Il mondo delle stampanti 3D sta prendendo diverse strade. C’è chi preferisce stampanti di grandi dimensioni, con doppio estrusore e piatto riscaldato per essere pronto a tutto; c’è chi si accontenta di stampanti di piccole dimensioni e tecnicamente più limitate, ma che possono comunque fare il loro lavoro con buoni risultati. E’ proprio in quest’ultima categoria che ricade la Sharebot Kiwi 3D.

La Kiwi 3D è una stampante 3D di piccole dimensioni indirizzata a chi vuole entrare nel mondo della stampa 3D. Le componenti utilizzate sono di buona fattura e permettono di poter avere tra le mani una stampante 3D che, al primo impatto, sorprende per la pulizia e per la grande versatilità. Ed è proprio nella sua compattezza che abbiamo trovato una delle grandi qualità di questa stampante.

Questa piccola macchina ha tutte le qualità per essere definita come una “stampante 3D a dimensione di maker“. Tecnicamente non delude, ma per permetterle di esprimere al meglio il suo potenziale bisogna conoscerla. Infatti, lo spirito maker che caratterizza questa stampante 3D viene a galla utilizzandola.

CARATTERISTICHE TECNICHE DELLA SHAREBOT KIWI 3D

Colore disponibile: nero

Scocca: acciaio inox

Carter: plexiglass

Monitor LCD: integrato

Spessore minimo dello strato: 0,1 mm (100 micron)

Dimensione: 310 x 350 x 330 mm

Volume di stampa: 140 x 100 x H 100 mm

Filamento: 1,75 mm

Inizialmente, la Sharebot Kiwi 3D è stata spinta dall’azienda all’interno dei FabLab, promuovendo la costruzione in kit della stampante insieme ad un tecnico. Questo ha permesso all’azienda di godere di una buona diffusione della macchina all’interno delle piccole comunità, offrendosi come mezzo per promuovere la conoscenza delle parti meccaniche ed elettroniche delle stampanti 3D.

Oggi è possibile acquistarla già assemblata o in kit di montaggio: la scelta dipende dalle vostre necessità. Se desiderate conoscere le componenti delle stampanti 3D, approfondire i temi sulla meccanica e l’elettronica di queste macchine e volete poter dire che siete riusciti a montare da soli una stampante 3D, vi consigliamo di acquistare il kit – potrete scaricare direttamente dal sito di Sharebot il manuale per il montaggio. Viceversa, se non avete tempo di perdere qualche giorno a costruirla e volete iniziare subito a stampare i vostri oggetti, vi consigliamo di acquistare la stampante già assemblata.

Ecco la nostra recensione completa della Sharebot Kiwi 3D:

Design

Printing test

Video recensione

Hack & Tips

Conclusioni

Avete altre domande da farci sulla Sharebot Kiwi 3D? Volete sapere l’opinione di altri utenti? Qui trovate lo Sharebot Hub, l’area dedicata alle stampanti 3D Sharebot!

POWERED BY
PLASTINK – fornitore ufficiale di filamenti