost sviluppato da  @FoNzY

La stampante non è esplosa e non cis sono stati danni, e già è un mezzo miracolo 🤣

veniamo ora alla novità, sono spuntate ste "striature" (indicate dalla freccia) che hanno fatto calare la qualità di stampa come si vede bene dal confronto tra il cubetto a destra stampato con g-code generato da repetiehost rispetto a quello a sinistra (ho stoppato io la stampa per evitare di sprecare materiale) con g-code generato in cura 4.0.0.

1500508041_Repetiervscura.thumb.jpg.5d1e71ebffc7fcc7454322948133d1da.jpg

Sospetto che ci sia qualche parametro da settare in Cura 4.0.0 ma ci sono decine di voci e capire cosa lo causa il problema è un'impresa. nessuna idea?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, I3D&MLab dice:

Sospetto che ci sia qualche parametro da settare in Cura ma ci sono decine di voci e capire cosa lo causa il problema è un'impresa. nessuna idea?

 

sembra che la stampante va troppo veloce anche se la velocita' non dovrebbe cambiare.... oppure è qualcosa riguardo l'infill che invece di tocccare il bordo lo interseca creando un "bozzo" all'esterno....

domanda scema ma la temperatura è sempre la stessa? ventola?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
29 minuti fa, FoNzY dice:

sembra che la stampante va troppo veloce anche se la velocita' non dovrebbe cambiare.... oppure è qualcosa riguardo l'infill che invece di tocccare il bordo lo interseca creando un "bozzo" all'esterno....

domanda scema ma la temperatura è sempre la stessa? ventola?

la temperatura bed a 50°C e estrusore a 210°C come avevi consigliato tu. ho notato una cosa strano a dire il vero durante la stampa. guardando la temperatura dell'strusore dull'lcd andava a riscaldare a 210°C e la stampa partiva ma  poi a un certo punto quella fissata rimaneva a 210°C (quella in alto) ma quella effettiva stava a 187/188°C (in basso) e non risaliva, il che è strano. il bed invece fisso a 49/50°C tutto il tempo.

il resto dei parametri ho cercato di impostarli come i tuoi ma su alcuni tipo la velocità vemntola 50% minimo e 100% max non sono riuscito a metterlo.

carico gli screenshot di Cura 4.0.0 che forse viene più facile capire dove è l'intoppo

2139963657_curascreeshot1.thumb.png.18f715552ee54840d6c79c1cc1998e2c.png

1836412496_curascreenshot2.thumb.png.605b721ecc620a9f02195859186f9386.png

 

1937770582_curascreenshot3.thumb.png.1b82eb1af258e274f9f800fafcf53370.png

375899811_curascreenshot4.thumb.png.5bf6baf340142220e408da836ca275b6.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nella seconda foto "infill layer distance" è l'uncio parametro che potrebbe non convincermi....bisognerebbe sapere come lo "ragiona"....potrebbe essere che per mantenere questi 4mm manda l'infill a collidere con la superficie esterna? oppure no? potrebbe essere questo....dovresti mettere un parametro 0 inteso come "fai come ti pare non mi importa la distanza" e vedere se la situzione cambia....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si penso sia la distanza fra le linee dell'infill a quanto vedo misurando col calibro. su repetierhost c'era su l'automatico su motivo infill mentre qua ho messo grid e il sistema calcola in automatico 4mm. mettendo lines esce fuori 2mm. mettere lo 0mm da errore

alt, ho appena scoperto che si posso aggiungere voci aggiuntive sull'infill1138990560_Infillcura1.thumb.png.55e71762b2f027db38c0c970c26cc981.png

e ancora

599487966_Infillcura2.thumb.png.9830e668b8bd28d9ae4dae6baf120154.png

tanta, tanta roba 😟

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



  • Contenuti simili

    • Da I3D&MLab
      Tronxy X5S

      Link al sito del produttore
      http://www.tronxy.com/web/index.php?topclassid=11&classid=17&id=43&lanstr=en&wap=1
       
      Supporto
      http://www.tronxy.com/web/index.php?topclassid=57&classid=61&lanstr=en&wap=1
       
      Descrizione stampante
      La X5S è entrata in commercio nel gennaio 2018, è una stampante FDM di tipologia CoreXY. Questo modello è stato sostituito dalla X5SA con elettronica aggiornata

