Vai al contenuto

Tassa sulla plastica... Colpirà i filamenti ?


Messaggi raccomandati

  • Risposte 2
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Giorni Popolari

Riporto per completezza di informazione una parte del testo del disegno di legge di bilancio 2020:

Titolo II

Misure fiscali a tutela di ambiente e salute

Art. 79

(Imposta sul consumo dei manufatti in plastica con singolo impiego e incentivi per le aziende produttrici manufatti in plastica biodegradabile e compostabile)

1. E' istituita una imposta sul consumo dei manufatti con singolo impiego, d'ora in avanti indicati come MACSI, che hanno o sono destinati ad avere funzione di contenimento, protezione, manipolazione o consegna di merci o di prodotti alimentari; i MACSI, anche in forma di fogli, pellicole o strisce, sono realizzati con l'impiego, anche parziale, di materie plastiche, costituite da polimeri organici di origine sintetica e non sono ideati, progettati o immessi sul mercato per compiere più trasferirnenti durante il loro ciclo di vita o per essere riutilizzati per lo stesso scopo per il quale sono stati ideati. L'irnposta non è dovuta sui MACSI che risultino compostabili in conformità alla norma UNI EN 13432. Sono escluse dall'applicazione dell'imposta le siringhe rientranti tra i dispositivi medici classificati dalla Commissione unica sui dispositivi medici, istituita ai sensi dell'articolo 57 della legge 27 dicembre 2002, n. 289.

2. Ai fini dell'applicazione dell' imposta di cui al comma 1, sono considerati MACSl anche i dispositivi, realizzati con l'impiego, anche parziale, delle materie plastiche di cui al comma l, che consentono la chiusura, la commercializzazione o la presentazione dei medesimi MACSI o dei manufatti costituitiinteramente da materiali diversi dalle stesse materie plastiche. Sono altresì considerati MACSI i prodotti semilavorati, realizzati con l'impiego, anche parziale, delle predette materie plastiche, impiegati nella produzione di MA C SI.

 

Per me i filamenti non sono né materiale di imballaggio né articoli monouso, quindi non dovrebbero rientrare secondo questa definizione, ma secondo me lo scopriremo solo vivendo.

  • Like 3
Link al commento
Condividi su altri siti

Il 8/11/2019 at 12:00, Davide87 dice:

Riporto per completezza di informazione una parte del testo del disegno di legge di bilancio 2020:

Titolo II

Misure fiscali a tutela di ambiente e salute

Art. 79

(Imposta sul consumo dei manufatti in plastica con singolo impiego e incentivi per le aziende produttrici manufatti in plastica biodegradabile e compostabile)

1. E' istituita una imposta sul consumo dei manufatti con singolo impiego, d'ora in avanti indicati come MACSI, che hanno o sono destinati ad avere funzione di contenimento, protezione, manipolazione o consegna di merci o di prodotti alimentari; i MACSI, anche in forma di fogli, pellicole o strisce, sono realizzati con l'impiego, anche parziale, di materie plastiche, costituite da polimeri organici di origine sintetica e non sono ideati, progettati o immessi sul mercato per compiere più trasferirnenti durante il loro ciclo di vita o per essere riutilizzati per lo stesso scopo per il quale sono stati ideati. L'irnposta non è dovuta sui MACSI che risultino compostabili in conformità alla norma UNI EN 13432. Sono escluse dall'applicazione dell'imposta le siringhe rientranti tra i dispositivi medici classificati dalla Commissione unica sui dispositivi medici, istituita ai sensi dell'articolo 57 della legge 27 dicembre 2002, n. 289.

2. Ai fini dell'applicazione dell' imposta di cui al comma 1, sono considerati MACSl anche i dispositivi, realizzati con l'impiego, anche parziale, delle materie plastiche di cui al comma l, che consentono la chiusura, la commercializzazione o la presentazione dei medesimi MACSI o dei manufatti costituitiinteramente da materiali diversi dalle stesse materie plastiche. Sono altresì considerati MACSI i prodotti semilavorati, realizzati con l'impiego, anche parziale, delle predette materie plastiche, impiegati nella produzione di MA C SI.

 

Per me i filamenti non sono né materiale di imballaggio né articoli monouso, quindi non dovrebbero rientrare secondo questa definizione, ma secondo me lo scopriremo solo vivendo.

Grazie, una risposta estremamente completa e corretta

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...