      Caratteristiche tecniche

      -Alimentatore stock  360W a 12V

       
      -Firmware  Marlin
       
      -Mainboard Melzi 8bit
      -
      -Hotend MK10

      -Cooling System a doppia ventola

       
      -Heatedbed da 330x330 mm Reprap MK3a 12V/24V
      NB. la saldatura dei cavi sulle piastre dell'heatedbed era fatta male perchè a 12V va saldato un ponte fra 2 e 3 affinchè il piano possa riscaldarsi completamente e questo mancava

      Video sull'assemblaggio
       
      Consigli sulla manutenzione
      il produttore della stampante non fa minimamente menzione al discorso manutenzione quindi meglio colmare la lacuna. Vanno oliate le barre di Z su cui scorrono i cuscinetti lineari almeno mensilmente. Io uso l'olio per macchine da cucire e funziona bene. Sulle barre filettate trapezie va messo il grasso, io uso quello al litio e questo raccoglie lo sporco quindi va pulito regolarmente e riapplicato. Consiglio di dare una pulita all'ugello dell'hotend prima di ogni stampa perchè eventuali residui possono inficiare la qualità della stampa.
      Procedure di calibrazione
      Prima di ogni stampa in "Prepare" impostare gli end-stop e dare il comando Auto-home, dopodichè livellare il piano usando uno spessimetro con spessore 0.1mm.
      Effettuare la calibrazione usando un cubetto 20x20x20 andando a modificare la sringa di comando contenente il comando M92 ogni volta che si tensionano le cinghie.
       
      Impostare Cura Engine su Repetierhost v 2.1.3 e su Ultimaker Cura 4.0.0 per il PLA

      Test di stampa
      Cubetto alfabetagamma
              
       
      Retraction
      Raccolta di VideoReview sulla X5S
      Sgabolab
       
      DIY3DTECH.com
      3DMN
      Chris Riley
       
       
      Upgrade
      24V Bed +external Mosfet
       
      Allineamento cinghie
       
      Link upgrade su Thingiverse
       
       
       
      varianti della Tronxy X5S
      X5SA (ha una nuova mainboard e un LCD con touchsreen)

       
      X5S-2E ha il doppio estrusore

      X5S-400 ha volume di stampa 400mm x 400mm x 400mm

      X5S-500 ha volume di stampa 500mm x 500mm x 500mm

       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
    • Da I3D&MLab
      Salve a tutti sto provando a fare dei test per tarare a dovere la mia tronxy X5S ma mi sono accorto che mentre le temperature del bed sono estremamente costanti e corrispondenti ai valori del g-code, ció non si verifica con le temperature del nozzle. Ad esempio se la temperatura di stampa impostata per il nozzle é di 210 gradi, accade che dopo poco che parte la stampa si porta a 195 gradi per scendere anche a 190 gradi. Scorrendo il menú "Control" sul marlin ho visto che c'é la voce "autotemp" e avevo provato a metterla su "on" ma la temperatura continua ad essere differente da quanto impostato su g-code. Qualcun altro ha riscontrato lo stesso problema? C'é modo di sistemarlo?
      ecco lo screenshot dei valori che ho impostato in cui si vede che la temperatura dovrebbe andare a 195°C ma a fine stampa mentre invece ci va dopo poco che parte e scende anche fino a 190 gradi.
       
       

       
      Ps ho ad ora l'alimentatore stock da 360w a 12v, dite che puó essere una concausa?
    • Da I3D&MLab
      Salve a tutti sto cercando di migliorare il raffreddamento della mia Tronxy X5S che è alquanto scarso al momento

       
      la ventola laterale spara aria orizzontalmente e solo nella parte posteriore. quindi stavo cercando in giro e ho trovato questo Radial Fan Fang su Thingiverse
      https://www.thingiverse.com/thing:2175956
      che a quanto pare dovrebbe sparare aria sia davanti che dietro il nozzle

      Avevo pure preso una ventola 4020 su amazon

      ma mi sono reso conto solo ora che nelle informazioni su thingiverse dice
      Support:
      Hotends:
      E3D E3D Titan Tevo Stock (chimera single nozzle)  
      e io invece ho un MK10 ovvero questo

      può esserci qualche problema di compatibilità? quegli hotend sono tanto differenti?
       
      cercando su thingiverse ho trovato sto tizio che creato un adattatore che consente di montare anche le fan dcut della CR10 sulla X5S
      https://www.thingiverse.com/thing:3349695

       
      sulla CR10 ne avete fan duct da consigliare?
  • Discussioni

  • Collaboratori più popolari

  • Chi sta navigando

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.